la terapia non farmacologica della fi · pdf file 2020-01-20 · la terapia non...

Click here to load reader

Post on 12-Feb-2020

2 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 52

    La terapia non farmacologica della fibromialgia

    Dr. Maurizio Mondavio

    LXVII Giornate Reumatologiche Acquesi 4/11/2017

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 522

    AGENDA

    1. La fibromialgia: generalità 2. Criteri diagnostici 3. Riconoscimento della fibromialgia 4. La terapia 5. L’alimentazione 6. La terapia non farmacologica 7. L’esercizio fisico 8. La terapia termale 9. Il progetto 10.Conclusioni

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 523

    La Fibromialgia (FM) 1

    Sindrome caratterizzata da : dolore muscolo scheletrico diffuso (fibro - mialgia) di tipo cronico,

    stanchezza, sonno non ristoratore, disturbi dell’umore, disfunzioni cognitive

    ma non solo…

    La conseguenza è rappresentata da un’alterazione della qualità di vita

    (attività quotidiane, lavoro, vita di relazione ecc.).

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 524

    La Fibromialgia (FM) 2

    … facile stancabilità, cefalea, rigidità, parestesie agli arti, colon e vescica irritabili, dolori toracici e addominali, sindrome sicca, vertigini, alterazioni cutanee, dispepsia, disfagia, dispnea, dispareunia

    I disturbi influenzati da sforzi fisici, stress condizioni climatiche

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 525

    Prevalenza = 2-4%

    Casi =1,5 - 2 milioni (Italia)

    Prevalenza maggiore dai 20 ai 50 anni.

    Rapporto Donne/ Uomini 9-20 : 1.

    2a causa più comune di visita reumatologica

    dopo l’osteoartrosi.

    La diagnosi é una sfida per i pazienti e gli operatori sanitari. 

    Più di 2 anni per una diagnosi

    Media di 3,7 consultazioni con diversi medici. 

    Elevati costi sanitari (visite vari specialisti e indagini prescritte)

    Epidemiologia

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 526

    La FM è un “reumatismo extrarticolare e dei tessuti molli”

    Non determina deformità articolari, né sono state riscontrate alterazioni morfologiche nelle sedi del dolore

    (muscoli, tendini, inserzioni tendinee).

    Non sono presenti alterazioni degli esami di laboratorio

    Quindi la diagnosi dipende principalmente

    dai sintomi che il paziente riferisce

    e dai segni che il medico riesce a rilevare.

    Classificazione e diagnosi

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 527

    La predisposizione genetica,

    i fattori scatenanti ambientali

    e la neuromodulazione

    sono tutti considerati coinvolti

    nell'insorgenza e nel decorso della malattia

    La FM è una “sindrome da sensibilizzazione centrale

    la cui base fisiopatologica

    sarebbe un’eccessiva sensibilità

    delle strutture nervose deputate

    alla percezione, trasmissione e processazione

    degli input nocicettivi (percezione del dolore)”

    IPERALGESIA

    ALLODINIA

    Eziopatogenesi

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 528

    FIBROMIALGIA +

    Disturbi psicologici: Depressione e Ansia Malattie reumatiche Malattie autoimmuni Malattie della tiroide

    Malattie concomitanti

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 529

    CRITERI DIAGNOSTICI 1990

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5210

    CRITERI DIAGNOSTICI 2010 - 1

    AREE del DOLORE

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5211

    CRITERI DIAGNOSTICI 2010 - 2

    SEVERITA’ dei SINTOMI

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5212

    “RICONOSCIMENTO” DELLA FIBROMIALGIA

    Risoluzione in Commissione Affari Sociali n.7- 01363 presentata dall’on.Boldrini il 10/10/17

    discussa il 18/10/17

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5213

    “RICONOSCIMENTO” DELLA FIBROMIALGIA

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5214

    Lega Europea Contro i Reumatismi 2017

    2979 - 279 -107

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5215

    La terapia della fibromialgia è un “mosaico terapeutico”

    Esercizio fisico

    Educazione del paziente Terapia non farmacologica

    Farmaci Terapia termale

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5216

    LA TERAPIA

    EDUCAZIONE DEL PAZIENTE e TERAPIE NON FARMACOLOGICHE

    in caso di mancata risposta aggiungere

    Terapie farmacologiche (dolore severo

    o disturbi del sonno)

    Terapie psicologiche

    (disturbi dell’umore)

    Programma di riabilitazione multimodale

    (severa disabilità)

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5217

    L’alimentazione

    1)CONTROLLO PESO CORPOREO 2)ELIMINAZIONE DEL GLUTINE 3)RIDUZIONE DEI GLUTAMMATI

    4)ANTIOSSIDANTI (DIETA RICCA DI FRUTTA 5)SALI MINERALI E VERDURA FRESCA)*

    SUPPLEMENTI/INTEGRATORI in caso di carenza

    6) MICRONUTRIENTI 7) VITAMINA D 8) FERRO e FERRITINA

    9) AMMINOACIDI A CATENA RAMIFICATA 10) CREATINA CARNITINA

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5218

    LA DIETA

    Azienda Provinciale Servizi Sanitari Trento 2012

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5219

    Terapie non farmacologiche

    Le terapie non farmacologiche comprendono l’agopuntura, le terapie psicologiche,

    le terapie manuali, le terapie fisiche, il biofeedback l’esercizio fisico, il movimento meditativo,

    la terapia termale

    Queste terapie possono essere utilizzate insieme nella terapia multicomponente

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5220

    Terapie non farmacologiche: efficacia

    • ESERCIZIO FISICO • Agopuntura • Terapie Cognitivo Comportamentali • Idroterapia/Terapia Termale • Movimento Meditativo • Mindfulness/Terapie Mente Corpo • Terapia Multicomponente

    No • Massaggio • Chiropratica • Biofeedback • Ipnosi

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5221

    La terapia multicomponente

    Esercizio fisico nelle sue varie forme + Movimento meditativo +

    Terapia termale+

    Agopuntura

    Terapia psicologica Farmaci

    Riabilitazione

    Dieta corretta +

  • Attività fisica

    Esercizio fisico

    SPORT Agonistico

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5223

    AF: Ogni movimento prodotto dai muscoli con dispendio calorico

    EF:Ogni AF strutturata e ripetitiva con mantenimento o miglioramento della forma fisica e dello stato di salute (sport non agonistico)

    SPORT (agonistico)

    Attività fisica, esercizio fisico e sport

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5224

    L’esercizio fisico è di basilare importanza per interrompere il circolo vizioso dolore-inattività-dolore, che porta il paziente con FM a evitare di muoversi per non aggravare il dolore.

    L’immobilità, infatti, determina ipotrofia muscolare, con peggioramento della forma fisica e depressione, che, a loro volta, aggravano la sintomatologia dolorosa durante il movimento.

    Gli obiettivi dell’esercizio fisico sono il miglioramento della forma fisica e del tono dell’umore e la riduzione dell’affaticabilità.

    Esercizio fisico

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5225

    Quale esercizio fisico?

    • Esercizio fisico aerobico a basso impatto • Ginnastica (mobilità articolare, forza) • Equilibrio, coordinazione, flessibilità • 3-4 volte la settimana • Preceduto dal riscaldamento e seguito dal defaticamento

    Efficace sulla forma fisica, dolore, tono dell’umore, forza muscolare e qualità di vita

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5226

    • Non esiste un tipo di esercizio fisico che può essere realizzabile ed efficace in tutti i soggetti

    Per evitare che l’esercizio fisico accentui il dolore e per evitare l’abbandono del paziente è consigliabile: 1. Personalizzazione del regime dell’esercizio 2. Iniziare ad un livello inferiore rispetto alle capacità 3. Aumentare gradualmente la durata e l’intensità 4. Non raggiungere il limite della fatica 5. Possibile incremento del dolore e della stanchezza 6. Rassicurazione del paziente 7. Eventuale riduzione del regime dell’esercizio

    Quale esercizio fisico?

  • La terapia non farmacologica della fibromialgia M. Mondavio/ 5227

    • Cammino • Camminata veloce (Fitwalking) • Camminata con i bastoncini (Nordic Walking) • Ballo • Bicicletta • Corsa • Nuoto

    Esercizio fisico aerobico

  • La terapia non farmaco

View more