gazzettino 137 b

Download Gazzettino 137 b

Post on 12-Mar-2016

220 views

Category:

Documents

3 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Il Siena batte il Livorno e vola in testa Alle pagine 8 e 9 Settimanale gratuito di informazione edito da Alsaba Grafiche • Anno IV • numero 137 • Registrazione n. 7 del Tribunale di Siena dell’8 aprile 2008 • www.alsaba.it Chiuso in redazione il 31 gennaio 2011 • Tiratura 9.000 copie • Stampato su carta 100% riciclata con marchio ecologico “Angelo Blu” Z OTZTIG A NE unA settimAnA riccA di iniziAtive per tutte le età c olle G iocA , Giuliano Catoni 3 4 mercoledì 2 febbraio 2011 4 4 il

TRANSCRIPT

  • Settimanale gratuito di informazione edito da Alsaba Grafiche Anno IV numero 137 Registrazione n. 7 del Tribunale di Siena dell8 aprile 2008 www.alsaba.itChiuso in redazione il 31 gennaio 2011 Tiratura 9.000 copie Stampato su carta 100% riciclata con marchio ecologico Angelo Blu

    Una domenica specialeAlle pagine 8 e 9

    Il Siena batte il Livorno e vola in testa

  • A pezzie bocconi

    Per provvedere specialmente alla numerosa scolaresca, ac-ci non andasse in traccia delle donne oneste, il Prefetto di Siena nel febbraio 1852 chiese al Regio Governo lerezione di qualche casino di ragazze prostitute.Messo al corrente del progetto, larcivescovo Giuseppe Man-cini si affrett a scrivere al ministro dellinterno il senese Leonida Landucci nei termini seguenti: Lo stabilire qua uno o pi casini di donne pubbliche, comunque separati e sparsi in citt, recherebbe sommo dispiacere e scandalo ai cittadini, e non solo non apporterebbe rimedio ai vizi della vaga Venere, ma li moltiplicherebbe tanto nei giovani che nei coniugati, offrendo loro una gran facilit di sfogare la brutale passione [] Quanto al vantaggio cui potrebbe mirarsi, che la giovent non contraesse il pestifero morbo usando con donne sorvegliate e forse fatte visitare dalla Po-lizia, non par verosimile che si voglia spingere le vedute fino ad assicurare tali persone scostumate dai danni che possa naturalmente risentirne la loro fisica salute e ci con age-volare i mezzi di dare sfogo alla libidine. Da poco tempo in qua questa locale Polizia ha saviamente eliminato una gran quantit di meretrici, che in specie nelle ore notturne anda-vano tracciando avventori e sono almeno quaranta. Questo mi sembra il mezzo pi razionale per purgare quanto si pu la citt dallinfame commercio e dalla rovina dei giovani, massimamente scolari; ma il progredire alla destinazione di per s scandalosa ed immorale di case di prostitute sarebbe forse un distruggere quel bene che va operando un opportu-no rigore.Larcivescovo proseguiva dicendosi obbligato a tale protesta, non solo per difendere la morale, ma anche per la sua qualit di Gran Cancelliere dellUniversit. Solo nel maggio 1860 quellantica carica fu lasciata dal successore di Mancini, Ferdinando Baldanzi, in seguito al fatto che tre dei cinque docenti della Facolt Teologica erano stati sospesi dallinse-gnamento perch reazionari. Tale provvedimento, seguito a un altro che sospendeva il conferimento delle cattedre vacan-ti, provoc la soppressione della Facolt senese di Teologia.

    La brutale passione

    Giuliano Catoni

    Puro divertimento

    Doposcuola gratuito in via di Citt

    colle GiocA, unA settimAnA

    riccA di iniziAtive per tutte le et

    34Z OTZ TIGA NEil senesecultura

    Il divertimento torna protagonista a Colle di Val dElsa. Domenica 6 febbraio torna ColleGio-ca, la maratona di tornei, sfide, giochi popolari e laboratori creativi giunta alla settima edizione che animer ancora una volta il Palazzetto dello Sport a La Badia, in Via Liguria, dalle ore 10 alle ore 21 (ingresso libero). Liniziativa promossa dallAssessorato al turismo del Comune colligiano, dallAssociazione Pro Loco e da Fabbrica Colle, sotto il coordinamento di France-sca Maria Sensi.ColleGioca proporr anche questanno diverse novit, accanto a presenze ormai consolidate, quali giochi di ruolo, da tavolo e di carte; tornei di Magic, Yu-Gi-Oh, Risiko e scacchi, con i maestri della Federazione italiana scacchi; il Burraco, il calcio da tavolo del Subbuteo e i mini 4Wd. Tra le nuove proposte ecco lorienteering, con la sezione senese del Cai e Il nobil gioco de germini, conosciuto anche come Le Minchiate, gioco di origine rinascimentale con 97 carte fiorentine, praticato, un tempo, da nobili, plebei, poeti e pittori. La sezione delle novit vedr anche la partecipazione de La Citt del Sole, con giochi e giocattoli uno diverso dallaltro, per stimolare la creativit dei bambini e lo sviluppo didattico della scienza. Ledizione 2011 uscir anche allesterno del Palazzetto dello Sport con il gioco del Soft Air; il Ludobus della Cooperati-va GiocoLeNuvole di Siena, ludoteca itinerante per bambini, e la barca a vela, modello Optimist monoscafo usato per avvicinare bambini e principianti alla vela messa a disposizione dalla sezione senese della Lega Navale Italiana, che far provare a bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni, con un simulatore di vento, lebbrezza di virate e strambate.

    Le altre proposte. Dopo il successo delle scorse edizioni, tornano anche il cruciverba gigante, i giochi popolari e quelli ecologici, con il nuovo Giomais, a base di mais e coloranti naturali, il CioccoGioco, decorando la cioccolata e Kapla, gioco francese con tavolette unimodulari di legno. Lofferta ludica della manifestazione sar comple-tata dal gioco delle calamite e da numerosi labora-tori artigianali per creare giochi in legno, gioielli personalizzati, burattini, fiori di carta e trottole, accanto a dcoupage, magia, giocoleria e giochi dedicati ai bambini in et prescolare.

    Un doposcuola gratuito per gli studenti delle superiori che hanno bisogno di un aiuto sco-lastico, ma non possono permettersi di pagare lezioni private. questa liniziativa organiz-zata da Generazione Democratica di Siena. Ogni venerd dalle ore 14.30 alle ore 16.30, in via di Citt 101, a Siena, i giovani democratici organizzano lezioni gratuite per gli studenti senesi.Allinterno dellorganizzazione giovanile afferma Giuseppe Bonura, segretario di Ge-nerazione democratica di Siena ci sono mol-ti laureati e laureandi in materie umanistiche, scientifiche e linguistiche. Pensiamo, dunque, che sia opportuno mettere a disposizione dei

    giovani che ne sentano il bisogno, le compe-tenze e gli studi dei nostri iscritti. Questa una nostra, piccola, ma concreta risposta alle famiglie in difficolt per la crisi economica che non possono accollarsi il peso di lezioni private. Il doposcuola completamente gra-tuito ed aperto a tutti. Lobiettivo della no-stra iniziativa anche quello di dare un con-tributo alla coesione sociale della nostra citt e la tutela dei diritti di tutti. possibile contattare direttamente Genera-zione Democratica presso la sede in Banchi di Sopra 31 al III piano della Galleria Odeon, telefonando allo 0577 566001 o visitando il sito www.pdsiena.it.

    4 mercoled 2 febbraio 2011 4

  • A Carone il Cencio di DuccioLuglio, ancora suspence per lassegnazione a Tullio Pericoli

    cultura

    le stalle a cenaPalio e beneficienza spesso vanno a braccetto. Si tenuta nei giorni scorsi la tradizionale Cena dei Barbareschi, offerta da Silvano Mulas e Luigi Bru-schelli, i due trionfatori della scorsa annata paliesca. Luigi Terzani Scala e Riccardo Salvini, ovvero i barbareschi di Selva e Tartuca, hanno avuto lonore e lonere di organizzare un evento di-venuto ormai un classico del Gennaio contradaiolo. Nel tavolo donore se-devano assieme ai finanziatori ed agli organizzatori della cena lAssessore alla Giustizia Paliesca Fabio Minuti ed il Priore della Contrada del Drago Marco Lonzi nella veste di rappresen-tante del Magistrato delle Contrade. La serie degli interventi stata chiusa da Riccardo Salvini, il quale ha conse-gnato un assegno da 1.400 euro (som-ma messa a disposizione da Mulas e Bruschelli) alla rappresentante della Clinica Pediatrica per la cura della Leucemia ed i Tumori dei bambini. La signora Katia ha fatto sapere che la donazione servir a colorare i muri altrimenti cupi della clinica ed ha re-galato ad ogni barbaresco il disegno di un cavallo, fatto dai bambini, sotto al quale campeggia la scritta con te vinciamo il Palio della vita.

    La Giunta comunale di Siena ha stabilito che sar Francesco Carone a dipingere il Palio del 16 agosto 2011. Il giovane artista senese, 36 anni, gi molto attivo e presente con le sue mostre in Italia e allestero ed considerato tra i pi interessanti nel panorama dellarte italiana attuale. Le sue esperienze, anche di coraggiosa avanguardia e ardita sperimentazione, non lo hanno allontanato da Siena e dal mondo delle Contrade al quale ha continuato a dedicare impegno e attenzione. La Giunta inoltre ha deciso di dedicare il Palio dellAssunta ad una commemorazione molto significativa per la citt. Nel 2011 ricorre infatti il set-timo centenario della collocazione della Maest di Duccio sullAltare Maggiore della Cattedrale di Siena. Per questo la parte allegorica del drappellone del 16 agosto 2011 sar dedicata proprio a tale ricorrenza.

    Un po di suspense invece per quanto riguarda lin-carico del drappellone di luglio. Alcuni siti e gior-nali locali infatti avevano nei giorni scorsi anticipato che lincarico sarebbe stato conferito a Tullio Peri-coli, artista conosciuto in tutto il mondo, soprattut-to per le sue collaborazioni come illustratore con testate come LEspresso e Repubblica. Il Comune stato quindi bruciato sul tempo dalla stampa e non ha potuto dare lannuncio in anteprima. Dal Comune arrivata quindi una brusca frenata, con lannuncio che la Giunta avrebbe avuto bisogno di ulteriori approfondimenti ed il rinvio alla riunio-ne di questoggi. In giornata dovrebbe arrivare la conferma dellincarico a Pericoli, con la chiusura di questa sorta di soap opera. Quando si dice molto rumore per nulla

  • I grandi marchi con Mad in Italy

    Anna Ferrino conquistata dal progetto promosso da Milc

    Al contrArio

    La tassa di scopo che Matteo Renzi, il Pierino sindaco di Firenze, sembrava aver trionfalmente conquistato per il suo Comune col suo casto blitz ad Arcore ha su-scitato e sta suscitan-do un vespaio a non finire, comera preve-dibile e come aveva-mo previsto . Perch, se le finalit di questo nuovo balzello, sono quelle di drenare qualche euro in pi per far fronte ai problemi indotti dalleccessiva usura provocata dal turi-smo, deve essere un privilegio se privilegio solo fiorentino e di qualche altra illustre sede? E lo scopo di cui si dice va ristretto