la crisi finanziaria. cause, effetti e risposte di ... ?· la crisi finanziaria: le origini • il...

Download La Crisi Finanziaria. Cause, Effetti e Risposte di ... ?· La Crisi Finanziaria: le origini • Il mercato…

Post on 09-Feb-2019

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

La Crisi Finanziaria del 2007-2010:Cause, Effetti e Risposte

di Politica Economica

Alessandro ScopellitiUniversit Mediterranea di Reggio Calabria e University of Warwick

alessandro.scopelliti@unirc.it

Schema della lezione

1. Le origini della crisi nel mercato subprime

2. Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

3. Limpatto della crisi del settore bancario sullofferta dicredito al settore privato

4. Gli effetti della crisi finanziaria sulleconomia reale

5. Linefficacia della politica monetaria convenzionale inpresenza di una trappola della liquidit

6. Le politiche economiche adottate a seguito della crisifinanziaria

La Crisi Finanziaria: le origini

Il mercato dei mutui sub-prime costituisce una piccola parte del mercatodei mutui immobiliari negli Stati Uniti, che comprende debitori con unaprobabilit relativamente elevata di non poter ripagare il proprio prestito.

Secondo lindice Case-Shiller, i prezzi delle case negli USA sono aumentatidi circa il 130% tra linizio del 2002 (post-recessione) e la met del 2006,e quindi sono diminuiti di circa il 38% tra la met del 2006 ed Aprile2009.

Perch un aumento cos vertiginoso dei prezzi delle case?

1. Bassi tassi dinteresse, determinati da una precedente politica monetariaespansiva attuata dalla Federal Reserve dopo la crisi dell11 Settembre. Lariduzione dei tassi dinteresse ha incentivato gli investimenti in immobiliresidenziali.

2. Lintroduzione dei mutui subprime ha consentito a debitori con un pielevato rischio di credito di accedere ai finanziamenti immobiliari.

4

La Crisi Finanziaria: le origini

Laumento e la riduzione dei prezzi delle case negli USA e nel Regno Unito.

0

50

100

150

200

250

US and UK house prices

Case-Shiller Composite 10 (US) Halifax (UK)

July2010

Sources: Standard and Poors, Lloyds Bank.

5

La Crisi Finanziaria: le origini

Nel mercato immobiliare:

Riduzione del prezzo delle case.

In molti casi lammontare del mutuo immobiliare divenuto superioreal prezzo della casa. Perci, quando le banche sono rientrate inpossesso delle case a causa del mancato pagamento del mutuo, lebanche hanno subito una perdita in bilancio.

Le perdite delle banche per i mutui immobiliari sono pari (solo) a 300milioni di dollari.

E tuttavia

Le stime in termini di perdita del prodotto mondiale rispetto al suolivello naturale sono di circa 30 mila miliardi di dollari.

Le perdite in termini di capitalizzazione per il mercato azionario sonostimate in circa 20 mila miliardi di dollari.

6

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

1. Istituzioni finanziarie con elevata leva finanziaria.

Il rapporto di leva finanziaria di unimpresa pari al rapporto traattivit e capitale.

Il capital ratio linverso del rapporto di leva finanziaria.

Un aumento della leva finanziaria incrementa il rendimento attesodel capitale, ma aumenta anche il rischio di bancarotta, poich unminore ammontare di capitale pu essere imputato per unariduzione del valore degli assets.

Prima della crisi, le banche avevano aumentato la leva finanziaria inmodo sostanziale. Poich i tempi erano favorevoli, I rischi eranosottostimati.

Peraltro, la regolamentazione finanziaria ha incentivato unatendenza prociclica nella leva finanziaria delle banche.

7

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

2. Complessi strumenti di finanza strutturata emessi sulla base diasset sub-prime, come le Mortgage- Backed Securities (MBS) o leCollateralized Debt Obligations (CDO).

Le agenzie di rating non hanno svolto un buon lavoro nel valutare ilrischio di credito associato a questi strumenti finanziari.

Inoltre, la regolamentazione finanziaria, in particolare il trattamentodelle esposizioni alle cartolarizzazioni nelle regole di Basilea sul calcolodei requisiti di capitale delle banche, ha creato taluni incentivi perversi:

- Ha incentivato le banche ad investire in questi prodotti strutturati,anche attraverso societ-veicolo (SPV) poste al di fuori dei bilanci.

- Spesso le banche hanno offerto garanzie (esplicite o implicite) per leemissioni di prodotti strutturati da parte delle SPV o hanno fornito allestesse linee di liquidit.

8

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

La crescita esponenziale dei prodotti di finanza strutturata

Source: Blanchard, Amighiniand Giavazzi (2010)

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

La struttura delle Mortgage-Backed Securities

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

La strutturadelle CollateralizedDebt Obligations

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

3. Cambiamenti nelle modalit di raccolta del sistema bancario:crescente ricorso al mercato dei prestiti interbancari e dei pronticontro termine piuttosto che ai depositi bancari.

Al momento dello scoppio della crisi, la carenza di informazionisullesposizione delle banche ai prodotti di finanza strutturata hagenerato una forte incertezza circa la posizione finanziaria dellealtre banche (cio riguardo alla loro liquidit e solvibilit).

Il timore della diffusione del rischio sistemico tra le istituzionifinanziarie a causa del potenziale default di alcune banche hadeterminato una forte riluttanza delle istituzioni finanziarie aconcedere prestiti sul mercato interbancario.

Perci il credito interbancario ha subito un crollo, con unaumento vertiginoso degli spread.

0

1

2

3

4

5

Jan-07 Jul-07 Jan-08 Jul-08 Jan-09 Jul-09

United States

Euro area/Germany

12

Il processo di amplificazione della crisi finanziaria

Source: Blanchard (2009).

TED Spread

Il TED spread la differenza tra i tassi dinteresse sui prestitiinterbancari (LIBOR) e sui titoli del debito pubblico a breve termine (T-bills negli USA). Misura lo stress finanziario del sistema bancario.

Ora il TED spread di nuovo al di sotto dell1%, ma per lEuropa ancora superiore ai livelli della met del 2007.

Limpatto della crisi del sistema bancario sulloffertadi credito al settore privato

La recente crisi finanziaria ha prodotto un enorme impattosulleconomia reale, a causa del meccanismo di amplificazione deglishock finanziari indotto dal sistema bancario

Molte banche hanno registrato rilevanti perdite nelle loro attivit inbilancio, a causa dellimputazione di crediti in sofferenza, nonchnelle loro attivit fuori bilancio, per lesposizione ai prodotti difinanza strutturata ed ai derivati sul credito.

Quindi, molte banche hanno dovuto impiegare ampie riserve dicapitale per compensare le perdite.

In presenza di una regolamentazione finanziaria che richiede ilrispetto dei requisiti di capitale, la riduzione delle riserve dicapitale dovuta alle perdite ha indotto una generale contrazionenellofferta di credito al settore privato

Limpatto della crisi del sistema bancario sulloffertadi credito al settore privato

Il tasso di crescita dei prestiti delle banche commerciali USA tra il 2004 e il 2010

Fonte: Federal Reserve Bank of New York (2011)

Cartolarizzazioni bancarie e offerta di credito intempi favorevoli

In generale, il modello originate-to-distribute pu avere un effettopositivo sullofferta di credito del sistema bancario al settore privato

1. Funzione di trasformazione della liquidit o della maturit

La banca originator che cartolarizza le proprie attivit finanziarie (e inparticolare i propri crediti) pu utilizzare la liquidit addizionalederivante dai proventi delle cartolarizzazioni per finanziare nuoviprestiti a breve termine

2. Riduzione del rischio di credito

- Quando diversi prestiti sono raccolti in un pool e trasferiti ad unasociet veicolo emittente di Asset-Backed Securities, il rischio di creditoassociato al singolo prestito diventa idiosincratico, poich in un pool diprestiti eterogenei la probabilit di default condizionata da fattoridiversi per ciascun debitore.

- Quindi il rischio di credito sopportato da una banca dovrebbe diminuire.

Rischio di credito delle attivit di cartolarizzazioni edeffetti sui bilanci delle banche in tempi di crisi

Aumento del rischio di credito collegato alle attivit di cartolarizzazione

Diminuzione del valore di mercatodelle attivit finanziarie

Perdite per i bilanci delle banchee riduzione delle riserve di capitale

Aumento del valore ponderato per ilrischio di unesposizione a cartolarizzazioni

Aumento del capitale minimo richiestoper esposizione a cartolarizzazioni

Come conseguenza degli shock, le banche sono sottocapitalizzate

Possibile impatto in termini di de-leveraging del sistema bancario

Limpatto della crisi del sistema bancario sulloffertadi credito al settore privato

In conclusione, il sistema bancario pu assumere un ruolo chiavenellamplificazione degli shock finanziari: un eccessivo ricorso allacartolarizzazione dei crediti e alle attivit dello shadow bankingpu fortemente aumentare le dimensioni di questo meccanismo.

Implicazioni di policy per la regolamentazione finanziaria: necessitdi regole specifiche che limitino uneccessiva assunzione di rischi daparte del sistema bancario delle attivit fuori bilancio, specialmentese lelevato rischio di credito associato a queste attivit puimplicare importanti perdite per i bilanci delle banche, conconseguente effetto di deleveraging.

18

Gli effetti della crisi sulleconomia re

Recommended

View more >