crisi finanziaria 2008

Download Crisi finanziaria 2008

Post on 01-Nov-2014

7.992 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

TRANSCRIPT

  • 1. 2008 Crisi finanziaria 12.11.2008
  • 2. I fattori scatenanti la crisi
    • La bolla dei subprime
    • Gli strumenti finanziari strutturati
    • Ruolo delle assicurazioni sui mutui
    • Valutazione del rischio
    • Ruolo dei derivati
    • Speculazione e crisi delle materie prime
    • Crollo della fiducia sui mercati
    • Il contagio delleconomia reale
    • I ratios delle banche
    • Le risposte del mondo politico
  • 3. La bolla dei subprime
    • Mutui, garanzie reali.
    • Capacit di rimborso e rifinanziamento
    • Scoppio della bolla immobiliare
  • 4. Gli strumenti finanziari strutturati
    • I mutui in un primo momento venduti
    • Successivamente impacchettati trasformati in obbligazioni con diversi livelli di rischio
    • Quindi questi pacchetti dono stati inglobati in altri pacchetti finanziari salsicce finanziarie trasformati in obbligazioni strutturate denominate CDO Collaterized Debt Obligations
    • I CDO sono un particolare tipo di ABS Asset Backed Securities
    • Collaterale il valore posto a garanzia del presto
    • Linganno tra il nome dellemittente e il garante
  • 5. Ruolo delle assicurazioni sui mutui
    • Le banche molto esposte agli ABS (vedi Lehman), si assicuravano, i grandi assicuratori erano assicurazioni come AIG e le agenzie federali Fannie Mae e Freddie Mac
    • Nessun patrimonio, neanche quello delle pi importanti compagnie assicurative, in grado di reggere a una crisi sistemica
  • 6. Valutazione del rischio
    • Le agenzie di rating
    • Il sistema privatistico fa si che a pagare i controllori siano i controllati
    • Conflitti di interesse e difficolt a valutare i prodotti
  • 7. Ruolo dei derivati
    • Sono titoli finanziari il cui valore deriva da altri titoli (sottostante)
    • CDS credit default swap coprono i rischi di insolvenza delle obbligazioni, nati nel 2000 in 7 anni passati da 2.000 a 45.000 miliardi di dollari (quasi il PIL del pianeta)
    • Future, option ed effetto leverage
  • 8. Speculazione e crisi delle materie prime
    • Nel 2007 a fronte delle avvisaglie della crisi sui subprime una enorme massa finanziaria andata a cercare beni rifugio: oro, petrolio, materie prime, prodotti alimentari
    • La bolla si crea con violenza e con violenza si sgonfia
    • Nel frattempo altre 100 milioni di persone sono state spinte sotto la soglia della povert estrema
  • 9. Crollo della fiducia sui mercati
    • Con CDO e CDS i rischi sono stati distribuiti ma oggi nessuno sa pi dove si annidano
    • Non una crisi da mancanza di liquidit ma da mancanza di fiducia
    • I livelli anomali di ON TOMnext Euribor rispetto al TUS
    • Impossibilit a finanziare il maturity mismatching e il fallimento della Northern Rock
  • 10. I ratios delle banche
    • Patrimonio di vigilanza e altri modi di calcolare il patrimonio
    • Basilea 2 e rapporto tra patrimonio e prestiti
    • Limportanza del core tier1 (il tier1 tier 2 upper e lower)
    • Obbligazioni bancarie junior e senior
    • Prestiti trasferiti fuori bilancio
  • 11. Contagio alleconomia reale
    • Il crollo della fiducia determina difficolt al credito (per prezzo e quantit) la difficolt delle aziende a finanziarsi anche con obbligazioni societarie)
    • Il calo delloccupazione e dei consumi conseguenti mettono in azione una spirale difficilmente controllabile
  • 12. Risposte del mondo politico
    • Il piano salvataggio USA di 700 miliardi di dollari
    • Quello europeo di complessivi 1800 miliardi
    • La strategia USA e quella Europea
    • La proposta francese sul credito
    • E lItalia? Il FITD ? I fondi di garanzia Confidi allargati allo stato?
    • Nonostante tutto limpegno statale potrebbe essere insufficiente (400 miliardi di dollari di CDS solo per Lehman, 45.000 il totale)
    • In Italia 645 miliari di depositi, 1200 miliardi di obbligazioni bancarie
  • 13. Motivazioni di lungo periodo
    • Il trentennio liberista
    • Ruolo del FMI
    • Finanziarizzazione delleconomia
    • Indebitamento
    • Banche centrali e politica monetaria
    • Squilibri internazionali
    • Un sistema bancario e finanziario ombra
    • I nuovi strumenti finanziari
    • Una regolamentazione insufficiente
    • La finanza entra nelle case
  • 14. Il trentennio liberista
    • Il sistema finanziario fa scambi per 3.000 miliardi di USD al giorno
    • Gli scambi transfrontalieri di merci (reali) sono 10.000 miliardi di USD allanno
    • I derivati sono scambiati per 600.000 miliardi di USD allanno
    • Sempre minor intervento dello stato sempre pi economia autoregolantesi
  • 15. Ruolo del FMI
    • La liberalizzazione dei cambi e dei sistemi finanziari ha indotto ingenti fughe di capitali dai paesi del sud del mondo
    • Le riserve accumulate dai paesi esportatori di petrolio e da alcuni paesi asiatici per il surplus commerciali hanno costituito i fondi sovrani. Strumenti finanziari di controllo pubblico che dispongono di enormi liquidit
    • Molte risorse finanziarie sono gestite da fondi pensioni, fondi di investimento, compagnie di assicurazioni che si muovono senza riferimenti alleconomia reale
  • 16. Finanziarizzazione delleconomia
    • Il peso della finanza stato una rivoluzione economica a partire dal 1980
    • Asset della finanza dal 109% al 316% del PIL
    • La maggioranza delle imprese sono controllate da attori finanziari alla ricerca della massimizzazione del profitto a breve termine
  • 17. Indebitamento
    • Investimenti, acquisizioni, fusioni finanziati a debito
    • Aumento dellindebitamento delle famiglie (possibile default delle carte di credito utilizzate per 1.000 miliardi di dollari)
    • Anche le banche sono sempre pi indebitate a breve per realizzare operazoni speculative
  • 18. Banche centrali e politica monetaria
    • Lenorme indebitamento stato possibile grazie alle politiche delle banche centrali, in particolare Greenspan (governatore della Fed dal 1987 al 2006) con tassi di interesse molto bassi
    • I bassi tassi di interesse hanno spinto le famiglie a indebitarsi e gli speculatori a investire a debito sui mercati finanziari (creazione di bolle speculative)
    • Oggi i tagli di interesse servono alleconomia reale o a nuove speculazioni?
  • 19. Un sistema bancario e finanziario ombra
    • Shadow banking system
    • Un sistema finanziario parallelo e non sottoposto alle autorit di vigilanza
    • Le cartolarizzazioni (securitization) consentono di trasformare un debito o unattivit illiquidi in uno strumento rivendibile sui mercati ( asset backed security)
    • Special Investment Vehicles SIV raccolgono dalle banche gli investimenti illiquidi emettono obbligazioni portano tutto fuori bilancio delle banche
    • Le societ veicolo non sono sottoposte a nessun controllo
  • 20. Nortehern Rock
    • Quando il governo nazionalizz la Northen Rock non possedeva pi mutui 50 miliardi di sterline erano stati ceduti a Granite una SIV domiciliata nellIsola di Jersey, una fondazione per lo studio della sindrome di down
    • In questo modo si azzera il rischio e si evade il fisco
  • 21. I nuovi strumenti finanziari
    • Hedge funds sono fondi non direzionali di arbitraggio speculativo, loro caratteristica di utilizzare a dismisura leffetto leva (piccola quantit di capitale proprio e grande ricorso allindebitamento bancario ) il LTCM
    • Con la limitazione del credito lattivit degli hedge si rivolta alle materie prime (100 milioni di poveri in pi) e al mercato delle emissioni di CO2
    • Prima del fallimento i fondi di bear Stearns erano a leva 35 e quelli di Carlyle a

Recommended

View more >