orientamenti pastorali 2012-2013

Click here to load reader

Post on 19-Jan-2016

36 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Orientamenti pastorali 2012-2013. Chiediamo di poter vedere il vostro volto e completare ciò che manca alla vostra fede ( 1Ts 3,10). Linee portanti degli Orientamenti pastorali 2012-2013 1.Le componenti fondamentali 2.La struttura dell’anno pastorale Prima fase Seconda fase - PowerPoint PPT Presentation

TRANSCRIPT

  • Orientamenti pastorali 2012-2013

  • Chiediamo di poter vedere il vostro volto e completare ci che manca alla vostra fede

    (1Ts 3,10)

  • Linee portanti degli Orientamenti pastorali 2012-20131.Le componenti fondamentali 2.La struttura dellanno pastorale Prima faseSeconda fase 3.La priorit pastorale rappresentata dal vicariato

  • Le componenti fondamentali

    un duplice obiettivo:il cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

    il rinnovo degli Organismi di comunione

    nel contesto di:lAnno della fede in cui rendere vivo il Concilio

  • Oggi necessarioun pi convinto impegno ecclesialea favore di una nuova evangelizzazione per riscoprire la gioia nel credere e ritrovarelentusiasmo nel comunicare la fede.

    [Benedetto XVI, Porta fidei, n. 7]Anno della fede

    11.10.201224.11.2013

  • 11 ottobre 1962apertura del Concilio

    Nessuna ambizione terrena spinge la Chiesa; essa mira a questo solo: continuare, sotto la guida dello Spirito consolatore, lopera stessa di Cristo, il quale venuto nel mondo a rendere testimonianza alla verit, a salvare e non a condannare, a servire e non ad essere servito.Gaudium et spes 3

  • Prima fase (fino allIncontro congiunto, 9 febbraio 2013)

    -Incontro residenziale vicariale -Assemblea diocesana (13 ottobre 2012) -Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi -Il Rinnovo degli Organismi di Comunione parrocchiali, vicariali, diocesani

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

    nella Prima fase fino all Incontro congiunto

    a. Maturare la scelta

    in Consiglio pastorale parrocchiale scegliere se partire dallanno pastorale 2013-2014 con il primo gruppo di ragazzi di 6/7 anni

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Prima fase fino all Incontro congiunto

    Incontrare i genitori

    lincontro del Consiglio pastorale parrocchiale con i genitori per i mesi di ottobre o novembre 20121 fase

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Prima fase fino all Incontro congiunto

    Coordinarsi in vicariato

    >> il Coordinamento pastorale vicariale: prende atto delle scelte delle singole parrocchie approva ed appoggia il progetto lo integra nel contesto del vicariato

    1 fase

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Prima fase fino all Incontro congiunto

    d. Programmare i passaggi dellanno > la Presidenza convoca il Consiglio pastorale parrocchialeallinizio dellanno pastorale 2012-2013, per:

    -programmare il cammino nellAnno della fede -evitare di aggiungere ulteriori appuntamenti nellagenda parrocchiale: puntare sulla vita ordinaria

    1 fase

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Prima fase fino all Incontro congiunto

    e. Individuare e formare adulti per accompagnare i genitori

    un impegno particolare:individuare e preparare delle persone adulte per laccompagnamento dei genitorinel loro cammino di fede

    1 fase

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Prima fase fino all Incontro congiunto

    Conoscere e sperimentare la carit nella comunit cristiana

    durante il tempo dellAvvento i ragazzi dai 9 ai 13 anni abbiano con i loro catechisti un momento/incontro/esperienza assieme ad operatori Caritas e/o altri operatoriper conoscere e sperimentare la carit vissuta dalla comunit cristiana

    1 fase

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione [nella prima fase: il Consiglio pastorale parrocchiale]

    Prevedere i passaggi

    con il Coordinamento pastorale vicariale

    con il Consiglio pastorale parrocchiale

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione [nella prima fase: il Consiglio pastorale parrocchiale]b. Preparare la comunit informare la comunit sulle scadenze

    preparare e motivare la comunit [cfr. scheda: II parte n. 5, pp. 74-77]

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione [nella prima fase: il Consiglio pastorale parrocchiale] Programmare la prima consultazione

    nella seconda parte del mese di gennaio [cfr. pp. 20-21]

    favorire anche chi non ha partecipato allEucaristia domenicale

  • nella Seconda fase dopo l Incontro congiunto

    Il cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

    Il rinnovo degli Organismi di Comunione parrocchiali, vicariali, diocesani

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Seconda fase dopo l Incontro congiunto

    Sostenere le comunitda parte degli Uffici diocesani

    Formare gli accompagnatori dei genitoriper le parrocchie che inizieranno: 5 sedi per la formazione degli accompagnatori dei genitori

    2 fase

  • Il Cammino dellIniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzinella Seconda fase dopo l Incontro congiunto

    Riproporre i centri di ascolto per ragazzi in famiglia

    per il terzo anno nella Quaresima 2013

    non lattuazione della proposta di Ic, ma semplicemente unesperienza di coinvolgimento dei genitori

    2 fase

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione [nella seconda fase: CPP CPAE CPV CPD CPr VicFor]a. Votare i candidati al CPP

    prima della Pasqua (31 marzo 2013) dalla prima consultazione le liste dei candidati, da contattare personalmente due liste: pi giovani e adulti la composizione (dare prima i nomi dei rappresentanti di gruppi parrocchiali) indicazioni pi dettagliate dal CPD con lAssemblea diocesana

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione

    Passare il testimone

    Il CPP ha il delicato compito di passare le consegne (il cammino fatto)

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione

    c. Presentare alla comunit il nuovo CPP

    nella terza domenica di Pasqua: 14 aprile 2013

  • Il Rinnovo degli Organismi di Comunione

    Rinnovare il CPAE

    passaggio delicato: sensibilizzare la comunit [cfr. scheda: II parte n. 6, pp. 78-82]

    coinvolgere il CPP: indicazioni dalla Diocesi

    tempi: dopo la presentazione del nuovo CPP, entro la fine di maggio 2013

  • Invito tutte le parrocchie a sostenersi vicendevolmente e a operare insieme nel contesto del vicariato.

    (Antonio, Vescovo)

  • Chiediamo di poter vedere il vostro volto e completare ci che manca alla vostra fede (1Ts 3,10)