gli anni ’8o. gli anni ’80. il decennio dei storiaendo... · attentato a papa giovanni paolo ii

Download Gli anni ’8O. Gli anni ’80. Il decennio dei storiaendo... · Attentato a Papa Giovanni Paolo II

Post on 15-Feb-2019

216 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

49

1980. Secondo Ministero Cossiga eGoverno Forlani. Un DC9dellltavia precipita nel maredi Ustica: 81 morti. Un mi-stero. Attentato terroristicoalla stazione di Bologna: 84morti. Terremoto in Campa-nia e Basilicata: seimila morti.

1981. Attentato a Papa Giovanni Paolo II mentre benedice la folla in Piazza San Pietro:viene arrestato Al Agca. Sequestrato e liberato a Napoli il democristiano Cirillo:continua il terrore delle Brigate Rosse. Respinta al referendum la richiesta di abro-gare la legge sullaborto. Scandalo della P2. Giovanni Spadolini, primo laico allaguida del Governo. Prima descrizione dellAIDS.

1982. Il banchiere Roberto Calvi, Presidente del Banco Ambrosiano, viene trovato im-piccato a Londra. Viene ucciso a Palermo il prefetto generale Dalla Chiesa con lamoglie. Italia, Francia e Usa costituiscono il contingente di pace in Libano. Messoa punto il litotritore.

1983. Elezioni politiche anticipate: Craxi vara un pentapartito. La NATO inizia linstal-lazione dei missili a testata nucleare in Sicilia. Sulle prime pagine il caso del pre-sentatore televisivo Tortora, arrestato e poi scagionato. Isolato il virus dellAIDS.

1984. Firma del nuovo Concordato tra Stato italiano e Santa Sede 55 anni dopo ilprimo. Comincia la crisi dellunit sindacale tra CGIL, CISL e UIL. Muore EnricoBerlinguer, segretario del PCI, gli succede Alessandro Natta. Alle elezioni per il rin-novo del Parlamento europeo il PCI sorpassa la DC. Attentato al treno Napoli-Milano: 16 morti. Blitz antimafia: ondata di arresti dopo le rivelazioni del bosspentito Buscetta. Carlo Rubbia vince il Nobel per la Fisica. Cuore di babbuino inun neonato.

1985. Il Quirinale a Sandro Pertini che succede a Francesco Cossiga. Cede una diga inVal di Stava: 300 morti. Venerd nero della Lira svalutata di 6 punti. Com-mando palestinese sequestra la nave da crociera Achille Lauro e uccide un pas-seggero americano. Primo farmaco anti AIDS.

1986. Lex banchiere Michele Sindona condannato allergastolo come mandante dello-micidio delIavvocato Ambrosoli: dopo pochi giorni muore in carcere avvelenato.LItalia viene raggiunta dalla nube radioattiva sprigionata dallesplosione nellacentrale nucleare di Chernobyl. Il nostro Paese entra nellorganismo internazionaleche riunisce i cinque Paesi pi industrializzati. Si torna alle urne: aumentano PSIe DC. Goria primo ministro. Pronunciamento antinuclearistico dellelettorato nelreferendum. Al via il progetto Genoma Umano.

1987. Nubifragio in Valtellina: evacuate pi di ventimila persone. Missione italiana nelGolfo Persico. Si conclude il maxi processo di Palermo con 19 condanne allerga-stolo e altri 2500 anni di reclusione. Primo intervento in laparoscopia.

1988. Governo pentapartito guidato da De Mita, segretario DC. Achille Occhetto nuovosegretario del PCI dopo la rinuncia di Natta. Forlani al vertice della DC. LeFrecce Tricolori precipitano durante unesercitazione nella base americana diRamstein in Germania occidentale: muoiono 49 spettatori. Un Boeing si schiantasulle Isole Azzorre: muoiono 137 passeggeri italiani. Scoperto il secondo codicegenetico.

1989. Il XVIII Congresso del PCI approva il nuovo corso del Partito proposto da Oc-chetto, si dimette De Mita, Andreotti guida un pentapartito. Alle elezioni europeetiene la DC, cala il PCI, cresce il PSI. Nuova crisi di Governo e nuovo incarico adAndreotti. Trapianto di geni sulIuomo.

5capitoloGli anni 8O.Il decennio dei confrontiGli anni 80.Il decennio dei confronti

50

Gli anni 80. Il decennio dei confronticapitolo 5

Earrivano quelli che i mass media chiameranno I favolosi anni ottanta. Perlendoscopia digestiva italiana un decennio di grandi progressi. Per la Ricerca incampo endoscopico compiuta dal nostro Paese ci sono una raffica di vertici daquelli mondiali di Stoccolma, il quinto della serie nel 1982, a quello rimasto storico perlannuncio sugli studi dellHelicobacter pylori, il sesto di San Paolo del Brasile nel1988, a quelli europei, il quarto ad Amburgo nel 1980, segretario generale il tedescoM. Classen, il quinto a Lisbona nel 1984, Liaison officer Carrilho Ribeiro, portoghese,e infine a quello di Roma, il sesto nel 1988, presidente Rodolfo Cheli, segretariogenerale Alberto Montori.

Sono anni importanti perch i clamorosi progressi che lendoscopia digestiva portaavanti sono consentiti da una strumentazione sempre pi mirata e sofisticata frutto diintuizione di medici che trovano fedele applicazione da parte dellindustria. Un ruolo importante e forse decisivo svolto dagli importatori italiani che meritanouno spazio nella storia di questa disciplina. C poi larrivo sulla scena terapeutica dinuovi farmaci che potenziano la terapia dellulcera, dalla famotidina allomeprazoloche vanno ad aggiungersi agli ormai collaudati cimetidina e ranitidina. Lendoscopia

digestiva si rivela insostituibile nellaccertamento dellefficacia di questi nuovipreparati.

Nel 1980 entra in carica il nuovo direttivo della Societ eletto in occasionedellottavo congresso tenuto nel 1979 a Milano. Francesco Marcozzi ilPresidente, V. Albano e R. Cheli Vicepresidenti, A. Montori Segretario mentreP. Bazan, E. Belsasso, L. Celli, G. Fichera, P. Mazzeo, E. Mirelli e F.P. Rossinisono i Consiglieri. Marcozzi, nel saluto ai colleghi, li invita a un grandeimpegno che si deve concretizzare non solo in unintensa attivit societariama anche in una rivista scientifica ancor pi potenziata. un anno di gran lavoro scientifico con il Secondo Simposio internazionaledi chirurgia ed endoscopia dellapparato digerente nel mese di aprile allHiltondi Roma con Marcozzi Presidente e Montori Segretario. interessante lespe-rimento di aprire le sessioni dei lavori ai giovani oltre mille gli iscritti allapresenza dei relatori fra i quali il Presidente dellOMED, Henry Colcher, equello dellESGE, Zdenek Maratka.

Il 13-14 giugno si svolge ad Amburgo il Quarto Congresso europeo di Endo-scopia: ancora unaffermazione italiana in campo internazionale con 43

contributi scientifici presentati da studiosi del nostro Paese e precisamente Lab,Crespi, Luminari, Cheli, Giacosa, Franzin, Bovero, Cusumano, Naccarato, Fratton, Fer-rari, Angelini, Ariotti, Familiari, Fatale, Assisi, Fichera, Di Febo, Mazzacca, Di Mario,Boari. Okolicsanyi, Caletti, Montori, Martinelli, Farini, Severini, Piai, Rendano, Gizzi,Galeone, Borghi, Ghezzi, Tittobello, Adamo, Cavallini, Dagnini, Nava, Rovosecchi, ecollaboratori. Un particolare riconoscimento ottiene la scuola di Bologna con Lab, Bolondi e Gan-dolfi che presentano un lavoro sulla Ecotomografia addominale poco prima della rela-zione di Classen su una nuova metodica, la sonografia endoscopica (ecoendoscopia).Mentre un altro tedesco, Gunter, riferisce sullo stato attuale dei sistemi di trasmissioneelettronica dellimmagine endoscopica. Laffermazione italiana si esprime anche con la nomina, in chiusura del vertice, diRodolfo Cheli a Presidente della Societ Europea per i successivi quattro anni e a VicePresidente Eletto di quella mondiale, mentre Massimo Crespi confermato SegretarioScientifico della Societ Europea.

Italiani, quindi, in gran numero ad Amburgo dove non sono mancate le novit. Ineffetti Soehendra parla per la prima volta di protesi endobiliari e ben presto non mancalemulazione in Italia.

Luigi Familiari, presente ad Amburgo, non dimentica la comunicazione di Soehendra ealla prima occasione mette in pratica linsegnamento. Ecco il racconto di Familiari.

La copertina degliAbstracts del congressoESGE del 1980

Zdenek Maratka durante una vacanzaitaliana in Alto Adige

51

Storia dellendoscopia digestiva in Italia

Nel giugno del 1980, mi trovavo ad Amburgo in occasione del Quarto Congresso Europeo di Endoscopia perpresentare un poster sulle colorazioni vitali nel monitoraggio dellulcera duodenale (lavoro successivamentepubblicato sul Giornale di Endoscopia). In un piccolo stand di una Ditta allora sconosciuta in Italia(la MTV), vidi le protesi pigtail di Soehendra, che in quel congresso presentava i primi impiantiprotesici. Nel settembre successivo, mi trovai un paziente itterico, per una recidiva di cancro dellapapilla dopo ampullectomia: pensai subito alla protesi, ma in Italia erano introvabili. Mi sono recatoallora al Consolato tedesco (Germania Ovest, ovviamente, cera ancora il muro) a Messina, dove unagentilissima signora si mise a mia disposizione e abbiamo telefonato alla MTV, illustrando il caso.Dopo qualche giorno ho ricevuto due protesi da 5 french (!!) e di 24 cm (s, proprio 24!). Il 14settembre 1980 ho impiantato una protesi con un duodenoscopio JFB2. Il malato andato bene (conil senno di poi, forse, perch con le manovre di cateterizzazione, mi ero aperto un varco tra levegetazioni e non per la protesi di 5 french, ma di fatto avevo impiantato la prima vera protesi). Illavoro fu presentato come comunicazione alla SIMAD 2 (Settimana Italiana delle Malattie Digestive)tenutasi a Bologna dal 7 all11 luglio 1981 e fu pubblicato sulla Rassegna di Medicina Interna dello stessoanno.

Lidea del drenaggio biliare interno venuta contemporaneamente anche adAlberto Montori e collaboratori (A. Montori, V. Paolucci, L. Risa, G. Viceconte)i quali pubblicano sul fascicolo 3 del Giornale di Gastroenterologia ed Endoscopia nel1980 larticolo: Indicazioni e limiti del drenaggio biliare interno per viaendoscopica. Gli Autori riportano la loro esperienza su 2792 ERCP, 248papillotomie endoscopiche e 11 drenaggi biliari per via endoscopica, di cui 9esterni e 2 interni. I drenaggi interni sono stati posizionati in due pazienti disesso maschile per carcinoma pancreatico e per neoplasia coledocica. Come drenaggiointerno stato utilizzato la parte terminale (cm 15-20) di un catetere di angiografia deltipo pigtail del calibro di 7 french (Cordis Ducor; Metron). In uno dei due casi a 10giorni di distanza la prote

Recommended

View more >