aion masterpieces - misha ignis

Download Aion Masterpieces - Misha Ignis

Post on 23-Mar-2016

227 views

Category:

Documents

5 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Aion Masterpieces - Misha Ignis Catalogo

TRANSCRIPT

  • Vetro: espressione dello spiritoLarte meta-estetica di Misha Ignis

  • Vetro: espressione dello spiritoLarte meta-estetica di Misha Ignis

  • Vetro: espressione dello spirito Larte meta-estetica di Misha Ignis

    opere diMisha Ignis

    mostra in collaborazione conNotenstein Banca Privata SA, Lugano

    catalogo a cura diAION Masterpieces SA, Lugano

    testi diElena BiscottiAmedeo MorandottiMaria E. Giorgi

    progetto grafico e impaginazionenetmilk.it

    stampato da Lazzati Industria Grafica s.r.l., Casorate Sempione (VA)

    in copertinaThe Mistery

    PrefazioneAvere avuto lopportunit di trascorrere due giorni a Maastricht a stretto contatto con Misha Ignis, vedere le sue opere e poter discutere liberamente ed amichevolmente con lui, ci ha permesso di scoprire un lato intimo e riservato di questo artista e di capire che a Misha Ignis non interessa la figurativit, perch con il vetro tridimensionale intende mostrare lanima delluomo pi della realt visibile od in qualunque modo percettibile.

    Ecco perch, per questa mostra, si scelto il titolo Vetro: espressione dello spirito, con lulteriore precisazione: Larte meta-estetica di Misha Ignis, ove il prefisso meta assume un significato al di l, oltre.

    Guardando le opere darte di Misha Ignis si pu vedere che il filo conduttore della sua produzione il dinamismo, il movimento della luce sui volumi del vetro che diventa un distillato di trasparenza e colore.

    Questo movimento uno stimolo a percepire lincessante ed inarrestabile cambiamento dellessere umano, forse la sua pi grande risorsa, che gli permette di ritrovare sempre in s la libert dellanima e del pensiero, due forze che non gli possono essere tolte.

    Lespressione dellanima che pi affascina Misha Ignis quella dellAmore Universale, dove la purezza irradia tutti indistintamente, senza condizioni, estraniandosi dal fine. E un flusso dove vedere e sentire il gioire altrui ti rende felice.

    La libert e la spiritualit costituiscono quindi il senso profondo che lartista attribuisce al suo lavoro.

    Ed proprio dallanima, dalla psych come definita da Socrate e da Platone, ovvero dal mondo interiore delluomo, che Misha Ignis, dopo aver purificato la mente da ogni pensiero del quotidiano, inizia il suo percorso di elaborazione creativa che inevitabilmente lo metter in contatto con lanima del mondo, dato che lanima di ogni uomo non altro che un frammento di questa.

    Il rapporto con la potenza invisibile della psiche costituisce il vero segreto dellopera alchemica perch nella psiche e nello spirito umano insita una forza magica capace di trasmutare la materia.AIN

    Masterpieces

  • Ringraziamenti

    Un particolare ringraziamento va alla Notenstein Banca Privata SA, succursale di Lugano, per aver accettato di esporre le opere e per aver ospitato il vernissage della mostra.

    Ecco quindi che il vetro, risultato di un procedimento alchemico di tradizione plurisecolare indubbiamente il materiale che ben si addice per rappresentare quel principio intelligente che opera incessantemente nellinconscio dellessere umano e che pulsa plasmando la psiche per renderla sempre pi raffinata, sottile e trasparente, fino a diventare pura luce, pura energia, per manifestarsi in tutto il suo splendore.

    Nel procedimento alchemico ogni trasformazione della materia e dellenergia che porta alla produzione della cosiddetta Grande Opera favorita dagli influssi intelligenti (energheja) del cielo sulla terra, ovvero da una illuminazione dello Spirito dellalchimista. Carl Gustav Jung scrisse: Gli sforzi incessanti che esige lelaborazione della Grande Opera sembrano, in definitiva, destinati a produrre la proiezione della coscienza in stato di veglia su un piano di stato transazionale di risveglio, e quindi lascensione della materia fino alla Luce Ignea che ne costituisce il limite.

    Ecco quindi, nelle opere di questo artista, la luce, il suo bagliore, la sua luminosit, la sua capacit di inondare il mondo di colori, di sfumature e di dettagli.

    Ogni colore uno strumento musicale che Misha Ignis suona senza spartito, unautentica jam session, lasciandosi guidare unicamente dalla voce della sua anima e dai suoi pensieri dAmore Universale inviati nelluniverso che ritornano e si concretizzano, evidenziando come il prodotto dellincontro e della contaminazione sia spesso pi ricco e prezioso della singola parte, pur bella, presa individualmente.

    Con la mostra intitolata Vetro: espressione dello spirito, AION Masterpieces vuole non solamente dare spazio ad un artista, o ad un artigiano, come si definisce lo stesso Misha Ignis, di grande spessore sia dal punto di vista professionale che personale, ma desidera esprimere lessenza del proprio modo di agire, ossia la totale trasparenza nei confronti dei propri interlocutori.

    Le opere dellartista sono qui di seguito corredate da interventi che presentano il vetro, la sua storia e le sue molteplici lavorazioni ed applicazioni nei secoli, nonch la sua indiscussa bellezza; contributi questi resi dalla dottoressa Biscotti e dal signor Morandotti su iniziativa e sotto la supervisione di Claudio Metzger. Lugano, aprile 2013

    Federico U. MionFabrizio P. MionMaria E. Giorgi

  • Materiale divino grazie al suo mistero creativo e alla sua umanizzazione attraverso lo sviluppo della tecnica, il vetro ha silenziosamente accompagnato levoluzione della storia umana. Infatti, nella trasparenza del vetro lumanit vede riflessa la propria immagine cristallizzando la visibilit e linvisibilit della sua essenza. Unessenza caratterizzata dallincontro di due elementi fondamentali: lanima (invisibile) e il corpo (visibile). Da sempre lessere umano ha cercato di rendere visibile linvisibile, di andare oltre lo sguardo per carpire i misteri profondi alla base delle leggi della creazione. Il vetro stesso un enigma che ha stregato e affascinato luomo: una sostanza alchemica che assurge in s potenzialit metamorfiche infinite. Esso composto da un elemento naturale solido amorfo, vale a dire la silice (biossido di silice) presente nella sabbia e nei cristalli di quarzo o flint, che, con laggiunta di fondenti (carbonato di sodio o di potassio), stabilizzanti (calcio,

    magnesio, bario, piombo, zinco, allumina o anidride carbonica) e altri metalli (sostanze ossidanti e affinanti, decoloranti e coloranti), si trasforma in liquido ad altissima viscosit attraverso la fusione e, successivamente, ancora in solido grazie a un processo di raffreddamento. Ed proprio il carattere materiale e immateriale del vetro che, parafrasando Herbert, permette di posare su di esso lo sguardo o attraversarlo azionando sia i sensi sia il pensiero e, dunque,

    al vetro non va nascosta lanima. Perch per vedere il vetro non bastano gli occhi. Perch vedere pi che solo vedere. Vedere anche sentire, guardare gi ascoltare, vedere pensare. In questo senso il vetro implica il pensare, perch come se dentro di esso ce ne fosse un altro, di vetro, a cui si giunge solo e solamente attraverso un approccio cui siano coinvolti i sensi. 1

    Pensare, guardare, ascoltare, sentire, vedere grazie al vetro illuminante per comprendere

    1 FINAZZER FLORY, MASSIMILIANO MARINELLI, GIOVANNI (a cura di), Non solo vetro, Milano, 2004, p. 7.

    Il vetro: una storia in trasparenzadi Elena A. Biscotti

    Quando un uomo osserva un vetropu posare su di esso lo sguardo;oppure, se preferisce, attraversarloe spiare cos il cielo.

    George Herbert, The Elixir

    Dedication

    I dedicate this jubilee exhibition to my Mother Rada Belic Ignjatovic, who initiated me into the Mistery of this World and the Mistery of Stars.She introduced me to unconditional love for all living beings and stimulated my creativity.My Mother was my first teacher of visual arts and music, mathematics and poetry.It was my Mother who encouraged me to value my dreams as The Reality of my Devine Origin.I am sincerely grateful,Son Misha

    Dedico questa mostra-anniversario a mia madre Rada Belic Ignjatovic, che mi ha introdotto al Mistero del Mondo e al Mistero delle Stelle. Lei mi ha fatto conoscere lamore incondizionato per tutti gli esseri viventi e ha stimolato la mia creativit. Mia madre stata la mia prima insegnante di arti visive, di musica, di matematica e di poesia. stata mia madre che mi ha incoraggiato a considerare i miei sogni come la Realt della mia Origine Divina. Con sincera gratitudine,Suo figlio Misha

    It is an honor and privilege to have my works exhibited by AION Masterpieces SA.I wish to express my sincere appreciation to Mr. Federico U. Mion and Ms. Maria E. Giorgi for their professionalism and dedication.For the first time in my life I met such a highly spiritually elevated lawyer as Mr. Fabrizio P. Mion.M.I.

    un onore e un privilegio che le mie opere siano esposte da AION Masterpieces SA. Desidero esprimere il mio sincero apprezzamento per il contributo attento e professionale del signor Federico U. Mion e della signora Maria E. Giorgi. Per la prima volta nella mia vita ho incontrato un avvocato con unelevata spiritualit nella persona del signor Fabrizio P. Mion.M.I.

  • contribu alla fioritura di metodi di lavorazione innovativi e alla diffusione dei prodotti in vetro grazie alle attivit commerciali che coprivano il bacino compreso fra il Mar Nero e lestremo Occidente, toccando le coste dellAfrica settentrionale. Anche lAsia orientale non rimase immune al fascino del vetro, arrivato in un periodo imprecisato fra il 1500 a. C. e il 500 a. C., e le tecniche di lavorazione non avevano nulla da invidiare allOccidente. Si pu pertanto affermare che nel I sec. a. C. il mondo fino ad allora esplorato (in cui non rientrava lAmerica, lAustralasia e lAfrica subsahariana) possedeva tutte le tecnologie necessarie alla produzione del vetro, seppur privo del carattere che lo contraddistingue: la