standard europeo eobd ii standard obd. l'acronimo obd (on board diagnose) denota un sistema...

Download Standard europeo EOBD II standard OBD. L'acronimo OBD (On Board Diagnose) denota un sistema elettronico,

Post on 16-Jun-2021

3 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Lo standard europeo EOBD, ha origine dal meglio noto OBDII americano. L'emanazione delle prime direttive antininquinamento destinate agli autoveicoli, risale al 1988 ad opera dell'ente californiano CARB (Californian Air Resources Board) e coincide con la pubblicazione del primo standard OBD.
L'acronimo OBD (On Board Diagnose) denota un sistema elettronico, integrato nella gestione del motore del veicolo, che ha il compito di monitorare in tempo reale tutti i componenti critici per le emissioni di gas di scarico, registrando e segnalando le eventuali anomalie.
Successivamente, con l'avvento di limitazioni sempre più severe in materia di inquinamento atmosferico, nel 1996 il vecchio standard OBD è stato soppiantato dal più moderno OBDII. Sulla base delle nuove direttive del CARB, il consorzio SAE ha pubblicato una raccolta di norme tecniche per l'attuazione degli obbiettivi prefissati. Queste norme, descrivono dettagliatamente le prestazioni che devono essere rispettate dai sistemi OBDII.
Le funzioni principali del sistema EOBD II
A) Monitoraggio in tempo reale di tutti i dispositivi del veicolo che possono incidere negativamente sul livello di emissioni allo scarico.
B) Sorveglianza più approfondita dei componenti più critici, quali il catalizzatore e la sonda lambda.
C) Segnalazione dei guasti più gravi e consolidati con l'accensione di una apposita spia (MIL) nel quadro strumenti.
D) Memorizzazione dei guasti assieme con i principali parametri nell'istante in cui si sono verificati ("freezed").
E) Possibilità di interfacciamento con un'unità esterna (tester per l'autodiagnosi OBD "SCANTOOL") per visualizzare i codici dei guasti in memoria, ed i parametri in tempo reale.
Dettagli tecnici
La comunità europea, traendo spunto dall'OBDII, ha adottato lo standard EOBD che è diventato obbligatorio per tutti i nuovi autoveicoli a partire dal 2000, insieme con i rigorosi limiti sulle emissioni previsti dalla normativa Euro3.
Il binomio EOBD - Euro3 ha portato vari benefici, fra cui quello di uniformare l'accesso all'autodiagnosi del veicolo da parte dell'autoriparatore. Infatti, l'EOBD è a tutti gli effetti uno standard al quale tutte le case automobilistiche si sono dovute adeguare, sia per quanto concerne i codici di guasto, sia per l'interfaccia di autodiagnosi vera e propria, a partire dai protocolli di comunicazione fino al connettore a 16 poli per il collegamento del tester.
Standard europeo EOBD II pag 1/109 doc_Giuseppe Barresi
Pin-out presa EOBD
Pin 1 Libero Pin 2 Diagnosi J1850 PWM o VPW (+)Pin 3 Libero Pin 4 Massa telaio Pin 5 Massa segnale Pin 6 Diagnosi J2284 CAN (H) Pin 7 Diagnosi ISO 9141-2 e 14230 (K) Pin 8 Libero Pin 9 Libero Pin 10 Diagnosi J1850 PWM o VPW (-) Pin 11 Libero Pin 12 Libero Pin 13 Libero Pin 14 Diagnosi J2284 CAN (L) Pin 15 Diagnosi ISO 9141-2 e 14230 (L) Pin 16 Alimentazione +12 Volt
Controlli e Diagnosi
In particolare, l'EOBD europeo prevede il controllo di tutti i sensori e gli attuatori del gruppo gestione motore, oltre ovviamente ai seguenti sistemi: catalizzatore con sonda lambda, rilevamento delle mancate accensioni, EGR, aria secondaria (se presente), ecc. Le specifiche dell' EOBD prevedono che la centralina debba rilevare i malfunzionamenti dei componenti del motore e salvarli in memoria assieme al contesto del momento in cui si verificano ("freezed parameters"). Inoltre, se l'errore si manifesta ancora per un certo numero di cicli guida (da un minimo di 2 ad un massimo di 10), il sistema EOBD deve accendere la spia MIL (Malfunction Indication Lamp) sul cruscotto, ad indicare un guasto al motore.
I codici di guasto (DTC: Diagnostic Trouble Codes), sono standardizzati per la parte che riguarda i problemi attinenti al motore ed alle emissioni, mentre il resto è lasciato volutamente libero a discrezione del costruttore dell'autoveicolo. Sono previste inoltre delle apposite funzioni software per la lettura in tempo reale dei parametri fondamentali del veicolo (regime motore, pressione e temperatura dell'aria aspirata, tensioni sonda lambda, ecc.) e per l'avvio di funzioni speciali per l'attivazione di procedure diagnostiche sugli attuatori.
Interpretazione dei codici EOBD II
L'applicazione dei codici guasto (DTC) rientra nelle responsabilità delle case automobilistiche, pertanto la loro interpretazione potrebbe differire sia qualitativamente sia quantitativamente, in base alle specificità tecniche del veicolo stesso. Qualora dovessero sorgere dei dubbi relativamente alle definizioni di alcuni codici presenti nella scheda Codici Standard e possibile consultare (se presenti) le tabelle dei Codici Dedicati, inserite nei relativi impianti.
Standard europeo EOBD II pag 2/109 doc_Giuseppe Barresi
Raccomandazioni importanti per un utilizzo efficiente dell'autodiagnosi
1) L'ispezione visiva deve essere sempre e comunque alla base di tutte le procedure di diagnosi.
2) Fra le cause di guasto più comuni, spiccano le problematiche relative ai contatti elettrici (interruzioni di continuità dei cablaggi, falsi contatti sui connettori, rottura degli isolamenti, ecc.) che possono dar origine agli errori più disparati.
3) Dietro un apparente problema ad un sensore, ci potrebbe essere un problema meccanico mentre il sensore stesso potrebbe essere pienamente efficiente,
4) All'origine di un malfunzionamento del motore (o di uno specifico attuatore) potrebbe esserci un problema ad un sensore, in base al quale la centralina riceve delle informazioni falsate che la inducono a generare azioni errate sugli attuatori.
Come leggere il codice di errore
I codici di guasto (DTC) EOBD / OBDII possono essere letti dall'autoriparatore tramite il tester diagnostico standardizzato (Scantool). Essi sono composti da una lettera seguita da quattro cifre numeriche. La prima lettera del codice, rappresenta l'impianto del veicolo dove si è manifestato il guasto:
B - (body) : clima, luci, lavavetri, sedili, chiusura porte, chiusura vetri, specchietti, sensori airbag, GPS, autoradio...
C - (chassis) : ABS, controlli trazione e stabilità, controllo attivo ammortizzatori, servosterzo
P - (powertrain) : motore (codici standard EOBD fino al P1000)
U - (network) : errori di comunicazione su rete dati
La prima cifra numerica a sinistra, rappresenta se si tratta di codici standard, oppure specifici del costruttore del veicolo:
0 (zero) : codice standard 1 (uno) : codice specifico *P2 (due) : alcuni sono codici specifici, altri standard *P3 (tre) : codice standard *P4 (quattro) : codice standard
la seconda cifra numerica a sinistra, identifica il sottosistema dove si è manifestato il guasto:
1 - guasti ai sensori del sistema di iniezione 2 - guasti agli attuatori del sistema di iniezione 3 - guasti al sistema di iniezione o mancate accensioni 4 - guasti al sistema di controllo emissioni 5 - guasti ai sensori velocità veicolo, A/C e servosterzo 6 - guasti al sistema di trasmissione (frizione e cambio) 7 - guasti al sistema di trasmissione
Standard europeo EOBD II pag 3/109 doc_Giuseppe Barresi
la terza e l'ultima cifra indicano specificamente la tipologia del guasto, in base all'esatta descrizione fornita all'interno della normativa europea.
Interpretazione delle descrizioni
Normalmente le descrizioni dei codici guasto sono abbreviate, tanto da indurre (alcune volte) ad un'interpretazione errata o discostante, per questo motivo sono rappresentati di seguito alcuni esempi specifici:
Cortocircuito, Valore debole, Valore elevato, Comando intermittente: Questi sono dei riferimenti ai valori di tensione "non coerenti" misurati dalla centralina in riferimento ai componenti ad essa collegati, ad es. se un determinato componente (sensore, attuatore ecc.) ha un terminale che è in contatto con un'altro terminale, è possibile che si verifichi un Cortocircuito, oppure un aumento o un abbassamento della tensione, Valore elevato, Valore debole, e ancora, nei casi più frequenti (causati da surriscaldamenti e vibrazioni) è possibile che il valore della tensione sia alterato da un contatto incerto, Comando intermittente.
La centralina registra in tempo reale "tutte" le variazioni dei segnali provenienti dai componenti e controlla la tensioni di alimentazione generale (12V) e dei componenti (5V). La memorizzazione del/dei codici-guasto avviene proprio quando quando uno o più componenti sono danneggiati oppure quando un contatto anomalo (vedi es. sopra) altera i riferimenti previsti dalla mappatura interna della centralina
CODICI ERRORI EOBD STANDARD
B - (body) : clima, luci, lavavetri, sedili, chiusura porte, chiusura vetri, specchietti, sensori airbag, GPS, autoradio... B1000 Regolazione assetto fari: Tensione di alimentazione centralina troppo bassa (sottotensione) B1004 Console di comando inferiore: La centralina non è adatta al tipo di veicolo B1056 Climatizzatore automatico: Problema in caso di comunicazione CAN con centralina DCM-RL B1101 Tensione batteria troppo alta B1102 Tensione batteria troppo bassa B1103 Tensione di comunicazione troppo bassa B1111 Tensione batteria troppo alta B1112 Tensione batteria troppo bassa B1128 Temperatura scambiatore di calore (B 10/1) B1201 Regolazione elettrica sedile ant. sin.: Sensore Hall altezza anteriore M 27 m3 B1213 Con memorizzazione posizione sedili: alimentazione elettrica specchietto retrovisore esterno sinistro errata
Standard europeo EOBD II pag 4/109 doc_Giuseppe Barresi
B1214 Con memorizzazione posizione sedili: alimentazione elettrica specchietto retrovisore esterno destro errata B1226 Sensore temperatura nell'abitacolo (B10/4) B1227 Indicatore temperatura esterna, sensore temperatura (014) B1229 Temperatura scambiatore di calore (B 10/1) B1230 Sensore temperatura evaporatore (B10/6) B1231 Sensore temperatura liquido di raffreddamento motore (ECT) (B11/4) B1232 Sensore pressione fluido frigorigeno (B12) B1233 Sensore pressione fluido frigorigeno (B12/1) B1234 Sensore irraggiamento solare (B32) B1235 Sensore emissioni (B31) B1241 Riempimento fluido frigorigeno B1246 Sistema Parktronic: A42b1 (sensore esterno sinistro, paraurti anteriore) Il connettore ha un contatto errato, è staccato o il sensore o il cavo sono difettosi B1310 Il sensore airbag sinistro/finestrino è difettoso B1315 Problema riconoscimento seggiolino per bambini lato guida anteriore B1326 Sensore frontale elettronico lato guida, cortocircuito verso massa B1327 Sensore frontale elettronico lato guida, cortocircuito verso batteria B1328 Sensore frontale elettronico sin. difettoso B1329 Sensore frontale elettronico sin., errore di comunicazione B1330 Sensore frontale elettronico sin., ID errato B1331 Sensore frontale elettronico lato passeggero, cortocircuito verso massa B1332 Sensore frontale elettronico lato passeggero, cortocircuito verso batteria B1333 Sensore frontale elettronico dest. difettoso B1334 Sensore frontale elettronico dest., errore di comunicazione B1335 Sensore frontale elettronico dest., ID errato B1346 Resistenza DAB troppo alta (R = 6,0 Ohm) B1347
Standard europeo EOBD II pag 5/109 doc_Giuseppe Barresi
Resistenza DAB troppo bassa (R = 0,9 Ohm) B1348 DAB, cortocircuito verso massa B1349 DAB, cortocircuito verso batteria B1352 Airbag lato passeggero (PAB), resistenza troppo alta (R = 4,2 Ohm) B1353 Airbag lato passeggero (PAB), resistenza troppo bassa (R = 1,0 Ohm) B1354 Airbag lato passeggero (PAB), cortocircuito verso massa B1355 Airbag lato passeggero (PAB), cortocircuito verso batteria B1361 DBPT Resistenza troppo alta (R = 4,7 Ohm) B1362 DBPT Resistenza troppo bassa (R = 0,9 Ohm) B1363 DBPT Cortocircuito verso massa B1364 BPT (conducente), cortocircuito verso batteria B1367 Pretensionatore cintura lato passeggero (PBPT), resistenza troppo alta (R = 4,7 Ohm) B1368 Pretensionatore cintura lato passeggero (PBPT), resistenza troppo bassa (R = 0,9 Ohm) B1369 Pretensionatore cintura lato passeggero (PBPT), cortocircuito verso massa B1370 BPT (passeggero), cortocircuito verso batteria B1372 Modulo di comando airbag, circuito di detonazione airbag lato guida - airbag lato passeggero B1378 Airbag lato guida, resistenza troppo alta (R = 4,2 Ohm) B1379 Airbag lato guida, resistenza troppo bassa (R = 1,0 Ohm) B1380 Airbag lato guida, cortocircuito verso massa B1381 Airbag laterale (conducente), cortocircuito verso batteria+ B1382 Airbag lato passeggero, resistenza troppo alta (R = 4,2 Ohm) B1383 Airbag lato passeggero, resistenza troppo bassa (R = 1,0 Ohm) B1384 Airbag lato passeggero, cortocircuito verso massa B1385 Airbag laterale (passeggero), cortocircuito verso batteria B1387 Sensore di posizione guide sedile lato guida, cortocircuito verso massa B1388 Sensore di posizione guide sedile lato guida, cortocircuito verso batteria B1389 Sensore di posizione guide sedile lato guida difettoso
Standard europeo EOBD II pag 6/109 doc_Giuseppe Barresi
B1390 Sensore di posizione guide sedile lato passeggero, cortocircuito verso massa B1391 Sensore di posizione guide sedile lato passeggero, cortocircuito verso batteria B1392 Sensore di posizione guide sedile lato passeggero difettoso B1395 Circuito di accensione, errore interconnessione B1400 Sensore satellite lato sinistro difettoso B1401 Sensore satellite lato sinistro, cortocircuito verso massa B1402 Satellite lato sinistro, cortocircuito verso batteria B1403 Sensore satellite lato destro difettoso B1404 Sensore satellite lato destro, cortocircuito verso massa B1405 Satellite lato destro, cortocircuito verso batteria B1406 PPD difettoso B1407 Errore di comunicazione PPD B1408 Satellite sinistro, errore di comunicazione B1409 Sensore satellite sinistro, errore di comunicazione B1410 Sensore satellite destro, errore di comunicazione B1414 Sensore satellite lato sinistro, ID errato B1415 Sensore satellite lato destro, ID errato B1416 Pompa circuito liquido raffreddamento (M13) B1417 Valvola doppia (Y21y1), sin. B1418 Valvola doppia (Y21y2), dest. B1419 Frizione elettromagnetica (A9k1) B1420 Aumento regime del minimo B1421 Generatore d'impulsi (N05) B1422 Interfaccia seriale (K1) collegamento con quadro strumenti (A1) B1423 Blocco valvola di commutazione (Y11) B1424 Filtro ai carboni attivi, interruttore (A32m2) aperto B1425
Standard europeo EOBD II pag 7/109 doc_Giuseppe Barresi
Filtro ai carboni attivi, interruttore (A32m2) chiuso B1432 Codici di guasto non USA B1459 Interfaccia seriale (K2) collegamento con quadro strumenti (A1) B1462 Segnale posizione di pieno carico, motori diesel B1476 Airbag, l'indicatore di malfunzionamento e la spia sono difettosi B1481 2° livello, airbag lato guida (DAB), resistenza troppo alta (R = 6,0 Ohm) B1481 CORRETTORE ASSETTO FARI: Componente E2m1 (motorino regolazione assetto fari des.), cortocircuito verso massa B1482 2° livello, airbag lato guida (DAB), resistenza troppo bassa (R = 0,9 Ohm) B1483 2° livello, airbag lato guida (DAB), cortocircuito verso massa B1484 2° livello, airbag lato guida (DAB), cortocircuito verso batteria B1486 2° livello, airbag lato passeggero (PAB), resistenza troppo bassa (R = 1,0 Ohm) B1487 2° livello, airbag lato passeggero (PAB), cortocircuito verso massa B1488 2° livello, airbag lato passeggero (PAB), cortocircuito verso batteria B1489 CORRETTORE ASSETTO FARI: Componente E2m1 (motorino regolazione assetto fari des.), aperto o cortocircuito verso positivo B1492 CORRETTORE ASSETTO FARI: Componente E1m1 (motorino regolazione assetto fari sin.), cortocircuito verso positivo B1511 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato guida, aperto / cortocircuito verso batteria B1512 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato guida, cortocircuito verso massa B1513 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato passeggero, aperto / cortocircuito verso batteria B1514 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato passeggero, cortocircuito verso massa B1515 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato guida difettoso B1516 Interruttore moschettone cintura di sicurezza lato passeggero difettoso B1617 Componente E19/1 (luce targa sinistra) difettosa B1618 Componente E19/2 (luce targa destra) difettosa B1620 Guasto interno B1628 Componente E2e5 (indicatori di direzione) nel modulo E2 (unità destra proiettori anteriori) difettosa B1650
Standard europeo EOBD II pag 8/109 doc_Giuseppe Barresi
Dati crash memorizzati (frontale (crash) - sostituzione centralina airbag) B1651 Dati crash memorizzati (airbag laterale lato guida) B1652 Dati crash memorizzati (airbag laterale lato passeggero) B1655 Airbag laterale, dati crash memorizzati B1657 Dati crash memorizzati (solo pretensionatore cintura) B1658 Pretensionatore cintura, 6 attivazioni B1660 Dati crash memorizzati, airbag lato guida B1661 Configurazione parametri mancante/errata B1662 Pretensionatore cintura lato guida, attivazione comandata B1663 Dati crash memorizzati, airbag lato passeggero B1664 Pretensionatore cintura lato passeggero, attivazione comandata B1670 2° livello, dati crash memorizzati (airbag frontale) B1703 Negata temporaneamente l'abilitazione avviamento nel modulo immobilizzatore AAM B1729 PSE sistema pneumatico modulo di comando portiere A37 B1736 Lettore CD sistema di navigazione: Controllo CD generale, controllo blocco dati CD, dati CD errati B1768 Interruttore finecorsa sportello (0025), dati apertura sportello frontale errati B1773 Regolazione assetto fari: Registrazione di base non eseguita / non possibile B1850 Regolazione elettrica sedile ant. dest.: Comunicazione CAN con modulo di comando diesel (DCM) interrotto B2500 Errore luce emergenza B2502 Guasto spia B2503 Luce lampeggio emergenza, circuito aperto o cortocircuito verso massa B2504 Circuito luce lampeggio emergenza, cortocircuito verso batteria
C - (chassis) : ABS, controlli trazione e stabilità, controllo attivo ammortizzatori, servosterzo C1000 Modulo di comando controllo trazione C1010 Tensione batteria bassa
Standard europeo EOBD II pag 9/109 doc_Giuseppe Barresi
C1011 Regolazione antislittamento (ASR) / programma elettronico di stabilità (ESP) / controllo trazione elettronico (ETS), circuito aperto o cortocircuito C1012 Tensione batteria alta C1020 Errore comunicazione CAN C1021 Comunicazione CAN con modulo di comando EA/CC/ISC interrotto C1024 Comunicazione CAN con modulo di comando motore interrotto C1025 Comunicazione CAN, comunicazione assistenza alla frenata (BAS) con centralina ESP difettosa C1100 Sensore velocità veicolo, assale anteriore sinistro, guasto nel circuito C1101 Sensore velocità veicolo, assale anteriore destro, guasto nel circuito C1102 ETS/ASR, ABS, assale sinistro, sensore velocità veicolo (VSS), guasto nel circuito C1103 Sensore velocità veicolo, assale posteriore destro, guasto nel circuito C1103 Tensione al di fuori del campo nominale (sotto e sovratensione) C1121 AIRmatic: Guasto nel componente B24/3 (sensore di accelerazione) C1122 AIRmatic: Guasto nel componente B24/4 (sensore di accelerazione) C1123 AIRmatic: Guasto nel componente B24/6 (sensore di accelerazione) C1132 AIRmatic: Guasto nel componente B22/8 (sensore livello di riempimento) C1133 AIRmatic: Guasto nel componente B22/9 (sensore livello di riempimento) C1135 AIRmatic: Guasto nel componente B22/3 (sensore livello di riempimento) C1140 Spia assistenza alla frenata, il gioco nel piantone sterzo provoca la perdita di memoria nel sensore dell'angolo di sterzata C1142 Sensore di accelerazione laterale ABS, aperto / cortocircuito C1144 AIRmatic: Guasto nel componente B7 (sensore pressione) C1200 Sensore numero giri ruota, aperto o cortocircuito verso massa C1200 Interruttore luci stop, aperto / cortocircuito / non plausibile C1201 A Il sensore numero giri ruota emette un segnale non plausibile (nessun cortocircuito aperto) C1202 (Presa d'aria grande) C1203 Sensore numero giri ruota, aperto o cortocircuito verso massa C1204
Standard europeo EOBD II pag 10/109 doc_Giuseppe Barresi
A Il sensore numero giri ruota emette un segnale non plausibile (nessun cortocircuito aperto) C1205 (Presa d'aria grande) C1206 Sensore numero giri ruota, aperto o cortocircuito verso massa C1207 A Il sensore numero giri ruota emette un segnale non plausibile (nessun cortocircuito aperto) C1208 (Presa d'aria grande) C1209 Sensore numero giri ruota, aperto o cortocircuito verso massa C1210 A Il sensore numero giri ruota emette un segnale non plausibile (nessun cortocircuito aperto) C1211 (Presa d'aria grande) C1236 ECM indica un regime del motore non valido C1241 ECM: errore CAN plausibilità entrata in coppia motore C1245 Sensore numero giri ruota, errore di frequenza C1256 ECM: errore CAN entrata in coppia motore C1300 Elettrovalvola sinistra assale anteriore (mantenimento) (A 7/3 y 6) aperta / cortocircuito C1303 Elettrovalvola destra assale anteriore (mantenimento) aperta / cortocircuito C1311 Elettrovalvola di commutazione (abilitazione) aperta / cortocircuito C1312 Valvola di commutazione cilindro master C1401 Pompa di recupero ad alta pressione, circuito aperto / cortocircuito, non si disattiva C1501 Valvola P SPS C1503 Comando cambio, guasto interruttore C1504 Spia assistenza alla frenata, il gioco nel piantone sterzo provoca la perdita di memoria nel sensore dell'angolo di sterzata C1512 Freni surriscaldati C1600 Temperatura dopo spegnimento motore C1604 Hardware centraline (errore EEPROM ed ECU) C1605 Errore hardware CAN C1610 Bus CAN off, guasto C1611 Timeout CAN - EMS C1612
Standard europeo EOBD II pag 11/109 doc_Giuseppe Barresi
Timeout CAN - TCU C1613 La trasmissione CAN non corrisponde C1700 Errore parametri C2112 Relè valvole (incl. errore fusibili) C2114 Malfunzionamento C2402 Elettrico (motore pompa)
P - (powertrain) : motore (codici standard EOBD fino al P1000) P0001 Regolatore volume carburante, circuito di regolazione aperto P0002 Regolatore volume carburante, circuito di regolazione, errore di campo/funzionamento P0003 Regolatore volume carburante, circuito di regolazione basso P0004 Regolatore volume carburante, circuito di regolazione alto P0005 Valvola A interruzione carburante, circuito di regolazione aperto P0006 Valvola A interruzione carburante, circuito di regolazione basso P0007 Valvola A interruzione carburante, circuito di regolazione alto P0008 Sistema di rilevamento posizione motore, errore di funzionamento - bancata 1 P0009 Sistema di rilevamento posizione motore, errore di funzionamento - bancata 2 P0010 Servomotore posizione albero a camme di aspirazione, circuito aperto (bancata 1) P0011 Posizione albero a camme di aspirazione, regolazione fasatura anticipata (bancata 1) P0012 Posizione albero a camme di aspirazione, regolazione fasatura ritardata (bancata 1) P0013 Servomotore posizione albero a camme di scarico, circuito aperto (bancata 1) P0014 Albero a camme di scarico, regolazione fasatura anticipata (bancata 1) P0015 Albero a camme di scarico, regolazione fasatura ritardata (bancata 1) P0016 Correlazione posizione albero a gomiti - albero a camme - Bancata 1 sensore A P0017 Correlazione posizione albero a gomiti - albero a camme - Bancata 1 sensore B P0018 Correlazione posizione albero a gomiti - albero a camme - Bancata 2 sensore A
Standard europeo EOBD II pag 12/109 doc_Giuseppe Barresi
P0019 Correlazione posizione albero a gomiti - albero a camme - Bancata 2 sensore B P0020 Servomotore posizione albero a camme di aspirazione, circuito aperto (bancata 2) P0021 Posizione albero a camme di aspirazione, regolazione…

View more