procedura di valutazione comparativa per la · pdf filetraccia n. 3) tumori del pancreas...

Click here to load reader

Post on 15-Feb-2019

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/08-ANATOMIA PATOLOGICA PRESSO LA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DELLUNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA, INDETTA CON D.R. N 819 DEL 05.07.2004 IL CUI AVVISO DI BANDO E STATO PUBBLICATO IN G.U. IV^ SERIE SPECIALE N. 54 DEL 09.07.2004 RELAZIONE

La Commissione, nominata con decreto rettorale n. 1169 del 26.10.2004 e composta dai Signori : Prof. BORDI Cesare, Ordinario di Anatomia ed Istologia Patologica (SSD MED-08) presso la Facolt di Medicina e Chirurgia dellUniversit degli Studi di Parma (Componente eletto) Prof. DI BONITO Luigi, Ordinario di Anatomia ed Istologia Patologica (SSD MED-08) presso la Facolt di Medicina e Chirurgia dellUniversit degli Studi di Trieste (Componente eletto) Prof. FIOCCA Roberto, Ordinario di Anatomia ed Istologia Patologica (SSD MED-08) presso la Facolt di Medicina e Chirurgia dellUniversit degli Studi di Genova (Componente designato) Prof. BUFO Pantaleo, Associato di Anatomia ed Istologia Patologica (SSD MED-08) presso la Facolt di Medicina e Chirurgia dellUniversit degli Studi di Foggia (Componente eletto) Prof. CASTELLO Alessandro, Associato di Anatomia ed Istologia Patologica (SSD MED-08) presso la Facolt di Medicina e Chirurgia dellUniversit degli Studi di Pavia (Componente eletto) ottenuta lautorizzazione del Rettore ad avvalersi degli strumenti telematici di lavoro collegiale, come previsto dallart. 4, comma 12, del D.P.R. 23.3.2000 n. 117, si riunita in prima seduta telematica nel giorno 23.03.2005 con inizio alle ore 10,00 per predeterminare i criteri di massima e le procedure della valutazione comparativa dei candidati.

E stato nominato Presidente il Prof. Prof BORDI Cesare, ha svolto le funzioni di Segretario il Prof. CASTELLO Alessandro. Con riferimento al bando, la Commissione ha preso atto in particolar modo degli artt. 1, 3, 5 e 7 ed in ottemperanza a quanto disposto dallart. 4, comma 1, del D.P.R. 23.3.2000, n. 117, ha predeterminato i criteri di massima e le procedure della valutazione comparativa dei candidati, tenuto conto delle indicazioni contenute nellart. 7 del bando stesso: Criteri per valutare le pubblicazioni scientifiche ed il curriculum complessivo del candidato: a) originalit e innovativit della produzione scientifica e rigore metodologico; b) apporto individuale del candidato, analiticamente determinato nei lavori in collaborazione sulla base dellanalisi globale della personalit scientifica espressa progressivamente dal candidato nel curriculum, nei lavori scientifici ed in rapporto al suo percorso formativo; c) congruenza dell'attivit del candidato con le discipline ricomprese nel settore scientifico-disciplinare per il quale bandita la procedura ovvero con tematiche interdisciplinari che le comprendano; d) rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e loro diffusione all'interno della comunit scientifica; e) continuit temporale della produzione scientifica, anche in relazione alla evoluzione delle conoscenze nello specifico settore scientifico-disciplinare. Ai fini della suddetta valutazione la Commissione fa anche ricorso, ove possibile, a parametri riconosciuti in ambito scientifico internazionale quali limpact-factor. Titoli valutabili: a) attivit didattica svolta anche allestero; b) i servizi prestati negli atenei e negli enti di ricerca, italiani e stranieri; c) l'attivit di ricerca, comunque svolta, presso soggetti pubblici e privati, italiani e stranieri; d) i titoli di dottore di ricerca e la fruizione di borse di studio finalizzate ad attivit di ricerca; e) il servizio prestato nei periodi di distacco presso i soggetti di cui allarticolo 3, comma 2, del decreto legislativo 27 luglio 1999, n.297; f) l'attivit in campo clinico relativamente a quanto concerne il settore MED-08 g) l'organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca;

Mobi/DOCENTIVERBALI/verb-assoc.doc

h) il coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale.

La Commissione decide di valutare un numero massimo di 25 pubblicazioni scientifiche scelte dal candidato come indicato nel bando dellUniversit degli Studi di Genova (D.R. N 819 DEL 05.07.2004 il cui avviso di bando e stato pubblicato in G.U. IV^ serie speciale N. 54 del 09.07.2004). Lattivit didattica verr valutata con particolare riferimento agli insegnamenti impartiti nellambito dei vari Corsi di Laurea della Facolt di Medicina e Chirurgia e delle Scuole di Specializzazione. La Commissione ritiene che lattivit scientifica, lattivit didattica e quella assistenziale concorrano in maniera paritaria alla caratterizzazione della personalit di ogni singolo candidato e che il giudizio definitivo sullidoneit dei singoli candidati dovr scaturire da una valutazione complessiva dei suddetti criteri. La Commissione decide che la valutazione dei titoli e delle pubblicazioni, per ciascun candidato, avverr mediante l'espressione di un giudizio individuale da parte dei singoli commissari, e di uno collegiale espresso dall'intera Commissione attraverso la comparazione dei titoli individuali. Analoga procedura verr seguita per la discussione sui titoli e per la prova didattica. Successivamente, dopo attenta rilettura dei giudizi collegiali sui titoli e sulle prove, la Commissione provveder alla formulazione di un giudizio complessivo finale su ciascun candidato. Sulla base dei giudizi complessivi, con deliberazione assunta a maggioranza dei componenti previa valutazione comparativa, la Commissione dichiarer inequivocabilmente i nominativi di non pi di due idonei.

La prova didattica avverr con le seguenti modalit: - la prova didattica e la discussione delle pubblicazioni si svolgeranno in seduta pubblica; - la prova didattica avr come oggetto largomento generale pubblicato nel bando, con particolare

riferimento ai temi dellimpegno scientifico e didattico in esso richiesto. - la Commissione collegialmente predisporr gruppi di cinque temi su argomenti inerenti il settore

scientifico disciplinare MED/08 - Anatomia Patologica, su i quali dovr vertere la prova didattica; - il candidato estrarr a sorte tre buste, dopo di che si dar lettura dei temi in essa contenuti; - il candidato sceglier, subito dopo lestrazione, il tema della lezione fra i tre temi estratti; - la lezione si terr il giorno successivo, a distanza di almeno 24 ore dalla scelta effettuata; - La durata della prova sar di 45 minuti. La prova didattica sar valutata tenendo in considerazione: a) lefficacia didattica della lezione; b) la chiarezza espositiva; c) la completezza della trattazione e il suo rigore logico. Per la discussione dei titoli si stabilisce di seguire i seguenti criteri di valutazione:

a) chiarezza espositiva; b) pertinenza delle risposte; c) padronanza degli argomenti.

La Commissione, inoltre, considerato il disposto dellart. 4, comma 11 del D.P.R. n. 117/00, prevede che il procedimento si concluder entro il 10-05-2005 (non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione del D.R. di nomina della Commissione Giudicatrice) e che il calendario delle prove sia oggetto di successiva comunicazione.

La Commissione ha preso altres visione del bando e dellelenco dei candidati ammessi e ha constatato che non esisteva alcuna delle cause di incompatibilit prevista dagli artt. 51 e 52 del codice di procedura civile. La Commissione, infine, ha disposto limmediata consegna dei predetti criteri allUfficio Dirigenziale per lamministrazione del personale Settore II al fine di consentire la pubblicit dei criteri medesimi.

Nella seconda seduta, il giorno 27-04-2005 la Commissione, attenendosi ai criteri stabiliti nella 1^ seduta, ha proceduto alla valutazione delle pubblicazioni scientifiche e dei titoli presentati dai

Mobi/DOCENTIVERBALI/verb-assoc.doc

candidati, nel rispetto di quanto previsto dal Bando e, dopo attenta analisi da parte di ogni Commissario, stato formulato per ciascun candidato un giudizio di cui allallegato A, che fa parte integrante della presente relazione.

Terminata la formulazione dei giudizi sui candidati da parte dei singoli Commissari, la Commissione ha proceduto alla discussione collegiale attraverso la comparazione dei singoli giudizi.

Si pervenuto, pertanto, alla formulazione di un giudizio collegiale per ciascuno dei candidati di cui allallegato B, che fa parte integrante della presente relazione.

In data 03-05-2005 stato richiesto al Rettore dellUniversit di Genova che i termini per la

conclusione della procedura siano prorogati di 3 mesi. Tale richiesta stata motivata dallimpossibilit di concludere i lavori della commissione entro la data prevista (12 maggio 2005) a causa dei numerosi impegni didattici e congressuali dei commissari. Tale proroga stata concessa con decreto rettorale n. 609 dell 11-05-2005.

Nella terza seduta, il giorno 14-07-2005 durante la quale si svolta la discussione sulle

pubblicazioni scientifiche presentate, la Commissione, tenuto conto del programma generale della prova didattica indicato nel bando, predetermina le seguenti tracce secondo le modalit stabilite nella prima seduta: traccia n. 1) Lesioni nodulari della tiroide traccia n. 2) Tumori e lesioni simil-tumorali del fegato traccia n. 3) Tumori del pancreas esocrino traccia n. 4) Tumori delle ghiandole salivari traccia n. 5) Le applicazioni della citologia esfoliativa traccia n. 6) Tumori maligni del polmone traccia n. 7) Polipi e carcinomi del colon traccia n. 8) Tumori della mammella traccia n. 9) La citologia agoaspirativa traccia

View more