“il controllo della contaminazione microbica nelle sale operatorie ... agenzia...

Download “Il controllo della contaminazione microbica nelle sale operatorie ... Agenzia sanitaria e sociale

Post on 18-Feb-2019

213 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Forum Risk Managment in Sanit 2008

Arezzo 27/11/2008

Davide ResiAgenzia Sanitaria e Sociale Emila-Romagna

dresi@regione.emilia-romagna.it

Il controllo della contaminazione microbica nelle sale operatorie

Prevenzione delle infezioni del sito chirurgico

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

De cenaEx magna cena stomacho fit maxima poena. Ut sis nocte levis, sit tibi cena brevis.

Regimen Sanitatis

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007

IRI Infezioni Interventi Incidenza cumulativa

0 54 3663 1,51 67 1303 5,12 41 438 9,43 16 67 23,9Totale 178 5471 3,3

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007

CATEGORIA Infezioni Interventi RatioCOLO 45 320 14.1CBGC 21 273 7.7CBGB 18 253 7.1HYST 5 105 4.8APPY 8 169 4.7KPRO 6 154 3.9FX 4 114 3.5VS 5 143 3.5

COLO IRI 3 = 32.6

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007Degenza media

CATEGORIASenza

infezioneCon

InfezioneAPPY 3.7 18.0CARD 14.7 31.5CBGB 13.0 36.0CBGC 13.9 36.8CHOL 8.1 15.3COLO 13.4 24.1HER 1.3 22.0

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007n medio di visite ambulatoriali

CATEGORIASenza

infezioneCon

InfezioneMAST 1.6 6.8HYST 2.4 4.0XLAP 1.2 4.0OBL 1.7 3.5OGU 1.4 3.0APPY 1.1 2.6THOR 1.1 1.2

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Un problema di sicurezza

Sicurezza del pazienteSicurezza del personaleSicurezza dellistituzione

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Non solo SSI

Infezioni delle vie aeree Infezioni del sangue

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Prevenzione SSI

Patogeno Grado di contaminazione Virulenza Resistenza Antimicrobica

Procedura Durata Preparazione Tipo and tecnica Sterilizzazione Equipment Caratteristiche Sala operatoria Introduzione di materiali

Paziente Comorbidit Stato immunitario

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

possibile evitare la contaminazione dei tessuti interessati dallintervento?

Strategia antibatterica?

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

CFU=colony forming unit, gm=gram.

Reprinted from Edmiston CE Jr et al. Microbiology of intraabdominal infections. Infect Dis Clin Pract. 1996;5(suppl 1):S16, with permission from Lippincott Williams & Wilkins WKHPS, Inc.

Popolazione microbica del tratto gastrointestinale umano

1.03.0 Log10 CFU/gm

3.05.0 Log10 CFU/gm

10.012.0 Log10 CFU/gm

Lactobacilli

StreptococciLactobacilli

Enterobacteriaceae

Aerobic+

AnaerobicMicrobial

Populations

Cavit orale

Retto

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Fasi operatorie

Pre-intervento Peri-intervento Post-intervento

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Fondamenti della somministrazionedegli antibiotici. Timing

Dal momento dellincisionelarrivo dellantibiotico a livello dei tessutiinteressati deficitario.

Dal momento dellincisionelarrivo dellantibiotico a livello dei tessutiinteressati deficitario.

ABXABX

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Impatto della durata della somministrazione di antibiotici

2,641 patients undergoing CABG Group 1 48 hours of antibiotics

SSI rates Group 1 9% (131/1,502) Group 2 9% (100/1,139) Odds ratio 1.0 (95% CI: 0.81.3)

Increased antibiotic resistant pathogens Group 2 Odds ratio 1.6 (95% CI: 1.12.6)

Trattamenti > 48 ore:

CABG = coronary artery bypass grafting; CI = confidence interval.Harbarth S et al. Circulation. 2000;101:29162921.

Aumento resistenzeAumento dei costi

Trattamenti > 48 ore:Aumento resistenzeAumento dei costi

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Controllo glicemico Alterazione funzionalit immunitaria

Cambiamenti microvascolari Attivit Anormale dei neutrofili Aumento dellapoptosi cellulare

Inibizione della riparazione tissutale Cambiamenti microvascolari Diminuzione proliferazione fibroblastica

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Controllo Perioperatorio della Temperatura

Lipotermia pu aumentare il rischio di SSI Vasocostrizione termoregolatoria Alterazione diretta della risposta immunitaria

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Agen

zia sa

nitar

ia e s

ocial

e re

giona

leAr

ea R

ischio

infet

tivo

Forum Risk Managment in Sanit 2008SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007SIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007Degenza mediaSIChER, dati 01/09/2006-01/09/2007n medio di visite ambulatorialiUn problema di sicurezzaNon solo SSIPrevenzione SSIPopolazione microbica del tratto gastrointestinale umanoFasi operatorieImpatto della durata della somministrazione di antibioticiControllo glicemicoControllo Perioperatorio della Temperatura

View more