gestione del rischio infettivo nelle sale .nelle sale operatorie procedure e comportamenti s....

Download GESTIONE DEL RISCHIO INFETTIVO NELLE SALE .NELLE SALE OPERATORIE Procedure e comportamenti S. Casarano

If you can't read please download the document

Post on 15-Feb-2019

216 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

Dott. S. Casarano

GESTIONE DEL RISCHIO INFETTIVO NELLE SALE OPERATORIE

Procedure e comportamenti S. Casarano

GESTIONE DEL RISCHIO INFETTIVO NELLE SALE OPERATORIE

Procedure e comportamenti S. Casarano

TOPICS 1 (2007)

TOPICS 2 (2009)TOPICS 3 (2010)

Dott. S. Casarano

Infezioni e fattori di rischio: Infezioni e fattori di rischio: modelli comportamentali in modelli comportamentali in Sala Operatoria, condizioni Sala Operatoria, condizioni

di infezionedi infezione

Dott. S. Casarano

Nonostante, siano disponibili molte

conoscenze sulle misure efficaci a

controllare questo fenomeno, le infezioni

associate allassistenza sanitaria continuano

a rappresentare una vera emergenzasanitaria

Infezioni correlate allassistenza

Dott. S. Casarano

Un vero problema di sanit pubblica Frequente Associato ad una

significativa morbosit e mortalit

Costoso Evitabile (almeno in

parte)

Dott. S. Casarano

Dott. S. Casarano

Dott. S. Casarano

Lattivit operatoria rappresenta la massimaLattivit operatoria rappresenta la massima fonte di rischio per la salute dellindividuo. fonte di rischio per la salute dellindividuo.

Questa produceQuesta produce

Lattivit operatoria rappresenta la massimaLattivit operatoria rappresenta la massima fonte di rischio per la salute dellindividuo. fonte di rischio per la salute dellindividuo.

Questa produceQuesta produce

Contaminanti biologici, chimici, termici e radioattiviContaminanti biologici, chimici, termici e radioattivi

Contaminanti da sostanze volatili, gas anestetici e fumiContaminanti da sostanze volatili, gas anestetici e fumi

Contaminanti da sanificazione e disinfezioneContaminanti da sanificazione e disinfezione

IlIl paziente paziente con la sua malattia con la sua malattia

rappresenta la fonte principalerappresenta la fonte principale

di contaminazione microbica di contaminazione microbica

Dott. S. Casarano

La sanitizzazione metodica fondamentale La sanitizzazione metodica fondamentale per per ridurreridurre la contaminazione microbica la contaminazione microbica a livelli di sicurezza, mediante luso di a livelli di sicurezza, mediante luso di

disinfettanti chimici disinfettanti chimici

LaLa sanificazione sanificazione secondo lO.M.S. ha il secondo lO.M.S. ha il preciso scopo di tutelarepreciso scopo di tutelare

la salute pubblicala salute pubblica

Dott. S. Casarano

QUADRO NORMATIVOQUADRO NORMATIVOQUADRO NORMATIVOQUADRO NORMATIVO

Testo Unico sulla sicurezza L. 81/08Testo Unico sulla sicurezza L. 81/08

Legge sulla sicurezza e prevenzione degli infortuni sui luoghi di Legge sulla sicurezza e prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro D. Lgs. 626/94lavoro D. Lgs. 626/94

Linee Guida ISPSEL per Blocchi operatoriLinee Guida ISPSEL per Blocchi operatori

Linee guida regionaliLinee guida regionali

Linee Guida per la prevenzione delle Infezioni del Sito Chirurgico Linee Guida per la prevenzione delle Infezioni del Sito Chirurgico Hospital Infection Control Practices Advisory Group (HICPAC) Hospital Infection Control Practices Advisory Group (HICPAC)

Linee Guida per la prevenzione delle InfezioniLinee Guida per la prevenzione delle Infezioni del Sito Chirurgico del Sito Chirurgico Centers for Disease Control di Atlanta (Centers for Disease Control di Atlanta (CDCCDC, 1999), 1999)

Dott. S. Casarano

E necessaria unattivit preventiva di controllo E necessaria unattivit preventiva di controllo dei comportamenti umanidei comportamenti umani

E necessaria unattivit preventiva di controllo E necessaria unattivit preventiva di controllo dei comportamenti umanidei comportamenti umani

Introduzione di materiali puliti-sterili nel blocco operatorioIntroduzione di materiali puliti-sterili nel blocco operatorio

Allontanamento del materiale contaminatoAllontanamento del materiale contaminato

Uso di strumentazione invasiva STERILIZZATAUso di strumentazione invasiva STERILIZZATA

Uso della vestizione specifica e dellaccurato lavaggio degli Uso della vestizione specifica e dellaccurato lavaggio degli attori attori

Sanificazione e sanitizzazione apparecchiature Sanificazione e sanitizzazione apparecchiature elettromedicali, pavimenti, pareti e suppellettili di S.O. elettromedicali, pavimenti, pareti e suppellettili di S.O.

Reale manutenzione e sanificazione degli impiantiReale manutenzione e sanificazione degli impianti

Dott. S. Casarano

Razionale: Razionale: per quanto sia stato ampiamenteper quanto sia stato ampiamente dimostratodimostrato che le superfici ambientali sono di per sche le superfici ambientali sono di per s

difficilmente responsabili della trasmissione di infezioni, difficilmente responsabili della trasmissione di infezioni, la presenza di materiale organicola presenza di materiale organico

richiede comunque una richiede comunque una notevole attenzionenotevole attenzione

Razionale: Razionale: per quanto sia stato ampiamenteper quanto sia stato ampiamente dimostratodimostrato che le superfici ambientali sono di per sche le superfici ambientali sono di per s

difficilmente responsabili della trasmissione di infezioni, difficilmente responsabili della trasmissione di infezioni, la presenza di materiale organicola presenza di materiale organico

richiede comunque una richiede comunque una notevole attenzionenotevole attenzione

Nella maggior parte dei casi le tecniche di decontaminazione e disinfezione sono considerate

meno importanti rispetto alla terapia farmacologica e chirurgica che godono di indiscutibile

ed elevata dignit scientifica

Dott. S. Casarano

In realt queste tecniche dovrebbero essere visteIn realt queste tecniche dovrebbero essere viste con occhio di riguardo proprio perch con occhio di riguardo proprio perch

valide ed efficaci valide ed efficaci nella prevenzione delle infezioni nella prevenzione delle infezioni

se correttamente applicate.se correttamente applicate.

In realt queste tecniche dovrebbero essere visteIn realt queste tecniche dovrebbero essere viste con occhio di riguardo proprio perch con occhio di riguardo proprio perch

valide ed efficaci valide ed efficaci nella prevenzione delle infezioni nella prevenzione delle infezioni

se correttamente applicate.se correttamente applicate.

I blocchi operatori,vengono definiti in letteratura come ambienti a bassa carica

microbica ed pertanto necessario mantenere in queste zone un adeguato livello

igienico.

Dott. S. Casarano

BLOCCO OPERATORIO BLOCCO OPERATORIO BLOCCO OPERATORIO BLOCCO OPERATORIO

Area a bassa carica microbicaArea a bassa carica microbica

Area pulitaArea pulita

Area contaminataArea contaminata

Dott. S. Casarano

necessario individuare tre momenti distinti per gli interventi di pulizia giornaliera:

a. Inizio della giornatab. Tra un intervento e l'altro:

quando il paziente stato allontanato dalla camera operatoria

c. A fine giornata

Area a bassaArea a bassa

carica microbicacarica microbica

Dott. S. Casarano

SCHEDA PER LA REGISTRAZIONE DELLA EFFETTUATA PULIZIA TRA UN SCHEDA PER LA REGISTRAZIONE DELLA EFFETTUATA PULIZIA TRA UN INTERVENTO E L'ALTRO (PQS401)INTERVENTO E L'ALTRO (PQS401)

(Allegato 7 Manuale delle procedure di Sala Operatoria) (Allegato 7 Manuale delle procedure di Sala Operatoria)

DATADATA N N INTERVENTOINTERVENTO AZIONI DA ESEGUIREAZIONI DA ESEGUIREFIRMA FIRMA

OPERATOREOPERATORE NOTENOTE

Allontanamento dei Allontanamento dei R.O.S.R.O.S.

Sanificazione di tutte le Sanificazione di tutte le parti contaminateparti contaminate

Cambio del circuito Cambio del circuito esterno del respiratoreesterno del respiratore

Rimozione del materiale Rimozione del materiale sporcosporco

Cambio della teleria del Cambio della teleria del letto operatorioletto operatorio

Pulizia di maschere Pulizia di maschere facciali e lame del facciali e lame del

laringoscopiolaringoscopio

Dott. S. Casarano

Zona induzione e risveglio,

corridoio pulito,

zona lavaggio mani

degli operatori,etc.

Necessita di interventi di sanificazione in almeno 3 momenti della giornata

Area pulitaArea pulitaArea pulitaArea pulita

Dott. S. Casarano

Zona filtro, deposito materiale sporco,

servizi igienici, etc.

Sono necessari almeno due interventi giornalieri articolati come segue:

in tarda mattinata

a fine giornata

Area contaminataArea contaminataArea contaminataArea contaminata

Dott. S. Casarano

MISURE INTRAOPERATORIE C.D.C. MISURE INTRAOPERATORIE C.D.C. MISURE INTRAOPERATORIE C.D.C. MISURE INTRAOPERATORIE C.D.C.

1) Sistema di ventilazioneNella sala operatoria mantenere aria a pressione positiva rispetto ai locali adiacentiGarantire almeno 15 ricambi ora di cui 3 con aria frescaFiltrare tutta laria ricircolante e fresca, con filtri appropriati Far entrare laria dal soffitto e farla uscire dal pavimentoNon usare raggi ultravioletti in sala operatoria per prevenire ISCTenere le porte della sala operatoria chiuse

1) Sistema di ventilazioneNella sala operatoria mantenere aria a pressione positiva rispetto ai locali adiacentiGarantire almeno 15 ricambi ora di cui 3 con aria frescaFiltrare t

View more