S.P.R.I.Te. magazine n.8

Download S.P.R.I.Te. magazine n.8

Post on 10-Nov-2014

382 views

Category:

Internet

3 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

TRANSCRIPT

  • 1. VIII SOMMARIOSOMMARIO CSR al CeBit: unesperienza da non dimenticare! - Tommaso Dionigi 2 Yahoo ! Answers - solo una semplice community ? - Annalisa D'Angella 4 Pulsanti Gloss con GIMP - Demo 8 Sound System - Radu Iftode 9 L'arte di imparare (a cucinare) - Marco Bagnaresi 12 Il Norouz - M. Fakhrian 13 DTM PHP web framework - Elvis Ciotti 15 Svago 19 Ottavo numero... Dopo la sessione di esami appena conclusa, sentivamo proprio il bisogno di ripartire con il giornalino della nostra associazione. Ed eccoci di nuovo qua a rompere... la monotonia ! In questo numero trovate articoli di vario genere, grazie ai nostri giornalisti che propongono e condividono i loro interessi, conoscenze, idee ed esperienze. Se anche tu hai qualcosa da scrivere, inviaci il tuo articolo e lo pubblicheremo. Vi ricordiamo il nostro nuovo sito web: http://sprite.csr.unibo.it dove trovate informazioni sulle nostre attivit, eventi (compreso il giornalino e il download dei vari numeri). Per chi non lo sapesse ancora, il forum studenti online all'indirizzo www.rappresentanticsr.net. E' un ottimo strumento per aiutarsi nello studio e nella vita universitaria, quindi usatelo ! Prossimi Eventi 22 / 23 Aprile : Elezioni studentesche dei rappresentanti (vedi ultima pagina); 16 aprile - Vidia Club: Raduno universitario; Continuano i Martedi Universitari al Gallery's Pub - 1 aprile: Tutti i Frutti; - 8 aprile: Torneo di bilardino; (Tenete d'occhio www.universitaricesena.org per gli eventi universitari). PAG 1 S.P.R.I.Te.Magazine n.S.P.R.I.Te.Magazine n.88 Bimensile gratuito - Associazione studentesca S.P.R.I.Te. C.d.l. In Scienze dell'Informazione Cesena Numero 8 marzo 2008 copia gratuita Realizzato con il contributo dell'ALMA MATER STUDIORUM
  • 2. S.P.R.I.Te. Magazine CSR al CeBit: unesperienza da non dimenticare! di Tommaso Dionigi Mercoled 5 marzo assieme ad altri 7 studenti del nostro corso di laurea ed al Prof. Luciano Margara (docente accompagnatore) sono partito verso Hannover (Germania) per visitare il CeBit. Il CeBit, come sostenuto dagli stessi organizzatori, il pi grande salone mondiale per le soluzioni digitali e la massima piattaforma mondiale per le conferenze globali. La permanenza durata fino a sabato 8 marzo, quando siamo tornati in Italia. Il viaggio stato coordinato dallAssociazione studentesca S.P.R.I.Te. e finanziato dal nostro Corso di Laurea che ha coperto le spese di trasporto (treno, autobus, aereo) e il costo del biglietto di ingresso al CeBit. Mercoled 5 marzo Foto 1 Il primo giorno stato piuttosto pesante, lo abbiamo passato quasi per intero viaggiando. Treno da Cesena a Bologna, in autobus fino allaeroporto, poi aereo fino allaeroporto di Colonia/Bonn e infine di nuovo autobus fino al nostro albergo, situato in una cittadina a 20 km da Hannover. Lora di arrivo (circa le 23) non ci ha impedito di passare un paio dore in un locale carino a due passi dallalbergo giusto per rilassarci un po facendo una partita a biliardo! Gioved 6 marzo Sveglia alle 8, colazione in albergo e via verso la fiera. I treni in Germania hanno ben poco a che vedere con quelli italiani. Se lorario previsto per la partenza 9.18 state certi che quel terno arriver alle 9.16 e alle 9.18.00 chiuder le porte e partir: con o senza di voi! Inizialmente il passeggero italiano abituato a ritardi o soste alla stazione che durano decine di minuti, potr trovarsi un po disorientato, ma vi garantisco che appena ci si abitua si finisce per apprezzare molto la rigorosa puntualit tedesca! La fiera enorme. Girarla tutta causa ai pi qualche scompenso psico/fisico! E comunque tutto molto interessante, e le grandi aziende colgono loccasione per dare lustro alla propria immagine con stand di centinaia di metri quadrati pieni di hostess e personale pronto a riempirvi di informazioni e materiale vario. Vista la miriade di prodotti esposti le varie aziende giocano su idee tuttaltro che scientifiche per attirare lattenzione dei visitatori. Ve ne mostro alcune. foto 2 C chi si serve di un notebook alto pi di una persona per mostrare alcune novit del proprio sistema operativo [FOTO 1] Chi preferisce intrattenere i visitatori dello stand con un vero e proprio concerto dal vivo [FOTO 2] Chi, nel bel mezzo di un padiglione, allestisce un campo da calcio per mostrare lultima versione del proprio videogame facendo giocare gli interessati [FOTO 3] E chi invece preferisce affidarsi a hostess vestite in modo pittoresco [FOTO 4] Insomma, ce n davvero per tutti i gusti. Dal punto di vista scientifico abbiamo gradito particolarmente le zone dedicate allopen source, agli RFID e allintelligenza artificiale. PAG 2
  • 3. VIII Ritorno in albergo verso le 18, pausa e giro serale ad Hannover. Una giornata pesante! foto 3 Venerd 7 marzo Giornata decisamente pi tranquilla. Nella prima parte della giornata unaltra visitina al CeBit per verificare che non ci fosse sfuggito niente. Nel pomeriggio decidiamo di visitare il centro di Hannover. Hannover una citt di circa 500 000 abitanti e la visita pomeridiana certamente gradevole. Quando scende la notte invece risulta essere un po troppo buia (certe stradine sono quasi inquietanti) e senza tanti luoghi di ritrovo per i giovani: questo aspetto mi sembrato piuttosto insolito sapendo che Hannover viene considerata una delle principali citt tedesche. Sabato 8 marzo Lultimo giorno lo abbiamo trascorso interamente in viaggio e, a dire la verit, stato davvero pesante. In pullman dalle 7.45 del mattino, poi aereo alle 14,30 e in fine autobus e treno fino a casa! Ora di arrivo a Cesena: 18,45. foto 4 Considerazioni Oltre al piacere di visitare una dei pi grandi saloni dedicati alla tecnologia del mondo mi sento di affermare che anche laspetto umano / aggregativo non va affatto trascurato. Spesso tra lezioni, ore in laboratorio, esami, eccetera rischiamo di non conoscere neanche il 10% delle persone che stanno condividendo con noi gli anni di studio universitario. Affrontare unesperienza di questo tipo insieme ad altri studenti consente di conoscersi meglio e di condividere qualche giorno fuori dallordinario. Ringrazio di cuore il prof. Margara che si offerto di accompagnarci e che si rivelato un ottimo compagno di viaggio . PAG 3
  • 4. S.P.R.I.Te. Magazine Solo una semplice community? di Annalisa D'Angella E' il pi grande serbatoio di conoscenza del mondo. Cos la Yahoo! Corporations ha definito il servizio web gratuito lanciato nel 2005 sull'omonimo portale. 'Non n una message board, n una chat-room' ha precisato. Infatti Yahoo! Answers non altro che una community dove gli utenti di tutto il mondo possono chiedere e rispondere a domande per condividere le loro conoscenze. Basta effettuare una semplice registrazione su Yahoo e si catapultati nel mondo Answers e dei suoi answerini (termine con cui gli utenti della community si identificano tra loro). Come di consueto, l'utente deve scegliere un nickname ed eventualmente un avatar e scegliere le opzioni relative alla visibilit di dati pi o meno sensibili (e-mail, contatto Yahoo!Messenger ecc...) che consentiranno ad altri utenti di contattarlo. Dopo ci, finalmente ci si trova nell' home page di YA. L'interfaccia grafica semplice, e anche chi non un mago del web, riesce ad utilizzare al meglio il servizio. Ogni utente pu inviare una qualsiasi domanda, specificando al momento della redazione, la categoria nella quale vuole che essa sia visualizzata. In YA ci sono 26 categorie principali che trattano gli argomenti pi disparati tra cui Affari e Finanza, Arte e Cultura, Computer e Internet, Musica e Intrattenimento, Politica e Governo, Societ e Culture e Viaggi. Ogni categoria principale a sua volta dispone di ulteriori sottocategorie. Comunque prima di porre una domanda utile verificare mediante apposito motore di ricerca (nell'home page di Answers) se sono state gi poste domande simili. Ogni domanda rimane in vigore per 3 giorni, a meno che non si decida di prolungarne la scadenza. Durante PAG 4
  • 5. VIII questo intervallo di tempo qualsiasi utente della community pu rispondere alla domanda in modo pi o meno soddisfacente in base alle proprie conoscenze. Purtroppo in YA, non vi alcun moderatore, perci bene essere cauti nel valutare l'attendibilit di ogni risposta. Non vi alcuna certezza che ogni risposta sia accurata e rispecchi la verit su un determinato argomento. Infatti lo Staff di Yahoo, come si legge nelle FAQ, si riserva solamente il diritto di eliminare contenuti che a loro discrezione sono inappropriati e/o in violazione alle Linee guida della comunit di YA o ai Termini del servizio di Yahoo!. Purtroppo non tutte le violazioni di tale guida, sono individuate ed eliminate, perci richiesto, secondo il buon senso degli utenti, la segnalazione di eventuali abusi in relazione a domande e/o risposte. Ogni utente pu modificare o cancellare le proprie domande. Quando sono state ottenute delle risposte, l'utente pu indicare il suo apprezzamento per una domanda cliccando sul pollice in su o sul pollice in gi, presente in fondo ad ogni risposta. Dopo aver ricevuto delle risposte alla sua domanda, l'utente pu scegliere la miglior risposta indicando in una scala di gradimento da 1 a 5 il suo parere aggiungendo un eventuale commento o lasciare ai voti della comunit la scelta della miglior risposta alla sua domanda. Oltre a porre domande ciascun utente pu dare un infinito numero di risposte, mettendo cos a disposizione della comunit parte delle sue conoscenze. Pu inoltre segnalare una domanda interessante cliccando sul simbolo della stellina presente in basso a sinistra di ogni domanda. Le domande pi