sale operatorie responsabilit 

Download Sale operatorie responsabilit 

Post on 22-May-2015

6.357 views

Category:

Documents

8 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • 1.
    • Sale Operatorie
  • e
  • Terapie Intensive
  • Valutazione del rischio e Responsabilit

2. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • Indice degli argomenti
  • . Aspetti generali sulla responsabilit
  • . Analisi e valutazione dei rischi principali
  • . Lay out ed aspetti strutturali
  • . Impianti
  • . Apparecchiature

3. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • COSTITUZIONE ART. 27
  • La responsabilit penale personale

4. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • CODICE PENALE ART. 40
  • Nessuno pu essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato se levento, da cui dipende lesistenza del reato, non conseguenza della sua azione od omissione.

5. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • CODICE PENALE ART. 40
  • Non impedire un evento che si halobbligo giuridicodi impedire equivale a cagionarlo

6. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • Art. 2087 del Codice Civile
  • Limprenditore nellesercizio dellimpresa deve adottare tutte le misure che secondo la particolarit del lavoro, lesperienza e la tecnica sono necessari a salvaguardare lintegrit fisica e la personalit morale dei prestatori di lavoro

7. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • Costituzione art.41 co.2
  • Lattivit, liniziativa economica non pu svolgersi in maniera tale da mettere a repentaglio le esigenze di sicurezza e di integrit del lavoratore.

8. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit 9. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN SICUREZZA SUL LAVORO Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • . Blocco operatorio lontano dai principali flussi di traffico;
  • . Distinzione dei percorsi sporchi da quelli puliti;
  • . Distribuzione dei locali allinterno del blocco secondo una
  • progressione verso zone sempre pi sterili;

Struttura 10. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN SICUREZZA SUL LAVORO Sale Operatorie e T.I. 11. Sale Operatorie e T.I. 12. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • REQUISITI STRUTTURALI
  • -spazio filtro di entrata degli operandi;
  • -zona filtro personale addetto con relativo servizio igienico;
  • -locale spogliatoio con annessi servizi igienici per il personale addetto;
  • -zona preparazione utenti;
  • -zona risveglio utenti;
  • -locale relax operatori;
  • -servizi igienici del personale;
  • -sala operatoria;
  • -depositopresidiestrumentariochirurgico articolato in:
  • a)depositoperarmamentarioemateriale di medicheria;
  • b)deposito per attrezzature e materiale pulito;
  • c)deposito materiale sporco;
  • -locale/spazioperillavaggioelasterilizzazionedel materiale chirurgico;
  • -sala gessi;

13. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • REQUISITI IMPIANTISTICI
  • -temperatura interna invernale e estiva compresa tra 20-24C;
  • -umidit relativa estiva e invernale compresa tra 40-60% ottenuta con vapore;
  • -ricambi aria/ora (aria esterna senza ricircolo) 15 v/h;
  • -filtraggio aria 99.97%;
  • impianto di gas medicali e impianto di aspirazione gas anestetici direttamentecollegato agli apparecchi di anestesia, ossigeno, aria compressa bassa pressione per respiratori, aria compressa alta pressione per apparecchi pneumatici, protossido di azoto;
  • -impianto allarmi di segnalazione esaurimento gas medicali;
  • -acqua di raffreddamento per apparecchi laser, quando necessario;
  • -stazionidiriduzionedella pressione doppieperognigas medicaletecnico,talidagarantire un adeguato livello di affidabilit;
  • -impianto rilevazione incendi.

14. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • REQUISITI TECNOLOGICI
  • Per ogni sala operatoria:
  • -tavolo operatorio;
  • -apparecchio per anestesia con sistema di evacuazione dei gasdotatoanche dispirometroedimonitoraggiodellaconcentrazionediossigenoerogato,respiratore automaticodotatoanchediallarme per deconnessione paziente;
  • -monitor per la rilevazione dei parametri vitali;
  • -elettrobisturi;
  • -aspiratori chirurgici e per broncoaspirazione;
  • -lampada scialitica;
  • -diafanoscopio a parete;
  • -strumentazioneadeguatapergliinterventidichirurgia generale e delle specialit chirurgiche;
  • -un autoclave a vapore per sala operatoria e/o per gruppooperatorioperlasterilizzazionedi strumentario e teleria(in mancanza di servizio centralizzato e/o esterno di sterilizzazione);

15. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • REQUISITI TECNOLOGICI
  • Per ogni gruppo operatorio:
  • -frigoriferi per la conservazione di farmaci ed emoderivati;
  • -amplificatore di brillanza;
  • -gruppo per ossigenoterapia;
  • -aspirazione selettiva dei gas anestetici;
  • -cardiomonitor e defibrillatore;
  • -aspiratore per broncoaspirazione.

16. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • REQUISITI ORGANIZZATIVI
  • Ognistrutturaeroganteprestazionideveprevederei seguenti requisiti organizzativi:
  • -ladotazioneorganicadelpersonalemedicoed infermieristicodeveessererapportataalla tipologia ed al volume degli interventi chirurgici; l'attivazione di una salaoperatoriadevecomunqueprevederealmenoun medicoanestesista,duechirurghiedueinfermieri professionali.

17. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • IMPIANTI
  • - Impianto di climatizzazione
  • - Impianto elettrico
  • - Impianto gas medicali
  • - Impianto evacuazione gas anestetici

18. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • Impianto di climatizzazione
  • - D.P.R. 14/1/1997
  • - Linee guida ISPESL
  • - ISO 14644:2001
  • - UNI EN 1822:2002

19. Sale Operatorie e T.I.Valutazione del Rischio e Responsabilit

  • IMPIANTO DI VENTILAZIONE E CONDIZIONAMENTOACONTAMINAZIONE CONTROLLATA
  • E
  • CLEAN ROOM

20. Sale Operatorie e T.I.

  • (VCCC)
  • a. mantenere condizioni termoigrometriche idonee allo svolgimento delle attivit previste, conciliando le esigenze di benessere del personale con quelle primarie dellutente;
  • b. fornire una aerazione agli ambienti idonea a mantenere le concentrazioni ambientali di gas anestetici e/o di altri inquinanti gassosi al di sotto di limiti prefissati; la presenza di un impianto VCCC non elimina in ogni caso la necessit di un sistema di evacuazione dei gas anestetici e il corretto uso e manutenzione del sistema di anestesia;
  • c. mantenere la concentrazione di particolato totale aeroportato, sia biologico che inerte, al di sotto di limiti prefissati;
  • d. mantenere determinati gradienti di pressione tra i vari ambienti costituenti il reparto operatorio.

21. Sale Operatorie e T.I. 22. Sale Operatorie e T.I. 23. Sale Operatorie e T.I.

  • Metodo di campionamento
  • IMA
  • INDICE DI CONTAMINAZIONE MICROBIOLOGICA DELLARIA
  • standard da seguire
  • Piastra: 1 m da terra
  • Durata esposizione: 1 ora
  • Terreno di coltura: PCA Agar
  • T e durata incubazione: 37C per 48 ore

24. CLASSE IMA INDICE IMA IGIENE ARIA GRUPPO A RISCHIO ESEMPIO DI UTILIZZO 1 0 - 5 OTTIMA MOLTO ALTO

  • ULTRA CLEAN ROOM
  • IMPIANTI E TRAPIANTI

2 6 - 25 BUONA ALTO -OPERAZIONI ASETTICHE -REPARTO INTENSIVO -PICCOLA CHIRURGIA 3 26 - 50 MEDIOCRE MEDIO - AMBIENTI CON PARTICOLARE RILEVANZA D IGIENE AMBIENTALE 4 51 - 75 CATTIVA BASSO - AMBIENTI SENZA PARTICOLARE RILEVANZA D IGIENE AMBIENTALE 5 76 PESSIMA NULLO - ALTRI AMBIENTI 25. Sale Operatorie e T.I.

  • CAMPIONAMENTOPASSIVO
  • impiegodipiastrePetridisedimentazione. VienetoltoilcoperchiodellacapsulaPetricontenenteilterrenodicolturaagarizzatosterile,inmodochelasuperficiedellagarrimangaespostaallariaperuntempodefinito.Alterminesirichiudelapiastraesiprocedeallincubazionea37Cper48 oreea25 Cperaltre24ore.
  • Si contail numerodicoloniecresciute,ciascunadellequalirappresentaunaparticellatrasportantemicrorganismicadutasullasuperficiedellagar.
  • Irisultativengonoespressinellunitdimisura: UFC (=UnitFormanteColonia)/m2/ora(oppureanche UFC/dm2/ ora).

Candidaalbicans 26. Sale Operatorie e T.I.

  • CAMPIONAMENTOATTIVO
  • attraversolusodiuna

View more >