il oracle: concetti ed utilizzazione nel - roma1.infn.it ?· il database oracle: concetti generali...

Download Il Oracle: concetti ed utilizzazione nel - roma1.infn.it ?· Il database Oracle: concetti generali ed…

Post on 19-Dec-2018

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

IldatabaseOracle:concettigeneraliedutilizzazionenelsistema di calibrazione delsistemadicalibrazionedelrivelatoredimuonidiATLAS

Elisabetta Vilucchi

INFNLNF

23/04/0723/04/07

SommarioSommario

1 Database relazionali1. Databaserelazionali

2. Architettura di undatabaseOracle

3 i il d b d ll lib i i3. Unesempio:il databasedelle calibrazionidelle camere MDTdellesperimento Atlas

23/04/07 2

Sommario

1. Databaserelazionali1 C RDBMS1. CoseunRDBMS

2. Illinguaggio SQL

2. Architettura di undatabaseOracle

3. Unesempio:il databasedelle calibrazionidelle camere MDTdellesperimento Atlas

23/04/07 3

Cos un RDBMSCos unRDBMS

Undatabaseunacollezionecoerentedidaticollegatitraloro,descrivequalcheaspettodelmondorealeeddisegnatoperp g psupportaredelleapplicazionispecifiche

Un Database Management System (DBMS)UnDatabaseManagementSystem(DBMS)unsoftwaredisegnatopermemorizzareegestiredellebasididatig

UnRelationalDBMSunDBMSbasatosulmodellorelazionale

23/04/07 4

OrganizzazionedeidatiinunRDBMS ElementobasediunRDBMSelatabellabidimensionale,costituitada

cellecheformanorigheecolonne;aciascunacolonnavengonoassociatiunnomeeduntipodidati

Letabellepossonoessereusateinmodoindipendentementeounitetramitejoin,usandounaopiucolonneincomune

Epossibiledefinireunatabellainmodotalecheunacolonna,cheverrautilizzataperstabilireunarelazioneconunasecondatabella,contengavalorigiaesistentiintaletabella:integritareferenziale. Ilcampocontenutoinquestacolonnaeunachiaveesterna chefariferimento

aduncampodiunaltratabella(chiaveprimaria=unique+notnull,dellat b ll t )tabellaesterna)

Ivincolidiintegritareferenziale,duqnuedefinisconoalcuneregoleneldatabasechegarantiscanolamemorizzazionedidativalidi(lerelazionitragli attributi diventano vincoli di integrita)gliattributidiventanovincolidiintegrita )

DOCENTI

NOME

CORSI

CODICE_CORSO

ARGOMENTOCORSO

DATA_ASSUNZIONE

STUDIO

ARGOMENTO

AULA

DOCENTE23/04/07 5

CosaoffreunmodernoRDBMS possibilitdicondividereidatitrautentieapplicazionidiversi possibilitdievitareridondanzanellarchiviazionedeidati garanzia della consistenza dei dati garanziadellaconsistenzadeidati indipendenzadallastrutturadeidati(possibilitdiinserirenuove

informazioni,modificarelarappresentazionedeidati,alterarelastrutturasenzaimpattosulleapplicazioni)

flessibiltnelmodificarelabasedidati Possibilitdieseguireinparallelodiverseoperazioni Esecuzioneefficientedelleoperazioni(ottimizzatore,indici,ecc.)

S l i i di d i Supportopervolumienormididati Utilitypereffettuarebackup/recoveryealtreoperazionidigestione Supportopernuovitipididatoemetodi Possibilit di sviluppare applicazioni con diverse tecnologie Possibilitdisviluppareapplicazionicondiversetecnologie Interfacceevolute(grafiche)perlaccessoelagestione Funzionalitdimonitoring,auditing,analisidelleprestazioni ... ecc.

23/04/07

...ecc.

6

SommarioSommario

1 Database relazionali1. Databaserelazionali1. CoseunRDBMS

2 Il linguaggio SQL2. Illinguaggio SQL

2. Architettura di undatabaseOracle

3. Unesempio:il databasedelle calibrazionidelle camere MDTdellesperimento Atlas

23/04/07 7

Il linguaggio SQLIllinguaggioSQL SQLStructuredQueryLanguage:unlinguaggiostandard di programmazione e interattivo perstandarddi programmazione einterattivo perlacquisizione elaggionamento delle informazioniinundatabase

Diversitipidicomandi,ostatement DataManipulationLanguage(DML) DataDefinitionLanguage(DDL) DataControlLanguage(DCL) TransactionControlLanguage(TCL)

TutteleistruzioniSQLutilizzanolottimizzatorediO l d i i di i ffi i i di

23/04/07

Oracleperdeterminareimetodipiuefficientidiaccessoaldatabase 8

IllinguaggioSQLD t M i l ti L (DML) DataManipulationLanguage(DML) Interrogazioni,querysuidati

l ll l b l l Simileallalgebrarelazionale Aggiornamenti(inserimenti,cancellazioni,ecc...)

DataDefinitionLanguage(DDL) Creazione/modifica/cancellazionedellestrutture

DataControlLanguage(DCL) Definizionedellepolitichedicontrollonellaccessopaglioggettideldatabase

TransactionControlLanguage(TCL)g g ( ) COMMIT,ROLLBACK,SAVEPOINT

23/04/07 9

SQLesempip

DML:DML:SELECT colonne

FROM tabella[WHERE condizione]

select argomento, docente from corso where aula=CONVERSI

DDL:CREATE TABLE (

attributo tipo, p ,...attributo tipo))

DCL:DCL:GRANT privilegio ON oggetto TO utente

23/04/07 10

Sommario1. Databaserelazionali2 Architettura di un database Oracle (Oracle 9i)2. Architettura di undatabaseOracle(Oracle9i)

1. Strutture logiche2. Utente e schema2. Utente eschema3. Struttura fisica4. Struttura della memoria5. BackgroundProcesses6. ServerOracle7. Interfacce deldatabase

3. Unesempio:il databasedelle calibrazioni dellecamere MDT dellesperimento Atlascamere MDTdellesperimento Atlas

23/04/07 11

StruttureLogiche Pergestire,immagazzinareerecuperareidatiinmanierapiuefficentementeOracledivideildatabaseinunitapiupiccole: TablespacesBl k Blocks

Extent Segments Segments

23/04/07 12

TablespacesTablespaces

Un database e logicamente suddiviso in unitaUndatabasee logicamentesuddivisoinunita piupiccolechiamatetablespaces.Asuavoltauntablespaceraggruppaaltrestrutturelogichep gg pp gcorrelate.Ades.,sipossonoraggrupparenellostessotablespaceidatirelativiallastessaapplicazione.QuandosicreaundatabaseOraclecreaalmenoiltablespaceSYSTEM.Ladimensionediundatabaseedatadallasommadituttiitablespaces

23/04/07 13

BlocksBlocks

Un block e la piu piccola unita di storage inUnblock e lapiu piccolaunita distorageinOracleedegeneralmentepariadunmultiplodella misura del blocco di sistema operativodellamisuradelbloccodisistemaoperativo.LamisuradelblockedatadalparametroDB BLOCK SIZE ed e determinata allaDB_BLOCKSIZEede determinataallacreazionedeldatabase.

23/04/07 14

ExtentsExtents

Un extent e un raggruppamento di blocchiUnextent e unraggruppamentodiblocchicontiguiallocatiinsieme

23/04/07 15

Segments Un segment e costituito da un insieme di extents Unsegment e costituitodauninsiemediextentsallocatipercrearelestrutturelogichecome:tabelle,indici,ecc;neesitono4tipi:, ; p DataSegments:allocatiallacreazionediognitabella IndexSegments:allocatiallacreazionediogniindice TemporarySegments:creatiquandooccorreunareadilavorotemporaneaerilasciatiinseguito(nelTemporarytablespace)tablespace)

UndoSegments:creatipermemorizzaretuttelemodificheesguitesuldatabase(undoinformations);vengonoutilizzatipertornareindietro rollback rispettoallemodificheeseguite(nellUNDOtablespace)

Ogni volta che si crea una struttura logica Oracle alloca unOgnivoltachesicreaunastrutturalogicaOracleallocaunsegment checontienealmenounextent ilqualeecostituitoalmenodaunblocco23/04/07 16

Sommario1. Databaserelazionali2. Architettura di undatabaseOracle

1. Strutture logiche2. Utente eschema3 Struttura fisicha3. Struttura fisicha4. Struttura della memoria5. BackgroundProcesses6. ServerOracle7. Interfacce deldatabase

3. Requisiti perospitare unserverOracle3. Requisiti per ospitare un server Oracle4. Altre funzionalitadi Oracle5. Unesempio:il databasedelle calibrazioni delle

MDT d ll i t Atlcamere MDTdellesperimento Atlas

23/04/07 17

Utenti di databaseUtentididatabase Peraccederealdatabaseunutentedevespecificare

d l d b d iunaccountutentedeldatabaseedeseguirelautenticazione

Deve avere un tablespace definito Deveavereuntablespacedefinito Autenticazione:

Password External:dasistemaoperativo,nientepasswordalloginalDB Global:consenteallutentediessereidentificatotramite:usodellabiometrica, certificati x509, dispositivi token (Oracle Advancedbiometrica,certificatix509,dispositivitoken(OracleAdvancedSecurity)

Deveavereunprofilo(limitazionedellerisorse:CPU,spazio sul tablespace ecc )spaziosultablespace,ecc)

Sipossonoassegnareruoli,cioeinsiemidiprivilegi23/04/07 18

Utentieschemideldatabase Laraccoltadioggettidicui

unutenteeproprietarioe Oggetti dello schema:definita:schema

unutentepuoessereassociato ad un solo schema

Tabelle Triggerassociatoadunsoloschema

Loschemanonecollegatoaitablespaceincuile

gg Indici Viste Sequence

strutturelogichesonostatecreate,poicheglioggettidiuno stesso schema possono

Sequence Procedure Sinonimi

Ti i di d ti (d fi iti d ll t t )unostessoschema possonorisiederesupiutablespaceeduntablespacepuocontenere oggetti di diversi

Tipi di dati (definiti dallutente) Database link

contenereoggettididiversischema

23/04/07 19

AlcuniOggettidelloSchema VISTA:rappresentazionepersonalizzatadeidatidiuna o piu tabelle o altre viste: stored query Le visteunaopiu tabelleoaltreviste:storedquery.Levistenoncontengonodeidatimaliottengonodalletabellasucuisibasano

Materializedview:eunoggettodeldatabasechecontieneilrisultatoidunaquery:copielocalididatiremoti(snapshots).Laquerypuoesserefattasutabelle,visteealtrematerializedview.

23/04/07 20

AlcuniOggettidelloSchemagg Sequence:unoggettodidatabasedalqualepiuutentipossonogenerarenumeriinteriunivocip g(primarykey)

Trigger:oggettidicodicePL/SQLmemorizzatinelgg ggdatabase,vengonoeseguitioattivatiautomaticamenteinseguitoadunevento

INDICI:struttureopzionaliassociatealletabellepermigliorareleprestazionidelrecuperodeidati,f i di i d i d ll b llfornisconounaccessodirettoaidatidellatabella

DBLink:undatabaselinkeunoggettodelloschemah tt l d tti di ltchepermettelaccessoadoggettidiunaltrodatabase

23/04/0

Recommended

View more >