protocollo merlino relatore: dr giovanni fazzi sindaco del comune di merlino provincia di lodi...

Click here to load reader

Download Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Comune di Merlino Prefettura - U.T.G. di Lodi Sottoscrizione

Post on 02-May-2015

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Slide 1
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Comune di Merlino Prefettura - U.T.G. di Lodi Sottoscrizione PROTOCOLLO DI LEGALITA
  • Slide 2
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi PREVENZIONE DELLINFILTRAZIONE MAFIOSA NEGLI APPALTI E SUL TERRITORIO.
  • Slide 3
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi I Valori del Protocollo Il protocollo di legalit del Comune di Merlino tratta, in modo specifico, il settore della trasformazione urbanistica privata. Si propone a livello nazionale perch col suo contributo disciplina e regola un impianto normativo carente in materia.
  • Slide 4
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi I Valori del Protocollo Rivendica, quale principio fondamentale, la priorit dellinteresse pubblico sul territorio e il suo governo, quale bene comune per il quale la tutela della legalit indispensabile.
  • Slide 5
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi I Valori del Protocollo Parte dalla convinzione che la lotta a tutte le mafie non pu prescindere da una corretta e sostenibile pianificazione territoriale, che rappresenta uno dei maggiori interessi per la criminalit organizzata.
  • Slide 6
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Segnali dallerta! La proposta di protocollo nasce da alcune riflessioni fatte nel corso di questi ultimi anni sul valore della legalit, che purtroppo, come ci ricordano numerosi fatti di cronaca e le ultime inchieste giudiziarie e una questione aperta anche in territori come il nostro, fino a poco tempo fa ritenuti immuni alla criminalit organizzata.
  • Slide 7
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Segnali dallerta! Gravi segnali dallarme che pongono la questione legalit allordine del giorno delle Amministrazioni Locali e impongono alle Istituzioni una seria riflessione circa ladozione di strumenti e misure per tutelare il proprio territorio dal rischio di infiltrazioni mafiose.
  • Slide 8
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Lesigenza di una cultura della legalit! Pur convinti che ad oggi non vi siano riscontri concreti inerenti episodi di infiltrazione criminale nelle dinamiche economiche e sociali del territorio comunale , tuttavia, necessario elaborare adeguati strumenti di prevenzione, soprattutto per quei settori a maggior rischio, quali il settore edilizio.
  • Slide 9
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? iniziato quindi un percorso per individuare quali azioni mettere in campo per tenere alta la guardia anche in piccoli comuni come il nostro.
  • Slide 10
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? In particolare la nostra attenzione si rivolta al campo delle trasformazioni urbanistiche private che rimangono scoperte dalla normativa nazionale antimafia, nonostante abbiano un impatto ed una ricaduta economica e sociale, per un piccolo centro come il nostro, molto pi rilevante delle grandi opere pubbliche.
  • Slide 11
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Mi riferisco in particolare ad alcune opere infrastrutturali sovracomunali di rilevante interesse e in fase di avanzata progettazione (T.E.E.M., la riqualificazione della S.S. Paullese 415, il prolungamento della linea metropolitana milanese 3, il cui capolinea previsto al confine con Merlino, la BRE.BE.MI.)
  • Slide 12
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Opere la cui esecuzione legata alle dinamiche normative che regolano gli appalti pubblici ma che sollevano preoccupazioni in merito alle possibili ricadute e conseguenti tensioni e pressioni, che nei prossimi anni potrebbero riversarsi sul territorio comunale, sulle istituzioni e sulle forze imprenditoriali.
  • Slide 13
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Per governare questi processi di trasformazione ed elaborare un efficace strumento a tutela del territorio comunale, abbiamo applicato al settore privato le norme che regolano gli appalti pubblici, in materia di contrasto alla criminalit organizzata.
  • Slide 14
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Vista la direttiva del Ministero dellInterno del 23 giugno 2010 Controlli antimafia preventivi nelle attivit a rischio di infiltrazione nella realizzazione di opere pubbliche da parte delle organizzazioni criminali, con linvito a sottoscrivere un Protocollo di Legalit tra Comuni e Prefettura.
  • Slide 15
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Vista la legge delega del 13/08/2010 n136 Piano straordinario contro le mafie che prevede di: rendere tracciabili i flussi finanziari generati dallesecuzione di opere pubbliche identificare uomini e mezzi impegnati nella realizzazione dellopera.
  • Slide 16
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Considerato che le norme sopra richiamate riguardano lesecuzione di opere pubbliche e non lesecuzione di opere private. Visto che nellordinamento italiano non c norma che vieti estendere alla realizzazione di opere private norme regolanti lesecuzione di opere pubbliche.
  • Slide 17
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Cosa fare? Quali azioni intraprendere? Da qui lelaborazione del Protocollo Merlino: mezzo con il quale la nostra azione si perfezionata e concretizzata. Come strumento operativo stato individuato il P.G.T. nel quale il protocollo stato inserito.
  • Slide 18
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quali i contenuti del protocollo? I contenuti del protocollo partono da un principio innovativo della disciplina urbanistica introdotto dalla Legge Regionale n. 12/2005: lincentivo volumetrico che insieme ad altri dispositivi consente di promuovere processi virtuosi per garantire uno sviluppo locale pi sostenibile.
  • Slide 19
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quali i contenuti del protocollo? In particolare, la norma regionale (art. 11, comma 5) prevede: a fronte di rilevanti benefici pubblici, una disciplina di incentivazione in misura non superiore del 15 % della volumetria ammessa per interventi ricompresi in piani attuativi finalizzati alla riqualificazione urbana ed in iniziative di edilizia residenziale pubblica.
  • Slide 20
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quale concreta proposta? La nostra proposta, riportata nel piano delle regole (art.27 comma 10) del piano di governo del territorio, consiste nel differenziare il bonus volumetrico del 15% previsto dalla normativa nel seguente modo:
  • Slide 21
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quale concreta proposta? Incentivo non superiore al 7% (0,07 mc/mq ) della volumetria ammessa per interventi che prevedano limpiego di materiale e o tecniche costruttive che consentono agli edifici di raggiungere elevati indici di prestazione energetica.
  • Slide 22
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quale concreta proposta? Incentivo non superiore al 8% (0,08 mc/mq) della volumetria ammessa per interventi in cui il proponente privato sottoscriva volontariamente il protocollo di legalit.
  • Slide 23
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Una proposta in linea con il nostro PGT Di fatto nessun aumento della volumetria ammessa, della capacit fondiaria, ma la possibilit di usufruire, in percentuale differenziata, dellincentivo volumetrico del 15%, concesso dalla LR12/2005 solo a favore di pratiche costruttive legate a misure di risparmio energetico.
  • Slide 24
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quale obiettivo? Lobiettivo del protocollo quello di attivare percorsi virtuosi e trasparenti con operatori immobiliari che vogliono investire sul nostro territorio e che in modo volontario decideranno di aderire e sottoscrivere il protocollo di legalit.
  • Slide 25
  • Protocollo Merlino RELATORE: DR GIOVANNI FAZZI SINDACO DEL COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi Quale obiettivo? Quindi i soggetti proponenti ladozione di u

View more