la mia terra - : il portale della vacanza a ...· la mia terra edition n° 0 ... per concludere una

Download La Mia Terra - : il Portale della Vacanza a ...· La Mia Terra EDITION N° 0 ... Per concludere una

Post on 16-Feb-2019

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

La Mia TerraEDITION N 0 NOVEMBRE 2010

Con il passare del tempo e dellegenerazioni, la maggior parte dinoi Morcianesi allestero si integrata e per certi aspetti, fusa in un contesto cheoramai sentiamo nostro . Sesocialmente questa integra-zione si pu considerare comeuna conquista, il prezzo dapagare stato una certa perditadi identit, un distaccarsi dalleproprie radici.

Morciano di Leuca, Torre Vado

Immersi nella frenesia perennedelle nostre esistenze, il tempomanca per chiedersi : Chisiamo ? Da dove veniamo ?Dove andiamo ? Beh ! Noicrediamo che solo la conoscenza,o meglio la consapevolezza delle proprie origini ci puconsentire di affrontare il futuro

con fiducia e coraggio, comelulivo, che ben saldo sullep r o p r i e r a d i c i , c r e s c eimpavido alla conquista delcielo.

Questo giornale nasce conlintento di creare un ponte fracultura dorigine e culturad a c c o g l i e n z a , u n p o n t eattraverso il quale partecipare piat t ivamente al la real t diMorciano e viceversa, attraversoil quale offrire a voi che siete aMorciano, un punto di vista sullanostra realt. Questo scambio,essenziale al fine di mantenerevivo lamore per un patrimoniofatto di legami profondi, valori etradizioni da tramandare allegenerazioni future, ci permetterdi rimembrare le pagine legatealla storia della nostra terra, lastoria di unemigrazione fatta disacrificio, ma anche portatrice disviluppo per la propria comunitdorigine. Ricordiamo infatti iprimi anni 50, anni difficili checostrinsero la nostra comunitsalentina a migrare al nord incerca di una vita migliore, e perquanto riguarda la comunitmorcianese, in Svizzera e aNeuchtel in particolare. Furonoanche gli anni in cui i nostripadri realizzarono i primiguadagni da investire nella loroterra, concretizzando quello chef per molti il sogno di una vita :La casa in paese. Il duro lavoroche f necessario per conseguiretale ambto traguardo contribuin qualche modo a mitizzare quel

EDITORIALE

sogno ed a conferirgli un signi-ficato altamente simbolico : Coscome Ulisse anelava al ritorno adItaca, i nostr i morcianesianelavano al Grande RitornoDopotutto se non Penelope, ceraalmeno una casa ad aspettarli !

Pubblicato in contemporanea conla Pro Loco di Morciano diLeuca, questo giornale siproporr quindi di riallacciarecerti legami oramai allentati e dicrearne altri. Esso sar il luogo di uno scambioprofittevole di articoli, notizie eperch no ?, opinioni.

Neuchtel, Place Pury

Auspichiamo infatti che tramitequesta pubblicazione, le nostrerealt parallele possano puntual-mente convergere in incontri emanifestazioni comuni.

Questo il nostro intento e,m o d e s t a m e n t e , i l n o s t r oimpegno.

Il Comitato di redazione

INCONTRO con...ARMANDO PICCI

Signor Armando, da quantianni in Svizzera e qualisono i motivi per i quali halasciato Morciano ?

Sono ormai 56 anni che sonoqui, esattamente dal 22 gennaio1955.Sono figlio di un falegname,eravamo a Morciano con tutti imiei fratelli e ci trasferimmo aBrindisi perch con paperavamo diventati soci di unacooperativa di falegnameria.Purtroppo gli affari nonandarono bene subito e miopadre si era ormai vendutoanche la nost ra casa diMorciano per investire queisoldi in questa cooperativa.R e s t a m m o c o m u n q u e aBrindisi, pap infatti riapr lafalegnameria Poi per mearriv il momento di partire peril militare. Il mio primocontatto con la Svizzera fgrazie a mio cognato, essodovette partire l in cerca dilavoro, doveva guadagnaresoldi per poter sposarsi.Durante quel per iodo sil a v o r a v a t u t t o a m a n o ,artigianalmente, e mio cognatomi raccontava qualera ilprogresso della tecnologiaelencandomi una serie dim a c c h i n a r i e m a t e r i a l iinnovativi che velocizzavano illavoro. Impressionato daquesto racconto e curioso dipoter realizzare un giorno inpochi minuti quello che eroabituato a fare in tante ore, glichiesi di trovarmi un lavoro inSvizzera ed cos che ebbi ilmio primo contratto, Travers.Quando arrivai l lidea era diguadagnare un p di soldi percomprare quei macchinari etornarmene a Brindisi Dopo6 mesi i soldi non erano ancora

andarmene, connubi miamoglie e da allora non sono pitornato Poco dopo miseguirono i miei fratelli edi n s i e m e c o n t i n u a m m o alavorare, gettando qui inS v i z z e r a l e b a s i e daffermando negli anni ilbuon nome della nostraebanisteria, un attivit cheoggi con orgogl io s totramandando ad uno dei mieifigli.

Ci vuole raccontare com nata lidea di costituirelassociazione Morcianesi di Neuchtel ?

Lidea del l AssociazioneMorcianesi nata proprio daFel ice Vital i (presidenteuscente) che tramite la raccoltadi soldi per il restauro dellaporta di Santa Lucia fece inm o d o d i c o n t a t t a r e iMorcianesi di Neuchtel edintorni per unirsi a questaraccolta. I nostri conterraneirisposero con partecipazionea questo progetto, legatic o m e r a n o a l l a S a n t aprotettrice, simbolo diMorciano stesso. Da questaintensa par tecipazionecapimmo che il sentimentodappartenenza era bensaldo e forse rafforzato amaggior ragione dallalontananza Felice mit e l e f o n q u i n d i p e rincontrarci e parlare diquestidea di creare unassociazione, il fine eraquello di un punto diritrovo tra Morcianesiattraverso il quale noi e i nostrifigli potessimo sentirci vicinialle nostre radici e alla nostracultura Inutile dire che trovailidea fin da subito molto

abbastanza e quindi feci in i n t e r e s s a n t e ; l a m i amodo di prolungare il contratto disponibilit f altrettantodi 6 mesi poi di 6 mesi immediata. Infatti, malgradoancora Quando finalmente gli anni bellissimi passati ariusci ad accumulare i soldi Brindisi, Morciano era semprenecessari, proprio prima di nel mio cuore.

NUOVO COMITATORinfresco Aprile 2010 RICETTE DELLA NOSTRA CUCINA

SALENTINA

CARTELLATE (carteddate)

1 kg di farina1 pizzico di sale 200 gr di olio di oliva Succo darancia (q.b.)100 gr di vino bianco cannella in polvere3 cucchiai di zucchero Miele (q.b.)Buccia di un limone Olio per friggere (q.b.)

Disporre la farina a fontana . Nel frattempo, sfumare lolio conla buccia di un limone non trattato. Una volta che lolio si intiepidito, versarlo sulla farina e cominciare ad impastareaggiungendo a poco a poco il sale, lo zucchero, il vino, la cannellapestata e il succo di arancia (q.b.) fino ad ottenere un impastomorbido.

Stendere quindi limpasto fino ad ottenere delle sfoglie dellaltezzadi circa 2 mm da tagliare in seguito con la rotella dentellata instrisce della larghezza di 2 cm. Ogni striscia viene piegata a metnel senso della lunghezza, unita con le dita a distanza di 3 cm edavvolta su se stessa per assumere finalmente la forma di unacoroncina, simbolo della corona di spine di Ges. Dopo averlefatte riposare, friggere le cartellate in olio bollente solo facendolecolorare e ricoprirle infine con il miele prima di servirle.

PIC-NIC 2010

a Savagnier

Grande fortuna a te che sei appena nato, auguri ai redattori che tanto si sono impegnati, auguri da tutti noi della Pro Loco che ti vogliamo bene e vogliamo vederti crescere grande e forte.

Se la nascita di un bambino rende felici genitori nel terzo millennio e persone care, la tua rende felice unintera comunit: la comunit dei Morcianesi, dei Salentini, dei Pugliesi ...

Complimenti, al neo presidente Antonio Fiorentini e ai suoi collaboratori per lidea brillante!

Questo giornale non sar solamente valido strumento capace di coagulare persone ed idee unite dal sentimento comune: lamore per le proprie radici, ma sar anche un PONTE capace d i un i re persone delle stessa origine e cultura che vivendo in paesi diversi si sentono fieri della loro appartenenza.

Ho avuto lonore di partecipare due volte alle vostre feste di f i ne anno (e spe ro che questanno sia la terza), ed ogni volta mi avete commosso per il vostro calore. Pochi giorni orsono ho avuto la fortuna di conoscere unaltra nostra realt che vive a Padova : l Assoc iaz ione Pugliesi onlus, con la quale nata una collaborazione che ha consentito alla nostra Pro Loco di essere presente a Padova in TUTTINFIERA con uno stand per la promozione del nostro territorio dove si sono anche create le premesse per future e proficue collaborazioni.

Queste prime esperienze sono state sufficienti a farmi capire c h e l a v o s t r a r e a l t d i Neuchtel, insieme a tutte le altre sparse per il globo, rappresentano oggi, nel terzo millennio (in modo nuovo e diverso) una risorsa ancora pi preziosa di quel miracolo economico che i nostri padri seppero real izzare, nel la nostra comunit, nella met del secolo scorso.

AUGURI

Ultime da Morciano

Per concludere una news dellultima ora da Morciano: Il 18

Novembre 2010 la macina, che era venuta alla luce in seguito al

crollo della strada tra via Roma e Piazza Chiesa durante i lavori

di rifacimento della pavimentazione, stata collocata allangolo

adiacente al palazzo comunale tra via Roma e piazza Chiesa.

Questa macina, simbolo delleconomia che ha caratterizzato

sin dall antichit i l

nostro territorio, ora

l e non solo si f

ammirare per la sua

v e t u s t e l a s u a

bellezza ma trasmette

a tutti lantica storia

delle nostre origini.

Antonio RenzoPresidente Pro Loco Torre Vado

Posa della macina all'angolo del comune di Morciano

Qual il profumo chepi ci f pensareal nostro paese ?Non so se vi gi capitato di sentireallimprovviso, quando meno ve lo aspettate,un profumo speciale, preciso, che vi ricordauna circostanza o un episodio passato ?Succede a volte, e quando accade porta con seanche un p di nostalgia Perch nostalgia ?

Nostalgia perch questi episodi spesso ciriportano indietro negli

Recommended

View more >