Napoleone, archetipo ?· 3 Ricerca ’90 Napoleone, archetipo astrologico Napoleone, archetipo astrologico…

Download Napoleone, archetipo ?· 3 Ricerca ’90 Napoleone, archetipo astrologico Napoleone, archetipo astrologico…

Post on 08-Sep-2018

213 views

Category:

Documents

1 download

TRANSCRIPT

  • 3

    Ricerca 90 Napoleone, archetipo astrologico

    Napoleone,archetipo astrologicodi Andr Barbault

    Ricerca 90

    vvicinandosi alla galassia Napoleone, ci sisente invadere dallo stupore: com possibi-le che questo smisurato personaggio dellastoria, circondato da unaura di leggenda sen-za pari abbia appassionato cos poco glistudiosi di astrologia?Pensiamo al destino favoloso di questo ca-detto proveniente da una famiglia della pic-cola nobilt povera di Corsica, ufficiale a

    sedici anni, generale a venticinque, capo dello Stato francese atrentanni, imperatore a trentacinque, che ha affascinato il mondocon il suo genio militare, la sua eccezionale Grande Armata che haposto lEuropa ai suoi piedi; personaggio non meno straordinariocome uomo di Stato capace di dar vita a una societ moderna, unasorta di novello Carlomagno! Fra le sue altre vicissitudini: la suasacra incoronazione da parte del Papa a Parigi, le sue seconde nozzecon una discendete di Carlo V Ve ne sono (di vicissitudini) finoalla sua caduta che colpisce limmaginazione facendo giganteggiarela sua epopea. Scene che sembrano confezionate apposta per lastampa e per i posteri: il volo glorioso dellaquila fuggita, dicampanile in campanile, dallisola dElba alle torri di Notre-Dame,lapoteosi funebre di Waterloo e la messa al bando dallEuropa. Acoronamento di tutto ci, lesilio dellimperatore decaduto, inchio-dato sullo scoglio lontano, incatenato al suo carceriere, la palma delmartirio che assume pi che mai il valore di un manifesto a corona-mento del Memoriale e i giovani romantici, assetati deroismo chenon tardano a fare di lui un dio-vivente! E da quel momento, sempre

    Traduzione di Andrea Rossetti

    Ancora un pezzo diGrande Astrologiadel maestro dOltral-pe, un ritratto che vimostra cosa bisognaintendere quando sivuole parlare dellamateria di cui ci occu-piamo e che sta a quel-lo squallido mercimo-nio dei media comelarte di Giotto sta aigraffiti di sporcizia suimarciapiedi delle stra-de. Un grazie partico-lare ad Andrea Ros-setti per la difficileopera di traduzione.c.d.

  • 4

    Napoleone, archetipo astrologico Ricerca 90

    ammirato quanto detestato, venerato quanto esecrato (da alcuni cheamavano Bonaparte ma non accettavano Napoleone), mentre lapassione continua a levarsi ai piedi della sua statua. Si pensi sola-mente alle opere a lui dedicate: innumerevoli film, brani musicali daBeethoven a Shonberg, molteplici quadri (al Louvre il Sacro la telapi ammirata dopo la Gioconda) e sono stati pubblicati pi libri suNapoleone di quanti giorni sono passati dalla sua morte (JeanTulard) Per poco che la curiosit intellettuale possa spingere lastrologo avisitare una mappa astrale, quale migliore tentazione della sua [diNapoleone] in aura di rivelazione? Tant vero che la sua sola banalitsarebbe stata sufficiente a mandare in rovina lastrologia dovendosiqui imporre pi che mai limperativo: a un personaggio e a un destinodeccezione deve corrispondere una configurazione astrale ecce-zionale. Ora, una tale attesa non viene affatto delusa, al punto che a tal punto si impone il suo monumento cosmografico- di per sestesso il tema di Napoleone diventa un modello esemplare del fattoastrologico, elevato al rango di un archetipo.Pi imponente lindividuo e pi forte il valore indiziale chelaccompagna, il filtro della contiguit del significante e del signi-ficato che rendono assai pi pura limpronta astrale del personaggio.In questo Napoleone nelle mani degli dei, non possiamo evitare laretorica napoleonica convenzionale in quanto questa reversibilit viapporta il beneficio dei preparativi metaforici dellimmagine. Talelimperatore, novello Febo che conduce il carro del sole nella suacorsa da ovest a est: con lastro nel suo segno e alla sua culminazio-ne, Napoleone l, come sotto i nostri occhi!Se spera di riuscire vittorioso in questo viaggio iniziatico come unatestimonianza vivente della veridicit dellarte di Urania, linterpre-te non pu per evitare in alcun modo la critica di una lettura di parte,soprattutto con un personaggio del genere. Non si tratta tuttavia dicristallizzare unimmagine dellhomo napoleonicus, vero, giac-ch tale immagine deve essere percepita dal centro della sua cartadel cielo; dopotutto accettiamo gli accomodamenti eroicizzantienfatici che hanno anchessi la loro importanza, di fianco agli aspettidisincantati, ciascuno con la propria stima napoleonica. Ma, comesostiene Georges Blond, le macchie solari non impediscono al soledi brillare.

  • 5

    Ricerca 90 Napoleone, archetipo astrologico

    LA NASCITA DI BONAPARTEE LAPPROCCIO ASTROLOGICO

    Cominciamo subito con lassicurarci una buona partenza dandociuna base indiscutibile: cosa sappiamo della sua nascita e ne cono-sciamo il momento?Occorre soffermarsi su questa questione capitale, poich la solu-zione di questo problema emersa con lentezza e ha messo allaprova la ricerca degli astrologi, giustificando in tal modo lopinioneche nessuna interpretazione di fondo del suo tema sia stata tentataveramente. Il fatto che la leggenda stessa si impadronita della suanascita fino alle divagazioni pi diverse: greca, scozzese, bretone, e,non ultima, quella di unorigine principesca (un erede dei Borboni). Ma la fantasia pi dura a morire quella che ne ha fatto il figlioadulterino del conte di Marbeuf -rappresentante del re in Corsica-nato il 5 gennaio 1768 nella propriet di questo governatore, inBretagna, presso Ploermel.Nei numeri 27 e 28 di Sous le Ciel, lastrologo Gilbert de Chamber-trand caduto in questa rete credendo di riconoscere il personaggioin questo cielo fuorviante. Meravigliato dallo spettacolo del soleche tramonta nellArco di Trionfo a ogni anniversario della mortedellimperatore, Don Nroman si lasciato trarre in inganno dal suocollaboratore sostenendo nuovamente questa versione nelloperaGrandeur et piti de lAstrologie (Fernand Sorlot, 1940). Landaturainterpretativa era ancora brancolante e l appena abbozzata.Bonaparte ha aperto gli occhi alla luce ad Ajaccio il 15 agosto 1769.La sua nascita registrata nei Livres des dpenses di suo padre,Carlo Bonaparte. Il suo atto di battesimo, redatto in italiano econservato negli archivi della cattedrale di questa citt, la menzionasenza precisarne lora.Oggi questa verit cos perfettamente stabilita che il voluminosoDictionnaire Napolon, sotto la direzione di Jean Tulard, che nonsi lascia sfuggire nulla, non si d alcuna pena di dibattere sulla suanascita.Rimane il problema della versione oraria, sulla cui precisione hannoinciampato gli astrologi francesi della prima generazione del secoloche sta per concludersi. Nel suo Trait dastrologie pratique(Chacornac, 1912), Julevno fuorvia i suoi colleghi dichiarando cheNapoleone era nato alle dieci meno un quarto come confermatodalle Mmoires de Bourienne pur riconoscendo che queste nonfossero di unaffidabilit a tutta prova. questa la stessa versioneche ha raggiunto la Gran Bretagna attraverso il canale delle 1001

  • 6

    Napoleone, archetipo astrologico Ricerca 90

    Notable Nativities di Alan Leo, del Text Book of Astrology diAlfred J. Pearce e con Modern Astrology, Coming Events e TheHoroscope.Facendo riferimento a una biografia senza precisarne la fonte, PaulChoisnard, nel suo Langage astral (Chacornac, 1902) riporta leore 9.50 del mattino, mentre, sul n 4 (luglio 1913) di InfluenceAstrale presenta un tema calcolato per le ore 10, senza abbozzarnelinterpretazione. Il fatto di non aver consultato i lavori dei colleghi,ha portato ancora alcuni autori a riprodurre questo grave errore eaddirittura a giustificarlo (J. Dorsan, Retour au Zodiaque destoiles, Dervy, 1980; Maurice Nouvel, Mercure et Vnus dma-squs, Pards, 1991)Se nella sua Encyclopdie astrologique franaise (Niclaus, 1936),Jaduz appare ancora vittima di questa presentazione, questo proble-ma Napoleone gi sollevato da Etudes Picard nel suo Astrologiejudiciaire (Leymarie, 1932) in cui inizia un dibattito: Speriamoche quellora, le 9.45 del mattino, non compaia tra gli errori diBourienne. Bisogna pur tuttavia riconoscere che lorientamento deltema cos calcolato non riflette affatto lo sfavillio straordinario chepromana dalla prodigiosa figura di Napoleone.Segue una versione che egli attribuisce a Alvidas, vol. II, Keyof Life:Lora considerata da Alvidas (11h31m) sembra pi conforme aldestino dellImperatore. Essa si avvicina a mezzogiorno, lora dei resecondo ogni verosimiglianza; essa tuttavia non se ne avvicinaabbastanza. Da cui una terza figura eretta per le 11H57m Malgrado mancasse ancora una giustificazione, lardita ragioneastrologica porter questorario di nascita a comparire assieme allaversione delle 11h30m presentata da H. Beer nella sua Introduction lastrologie (Payot, 1939).Un chiarimento stato dato da Guy Fradin in un articolo: Lanaissance de Napolon apparso su Astrologie moderne n 13 (1trimestre 1955), rivista del Centre International dAstrologie,Parigi. Dopo aver eliminato le false piste, egli ritorna allatto dibattesimo e preconizza verso le 11 del mattino attenendosi a unaconvergenza di testimonianze, fra cui un documento del consigliereT. Nasica, magistrato ad Ajaccio dal 1821 al 1829: Mmoires surlenfance et la jeunesse de Napolon jusqu lage de 23 ans;prcd dune notice historique sur son pre; Parigi, 1852.In realt, sarebbe pi esatto dire: nella dodicesima ora. Questo peravvicinarci alla fonte ufficiosa del Mmorial de Sainte-Hlne diLas Cases, che beneficia dei ricordi della pittoresca aneddotica diquando Napoleone fu partorito. Ecco cosa si dice nella data a partire

  • 7

    Ricerca 90 Napoleone, archetipo astrologico

    da domenica 27 a gioved 31 agosto 1815:Napoleone nato il 15 agosto 1769, giorno dellAssunzione, versomezzogiorno. Sua madre, donna forte sia moralmente che fisica-mente, che aveva fatto la guerra di gravidanza con lui, volle andare amessa a causa della solennit del giorno; fu costretta a ritornare acasa in tutta fretta ma non riusc a raggiungere la sua camera da lettoe partor il suo bambino su uno di quei vecchi tappeti antichi a grandifigure rappresentanti eroi leggendari o forse dellIliade: ecco Napo-leone!La madre, Letizia, ha fatto giustizia del decoro romantico: unafavola crederlo nato sulla testa di Cesare; non aveva bisogno di ci;noi non avevamo tappeti nella nostra casa in Corsica . Ma il restorimane. Arrivato da lei verso mezzogiorno- le manca il tempo persalire fino al suo letto () e partorisce quasi subito riferisceAndr Castelot nel suo Bonaparte (Librairie acadmique Perrin,1967). E abbiamo ancora altre precisazioni su questa nascita: Aiu-tata da sua cognata Gertruda Paravicini sorella di suo marito- ellaraggiunge rapidamente la sua casa in via Malerba. Arrivata l, lemanca per il tempo di salire fino alla sua camera: si dirige dunqueverso il salone e si stende su un canap verde e l partorisce quasisubito assistita da sua cognata, trasformatasi, per loccasione, inlevatrice. allincirca mezzogiorno (Andr Castlot: MadameMre nella sua Histoire insolite, Librairie acadmique Perrin,1982).Dunque si pu stimare il momento della nascita attorno alle 11h30mcon unapprossimazione di un quarto dora; e questorario appareabbastanza preciso. Questa, del resto, la versione oraria che avevopreconizzato nel Lion della collezione zodiaco delle ditions duSeuil (1058) e nel mio Trait pratique dastrologie (Le Seuil,1961).Fuori di Francia si passati attraverso lo stesso laborioso tragitto.In Belgio, Charles de Herbais de Thun ne la prova; egli riprendeinfatti dai suoi archivi la versione delle 9h30m e riporta le 9h50mnella sua Synthse de lInterpretation astrologique (Demain,1937), facendo riferimento a Julevno, Picard, Choisnard (versionedi 10h00 dInfluence astrale n 4); Jany Bessire spulcia dai suoiarchivi una formula di 11h50m (senza alcuna giustificazione) ripor-tata da Eugne Caslant nellAlmanach Chacornac 1933.In Italia, in seguito alladozione dellora di Choisnard raccomandatada Grazia Bordoni (Date di nascita interessanti ), molte sono leversioni apparse su Linguaggio Astrale: 11h00 con Natale Maione(n 97), con Davide Ferrero e Franco Orlandi (n 105); le 11h30 con

  • 8

    Napoleone, archetipo astrologico Ricerca 90

    D. Valente, C. Cannistr, M. Malagoli (n 78) e Rocco Pinneri (n103).Anche in Germania limbarazzo non tarda a presentarsi. A partire dalluglio del 1910 in Zodiakus, Albert Kniepf si lamenta di questaincertezza oraria che lo spinge ad interrogarsi sulla data del 5febbraio 1768, riferita da Bonaparte nel suo contratto di matrimo-nio; questo problema ha assillato allo stesso modo anche ReinholdEbertin, tornato pi volte sulla questione (Meridian 1982/1); egliperaltro aveva, in Kosmicher Beobachter (annesso a Kosmobiolo-gie), gi presentato un tema approssimato con un Ascendente a 18dello Scorpione senza darne alcuna giustificazione. In breve, sostie-ne Henri Latou, lincertezza sulla data di nascita di Napoleone hascoraggiato i nostri colleghi doltre Reno. Nel terzo volume del suoHoroskope Lexikon (1992), Hans-Hinrich Taeger, poco attento allesue fonti, presenta infine una versione del tema calcolata per le11h30m senza giustificarne la scelta in rapporto agli altri oraririportati.Infine, in America, Sephen Erlewine adotta le 9h45 nel suo CircleBook of Charts (1972), mentre le 11h30m sono preferite da Lois M.Rodden nel suo The American Book of Charts (1980).A questo punto si impone una conclusione: il dossier confuso dellanascita di Bonaparte ha frenato la penna degli astrologi e pertantonessun testo che si occupa di questo personaggio pu essere presoin seria considerazione. Tuttal pi si potrebbe menzionare qualchebalbettio e, al limite, alcuni tentativi come quelli delle pagineformato men destinate al grande pubblico del petit dictionnairedes gens du Lion della collezione Zodiaque delleditore Seuil.Restava dunque ancora da intraprendere una vera interpretazione deltema di Napoleone che fosse coerente con lo spessore del perso-naggio. questa la prima che si tentato di fare qui nella speranzadi raggiungere la dimensione trascendente di una figura archetipica.Questo studio unintroduzione che preannuncia unopera di carat-tere generale intrapresa con Didier Geslain, nella quale tentiamo difar rivivere la storia attraverso il microcosmo dei grandi personaggidella Rivoluzione francese e dellImpero.

    UN QUADRO ASTRALE MAGISTRALE

    Secondo i criteri fondamentali dellastrologia e rispetto al perso-naggio deccezione che si presenta a noi, il quadro astrale di Napo-leone di un genere tale da esaudire completamente le nostre

    Soltanto in ossequioalla cronaca mi correlobbligo di ricordareanche il mio Napo-leone, prima pubblica-to su Sirio, negli anniOttanta, e poi inseritonel volume Da Co-stanzo a Nilde Jottidel 1992.c.d.

  • 9

    Ricerca 90 Napoleone, archetipo astrologico

    aspettative. Il piacere in qualche modo apologetico che esso procuraci giunge da ogni lato, ma soprattutto dallincontro di una doppiastatura: la convergenza di uno sfondo eccezionale, centro portantestraordinario, e di una segnatura quasi onnipotente, estremo con-centrato di istante-luogo.

    UNA GENERAZIONE PRODIGIOSA

    Allorigine delle sue astralit...

Recommended

View more >