progetto innesto: upgrade marzo 2012

of 10/10
www.progettoinnesto.it 2° FASE Marzo 2012

Post on 08-Aug-2015

584 views

Category:

Documents

5 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  1. 1. www.progettoinnesto.it2 FASE Marzo 2012
  2. 2. Come stanno oggi le coseLe relazioni professionali basate su una visioneego-centrica sono inefficienti e non garantisconouna crescita stabile delle organizzazioni. La sfiducia un costo insostenibile. - Contrattualistica da gestire - Notai, avvocati, paletti e penali da pagare - Opportunit non colte -Ridimensionamento dellinnovazione e della creativit - Demotivazione e difesa dello status quo 2
  3. 3. Reagire per evolvere Considerarsi una parte viva ed attivadellintero eco-sistema, interconnessa con tuttele altre. Parte integrante di ununit-totalit nonesprimibile con linsieme delle parti che locostituisconoLimpresa non , quindi, un meccanismo cheinteragisce con altri automatismi ma bens unorganismo unico inclusivo del contesto in cuiopera Ribaltare il paradigma con cui gestiamo lerelazioni sul lavoro1) chi siamo come Persona2) come ci vogliamo comportare per stare bene3) cosa sappiamo fare.3
  4. 4. Innesto Professionale: Cos lInnesto Professionale una collaborazione professionale corresponsabile che si instaura tra il Professionista e lImprenditore, fondata sulla condivisione delle opportunit e dei rischi4
  5. 5. Innesto Professionale: I ValoriEquit CorresponsabilitReciprocit Sostenibilit5
  6. 6. Sistema lInnesto ProfessionaleMatrice di reciprocit INTERNO ESTERNOdellInnesto ProfessionaleLALTRO IO Percezione razionaleINDIVIDUALE Ci che sono FisicitCi che desideroAzione-Reazione Ci che posso diventareLORO NOIRelazioni Noi-AltriCulturaCOLLETTIVO Influenza dellambienteRelazioni di sistema Stakeholder Riconoscimento Sistema Sociale Sistema valoriale 6
  7. 7. Processo per gestire lInnesto ProfessionaleBilanciamento delle due dimensioni Auto Programmazione Centratura Armonia e SAPERComunicazioneGestione del SAPERStart-Up Coesionerapporto FARE ESSERE Evoluzione Monitoraggio7
  8. 8. Fattori critici di successo Forte cultura condivisa della Fiducia:chi non ha fiducia in s stessonon riuscir a trasmettere fiducia Smontare i meccanismi diautodifesa, attivare lascolto elinclusione delle esperienzediverse Al singolo leader preferire laLedership Diffusa per attivare, esviluppare, comportamenti evolutivispontanei 8
  9. 9. Benefici & Vantaggi del modelloTensione sugli obiettivi Bassi costi di esercizio Perch lobiettivo finale il Un sistema eco-centrico si benessere. Il profitto uno auto-regola e richiede dei mezzi, e non IL SOLO, meno controlli per raggiungerloFlessibilit Posizionamento sul mercatoPerch empatia e Indotto da motivazione, senso disintonia lo rendono appartenenza alla stessa culturapi reattivo Crescita costante Innovazione Il dono reciproco, comeTipica delle organizzazioni modello di relazione ad elevato tasso di professionale, rafforzabenessere con continuit gli asset dellazienda 9
  10. 10. Grazie per lattenzionewww.progettoinnesto.it 10