politiche per la promozione delle fonti rinnovabili ... 0 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 7.000

Download Politiche per la promozione delle fonti rinnovabili ... 0 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 7.000

Post on 06-Oct-2020

0 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Politiche per la promozione delle fonti rinnovabili termiche:

    ruolo degli incentivi e obiettivo 2020 Tommaso Franci

    Convegno FIPER Biomasse il futuro dell’energia e dell’ambiente! Il ruolo delle biomasse in Italia per raggiungere gli obiettivi europei

    di produzione di energia verde entro il 2020

    1 aprile 2011 Auditorium del Palazzo delle esposizioni, Via Nazionale 194 - Roma

  • Obiettivo globale e

    obiettivi settoriali FER 2020 PAN

    OBIETTIVO GLOBALE DEL 17%

    DI CONSUMI ENERGETICI

    COPERTI DA FONTI RINNOVABILI

    • 29,9 % obiettivo 2020 per il settore elettrico che richiede ulteriori 4,4 Mtep,

    (circa 51,2 TWh). Il 26,4 % coperto da produzione interna con una quota di

    import pari al 3,5% del CFL.

    • 17,09 % (10,5 Mtep) obiettivo 2020 per i consumi nel settore

    “riscaldamento – raffreddamento” che rispetto al 2010 richiede ulteriori 6,6

    Mtep (55% dello sforzo complessivo per arrivare all’obiettivo globale).

    • 10 % obiettivo 2020 per il settore trasporti 2,5 Mtep, che richiede ulteriori

    1,8 Mtep rispetto al 2008

  • 0

    1.000

    2.000

    3.000

    4.000

    5.000

    6.000

    7.000

    8.000

    9.000

    10.000

    11.000

    2 0

    0 0

    2 0

    0 1

    2 0

    0 2

    2 0

    0 3

    2 0

    0 4

    2 0

    0 5

    2 0

    0 6

    2 0

    0 7

    2 0

    0 8

    2 0

    0 9

    2 0

    1 0

    2 0

    1 1

    2 0

    1 2

    2 0

    1 3

    2 0

    1 4

    2 0

    1 5

    2 0

    1 6

    2 0

    1 7

    2 0

    1 8

    2 0

    1 9

    2 0

    2 0

    ktep

    Elettricità da FER 2000-2009 Norm. (ktep) Elettricità da FER traiettoria e obiettivo 2020 (ktep) Consumi per riscaldamento-raffreddamento da FER 2000-2009 (ktep) Obiettivo 2020 e traiettoria FER-H (ktep) Consumi finali per trasporti coperti da FER 2000-2009 (ktep) Consumi per trasporti da FER, traiettoria e ob. 2020 (ktep)

    Roma 1 aprile 2011 - Convegno FIPER 3

    Obiettivi settoriali 2020 PAN

  • FER termiche: obiettivo 2020 e ruolo fonti (PAN)

    4

    0 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 7.000 8.000 9.000

    10.000 11.000

    1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020

    ktep

    Biomasse Geotermia Solare termico Pompe di calore

    Fonte: elaborazioni Ref su dati Eurostat e PAN

    (ktep) 2010 2020 Var.

    2010-2020 Rip. %

    variazione Geotermia 226 300 74 1,1 Solare 113 1.586 1.473 22,3 Biomasse 2.239 5.670 3.431 51,9 FER da pompedi calore 1.273 2.900 1.627 24,6 TOTALE 3.851 10.456 6.605 100,0 di cui teleriscaldamento 144 900 756 11,4

  • Biomasse • Il PAN stima che nel 2010 il consumo di

    biomasse sia di 2240 ktep e che nel 2020

    possa arrivare a 5670 ktep, moltiplicando

    per 2,5 il valore iniziale, con un tasso

    medio annuo di crescita del 9,7 % per dieci

    anni.

    • Tecnologie:

    - Caldaie, stufe, termocamini,

    - biomasse legnose

    (legna a pezzi, cippato e pellett

    • Usi: in prevalenza residenziale

    • Statistiche e contabilità energetica:

    presente nel BEN e nei dati Eurostat

    Dal punto di vista della contabilità energetica

    attualmente, l’uso della biomassa per la sola

    produzione di calore, il livello di consumo è

    costituito dal valore del potere calorifico del

    combustibile che equivale alla imputazione

    in termini di energia primaria nei bilanci

    energetici.

    0

    1000

    2000

    3000

    4000

    5000

    6000

    2 0 0 0

    2 0 0 1

    2 0 0 2

    2 0 0 3

    2 0 0 4

    2 0 0 5

    2 0 0 6

    2 0 0 7

    2 0 0 8

    2 0 0 9

    2 0 1 0

    2 0 1 1

    2 0 1 2

    2 0 1 3

    2 0 1 4

    2 0 1 5

    2 0 1 6

    2 0 1 7

    2 0 1 8

    2 0 1 9

    2 0 2 0

    ktep

    2000-2008 Eurostat solide 2010-2020 PAN

    biogas 2010-2020 PAN bioliquidi 2010-2020 PAN

  • Sottostima dei consumi di biomassa legnosa

    nel settore “riscaldamento e raffreddamento

    Il valore dei consumi di biomassa legnosa nei bilanci energetici italiani (sia in quello MSE che in quello Eurostat) è fortemente sottostimato. In particolare per quello che riguarda i consumi di legna che passano da autoconsumo o flussi commerciali non registrati. I dati elaborati da AIEL indicano che per il 2009 solo i consumi di legna da ardere ammonterebbero a circa 19 milioni di tonnellate pari 6, 27 Mtep, circa il quadruplo del valore contabilizzato

    Consumo di combustibili legnosi, 2009 (Mt)

    19,00

    1,20

    0,38

    0,41 1,80

    Centrali elettriche Teleriscaldamento e CHP Minireti e caldaie a cippato Pellet Legna da ardere

    Fone elaborazione REF su dati AIEL

  • FER da teleriscaldamento

    • Per i consumi di FER da teleriscaldamento il

    PAN indica un valore di 80 ktep nel 2005, che

    sarà di 144 ktep nel 2010 per arrivare a 900

    ktep nel 2020, con un incremento del 525% in

    dieci anni ad un tasso medio annuo di crescita

    del 20 %.

    • Usi: residenziale e terziario

    • Statistiche e contabilità energetica:

    - assente nel BEN

    - assente nei dati Eurostat

    Nel caso delle reti di teleriscaldamento ai fini

    della direttiva 2009/28CE, in virtù della

    definizione di consumo finale lordo sia per il

    numeratore che per il denominatore vengono

    contabilizzate anche le perdite di calore nella

    rete di distribuzione del calore.

    - 3 -

    0

    100

    200

    300

    400

    500

    600

    700

    800

    900

    1000

    Teleriscaldamento da FER, PAN 2005 e 2010-2020

    Teleriscaldamento da FER 2008, stima Ref

  • Incentivi attuali per le FER termiche

    • Detrazioni fiscali ( “55%” e “36% )

    • Certificati bianchi (schede AAEG per TEE: n.8, 15, 21, 22 e 26)

    • Crediti di imposta consumo da TLR (art. 8 L. n.448/98 e s.m.i.)

    • Contributi in conto capitale (misure POR e PSR)

    • Contributi in conto interessi (misure POR e PSR)

    • Fondi di rotazione per credito agevolato

    • Fondi di garanzia per l’accesso al credito (misure POR e PSR)

    • Abbattimento dell’IVA (DPR n. 633/72 e s.m.i.)

    • Tariffe e.e. dedicate per pompe di calore (Del. AEEG 348/07 e 56/10)

    Roma 1 aprile 2011 - Convegno FIPER 8

  • 2000 -2009 efficacia degli incentivi per le FER termiche Incrementi di consumi delle Fer termiche incentivate (ktep)

    9 Fonte: elaborazioni Ref su dati Enea, AEEG, Aiel, Fiper e CECED

    • Gli incentivi più efficaci sono costituiti dalla detrazione del 36% per le stufe a biomassa, le agevolazioni fiscali per il TLR da FER, e dalla detrazione del 55% e i TEE per il solare termico; la diffusione del loro uso è correlato alla crescita registrata negli ultimi anni in questi settori delle FER termiche. • Risultati limitati del 55% per la diffusione delle caldaie a biomassa e delle pompe di calore (con ulteriori difficoltà per le biomasse) • Sia i volumi incentivati (circa 218 ktep 2000-2009 ) che la diffusione registrata dalle statistiche delle FER termiche sono lontani dai tassi di crescita previsti nel PAN. • La carenza di statistiche sui i consumi che sugli attuali sistemi di incentivazione, per le FER termiche rendono difficili le valutazioni di efficacia e efficienza

    0

    20

    40

    60

    80

    100

    caldaie a biomassa 55%

    Pompe di calore 55%

    Solare termico 55%

    TLR da FER credito di imposta

    Solare termico TEE

    stufe a pellet 36%

    ktep

    ktep

  • Mercato e competitività delle FER nei consumi “riscaldamento e raffreddamento

    Mercato dei consumi di energia per “riscaldamento e

    raffreddamento • Scelta delle tecnologie/fonti legata alle scelte diffuse dei

    protagonisti della domanda, famiglie e imprese • Mercato segmentato in base a fattori territoriali che

    determinano applicabilità e competitività delle FER

    Competitività delle FER termiche: • differenziali di costo pieno delle FER termiche limitati, • Differenziali di costo minori rispetto al settore elettrico • Segmenti di mercato in cui le FER termiche sono

    competitive Roma 1 aprile 2011 - Convegno FIPER 10

  • Politiche per la promozione delle FER termiche : regolazione e incentivazione • Regolazione

     Regimi autorizzativi  Standard tecnici  Qualificazione degli installatori  Obblighi negli edifici

    • Incentivi  Per abbattere il differenziale di costo rispetto alle tecnologie di riferimento

    “non FER” e consentire la penetrazione delle tecnologie FER disponibili e

    mature ai fini degli obiettivi o Efficacia (riduzione del costo delle tecnologia FER adeguata a

    stimolare una crescita della domanda che consenta di raggiungere gli obiettivi)

    o Efficienza (minimizzazione dei costi di sostegno)

    Il ruolo degli incentivi è rivolto alle famiglie e alle imprese come utenze di

View more >