nazionale integrazione professionale adi in nutrizione ... · dei fabbisogni proteico-calorici nel...

Click here to load reader

Post on 15-Feb-2019

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

INTEGRAZIONE PROFESSIONALEIN NUTRIZIONEdalla Prevenzione ai Percorsi Terapeutici

PROGRAMMA PRELIMINARE

XVICORSO

NAZIONALE

ADIROMA

10-12 DICEMBRE 2015

PRESIDENTEAntonio CARETTO - Brindisi

PAST PRESIDENTLucio LUCCHIN - Bolzano

SEGRETARIO GENERALELorenza CAREGARO NEGRIN - Padova

VICE-SEGRETARIOBarbara PAOLINI - Siena

TESORIEREAnna Rita SABBATINI - Milano

CONSIGLIERIMarco BUCCIANTI - Follonica (GR)Claudio MACCA - BresciaGiuseppe MALFI - CuneoMariangela MININNI - PotenzaClaudio TUBILI - Roma

SEGRETERIA DELEGATA ADI

Via Angelo da Orvieto, 36 | 05018 Orvieto (TR)Tel. 0763 344890 | Fax 0763 [email protected] | www.promeeting.it

W W W . A D I I T A L I A . N E T

XVI ADIROMA 10-12 DICEMBRE 2015

DIRETTORE DEL CORSOLorenza Caregaro Negrin - PadovaUOC Dietetica e Nutrizione ClinicaUniversit degli Studi di PadovaTel. 049 [email protected]

COMITATO SCIENTIFICOMarco BUCCIANTI - Follonica (GR)Antonio CARETTO - BrindisiLucio LUCCHIN - BolzanoClaudio MACCA - BresciaGiuseppe MALFI - CuneoMariangela MININNI - PotenzaBarbara PAOLINI - SienaAnna Rita SABBATINI - MilanoClaudio TUBILI - Roma

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA e PROVIDER ECM

Provider Ecm ID 3599Via Angelo da Orvieto, 36 | 05018 Orvieto (TR)Tel. 0763 391752 | Fax 0763 344880i n f o @ v i v a - v o c e . i t | w w w. v i v a - v o c e . i t

congress i & comun i caz ione

CORSONAZIONALE

PRESENTAZIONE

ampiamente riconosciuto che alimentazione e stile di vita hanno un ruolo centrale nella prevenzione e nella curadelle malattie croniche non comunicabili che negli ultimi decenni hanno assunto una diffusione epidemica: obesit,diabete, malattie cardiovascolari, tumori e patologie neurodegenerative. Le pi recenti acquisizioni scientifiche nelcampo dellepigenetica hanno messo in luce anche limportanza transgenerazionale dei fattori nutrizionali e dello stiledi vita. Alimentazione e stile di vita della madre prima del concepimento e durante la gravidanza, unitamente a fat-tori perinatali, sono in grado di influenzare il futuro rischio, nel nascituro, di malattie metaboliche e cardiovascolari.La rapida evoluzione delle conoscenze in tale settore con la definizione dei meccanismi patogenetici potr offrire unimportante contributo al miglioramento delle strategie per la prevenzione dellobesit e delle malattie metaboliche.Per quanto riguarda la cura delle malattie croniche, le ricerche condotte negli ultimi anni hanno portato allintrodu-zione di nuovi farmaci, soprattutto nel campo del diabete, che consentono una miglior gestione metabolica e unapersonalizzazione dei trattamenti. Purtroppo per, levoluzione delle patologie croniche segnata da complicanzeche comportano disabilit fisiche e psichiche con impatto negativo anche sulla qualit di vita. Per queste peculia-rit, le malattie croniche richiedono una gestione multidimensionale, centrata sulla persona, non soltanto sulla ma-lattia, con approccio di tipo multiprofessionale integrato, che coinvolga competenze sia di ambito specialistico cheriabilitativo e di educazione terapeutica.

Il Corso ADI di questanno focalizzato proprio sullintegrazione delle diverse professionalit che si occupano di pre-venzione e cura delle malattie croniche, in particolare di obesit, diabete, tumori, malnutrizione e nutrizione artifi-ciale. Lauspicio che lintegrazione multiprofessionale possa contribuire in futuro a implementare e ottimizzare gli interventirivolti al miglioramento dello stile di vita per la prevenzione delle malattie croniche non comunicabili, contrastandone iltrend in continuo aumento. Per le persone che gi ne soffrono, le evidenze scientifiche hanno dimostrato che un ap-proccio multiprofessionale integrato, inserito nei percorsi terapeutici, pu migliorare la responsabilizzazione del paziente(empowerment), ladesione alle cure e la qualit di vita. Limplementazione di tale approccio, tuttavia, solo allinizio.Le principali criticit riguardano le difficolt di applicazione e contestualizzazione nelle diverse realt assistenziali, le bar-riere organizzative, la carenza di personale adeguatamente formato e la scarsit di risorse.

OBIETTIVI

Il primo obiettivo di questo Corso ADI di fornire ai partecipanti, nelle sessioni plenarie, un aggiornamento sulle pirecenti acquisizioni ed evidenze scientifiche e sulle loro potenziali implicazioni pratiche. I temi affrontati riguardano:lepigenetica, le alterazioni della funzione muscolare nella cachessia neoplastica e nellobesit sarcopenica, i nuovifarmaci per la terapia del diabete e dellobesit, i nutraceutici, lupdate sul trattamento insulinico in nutrizione arti-ficiale, le nuove linee-guida sulla gestione del paziente bariatrico, lintegrazione della nutrizione nel percorso del pa-ziente oncologico, e altri ancora.Le successive sessioni pratiche, di tipo interattivo, si prefiggono di traslare le conoscenze scientifiche nella praticaquotidiana e di favorire lintegrazione delle varie professionalit, che operano nellambito della nutrizione. Un ampiospazio dedicato alla standardizzazione delle metodiche di valutazione dello stato nutrizionale, con interpretazionecritica dei risultati, e alla diagnosi clinica di sarcopenia, alla luce delle pi recenti raccomandazioni. Lintegrazioneprofessionale al centro delle sessioni pratiche riguardanti i disturbi alimentari e leducazione terapeutica nel trat-tamento dellobesit in et evolutiva e adulta. Altre sessioni di carattere pratico sono dedicate al counselling nutri-zionale, alla guida allutilizzo dei supplementi nutrizionali orali in oncologia e nella disfagia e ad alcune tematichemolto dibattute, quali lutilizzo delle diete vegetariane e delle diete chetogeniche in oncologia, la corretta definizionedei fabbisogni proteico-calorici nel soggetto obeso in nutrizione artificiale e la nutrizione parenterale di supporto nelpaziente oncologico.

Come consuetudine, un ampio spazio dedicato ai Gruppi di Studio, punto di forza e di aggregazione dei soci ADI,che porteranno in sessione plenaria il resoconto delle loro attivit e le future progettualit.Le sessioni delle comunicazioni orali e dei poster selezionati, valorizzate da una breve discussione su ciascun con-tributo, rappresentano un momento di confronto delle esperienze di tutti i partecipanti.

Vi aspettiamo numerosi a Roma!

Lorenza Caregaro NegrinDirettore del Corso

4

PROGRAMMAGIOVED 10 DICEMBRE

SALA A (Plenaria)

Inaugurazione del XVI Corso Nazionale ADI

Presentazione del Corso

LETTUREOBESIT DIABETE E NUTRIZIONE

Gene-lifestyle interactions in Obesity Standard italiani per la cura dellobesitGliflozine e GLP-1 RA: tra diabete e obesitUpdate sulla terapia insulinica in nutrizione artificialeDISCUSSIONE

BUFFET LUNCH

WORKSHOP

SESSIONE PRATICA INTERATTIVA 1VALUTAZIONE NUTRIZIONALE

Come valutare la massa e la funzione muscolare nella pratica clinicaIl corretto utilizzo della bioimpedenziometriaStrumenti di valutazione degli introiti alimentariHolter metabolico e calorimetria indirettaDISCUSSIONE

SESSIONE POSTERGruppo di Certificazione di Qualit ADI

MATT

INA

PO

MER

IGG

IO

5

VENERD 11 DICEMBRE

SALA A (Plenaria)

OBESIT DIABETE E NUTRIZIONE

Nuove linee-guida italiane per la gestione del paziente bariatricoNutraceutici nel trattamento delle malattie metabolicheTerapia farmacologica ad azione centrale nell'obesit: la nuova associazione bupropione e naltrexoneLa gravidanza nella paziente obesa e dopo chirurgia bariatricaIl supporto della tecnologia nella gestione nutrizionale del diabete mellitoDISCUSSIONE

NUTRIZIONE E TUMORI: DALLA PREVENZIONE AI PERCORSI TERAPEUTICI

I tumori si possono prevenire? Regole di buona alimentazione e stile di vitaLa disfunzione contrattile e metabolica del muscolo: dallobesit sarcopenica alla cachessiaIl percorso nutrizionale nel paziente oncologicoDISCUSSIONE

Considerazioni scientifiche su EXPO 2015

TAVOLA ROTONDA

Manifesto delle Criticit in Nutrizione Clinica e Preventiva: quale futuro?

BUFFET LUNCH

SESSIONE POSTER

MATT

INA

6

PO

MER

IGG

IOWORKSHOP

SESSIONE PRATICA INTERATTIVA 2 SALA A (Plenaria)

OBESIT E DISTURBI ALIMENTARI

Lascolto empatico: elemento topico nella relazione con il pazienteLeducazione terapeutica nel trattamento dellobesit in et evolutivaObesit e Binge-Eating DisorderCaratteristiche dell'intervento nutrizionale nel trattamento ambulatoriale dei disturbi dell'alimentazioneDISCUSSIONE

SESSIONE PRATICA INTERATTIVA 3 Sala B (Parallela)

NUTRIZIONE ARTIFICIALE

Apporto proteico-calorico nellobeso in nutrizione artificialeImmunonutrienti in nutrizione artificiale: dalla teoria alla praticaIntegrazioni proteiche e aminoacidiche nellanzianoONS e integratori per il paziente disfagico: analisi criticaDISCUSSIONE

SESSIONE PRATICA INTERATTIVA 4 Sala C (Parallela)

ONCOLOGIA

Counselling, integratori e ONS nel paziente oncologicoI rischi delle diete vegetariane in oncologiaLa dieta chetogenica in oncologia: esiste un razionale?Nutrizione parenterale di supporto nel paziente oncologicoDISCUSSIONE

ASSEMBLEA DEI SOCI ADI

7

SABATO 12 DICEMBRE

SALA A (Plenaria)

NOVIT DALLA RICERCA E PROGETTUALIT DEI GRUPPI DI STUDIO ADIEtica e bioeticaAttivit fisica, salute ed alimentazione per lo sportNutrizione e prevenzioneNutrizione e alimentazione in PediatriaMalnutrizione proteico-calorica e nutrizione artificiale

SESSIONE COMUNICAZIONI ORALI

NOVIT DALLA RICERCA E PROGETTUALIT DEI GRUPPI DI STUDIO ADINutraceutica e malattie metabolicheDCAGrande obesitGruppo intersocietario ADI-AMD-SIDEducazione terapeuticaRelazione professionale in dietologiaRistorazione collettivaMalattie neurologiche e nutrizioneGruppo di Studio ADI-CNOP

CRITICIT IN NUTRIZIONEFood components and irritable bowel symptomsGluten sensitivity

DISCUSSIONEQuestionario ECM e Chiusura del Corso

MATT

INA

8

PRESENTAZIONE LAVORI SCIENTIFICI

Deadline 3 ottobre 2015Nellambito del programma scientifico del Corso, sono previste Sessioni di Comunicazioni orali e Poster. Coloro chedesiderano presentare una comunicazione orale o poster sui temi congressuali dovranno fare pervenire il riassuntoentro la scadenza prevista del 3 ottobre 2015. Tutte le Comunicazioni Orali e i Poster accettati, saranno inseritiin una penna USB distribuita al momento dellaccreditamento.Per ogni Comunicazione Orale saranno concessi 10 minuti per la presentazione e 5 minuti per la discussione. I Po-ster, delle dimensioni di cm 70 x 100 saranno affissi nellarea poster e rimarranno esposti per tutta la durata delCorso. I poster saranno discussi dallautore con la presenza di un docente moderatore. Agli autori richiesto di es-sere presenti davanti al proprio elaborato negli orari e nelle sessioni previste. Per ogni Poster discusso saranno pre-visti 5 minuti per la presentazione e 5 minuti per la discussione. Non verranno accettati abstract inviati via fax. Siricorda che la presentazione di una Comunicazione Orale o Poster subordinata alliscrizione al Corso di almeno unautore, che non potr presentare pi di n. 2 lavori. A tutti gli autori sar inviata comunicazione dellavvenuta ac-cettazione allindirizzo del primo autore indicato da parte della Segreteria Organizzativa.Gli abstract dovranno essere inviati a:Direttore del CorsoProf.ssa Lorenza Caregaro [email protected] p.c. Segreteria Organizzativa

[email protected]

NORME PER LA COMPILAZIONE

Titolo (deve essere scritto in caratteri minuscoli)Autori (il nome degli autori va posto in grassetto, senza titoli, con il nome puntato seguito dal cognome)

INFORMAZIONI SCIENTIFICHE

9

Il testo deve essere redatto secondo il seguente schema: Razionale Materiali e metodi Risultati ConclusioniVoci bibliografiche (limitate allessenziale, dovranno essere riportate alla fine del lavoro)Testo (dovr essere scritto in caratteri minuscoli, in formato Word, font Times New Roman, corpo 12, massimo 5.000caratteri, spazi inclusi. Non si accettano lavori in formato Jpeg o PDF. Non inviare il testo tramite fax ma solo via e-mail).Abbreviazioni (vanno citate per esteso la prima volta che compaiono).

CREDITI FORMATIVI ECM

Il Corso sar accreditato presso la Commissione Nazionale per la Formazione Continua per le seguenti figure professionali: MEDICO-CHIRURGO BIOLOGO DIETISTA FARMACISTA INFERMIERE

DISCIPLINE DI RIFERIMENTO PER LA PROFESSIONE DI MEDICO-CHIRURGO

Scienza dellAlimentazione e Dietetica, Endocrinologia, Malattie Metaboliche e Diabetologia, Gastroenterologia, Me-dicina dello sport, Pediatria, Oncologia, Medicina Generale (medici di famiglia), Medicina Interna, Nefrologia, Ge-riatria, Chirurgia Generale, Patologia Clinica.

METODO DI VERIFICA

La documentazione ECM (scheda anagrafica, questionario di valutazione e di apprendimento) dovr essere ricon-segnata alla Segreteria Organizzativa al termine del Corso. I crediti formativi assegnati al Corso saranno visibili sulsito www.adiitalia.net

Per conseguire i crediti ECM necessario:

Garantire la propria presenza in sala per il 100% della durata dei lavori Aver risposto correttamente al 75% dei quesiti del questionario di apprendimento Aver consegnato il questionario di valutazione compilato in ogni sua parte Aver compilato la scheda di valutazione in ogni sua parte

Alla fine del Corso e dopo la valutazione dei documenti ECM da parte del provider, a tutti gli aventi diritto, sar in-viato allindirizzo di posta elettronica indicato sul dossier, lattestato ECM con la certificazione dei crediti ottenuti.

QUOTE DI ISCRIZIONE IVA 22% esclusa

ENTRO IL 03.10.2015 DOPO IL 03.10.2015

SOCI ADIMEDICO - BIOLOGO - FARMACISTA 400,00 450,00DIETISTA - INFERMIERE 350,00 400,00La quota ridotta riservata ai Soci in regola con il pagamento della quota sociale 2015

NON SOCI ADI**MEDICO - BIOLOGO - FARMACISTA 500,00 550,00DIETISTA - INFERMIERE 450,00 500,00**La quota di iscrizione NON SOCIO ADI include la quota sociale ADI per il 2015

ISCRITTI SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE 250,00 300,00

SOCI ADI UNDER 30TUTTE LE CATEGORIE 200,00 250,00

NON SOCI ADI UNDER 30TUTTE LE CATEGORIE 250,00 300,00

Per usufruire della quota UNDER 30 necessario allegare copia del documento di identit unitamente alla scheda di iscrizione.La quota ridotta riservata ai Soci in regola con il pagamento della quota sociale 2015.

LA QUOTA DI ISCRIZIONE COMPRENDE: partecipazione alle sessioni scientifiche kit congressuale volume degli atti (numero speciale di ADI Magazine) e penna usb materiale e dossier ecm attestato di partecipazione open coffee e colazioni di lavoro cocktail di benvenuto

CENA SOCIALETUTTE LE CATEGORIE 100,00 120,00

11

SEDE CONGRESSUALE

Centro Congressi Ergife Palace HotelVia Aurelia, 619 - 00165 Romawww.ergifepalacehotel.com

SISTEMAZIONE ALBERGHIERA

Sono state prenotate un contingente di camere presso la sede del Corso alle seguenti tariffe:HOTEL ERGIFE (sede congressuale) DOPPIA USO SINGOLA 125,00 DOPPIA 150,00I prezzi indicati si intendono per camera per un pernottamento con prima colazione inclusa. Tutti i prezzi alberghierisopra indicati sono inclusivi di IVA 10%. Per la prenotazione alberghiera richiesto il pre-pagamento dellintero sog-giorno prenotato (minimo 2 notti) e delle spese di prenotazione alberghiera pari a 20,00. Non saranno ritenutevalide le prenotazioni pervenute senza il relativo pagamento. Non inclusa la tassa di soggiorno di 6,00 a per-sona, a notte da pagare direttamente in hotel al momento della partenza.

MODALIT DI PAGAMENTO

Il pagamento dovr essere effettuato alla Segreteria Organizzativa tramite:BONIFICO BANCARIO (al netto di spese bancarie) C/O CREDIUMBRIA - AGENZIA DI ORVIETO IBAN: IBAN IT 55 V 07075 25701 000000 900 082Si prega di indicare la causale del versamento, il nome del partecipante e di allegare la copia del bonifico alla schedadi iscrizione (Rif. XVI Corso Nazionale ADI 2015)CARTA DI CREDITOVISA EUROCARD MASTERCARD

12

AVVERTENZE

Qualora lEnte Pubblico (ASL, Azienda Ospedaliera), che intenda effettuare iscrizioni, non fosse in grado di effettuareil pagamento secondo le modalit previste, la quota dovr essere anticipata dal partecipante al quale verr inviatafattura quietanzata intestata allEnte di riferimento. In caso di iscrizione di un partecipante da parte di Ente Pubblico,si richiede di precisare nella scheda di iscrizione leventuale esenzione IVA (indicando articolo e legge specifica). Lafattura verr rilasciata solo a coloro che avranno fornito al momento delliscrizione indicazione del proprio codice fi-scale e partita IVA (obbligatoria se esistente) e lindirizzo fiscale corrispondente. Non verranno accettate iscrizioniprive del pagamento della quota. Ogni variazione che richieda la remissione della fattura comporter laddebito di 25,00 (Iva esclusa).

CANCELLAZIONI E RIMBORSI

Le cancellazioni di iscrizione pervenute per iscritto alla Segreteria Organizzativa entro il 16 ottobre 2015 darannodiritto ad un rimborso totale dellimporto versato, previa detrazione di spese amministrative di 60,00. Dopo taledata non sar riconosciuto alcun rimborso. I rimborsi saranno effettuati solo a termine del Corso. Eventuali sosti-tuzioni di nominativi potranno essere effettuate entro il 20 novembre 2015. Eventuali cambi di nome richiesti dopoil 20 novembre 2015, comporteranno per il richiedente un addebito di 25,00 (Iva esclusa) a nominativo.

W W W . A D I I T A L I A . N E T

SEGRETERIA ORGANIZZATIVAe PROVIDER ECM

Via Angelo da Orvieto, 36 | 05018 Orvieto (TR)Tel. 0763 391752 | Fax 0763 344880in [email protected] i va - voce . i t | www.v i va - voce . i t

WWW.ADIITALIA.NET

congress i & comun i c a z i one

/ColorImageDict > /JPEG2000ColorACSImageDict > /JPEG2000ColorImageDict > /AntiAliasGrayImages false /CropGrayImages true /GrayImageMinResolution 150 /GrayImageMinResolutionPolicy /OK /DownsampleGrayImages true /GrayImageDownsampleType /Bicubic /GrayImageResolution 100 /GrayImageDepth -1 /GrayImageMinDownsampleDepth 2 /GrayImageDownsampleThreshold 1.50000 /EncodeGrayImages true /GrayImageFilter /DCTEncode /AutoFilterGrayImages true /GrayImageAutoFilterStrategy /JPEG /GrayACSImageDict > /GrayImageDict > /JPEG2000GrayACSImageDict > /JPEG2000GrayImageDict > /AntiAliasMonoImages false /CropMonoImages true /MonoImageMinResolution 1200 /MonoImageMinResolutionPolicy /OK /DownsampleMonoImages true /MonoImageDownsampleType /Bicubic /MonoImageResolution 200 /MonoImageDepth -1 /MonoImageDownsampleThreshold 1.50000 /EncodeMonoImages true /MonoImageFilter /CCITTFaxEncode /MonoImageDict > /AllowPSXObjects false /CheckCompliance [ /None ] /PDFX1aCheck false /PDFX3Check false /PDFXCompliantPDFOnly false /PDFXNoTrimBoxError true /PDFXTrimBoxToMediaBoxOffset [ 0.00000 0.00000 0.00000 0.00000 ] /PDFXSetBleedBoxToMediaBox true /PDFXBleedBoxToTrimBoxOffset [ 0.00000 0.00000 0.00000 0.00000 ] /PDFXOutputIntentProfile (None) /PDFXOutputConditionIdentifier () /PDFXOutputCondition () /PDFXRegistryName () /PDFXTrapped /Unknown

/CreateJDFFile false /Description >>> setdistillerparams> setpagedevice