michele galante - fondaz ... 6 costituenti di capitanata michele galante corse tutte le tappe...

Click here to load reader

Post on 14-Mar-2021

2 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Michele Galante

    COSTITUENTI DI CAPITANATA Profili biografici

  • © 2018 Fondazione dei Monti Uniti di Foggia

    Michele Galante Costituenti di Capitanata. Profili biografici

    Aldo Ligustro Presentazione

    Proprietà artistica e letteraria riservata. Vietata la riproduzione anche parziale di quest’opera senza l’espressa autorizzazione degli Autori, dell’Editore e dei proprietari dei diritti fotografici.

    Stampa: Centro Grafico srl - Foggia

    ISBN 978-88-943741-0-0

  • I N D I C E

    Aldo Ligustro, Presentazione ........................................................................... 5 La Capitanata all’Assemblea Costituente .................................................................... 9

    Parte prima: Costituenti eletti in Capitanata

    Luigi Allegato ........................................................................................................... 35 Gerardo De Caro ..................................................................................................... 55 Giuseppe Di Vittorio ............................................................................................... 67 Domenico Fioritto ................................................................................................... 91 Giuseppe Imperiale ................................................................................................ 113 Leonardo Miccolis ................................................................................................. 125 Raffaele Pio Petrilli ................................................................................................. 139 Raffaele Recca ........................................................................................................ 159 Carlo Ruggiero ...................................................................................................... 175

    Parte seconda: Costituenti dauni eletti in altri collegi

    Ruggero Grieco ...................................................................................................... 195 Luigi Renato Sansone ............................................................................................ 213 Indice dei nomi ....................................................................................................... 217 Appendice documentaria .......................................................................................... 227

  • Presentazione del Presidente della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia

    Aldo Ligustro

    Il volume di Michele Galante che qui si presenta possiede, tra gli altri, due pregi di immediata evidenza: consente alla Fondazione dei Monti Uniti di Fog- gia di partecipare con un proprio contributo alle celebrazioni del 70° anniver- sario dell’entrata in vigore della Costituzione repubblicana, e, soprattutto, sul piano della ricerca storica, colma una lacuna data dall’assenza di un’opera mo- nografica organica sui “Padri costituenti” di Capitanata (cui, a quanto ci risul- ta, era stata finora unicamente dedicata, nell’aprile scorso, una mostra ospitata presso la Biblioteca Magna Capitana di Foggia e presentata dal prof. Luciano Canfora su iniziativa della stessa Biblioteca e dell’Associazione Nazionale Parti- giani d’Italia). Una tale lacuna (condivisa del resto con l’intera Regione Puglia) appariva, in vero, inspiegabile, specie considerando - come fa l’Autore in aper- tura del lavoro - che in altre regioni i decennali della Costituzione avevano già da tempo fornito l’occasione per lo sviluppo di studi focalizzati non solo sul contenuto della Carta, ma anche, per l’appunto, sui rappresentanti locali presso l’Assemblea Costituente.

    A distanza di 70 anni, ecco emergere finalmente, a tutto tondo, per la prima volta in un unico contesto, l’identità, la storia e il ruolo dei nove Costituenti eletti in Capitanata (Luigi Allegato, Gerardo De Caro, Giuseppe Di Vittorio, Domenico Fioritto, Giuseppe Imperiale, Leonardo Miccolis, Raffaele Pio Pe- trilli, Raffaele Recca, Carlo Ruggiero) nonché dei due Costituenti dauni eletti in altri collegi (Ruggero Grieco e Luigi Renato Sansone). Michele Galante non si limita, però, a fornire una galleria dei ritratti di questi illustri personaggi, ma, sia nell’ambito dei singoli “profili biografici” che, più sistematicamente, attra- verso il saggio introduttivo “La Capitanata all’Assemblea Costituente”, traccia un quadro illuminante dei complessi avvenimenti storici e politici e della dram- matica situazione socioeconomica dell’immediato dopoguerra, che, sul piano nazionale e locale, facevano da sfondo alle elezioni e ai lavori della Costituente.

    Molto accurata è poi la ricostruzione degli aspetti più strettamente giuridi- co-istituzionali riguardanti l’esperienza della Costituente. Vengono infatti riper-

  • 6 Costituenti di Capitanata Michele Galante

    corse tutte le tappe essenziali che condussero alla sua istituzione: dalla nomina della Consulta nazionale alla creazione del Ministero per la Costituente, fino all’indizione, il 2 giugno 1946, delle relative elezioni (con la novità dell’esten- sione dell’elettorato attivo e passivo alle donne) e del contestuale referendum per decidere la futura forma dello Stato (monarchica o repubblicana), e, infine, i risultati elettorali. In questo contesto, un rilievo particolare assume, natural- mente, la descrizione del profilo dei candidati provenienti dalla Capitanata; non solo di quelli effettivamente eletti (e ai quali l’indagine è principalmente rivol- ta), ma anche di quanti, pur esclusi, non avevano lesinato il loro appassionato impegno nel progetto di ricostruzione postbellica del Paese. Inoltre, al di là dei profili individuali di candidati ed eletti, l’Autore si sofferma con attenzione anche sui criteri e sui processi di selezione degli stessi utilizzati dalle varie for- mazioni politiche in lizza, mettendo in evidenza le diverse culture politiche e i valori cui queste si ispiravano e che ebbero, di conseguenza, a caratterizzare la Costituente.

    Un momento di fertile congiunzione tra la prospettiva di indagine incen- trata sul profilo biografico dei Costituenti di Capitanata e quella più attenta ai rispettivi valori politici e morali di riferimento, è rinvenibile nella parte dedicata alla ricostruzione del contributo dei singoli eletti ai lavori della Costituente e all’interno delle sue commissioni. Spicca, in quest’ambito, l’operato del ceri- gnolano Giuseppe Di Vittorio, uno dei soli cinque pugliesi che fecero parte della Commissione dei Settantacinque, ma non è trascurato il ruolo svolto dagli altri rappresentanti dauni che parteciparono alla discussione sulla nuova Co- stituzione, con uno sguardo particolare agli interventi relativi a questioni di specifico interesse per il nostro territorio, come la difficile situazione sociale in cui esso versava o la richiesta di istituzione della Regione Daunia.

    Al di là, poi, della parabola individuale dei singoli Costituenti, la ricerca di Michele Galante ci restituisce plasticamente il clima delle vicende storiche all’o- rigine dei settant’anni di vita della Repubblica; clima caratterizzato da forti ten- sioni, ma anche da uno slancio collettivo verso il rinnovamento e la costruzione del futuro democratico del nostro Paese che diede vita alla Carta fondamentale in cui oggi ancora ci riconosciamo. Si tratta, infatti, di un testo di enorme va- lore (la “Bibbia laica”, come la definiva il Presidente Carlo Azeglio Ciampi), in grado di assolvere appieno alla precipua missione affidata ad ogni moderna costituzione democratica: quella di “creare una nazione attraverso le parole” (per usare l’espressione di due studiosi americani, Laurence Tribe e Michael Dorf), attraverso i suoi precetti, ma anche grazie alla sobrietà e all’eleganza narrativa della sua forma (che, è bene ricordarlo, fu curata, dopo la sua stesura, da tre

  • Presentazione 7

    grandi letterati: Concetto Marchesi, Pietro Pancrazi e Antonio Baldini), qualità purtroppo spesso assenti nei testi legislativi contemporanei.

    Di questa eredità, politica e culturale, dobbiamo essere ancor oggi profonda- mente riconoscenti ai Padri costituenti; e profondamente riconoscenti lo siamo pure nei confronti di Michele Galante per la possibilità, offertaci con questo volume, di conoscere meglio, e apprezzare, i Costituenti di Capitanata.

  • 8 Costituenti di Capitanata Michele Galante

    Nota dell’autore

    I profili biografici che qui si presentano contribuiscono a far conoscere, nel 70° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione, protagonisti, culture politiche e aspetti di una fondamentale stagione dell’Italia contemporanea. Ol- tre all’apporto dato da ciascun protagonista all’elaborazione della nostra Carta fondamentale, essi consentono di conoscere le vicende dei partiti e della lotta politica di quegli anni in questa parte del Mezzogiorno, nonché temi e vicende del regime fascista e della Resistenza. I saggi qui pubblicati rispecchiano fonda- mentalmente i contributi già usciti nel corso di questi anni su riviste diverse e in tempi diversi. Sono stati operati degli aggiustamenti e adattamenti per ren- derli più compatti eliminando ripetizioni e duplicazioni e, in qualche caso, degli ampliamenti.

    I saggi su Carlo Ruggiero, Domenico Fioritto, Raffaele Recca sono stati pub- blicati, insieme al primo capitolo introduttivo, rispettivamente sul numero 27, giugno 2012, n. 30, dicembre 2013 e n. 31, giugno 2014, di “Carte di Puglia”. I contributi su Leonardo Miccolis e Giuseppe Imperiale sono usciti

View more