logistica: artoni realizza con sap il matrix dei … e trasporti... · 53 dilucaregazzi...

Click here to load reader

Post on 10-Feb-2018

213 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • LOGISTICA: ARTONI REALIZZA CON SAP IL MATRIX DEI MAGAZZINIwww.uominietrasporti.it

    263

    Tariffa

    R.O.C.

    -Po

    steIta

    liane

    s.p.a.-

    Sped

    izione

    inAb

    bona

    men

    toPo

    stale-D.L.35

    3/20

    03(con

    v.in

    L.27

    /02/20

    04N46

    )art.1

    comma1,

    DCBMod

    enaIncaso

    diman

    cato

    recapito

    inviareal

    CPOMod

    enape

    rlarestitu

    zion

    eal

    mitten

    teprevio

    paga

    men

    toresi.

    Anno XXIXDicembre 2010

    Mensile dinformazione politica e tecnica Organo del Gruppo Federtrasporti

    IL PREZIOSO RITORNODELLA FORMAZIONE ALLA GUIDA

    IL CORSO ECODRIVING DAF

    IL RISPARMIO/2IL RISPARMIO/2IL RISPARMIO/1IL RISPARMIO/1

    Se 170 mila euroSe 170 mila eurovi sembrano pochi...vi sembrano pochi...

    Migliore la guidaMigliore la guidaminore la manutenzioneminore la manutenzione

    IL RISPARMIO/3IL RISPARMIO/3

    Lincremento dellaLincremento dellavelocit commercialevelocit commerciale

    ESTRATTO DA:

  • 53

    di Luca Regazzi

    Con il corso di guida economica di DAFla Vignali Trasporti di Bertinoro ha risparmiato in 4

    mesi quasi 3 litri di gasolio per 100 km a camion. Cos,la flotta di 40 veicoli consuma oggi il 5% in meno di

    carburante rispetto alla passata routine. Tradotto in soldoni,significa spendere quasi 170mila euro in meno allanno solo di gasolio. Esenza contare la minore usura dei freni, il calo del consumo dolio e delle

    gomme, la manutenzione ridotta

    COME ABBIAMO CALCOLATO IL RISPARMIO

    > 140.000 I KM PERCORSI MEDIAMENTE DA UN VEICOLO VIGNALI> 3 I LITRI DI GASOLIO RISPARMIATI OGNI 100 KM> 4.200 I LITRI DI RISPARMIO ANNUO PER CAMION> 4.200 GLI EURO DI RISPARMIO PER CAMION (CALCOLANDO IL GASOLIO A 1 EURO/LIT)> 168.000 GLI EURO RISPARMIATI IN UN ANNO DAI 40 VEICOLI DELLA FLOTTA

    I camion Vignali lavorano sia in Italia che sulla linea internazionale,con chilometraggi che possono variare da 75 mila a 240 mila chilo-metri allanno. La media, comunque, di 140.000 km/anno circa.Moltiplicati per i quasi 3 litri di gasolio risparmiati ogni 100 km,fanno 4.200 litri di minore consumo di carburante a camion. Il costo

    del gasolio per autotrazione lo abbiamo stimato tra rimborsi eacquisti in extrarete intorno a 1 euro al litro, per un costo acamion di 4.200 euro. Sulla flotta di 40 camion questo risparmiodiventa di 168 mila euro allanno, vale a dire quasi i 170 mila da noicitati nellarticolo principale.

    FORMARE GLI AUTISTI? CI GUADAGNI 170 MILA EURO

    Un camion nuovo dizecca, completo diallestimento, omagari due trattori fiammanti.Spendere 170 mila euro inmeno di carburante allannopermetterebbe per esempio aqualsiasi azienda di rinnovareanno per anno parte del parcoveicolare. Impossibile? No,basta insegnare agli autistiuno stile di guida pi rispar-mioso, come ha fatto DAFItalia con i suoi corsi di

    Ecodriving per la VignaliTrasporti di Bertinoro, aziendadi trasporto merci della pro-vincia di Forl-Cesena. I risul-tati?Dopo appena 4 mesi ilconsumo di gasolio cala-to di 2,74 litri/100 km acamion, con una percentualemedia di risparmio, su unaflotta di 40 mezzi, di quasi il5%. Numeri che a una primalettura sembrano piccoli, mache applicati a una flotta di 40camion come quella del-

    lazienda forlivese significa-no in concreto 168mila euro diminori costi allanno.Il corso Ecodriving di DAF halobiettivo di insegnare una

    guida pi sicura, attenta aiconsumi ed ecocompatibile,ma senza sacrificare la produt-tivit o la velocit commercia-le. Con solo un giorno di

    52

    CORSO ECODRIVING DAF

    Con il corso laziendadimostra di voler investiresulla persona, sullaprofessionalit degli autisticon un ritorno che si misurasia per limpresa (minoriconsumi e maggioreredditivit) sia per lautista,che diventa professionistadel volante a 360

    Lorenzo LeoneDAF Italia Fleet Sales

    Gli autisti sono il nostrobiglietto da visitaper cui ci teniamoche siano sempre aggiornatie professionalmenteineccepibili

    Fabio Vignalititolare della Vignali Trasporti

    FORMARE GLI AUTISTI? CI GUADAGNI 170 MILA EURO

  • ECODRIVING,OVVERO GUIDA SICURAE RISPARMIOSAIl motivo per cui vale la penadi utilizzare i corsi DAF diguida sicura ce lo spiegaLorenzo Leone di DAF ItaliaFleet Sales: Il lavoro di autista gi di per s faticoso e sner-vante sottolinea - e tanti con-ducenti tendono a porre insecondordine lutilizzo corret-to del veicolo. Il piccolo truccodi gestione del mezzo, con losfruttamento al massimo dellesue potenzialit e con il conte-nimento dei consumi, qual-cosa che pu essere insegnatoanche a chi ha anni di espe-rienza. La cosa migliore perdimostrarglielo su un camionche conosce da tempo: perquesto che i nostri corsi vengo-no effettuati sui veicoli che icamionisti guidano ogni gior-no.Con il corso lazienda dimo-stra di voler investire sullapersona, sulla professionalitdei propri autisti continuaLeone con un ritorno che simisura sia per limpresa(minori consumi e maggioreredditivit) sia per lautista,che diventa professionista delvolante a 360.Da inizio 2009 DAF ha gisvolto oltre 15 corsiEcoDriving, nel periodo dainizio aprile a fine ottobre(agosto escluso), per aziendestrutturate, inizialmente conclienti storici, poi anche conimprese nuove.

    MIGLIORA PURELA VELOCITCOMMERCIALEDAF ha posto grande atten-zione al rapporto tra conteni-mento dei consumi e velocitcommerciale del veicolo. Se simigliorano del 10% i consumi,ma si peggiora la velocit dellastessa percentuale chiarisceLeone il gioco non vale lacandela. Del resto non undiscorso contraddittorio: ilconsumo cala se il veicolo scorrevole, quindi pi veloce.E poi importante il rapportotra titolare e autisti. C il con-ducente che migliora comepuntiglio personale, ma se la

    Lui dice che guidare il camion un lavoro duro,per in fondo non gli dispiace. A lei invece condur-re la motrice rilassa, lo trova quasi divertente:Anzi, vuole sapere la verit? Mi riposo pi che acasa. E forse questo a lui un po dispiace, vistoche sono una coppia di fatto nella vita e anche nellavoro. Dan Giobanu e Cecilia Paolevic vengonodalla Romania e fanno parte di quella decina diautisti dellEst Europa che lavorano (con grandeimpegno e professionalit, sottolinea FabioVignali) per lazienda di Bertinoro. In coppia, Dane Cecilia fanno dai 3000 ai 5000 km a viaggio, disolito linea internazionale: Inghilterra, Belgio,Olanda. Si danno il cambio ogni 4-5 ore e la pausala fanno allo scarico o di notte quando si fermano:Non stancante insiste Cecilia Ci vuoleattenzione, ma in fondo facile.A Dan e Cecilia il corso di DAF piaciuto, soprat-tutto perch ci sono molte cose che non cono-sciamo, per cui ci stato molto utile. Io faccio

    lautista di camion dal 1992 spiega Dan e perVignali dal marzo 2009, ma sicuramente ci sonoaspetti che debbo migliorare, non possibilesapere tutto. Seguendo le indicazioni del-listruttore siamo riusciti a risparmiare ben 9 litri racconta Cecilia nel suo ottimo italiano - Allafine dellanno sarebbe un bel risparmio. Penso chequesto corso sar utile soprattutto a chi fa lestrade secondarie pi che i tratti autostradali,dove i margini per risparmiare sono inferiori.I problemi di consumo sono soprattutto in par-tenza aggiunge Giobanu - e quindi mi hanno con-sigliato di tenere basso il numero di giri e di fareunaccelerazione costante.Una regola che mi ha sorpreso confessa Cecilia quella per cui accelerando prima di una salitae rallentando quando sei vicino, con linerzia rie-sci a farla quasi senza consumo e senza dare gas.Sono nozioni che quando prendi la patente mica tiinsegnano.

    A noi guidare il camionpiace, e la formazione importantissima:ci aiuta a essere semprepi bravi

    Dan Giobanue Cecilia Paolevicautisti in coppia

    DALLA PARTE DEGLI AUTISTI

    DAN E CECILIA: CAMION, AMORE E ALLEGRIAcorso, svolto al sabato e per unpubblico di appena 12 autisti,limpresa forlivese ha consta-tato che lapplicazione degliinsegnamenti dei tecnici diGuidarePilotare scuola diguida sicura, dal gennaio 2009partner di DAF in questo pro-getto fa bene anche allacassa. In pi lapplicazionedelle regole di guida correttaal lavoro quotidiano significas meno gasolio consumato,ma anche minore usura deifreni, delle gomme e delle altreparti deteriorabili del mezzo.La formazione proposta dallacasa olandese, quindi, nonsolo rende le nostre strademeno pericolose, ma pu por-tare gradite sorprese in terminidi economia di scala sul conte-nimento dei costi e sul miglio-ramento gestionale, oltre ariscuotere forte gradimento trai conducenti.

    54 55

    STILE DI GUIDA: ALCUNI LUOGHI COMUNI DA SFATARE C UNA SALITA, DEVO ACCELERARE A TUTTA ALTRIMENTI IL CAMION MI SI PIANTAAssolutamente no! Il camion, essendo carico, pu utilizzare la forza inerziale data dal suo peso per poter arrivare in cimaalla salita senza la spinta del motore. In prossimit dellapice della salita mollare il gas ininfluente per la spinta del carico.

    STO CONSUMANDO TROPPO CARBURANTE, ANCHE SE NON ACCELEROIn realt con i camion di nuova generazione opera il cut-off, cio il consumo zero quando togli il piede dal gas e la centrali-na gestisce il tutto. Per gli autisti abituati ai vecchi modelli unidea sorprendente che i veicoli di nuova generazione nonconsumino se non si accelera.

    NEL TEST DRIVE HO MIGLIORATO DI QUASI IL 20%: NON SO PROPRIO GUIDARENon abbattetevi: impossibile fare confronti assoluti tra i risultati del corso e quelli nei percorsi quotidiani. Un conto fare20 minuti in ambito urbano (contesto di maggiore consumo in assoluto e con margini di miglioramento pi ampi), un conto 10 minuti di strada urbana e 500 km di autostrada, con miglioramenti percentualmente molto minori. Nel corso lautista sgombro da problemi mentali, pi rilassato; durante la settimana ha pi pressioni e pensieri. Laspettativa media realizza-bile tra il 5 e l8%, dipende dalla tipologia di percorso della singola azienda.

    IL MIO COLLEGA RIESCE A CONSUMARE MENO DI ME, CHE INVIDIAOgni veicolo ha il suo consumo. Nel momento in cui lautista cambia veicolo c il margine di dubbio che la differenza suiconsumi sia imputabile al veicolo piuttosto che alluomo. Quindi anche in questo caso su con la vita

    CORSO ECODRIVING DAF

    Il corso Ecodriving di DAF si propone di insegnare unaguida sicura, ma nel contempo economica e attenta aiconsumi basandosi sia su conoscenze tecniche chesulla capacit di prevedere il movimento e anticiparele situazioni tipiche della mobilit stradale e auto-stradale. Una guida attenta ai consumi pi rispetto-sa dellameccanica, mantiene alto il livello di attenzio-ne e dimostra la professionalit fondamentale persvolgere al meglio il mestiere di autista.Il programma pu essere da 16 o 12 autisti per 8 ore

    di corso, 4 al mattino e 4 alpomeriggio. Sono previstedue prove pratiche e unalezione teorica. Lautista fa laprima prova pratica - delladuratamassima di 25minuti -su un percorso urbano pre-stabilito e concordato daltitolare con gli istruttori,dove sia previsto almeno unsaliscendi (in salita il veicoloindustriale consuma mag-giormente). Il primo percorsocon listruttore al fianco senza commenti, con la guidaabituale, e con il computer di

    bordo che registra i dati (tempi e consumi). Al rientroin aula si segue la lezione teorica con tutte le basiinformative sul contenimento dei consumi (pressionedelle gomme, appendici aerodinamiche e gestione,ecc.) e con aspetti di safety drive. Segue poi la secon-da prova pratica stesso veicolo e istruttore - conlesperto che d indicazioni al conducente sulle tecni-che di guida e sui piccoli accorgimenti per migliorarei consumi.

    COS ECODRIVING DAF

    GUIDA SICURA E ATTENTA AI CONSUMI,TE LA SPIEGANO GLI ESPERTI

    GUIDA 1 - NON ASSISTITA GUIDA 2 - ASSISTITA E DOPO TEORIA SCOSTAMENTI

    AUTISTA KM TEMPO CONSUMO CONSUMO VELOCIT KM TEMPO CONSUMO CONSUMO VELOCIT CONSUMO VELOCITpercorsi in minuti Lt/100 Km Km / litri Media km/h percorsi in minuti Lt/100 Km Km / litri Media km/h Lt/100 Km Media km/h

    01 22,00 31,00 38,90 2,57 41,80 22,00 30,00 31,50 3,17 44,20 -19,0% 5,7%

    02 22,00 28,00 38,80 2,58 46,20 22,00 27,00 31,50 3,17 49,10 -18,8% 6,3%

    03 22,00 27,00 45,40 2,20 50,90 22,00 25,00 33,20 3,01 51,20 -26,9% 0,6%

    04 22,00 29,00 37,50 2,67 44,50 22,00 27,00 34,50 2,90 48,80 -8,0% 9,7%

    05 22,00 35,00 45,50 2,20 38,50 22,00 30,00 34,40 2,91 43,50 -24,4% 13,0%

    06 22,00 28,00 47,70 2,10 48,90 22,00 26,00 36,70 2,72 49,90 -23,1% 2,0%

    07 22,00 28,00 52,10 1,92 48,10 22,00 25,00 36,70 2,72 50,70 -29,6% 5,4%

    08 22,00 27,00 55,40 1,81 47,40 22,00 27,00 34,40 2,91 46,80 -37,9% -1,3%

    09 22,00 32,00 48,90 2,04 43,50 22,00 29,00 34,40 2,91 44,20 -29,7% 1,6%

    10 22,00 31,00 44,80 2,23 44,20 22,00 28,00 36,60 2,73 46,20 -18,3% 4,5%

    11 22,00 29,00 38,10 2,62 44,40 22,00 28,00 33,20 3,01 45,70 -12,9% 2,9%

    12 22,00 29,00 44,10 2,27 45,00 22,00 28,00 35,50 2,82 46,70 -19,5% 3,8%

    Media 29,50 44,77 2,27 45,28 27,50 34,38 2,92 47,25 -22,3% 4,5%

    I RISULTATI SUBITO DOPO IL CORSO: -22% DI CONSUMI

    Potrebbe suscitare qualche perples-

    sit la differenza tra il risultato del

    corso (-22%) e quello on the road (-

    5%). In realt la cosa non strana.

    Il percorso di prova, effettuato senza

    pressioni e con istruttore a fianco,

    era soltanto urbano - condizione di

    maggior consumo - e diverso dalle

    normali condizioni operative, che

    prevedono lunghi tragitti autostrada-

    li. Inoltre i fattori esterni possono

    condizionare lo stile di guida (tipolo-

    gia di carico, condizioni psicologi-

    che). Ma il seme stato innestato...

  • relazione propriet-dipen-dente buona, lautista pimotivato e gratificato. E ilcaso di Vignali ricade in que-sta casistica.

    VIGNALI,LA FORMAZIONEINNANZITUTTOChe formare gli autisti a unaguida pi sicura ed economicasia fondamentale per la cresci-ta di unazienda lo confermalinteressato principale, FabioVignali, patron dellaziendadi Bertinoro: Negli ultimianni stiamo investendo moltonella formazione del persona-le, sia interna che di magazzi-no assicura Lo riteniamoestremamente vantaggioso.

    Per il corso DAF abbiamocoinvolto 12 nostri autisti cheutilizzano quotidianamentecamion dellamarca olandese eognuno di essi ha rispostobene alle lezioni. I DAF dellaVignali sono 16, di cui 13uguali (modello 510 con stessoallestimento e cambio). Inoltreil 90% dei chilometri di un vei-colo viene effettuato dallo stes-so autista. Sono scelte che ren-donopi facile la guida in casodi sostituzione e assicuranoanche maggiore flessibilit.Gli autisti sono il nostrobiglietto da visita sentenziaancora Vignali per cui citeniamo che siano sempreaggiornati e professionalmen-te ineccepibili.

    UNA SCELTA FIGLIA(ANCHE) DELLA CRISIIl ricorso alla formazione stato favorito dalla crisi del2009: I margini di guada-gno si sono ridotti e aumen-ti non se ne prendono con-fessa Vignali - Abbiamoperci dovuto fare piattenzione alle spese. Oggiabbiamo una persona dedi-cata esclusivamente allagestione degli automezziche tiene monitorata tutta laflotta per capire le criticit erisolverle. E abbiamo cerca-to di operare anche sul fron-te manutenzione: a giugno2010 stata allestita unoffi-cina interna per ottimizzaregli interventi sui mezzi

    usati, abbattendo del 40% icosti.Dopo quattro mesi dal corsola soddisfazione comunquealta: il primo evento DAFdi questo tipo che ospitiamo conclude Vignali e mifarebbe piacere ripeterelesperienza al pi presto conaltri autisti. Stiamo pensandoanche, nel caso di migliora-menti ulteriori, di motivare lepersone premiandole. Se nelmedio-lungo periodo rispar-mieremo una percentualeimportante di gasolio per sin-golo camion, il 50% potrebbeessere dato in premio allauti-sta, anche per aumentare lacompetizione interna insenso virtuoso.

    57

    CORSO ECODRIVING DAF

    Gestione diversificata dei magazzini; ricorsosempre pi ampio alla logistica; utilizzo di tec-nologie allavanguardia. Sono alcuni dei mustche permettono alla Vignali Trasporti diBertinoro di essere competitiva nel settorepreferito della Romagna, quello agroalimenta-re. In particolare Vignali fa collettame, groupa-ge e distribuzione di prodotti ortofrutticoli(80% del totale) e di altre merci compatibilicon la filiera dellortofrutta (vaschette e reti diconfezionamento).Lazienda forlivese ha 83 dipendenti. Circa 50sono autisti, di cui una quarantina fanno linea e4-5 sono piazzalisti interni che fanno leprese e le consegnano nel raggio di un centina-io di km (distribuzione di rese, di imballaggi). Ilresto impiegato in amministrazione, legale,fatturazione, ufficio bolle, magazzino (4 perso-ne) e officina. Una parte del lavoro affidatodai responsabili di magazzino alle cooperativeesterne (67 trasportatori aggregati, in preva-lenza subvettori a contratto).Possediamo 49 automezzi tra motrici e auto-articolati elenca poi Vignali Tre motrici, 32-33 bilici di propriet e il resto autotreni emaxivolume. Come magazzino abbiamo unareacoperta di 5300 mq, di cui 2.100 mq di deposi-to (logistica e picking) e 2.400 mq di celle fri-gorifere, tutti ambienti climatizzati a tempera-ture diversificate, due per basse temperature(-20 gradi). Normalmente la temperatura dei

    magazzini tra i 12 e i 16 gradi, le celle hannotemperature differenti, dai 4 gradi in gi.Questi spazi vengono dati in affitto a grosseaziende come Amadori o Netpack, che fa confe-zionamento e imbustamento alimentari. Nelle

    celle ci stanno comodi 2800 e 3200 beamsrispettivamente, pari a 6800 e 8000 quintali dicubatura. Complessivamente larea aziendale 12.000mq, cinque volte pi grande della prece-dente sede.

    LAZIENDA

    DISTRIBUZIONE, LOGISTICA E MAGAZZINI, LA RICETTA VIGNALI CONTRO LA CRISI

    La crisi? C stata, ma pi nei ritorni a vuoto chenei volumi. Nel 2009 la Vignali stata premiatadal mercato con un +20% di fatturato: Per aumentata la percentuale dei km a vuoto preci-sa il responsabile - Dal 10% siamo passati al 37-38%. un problema di ritorni nelle esportazioni.Nel Sud della Francia nei primi quattro mesi del2009 siamo passati da 8-10 spedizioni giornalie-re a 3-4; nel Centro-Nord Italia i ritorni sonocalati da 8-10 carri giornalieri tra Roma, Firenze,Torino e Milano a 4-5 macchine, con il 50% degliautomezzi che tornavano a casa vuoti. Anche il2010 sta andando abbastanza bene: A livello dilavoro siamo in crescita, per i costi di gestionesono aumentati (olio, tariffe autostradali, perso-nale).Nellagroalimentare la situazione non certorosea, visto che nel 2009 e 2010 c stata sele-zione e pi rigore nel far rispettare le leggi.Vengono favorite le aziende come la nostra chestanno sul mercato nel rispetto delle normative motiva Vignali - anche se poi si sostengonocosti che gli altri non hanno, come per esempio icontributi Iva. quindi necessario puntare sullaqualit del servizio, cercando di diversificarsidagli altri per ottenere maggiore forza contrat-tuale. Fortunatamente il Ravennate unarea incui il lavoro c, specie nei 3-4 mesi estivi.

    IL MERCATO

    FATTURATO A +20%, MA RITORNI A VUOTO A +40%

    LA CURIOSIT

    LA BOLLETTA ENERGETICA?LA PAGA IL SOLECon il fotovoltaico costi ridotto di un terzo e 40 mila euro di rispar-mio annuoParticolarmente attenta allambiente (in fondo formare alla guida erisparmiare sul gasolio equivale a inquinare meno) e alle tecnologie eco-compatibili, la Vignali Trasporti ha deciso di adottare un impianto fotovol-taico per fornire energia allazienda. Limpianto, di 152 Kw, collegato aun inverter con cui si alimenta tutta la produzione aziendale: Abbiamoridotto il consumo energetico del 30-35% al mese aggiunge soddisfat-to Vignali Il risparmio annuo quantificabile in ben 40 mila euro, toltolammortamento, il che ci mette praticamente in condizione di pagare larata del mutuo. In 10 anni riusciremo ad ammortizzare tutto linvestimen-to e ad abbattere sensibilmente i costi, anche avvalendoci del contributodai fondi europei del GSE (Gestori Servizi Energetici).

  • driven by quality

    DAF Veicoli Industriali S.p.A. Tel. 02484291 www.daf.eu/it

    24 mesi a tasso zeroLF senza pensieri

    * Condizioni campagna leasing finanziario:

    importo massimo finanziabile 55.000,00 durata massima 60 mesi riscatto 1% TAN max 7% spese istruttoria 150,00

    *Offerta valida fino al 31/03/2011, salvo approvazione PACCAR Financial

    * Condizioni campagna leasing finanziario:

    importo massimo finanziabile 55.000,00 durata massima 60 mesi riscatto 1% TAN max 7% spese istruttoria 150,00

    *Offerta valida fino al 31/03/2011, salvo approvazione PACCAR Financial