LA SINDROME DI CUSHING E LA MALATTIA ... - Pituitary pER IL pAzIENTE • sindrome di cushing e malattia di cushing Cosa sono la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing? La sindrome di Cushing una ...

Download LA SINDROME DI CUSHING E LA MALATTIA ... - Pituitary   pER IL pAzIENTE • sindrome di cushing e malattia di cushing Cosa sono la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing? La sindrome di Cushing  una ...

Post on 08-Feb-2018

219 views

Category:

Documents

7 download

TRANSCRIPT

  • 1

    L A S I N D R O M E D I C U S H I N G E L A M A L AT T I A D I C U S H I N GR i s p o s t e a l l e t u e d o m a n d e

    I N f O R M A z I O N I p E R I L p A z I E N T E

  • 2

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    Cosa sono la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing? 1

    Cosa causa la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing?

    2

    Quali sono i sintomi della sindrome di Cushing? 3

    Come viene diagnosticata la sindrome di Cushing? 4

    Quali sono gli esami specifici per la diagnosi di sindrome di Cushing?

    5

    Cosa posso fare per imparare ad affrontare la sindrome di Cushing?

    6

    Quali sono le opzioni terapeutiche per la malattia di Cushing?

    6

    Come mi sentir dopo il trattamento della sindrome di Cushing?

    7

    Domande frequenti sulla sindrome di Cushing 9

    Glossario 11

    per ulteriori informazioni

    Indice

    Con il supporto di un finanziamento aperto per scopi educativi da parte di Eli Lilly e Company.

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    Cosa sono la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing?

    La sindrome di Cushing una condizione rara che deriva da un eccesso di cortisolo nellorganismo. Il cortisolo un ormone prodotto normalmente dalle ghiandole surrenali ed fondamentale per la vita. Esso ci permette di rispondere alle situazioni di stress, ad esempio le malattie, ed ha effetti su quasi tutti i tessuti dellorganismo. Viene prodotto in picchi, pi frequenti al mattino e molto ridotti di notte.

    Quando troppo cortisolo prodotto dallorganismo, siamo in presenza di una sindrome di Cushing, qualunque ne sia la causa. Alcuni pazienti sviluppano la sindrome di Cushing a causa di tumore delle ghiandole surrenali che produce un eccesso di cortisolo. Altri pazienti sviluppano la sindrome di Cushing perch producono un eccesso di ACTH, ormone che stimola le ghiandole surrenali a produrre cortisolo. Solo quando lACTH proviene dallipofisi la condizione viene definita malattia di Cushing.

    La sindrome di Cushing piuttosto rara. E pi frequente nelle donne e si manifesta tra i 20 e i 40 anni.

    1

    la sindrome di Cushing causata da una eccessiva produzione di cortisolo.

  • 2

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    Cosa causa la sindrome di Cushing e la malattia di Cushing? La sindrome di Cushing pu essere causata da farmaci o da un tumore. A volte il tumore che produce cortisolo in eccesso si trova nella ghiandola surrenale. Altre volte la sindrome pu anche essere causata da un tumore della ghiandola ipofisi (una piccola ghiandola alla base del cervello che produce ormoni che a turno regolano le altre ghiandole ormonali dellorganismo).Alcuni tumori ipofisari producono un ormone chiamato adrenocorticotropina (ACTH) che stimola le ghiandole surrenali a produrre cortisolo in eccesso. Tumori secernenti ACTH possono originare anche in altre zone nellorganismo e vengono detti ectopici. La figura 1 illustra le differenze tra queste tre situazioni.E importante notare che i tumori ipofisari non sono quasi mai maligni.

    ipotalamo ipotalamo ipotalamo

    ipofisi

    tumore ipofisario

    tumoreectopico

    tumoresurrenalicosurrenisurreni

    ipofisi ipofisi

    cortisolo cortisolo cortisolo

    CRH CRH CRH

    ACTH ACTH ACTH

    Aumentata produzione dell`ormone

    Ridotta produzione dell`ormone

    Nella malattia di Cushing un tumore ipofisario produce ACTH, che stimola la produzione surrenalica di cortisolo. Alti livelli di cortisolo inibiscono la secrezione di CRH e la secrezione di ACTH da parte delle normali cellule ipofisarie.

    Nella secrezione ectopica di ACTH, un tumore non-ipofisario produce ACTH, che stimola la produzione surrenalica di cortisolo. Alti livelli di cortisolo inibiscono la secrezione di CRH e la secrezione di ACTH da parte delle normali cellule ipofisarie.

    Nella malattia primitiva surrenalica, i surreni producono indipendentemente un eccesso di cortisolo. Alti livelli di cortisolo inibiscono la secrezione di CRH e la secrezione di ACTH da parte delle normali cellule ipofisarie.

    LEGENDA

    Figura 1: le varie cause della sindrome di Cushing

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    3

    Quali sono i sintomi della sindrome di Cushing? I principali segni e sintomi sono mostrati nella Tabella 1. Non tutti i soggetti con questa condizione presentano gli stessi segni e sintomi. Alcuni soggetti hanno sintomatologia scarsa o lieve per esempio solo un aumento di peso e irregolarit mestruali. Altri soggetti con una forma pi severa possono manifestare quasi tutti i sintomi. Quelli pi comuni negli adulti sono laumento di peso (specialmente al tronco, spesso non distribuito ugualmente nelle braccia e nelle gambe), pressione arteriosa elevata (ipertensione), e alterazioni nella memoria, nellumore e nella concentrazione. Ulteriori problemi come la debolezza muscolare insorgono a causa della perdita di proteine nei tessuti del corpo.

    tabella 1. segni e sintomi della sindrome di Cushing.RISCONTRI pI COMUNI RISCONTRI MENO COMUNI

    Aumento di peso InsonniaIpertensione Infezioni ricorrentiMemoria a breve termine pelle sottile e fragileIrritabilit facilit alle ecchimosi della cuteEccesso di peluria (nelle donne) DepressioneRossore al viso fragilit osseaEccesso di grasso attorno al collo Acnefaccia rotonda Calvizie (nei maschi)

    Affaticamento Debolezza dei muscoli dellanca e della spalla.Difficolt a concentrarsi Gonfiore ai piedi/mani.Irregolarit mestruali Diabete

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    4

    Come viene diagnosticata la sindrome di Cushing? poich non tutti i soggetti con sindrome di Cushing hanno gli stessi segni e sintomi, e poich molti riscontri della sindrome di Cushing, come laumento di peso e la pressione arteriosa elevata, sono comuni nella popolazione generale, pu essere difficile diagnosticare la sindrome di Cushing solo sulla base dei sintomi. pertanto i medici usano test di laboratorio per effettuare diagnosi di sindrome e, successivamente identificare una eventuale malattia di Cushing. Questi test determinano se troppo cortisolo prodotto spontaneamente, o se il normale sistema di controllo degli ormoni non sta funzionando correttamente. I test pi comunemente usati misurano la quantit di cortisolo nella saliva o nelle urine. E anche possibile controllare se il cortisolo rimane elevato somministrando desametasone che riproduce leffetto del cortisolo. Questo viene chiamato test di soppressione al desametasone. Se lorganismo sta correttamente regolando la produzione di cortisolo i livelli dimunuiscono, cosa che non accade in chi ha la sindrome di Cushing.Questi test non sempre sono in grado di diagnosticare con certezza la sindrome di Cushing perch altre patologie o problemi possono causare cortisolo in eccesso o un anomalo controllo della produzione di cortisolo. Queste condizioni che mimano la sindrome di Cushing sono chiamati stati di pseudo-Cushing ed includono le condizioni mostrate nella Tabella 2. A causa della somiglianza dei i sintomi e dei test di laboratorio nella sindrome di Cushing e negli stati di pseudo-Cushing, possibile che i medici debbano fare una serie di esami e trattare gli stati di pseudo-Cushing come la depressione per vedere se i livelli elevati di cortisolo tornano nella norma durante il trattamento. Se questo non accade, verosimile che il soggetto abbia una vera sindrome di Cushing.

    tabella 2. stati di pseudo-Cushing

    Esercizio fisico intenso Apnea nel sonno Disturbi psichiatriciGravidanza Dolore StressDiabete non controllato Abuso di Alcol Obesit grave

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    5

    Quali sono gli esami specifici per la diagnosi di sindrome di Cushing? I pazienti con sindrome di Cushing di origine surrenalica hanno bassi livelli di ACTH nel sangue mentre pazienti con sindrome di Cushing da altra causa hanno livelli normali o elevati. E possibile diagnosticare un eccesso di ACTH misurandone i livelli nel sangue.Il test migliore per distinguere un tumore secernente ACTH nellipofisi da uno situato in un altro zona dellorganismo una procedura chiamata cateterismo dei seni petrosi inferiori o IpSS. Esso prevede linserimento di cateteri nelle vene destra e sinistra della regione inguinale (o del collo) per raggiungere le vene vicino allipofisi. Un prelievo di sangue viene effettuato da queste sedi e da una vena periferica (braccio).Durante la procedura viene iniettato un farmaco che aumenta i livelli di ACTH. Confrontando i livelli di ACTH presenti nelle vicinanze della ghiandola ipofisi in risposta al farmaco con quelli presenti in altre parti dellorganismo possibile fare la diagnosi.Altri esami vengono usati per la diagnosi sindrome di Cushing: il test di soppressione al desametasone e test di simulazione con lormone rilasciante la corticotropina (CRH). Questi test tuttavia non sono affidabili come il cateterismo (IpSS) nel differenziare le cause. I medici di solito richiedono test multipli per confermare i risultati.E anche possibile visualizzare lipofisi con una procedura chiamata Risonanza Magnetica (RM). Essa prevede la somministrazione di un mezzo di contrasto per facilitare la visualizzazione del tumore nellimmagine della RM. Se la RM mostra chiaramente un tumore di una certa dimensione e il test al CRH e al desametasone sono entrambi compatibili con il Cushing, pu non essere necessario ricorrere al cateterismo.Esiste per una percentuale (fino al 10%) della popolazione sana che mostra unarea anomala nellipofisi compatibile con un tumore. pertanto, la presenza di una anomalia singola non diagnostica di sindrome di Cushing. Inoltre, nel 50% circa dei pazienti con malattia di Cushing, il tumore troppo piccolo per essere rilevato. Cos lassenza di un tumore alla RM non esclude necessariamente la malattia di Cushing.

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    un medico puo` stabilire se un eccesso di aCtH sia la cuasa della sindrome di Cushing misurandone i livelli nel sangue

    Cosa posso fare per imparare ad affrontare la sindrome di Cushing?

    ponete attenzione alla vostro stato di salute generale, allalimentazione, allesercizio fisico regolare. poich le ossa sono indebolite, evitare per lesercizio con sforzo elevato gli sport che possono comportare cadute, per ridurre il rischio di fratture.

    Chiedete al vostro medico se state assumendo calcio e vitamina d in dosi sufficienti nella dieta. Questo pu aiutarvi a rafforzare le ossa.

    smettete di fumare. Questo riduce la probabilit di avere problemi allintervento chirurgico.

    evitate gli eccessi di alcol. assicuratevi di seguire il ciclo completo dei farmaci che il vostro medico vi

    ha prescritto. Rivolgetevi al vostro medico in caso di aggravamento dei sintomi. dopo la chirurgia allipofisi, se vi sentite deboli o manifestate sintomi simil-

    influenzali, contattate il vostro medico.

    Quali sono le opzioni terapeutiche per la malattia di Cushing?Gli unici trattamenti efficaci per la sindrome di Cushing sono lasportazione del tumore, la riduzione dalla sua capacit di produrre ACTH, o lasportazione delle ghiandole surrenali. Ci sono altri approcci complementari che possono essere usati per trattare alcuni dei sintomi. per esempio il diabete, la depressione e lipertensione arteriosa sono trattati con le terapie abituali. I medici possono prescrivere anche un integrazione di calcio e vitamina D, o altre terapie per prevenire lassottigliamento dellossa.La rimozione del tumore ipofisario il modo migliore per trattare la malattia di Cushing. Ci raccomandato in coloro che hanno un tumore che non si estende al di fuori dellarea ipofisaria e che sono in buone condizioni per sottoporsi all anestesia. Lintervento effettuato di solito passando per naso o il labbro superiore e attraverso il seno sfenoidale per raggiungere il tumore. Questa la cosiddetta chirurgia trans-sfenoidale ed evita di dover raggiungere lipofisi passando per la volta del cranio. Questa la via meno traumatica per il paziente e permette un pi rapido recupero.

    6

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    7

    La rimozione del tumore lascia il resto della ghiandola ipofisaria intatto cos che alla fine funzioner normalmente. La percentuale di successo del 70-90% quando lintervento eseguito da un chirurgo esperto. La percentuale di successi riflette lesperienza del chirurgo che esegue lintervento. Il tumore pu tuttavia recidivare nel 15% dei pazienti, probabilmente a causa dellincompleta rimozione del tumore allinterevento iniziale.Altre opzioni di trattamento includono lirradiazione dellintera ghiandola o la radioterapia diretta sul bersaglio (chiamata radiochirurgia), quando il tumore visibile in RM. Questo pu essere usato come trattamento unico oppure nel caso in cui la chirurgia ipofisaria non abbia avuto completo successo. Queste metodiche possono richiedere fino a 10 anni per avere un effetto completo. Nel frattempo i pazienti devono assumere farmaci per ridurre la produzione surrenalica di cortisolo. Un importante effetto collaterale della radioterapia che pu colpire le altre cellule ipofisarie che producono ormoni differenti. Come conseguenza, fino al 50% dei pazienti ha la necessit di assumere una terapia sostitutiva ormonale entro dieci anni dal trattamento.Lasportazione di entrambe le ghiandole surrenali elimina la capacit dellorganismo di produrre cortisolo. poich gli ormoni surrenali sono indispensabili per la vita, i pazienti dovranno assumere un farmaco simile al cortisolo ed all ormone aldosterone, che controlla lequilibrio dei sali minerali e dellacqua, tutti i giorni per il resto della loro vita.Un endocrinologo esperto di ipofisi e di neuro-endocrinologia pu decidere la migliore strategia di trattamento. Sebbene alcuni farmaci siano in sperimentazione in studi clinici, al momento le terapie disponibili per abbassare i livelli di cortisolo, quando dati da soli, non sono altrettanto efficaci come i trattamenti a lungo termine. Queste medicine sono spesso usate in associazione con la radioterapia.

    Come mi sentir dopo il trattamento della sindrome di Cushing?La maggior parte delle persone cominciano a sentirsi meglio dopo lintervento e la permanenza in ospedale pu essere breve in assenza di complicazioni. Un periodo di tempo pi o meno lungo pu essere richiesto per un ritorno completo alla normalit, per perdere perso, per riprendere forza, e per migliorare la depressione e la carenza di memoria. E importante ricordare che gli alti livelli di cortisolo possono causare nausea, vomito, diarrea, dolori, e sintomi simil-influenzali. Questi riscontri sono comuni nei primi giorni o settimane successive alla chirurgia man mano che lorganismo si abitua ai ridotti livelli di cortisolo. I medici somministrano farmaci analoghi al cortisolo sia nel corso del recupero delle ghiandola ipofisaria e surrenali che a recupero completo. A tal fine si usano comunemente lidrocortisone e il prednisone. I medici controllano la ripresa della funzione dellipofisi e dei surreni misurando i valori di cortisolo al mattino, o saggiando la capacit del surrene a secernere cortisolo in risposta alliniezione di un farmaco simile allACTH.

  • 8

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    Lorganismo non pu aumentare la produzione di cortisolo in risposta agli stress per esempio una malattia finch la ripresa dellipofisi e le ghiandole surrenaliche non sia avvenuta. per tale motivo le persone che si hanno linfluenza, la febbre o la nausea potrebbero dover raddoppiare la dose di cortisonici da assumere per via orale quando si ammalano. Laumento del dosaggio dovrebbe comunque durare per 1-3 giorni. pu accadere che alcune persone manifestino vomito o diarrea gravi che impedisce lassorbimento di glucocortcoidi per via orale. In questa situazione pu essere necessario ricevere iniezioni di desametasone o di un altro cortisonico, e richiedere assistenza medica durgenza. E consigliabile indossare un braccialetto MedicAlert fino alla fine della terapia sostitutiva con cortisonici.Un medico dovrebbe valutare la necessit di un aumento prolungato della dose di idrocortisone, e un regime di diminuzione graduale pu rendersi necessario per tornare alla dose quotidiana richiesta.I soggetti che hanno subito lasportazione delle ghiandole surrenaliche dovranno continuare ad assumere glucocorticoidi (come il cortisone) e lormone mineralcorticoide fludrocortisone ( nome commerciale florinef ) per il resto della vita. pu essere eseguita una RM sellare se esiste il dubbio di un ingrandimento dellipofisi. I soggetti ai quali sono stati asportati i surreni possono avere gli stessi sintomi descritti per la chirurgia ipofisaria, e dovrebbero assumere glucocorticoidi durante una malattia come gi descritto ed indossare un braccialetto MedicAlert.E importante notare che, se assumete una terapia sostitutiva di cortisolo, in alcune occasioni pu essere necessario un aumento della dose. Queste comprendono gli interventi chirurgici legati o meno alla sindrome di Cushing procedure dentistiche, etc. Consultate il vostro endocrinologo per assicurarvi di conoscere quali sono le situazioni a cui fare attenzione e i comportamenti da adottare.

    8

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    9

    Domande frequenti sulla sindrome di Cushing 1. il mio medico mi ha detto che potrei avere la sindrome di Cushing e mi ha

    consigliato di consultare un endocrinologo. perch? Un endocrinologo un medico specializzato in disordini ormonali. La sindrome e la malattia di Cushing sono abbastanza rare e spesso complesse e i migliori risultati si ottengono quando queste sono trattate da uno specialista endocrinologo, spesso in collaborazione con un neurochirurgo.

    2. mi hanno detto che dovr subire un intervento di chirurgia ipofisaria,. Questo cosa comporta?

    Il metodo pi usato per asportare un tumore ipofisario lapproccio trans sfenoidale. Ci comporta laccesso alla ipofisi tramite unincisione allinterno del naso o sopra i denti, e raggiungendo la ghiandola ipofisaria attraverso il seno sfenoidale. Usando un endoscopio o un microscopio, il chirurgo esplorer lipofisi, trover il tumore e se tutto va bene e lo rimuover.

    3. Quali sono i rischi della chirurgia?poich questi tumori sono molto piccoli, pu essere difficile trovarli, e la ghiandola pu essere danneggiata durante la procedura. Se questo avviene (nel 10 20% dei casi) altre funzioni ormonali possono essere compromesse. poich lipofisi controlla la produzione di ormoni tiroidei, di estrogeni nelle donne, testosterone negli uomini e di ormone della crescita in aggiunta all ACTH pu essere necessaria una terapia sostitutiva di questi ormoni. Inoltre, se viene danneggiata la parte posteriore della ghiandola, vi pu essere una perdita dellormone anti-diuretico. Questo ormone responsabile del riassorbimento di acqua dai reni e senza di esso i pazienti urinano frequentemente e in grande quantit (diabete insipido), arrivando alla disidratazione. Questo ormone pu essere sostituito da una dose quotidiana di spray nasale o da una pillola. Queste funzioni ormonali dellipofisi possono essere rimpiazzate dai farmaci.

    4. Ci sono altri rischi associati alla chirurgia?poich la ghiandola ipofisi circondata da i nervi ottici e dalle arterie carotidi, c un piccolo rischio che queste strutture possano essere danneggiate (meno dell1%). Se questo dovesse comunque succedere, il paziente potrebbe avere una perdita del campo visivo o un ictus. Lipofisi separata dal liquido spinale da una sottile membrana. Se questa membrana viene danneggiata durante la chirurgia si pu avere una fuoriuscita di liquido. Se questa perdita si verifica e non viene rilevata pu conseguire una infezione seria, la meningite. La maggior parte dei chirurghi asportano un piccolo pezzo di grasso dalla parete addominale e lo usa come tappo per prevenire questa fuoriuscita. Il rischio che ci accada dell1% circa. poich lipofisi coinvolta nellequilibrio idrosalino, anche questo pu essere interessato transitoriamente dalla chirurgia, e il vostro endocrinologo monitorer i vostri livelli di sodio per alcune settimane dopo lintervento. Tutti questi rischi sono ridotti al minimo nelle mani di un chirurgo con esperienza.

  • 10

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    5. Come mi sentir dopo lintervento?Gli effetti diretti della chirurgia includono congestione nasale e possibile cefalea. Queste sintomi si risolvono dopo 1 -2 settimane. Se loperazione ha successo, i livelli di cortisolo diminuiranno drasticamente. I pazienti potrebbero manifestare sintomi da carenza di cortisolo, che possono comprendere fatica profonda, e ci pu durare per settimane o mesi dopo lintervento. Se lintervento ha successo il paziente dovr assumere cortisolo sostitutivo finch lipofisi rimanente non riprender a funzionare normalmente.

    6. Come sapr se lintervento ha avuto successo? Il vostro endocrinologo controller il cortisolo nelle urine e nel sangue pochi giorni dopo loperazione. Di solito la riuscita pu essere determinata entro pochi giorni dalloperazione.

    7. mi sentir meglio? Quasi tutti i sintomi della malattia di Cushing sono reversibili. Quando i livelli di cortisolo scendono, lobesit migliora e lappetito si normalizza. I muscoli e le ossa diventano pi forti. Il diabete e lipertensione migliorano.

    8.Cosa accade se il trattamento non ha successo?Ci sono numerose possibilit se liniziale intervento trans sfenoidale non ha successo. In certi casi un secondo intervento raccomandato se non viene trovato un tumore durante la prima operazione. In alternativa la radioterapia dellipofisi pu essere presa in considerazione. E richiesto un controllo medico dei livelli di cortisolo nellattesa dei benefici dellirradiazione. Infine possibile asportare le ghiandole surrenaliche stesse. Questo arresta completamente la produzione di cortisolo dallorganismo, sebbene il tumore ipofisario in s resti senza trattamento. La scelta tra queste opzione richiede unattenta discussione tra il paziente, lendocrinologo e il chirurgo.

  • I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    11

    Glossario

    ACTH Ormone adrenocorticotropo. prodotto dallipofisi, raggiunge le ghiandole surrenali attraverso il sangue per stimolarle a produrre cortisolo.

    Ghiandole Surrenali

    Ghiandole situate sopra i due reni che producono vari ormoni essenziali come il cortisolo e laldosterone.

    Surrenectomia Asportazione chirurgica delle ghiandole surrenali.

    Cortisolo Uno degli ormoni prodotti dalle ghiandole surrenali. particolarmente importante durante gli stress e le malattie.

    CRH Ormone rilasciante la corticotropina prodotto normalmente dallipotalamo per stimolare la produzione di ACTH. In forma sintetica, usato per la diagnosi di sindrome di Cushing su base ipofisaria.

    Malattia di Cushing

    Sindrome di Cushing causata da un tumore dellipofisi.

    Sindrome di Cushing

    Causata dalla iper-produzione di cortisolo indipendentemente dalla causa.

    ACTH ectopico produzione di ACTH in una sede diversa dallipofisi.

    Endocrinologo Medico specializzato nel trattare malattie ormonali.

    Florinef farmaco che controlla lequilibrio idrosalino.

    Idrocortisone forma farmaceutica del cortisolo somministrato in compresse o per iniezione.

    Scansione RM Immagine di Risonanza magnetica una tecnica radiologica che produce una immagina chiara usata per determinare la posizione e le dimensioni del tumore.

  • 12

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    12

    I N f O R M A z I O N I p E R I L pA z I E N T E s i n d ro m e d i c u s h i n g e m a l at t i a d i c u s h i n g

    Glossario

    Radiochirurgia Radiazione precisamente indirizzata tramite RM per centrare il tumore

    Radioterapia Terapia radiologica, di solito usata dopo la chirurgia, per prevenire la ricrescita del tumore. La radioterapia ha un effetto prolungato nel tempo e pu causare la riduzione di alcuni ormoni ipofisari col tempo, richiedendo perci una loro integrazione.

    Chirurgia trans sfenoidale

    Chirurgia che prevede laccesso allipofisi attraverso il naso o il labbro superiore e il seno sfenoidale, evitando cos il passaggio per la parte superiore del cranio.

  • The Pituitary Society8700 Beverly Blvd., Room 2051Los Angeles, CA 90048310-988-9486www.pituitarysociety.org

  • 14

    Scritto da Lynnette Nieman, M.D. and Brooke Swearingen, M.D.per conto della pituitary Society.Editore della serie David L. Kleinberg, M.D. Traduzione dallinglese di Annamaria Colao, Monica De Leo, Rosario pivonello

    Written, producedand published by

Recommended

View more >