la litosfera in .litosfera continentale contro litosfera continentale. quando a convergere sono due

Download La litosfera in .Litosfera continentale contro litosfera continentale. Quando a convergere sono due

Post on 07-Nov-2018

216 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • La litosfera in movimento

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    La distribuzione dei vulcani e

    dei terremoti Lesplorazione dei fondali oceanici restituisce un aspetto particolare

    del pianeta. Il fondo degli oceani attraversato da lunghe catene

    montuose che spesso li percorrono sulla parte centrale.

    Queste enormi cicatrici prendono il nome di dorsali oceaniche.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Le dorsali oceaniche sono

    attraversate da faglie e costellate di

    vulcani che eruttano lava basaltica.

    Qui si concentra la quasi totalit dei

    vulcani.

    Anche sui continenti e sulle isole la

    localizzazione dei vulcani non

    uniforme. Questi, infatti, sono

    concentrati in fasce lunghe e strette.

    La distribuzione di vulcani e

    terremoti

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    La teoria della tettonica delle

    placche Questa distribuzione coincidente di vulcani e terremoti non casuale.

    La litosfera, infatti, si comporta come un involucro rigido e quando

    sollecitato da forze immani tende a rompersi secondo linee di fratture

    ben individuabili. Le enormi lastre che si formano vengono definite

    placche.

    Le placche, sollecitate dal moto dei materiali fluidi della sottostante

    astenosfera, si muovono luna rispetto allaltra.

    proprio lungo i loro confini che avvengono i pi importanti eventi

    geologici come vulcani e terremoti.

    Solo raramente si riscontra attivit vulcanica allinterno delle placche.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    La teoria della tettonica delle

    placche I geologi, grazie allo studio dei fenomeni geologici che caratterizzano

    i loro bordi, sono riusciti a elaborare una teoria per spiegare le

    complesse interazioni tra le placche. Tale teoria viene denominata

    tettonica delle placche.

    La tettonica delle placche la teoria che individua nella struttura a

    placche della litosfera e nei moti a cui tali placche sono soggette la

    causa dei molti fenomeni geologici, dai vulcani e terremoti alle

    fosse sottomarine, alle catene montuose.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Dimensioni e movimenti delle

    placche Le placche sono circa una ventina e hanno dimensioni assai diverse;

    esistono sette placche principali e numerose placche di dimensioni

    minori.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    La litosfera, dello spessore

    medio di 100 km formata

    in superficie, in

    corrispondenza dei

    continenti, dalla spessa

    crosta continentale, e in

    corrispondenza degli

    oceani dalla sottile e

    densa crosta oceanica.

    Struttura della litosfera

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Margini divergenti, trascorrenti,

    convergenti Due placche adiacenti interagiscono lungo i

    loro bordi, o margini, in tre modi diversi.

    Due placche adiacenti possono:

    allontanarsi luna dallaltra: margini

    divergenti;

    scorrere in senso opposto luna a fianco

    dellaltra: margini trascorrenti;

    muoversi luna verso laltra: margini

    convergenti.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    I margini divergenti si trovano in

    corrispondenza delle dorsali.

    La parte centrale della dorsale

    percorsa da una profonda spaccatura,

    detta rift oceanico, da cui fuoriesce il

    magma che, solidificando, forma nuova

    crosta oceanica. Questo processo porta

    allespansione dei fondi oceanici. I

    margini divergenti delle

    placche sono detti costruttivi.

    I margini divergenti

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    I margini divergenti I margini divergenti si trovano in corrispondenza delle dorsali.

    Qual la velocit media di espansione dellOceano Atlantico?

    Circa 3 cm/anno.

    Oggi lOceano Atlantico pu essere considerato un oceano maturo, ben

    sviluppato, e cos pure lOceano Pacifico.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    I margini divergenti

    Un esempio di oceano che sta

    invece nascendo il Mar Rosso, tra

    lAfrica e la penisola arabica.

    Le zone di frattura che caratterizzano

    le fasi di nascita di un nuovo oceano

    sono i rift continentali.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    I margini trascorrenti In corrispondenza dei margini trascorrenti o conservativi le placche

    si limitano a scorrere orizzontalmente luna di fianco allaltra. Lungo i

    margini trascorrenti avviene uno sfregamento tra i due blocchi di

    litosfera. Si producono frequenti terremoti.

    Il piano di scorrimento tra le due placche viene detto piano di faglia

    trascorrente. La faglia di San Andreas nei pressi di San Francisco

    un esempio di questo tipo di struttura.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    I margini convergenti corrispondono ai confini di due placche

    adiacenti che si muovono luna verso laltra.

    La compressione delle due placche lungo i margini genera pressioni

    enormi che deformano e accorciano la litosfera. Per questo i

    margini convergenti sono detti distruttivi.

    Si possono creare tre diverse situazioni:

    litosfera continentale contro litosfera oceanica;

    litosfera oceanica contro litosfera oceanica;

    litosfera continentale contro litosfera continentale.

    I margini convergenti

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Quando le placche

    convergono

    Litosfera continentale contro litosfera

    oceanica.

    La litosfera oceanica, pi densa e sottile,

    sprofonda sotto la litosfera continentale,

    dando origine al fenomeno della

    subduzione con formazione di una fossa

    nelloceano e di vulcani sul continente.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Quando le placche

    convergono

    Litosfera oceanica contro litosfera

    oceanica.

    Una placca scivola per subduzione

    sotto laltra, con risalita del magma che

    porta alla formazione di archi insulari

    vulcanici, come le isole giapponesi.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Quando le placche

    convergono

    Litosfera continentale contro litosfera continentale.

    Quando a convergere sono due blocchi di litosfera continentale,

    non si ha in genere subduzione, perch in entrambi i casi la

    litosfera continentale spessa e leggera, per cui tende a

    galleggiare.

    Lungo il margine di contatto le due placche si saldano e si produce

    un corrugamento accompagnato da imponenti fenomeni di

    deformazione delle rocce, con compressioni che generano pieghe.

    Questo tipo di margini sono allorigine delle catene montuose

    (orogenesi) e sono sede di forte attivit sismica.

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    La collisione di blocchi

    continentali genera montagne I bordi che collidono si deformano profondamente. In corrispondenza

    di essi la crosta si accorcia e sispessisce.

    Le rocce della crosta si piegano e si fratturano e lungo la linea di

    saldatura dei due blocchi continentali si forma una nuova catena di

    montagne.

    Il fenomeno del corrugamento della crosta si chiama orogenesi, che

    significa appunto nascita delle montagne.

  • Il nostro sistema montuoso nato dalla convergenza tra la placca africana

    e quella euroasiatica.

    Il blocco continentale dellEuropa e quello dellAfrica erano un tempo separati

    dal mare della Tetide.

    Questi bacini si chiusero completamente circa 50 milioni di anni fa.

    iniziata a quel punto la collisione tra i due blocchi continentali, con

    conseguente deformazione, compressione e ispessimento delle rocce della

    fascia di contatto.

    Orogenesi delle Alpi (lettura)

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Gli strati sedimentari che 100 milioni di anni fa si erano depositati nelle

    tiepide acque del mare della Tetide si trovano oggi piegati, deformati e

    accatastati uno sullaltro nella catena alpina.

    Incastonati nelle rocce, si trovano anche brandelli dellantico

    pavimento oceanico: sono le cosiddette ofioliti.

    Orogenesi delle Alpi

  • Gainotti, Modelli Incontro con le scienze

    integrate Zanichelli editore 2014

    Il motore delle placche

    Che cos che fa muovere le placche? Oggi si

    ritiene che la risposta a questo interrogativo vada

    cercata nella presenza del calore interno della

    Terra che, come sappiamo, anche la causa del

    vulcanismo.

    Si ritiene che, a causa delle differenze di

    temperatura esistenti tra le parti pi superficiali e

    quelle pi profonde del pianeta, ne