isis “ polocattaneo” cecina (li) ?· “ e’ meglio una testa ben fatta che una testa ben...

Download ISIS “ POLOCATTANEO” Cecina (LI) ?· “ E’ meglio una testa ben fatta che una testa ben piena…

Post on 17-Feb-2019

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

ISIS POLOCATTANEO

Cecina (LI)

PIANO OFFERTA FORMATIVA INTEGRATA 2012/13 1

INDICE GENERALE 1.Analisi iniziale

11.1 IL CONTESTO 2premessa pag 3 breve storia del Polo-Cattaneo pag 7 3la nostra integrazione nel territorio pag 8 4le finalit generali pag 9 11.2 ASPETTI ORGANIZZATIVI E RISORSE UMANE 2Dimensionamento pag 9 3Risorse umane pag 10 4Il coordinatore e tutor di classe pag 12 5Il counselour pag 12 6Il peer-educator pag 13 7Le collaborazioni esterne pag 14 8

2. Lofferta formativa

E meglio una testa ben fatta che una testa ben piena ( E. Morin)

92.1 Le scelte pedagogico-didattiche pag 14 10lintegrazione degli alunni stranieri pag 17 11lintegrazione degli alunni portatori di handicap o con bisogni speciali pag 18 12 132.2 I corsi di studio 1Quadri orario e profilo professionale pag 21 2Competenze trasversali pag 30 32.3 Il patto di corresponsabilit educativa pag 31 4

3.Il Processo didattico

53.1 Lorganizzazione della didattica 6Progettazione per moduli pag 32 7Criteri di valutazione pag 32 8Certificazioni delle competenze pag 33 9Crediti scolastici e formativi pag 33 10 3.2 Lorganizzazione dellattivit di recupero pag 34 3.3 I Progetti didattici e di eccellenza pag 34 Schema dei progetti attivati pag 35 Ebcl pag 40 Ecdl pag 41 Certificazione delle lingue pag 42 Patentino per HACCP pag 43 Patentino sulla sicurezza dei posti di lavoro ( Ex legge 626) pag 44 Viaggi distruzione pag 45 Alternanza scuola-lavoro pag 46 Orientamento post diploma ed inserimento nel mondo del lavoro pag 47 3.4 Il REGOLAMENTO DI ISTITUTO

ISIS POLOCATTANEO

Cecina (LI)

PIANO OFFERTA FORMATIVA INTEGRATA 2012/13 2

Norme comportamentali pag 47 Regolamento di disciplina pag 50

4. La valutazione della Qualit del Servizio

4.1 La Certificazione Europea di Qualit EFQM pag 58 Allegati:

- Il patto di Corresponsabilit Educativa - Griglia di valutazione del voto di condotta - Ipotesi di modello di certificazione delle competenze acquisite - Elenco delle aziende collegate per lalternanza scuola-lavoro - Opuscolo informativo per laccoglienza degli alunni stranieri

. Dalla scuola alla vita e dalla vita alla scuola

Dalla scuola alla vita e dalla vita alla scuola potrebbe essere il motto di una pedagogia dellorientamento. Come parte non secondaria della mission formativa, la funzione di orientamento riguarda i destini dei giovani sotto il duplice profilo della libert e della prevedibilit.

Orientare non significa meramente indirizzare e tanto meno dirigere, bens far emergere con modalit e stili di comportamento , ci che dallinterno esige di essere individuato, portato a maturazione e valorizzato. Sta alla base di un orientamento correttamente concepito e configurato un conosci te stesso ed anche un divieni ci che sei.

Lorientamento potrebbe essere definito come modalit concreta di governo dello sviluppo individuale e sociale nella pratica della libert e della determinazione attiva in un terreno e in un contesto di realizzazioni e di compimenti in cui vi sono spazi e fattori non sottovalutabili di determinazione passiva.

ISIS POLOCATTANEO

Cecina (LI)

PIANO OFFERTA FORMATIVA INTEGRATA 2012/13 3

1.Analisi iniziale

1.1 IL CONTESTO

Il Piano dell'Offerta Formativa Integrata o POI il progetto nel quale si concretizza il complessivo processo educativo. Esso definisce e presenta l'identit della scuola in una ottica pienamente integrata e personalizzata al successo formativo degli studenti e delle studentesse. Attraverso il Piano dell'Offerta Formativa l'autonomia scolastica costruisce le condizioni giuridiche, organizzative, professionali e di relazione per rendere flessibile l'attivit educativa e per migliorarne cos l'efficacia. Nel piano emergono e sono consolidati comportamenti e progetti gi in atto, infatti lI.S.I.S. Marco Polo-Carlo Cattaneo ha avviato da anni processi di innovazione riuscendo a superare, sia pure con qualche difficolt, le rigidit proprie del sistema scolastico. Il POI quindi il documento fondamentale costitutivo dell'identit culturale e progettuale della nostra scuola, il documento fondamentale dell'Autonomia.

Il POI ha molteplici valenze:

una mappa o itinerario delle decisioni relative alle scelte didattiche e organizzative. unofferta resa pubblica che richiama il senso di responsabilit da parte della scuola e un

diritto delle famiglie e degli studenti a conoscere, in modo trasparente, la proposta formativa aiutandoli a capire cosa la scuola intende fare e come.

un impegno perch dichiara azioni concrete in un processo senza fine, nel senso che non si conclude con la sua definizione, ma ha natura dinamica.

la sintesi di diversi bisogni, interessi, attese, responsabilit.

Lofferta formativa nasce da

specifici bisogni

prevenire

Atteggiamenti di esclusione attraverso lanalisi del s e de laltrodi qualsiasi colore, religione, provenienza esso sia

Situazioni di emarginazione e di disagio

Funzioni cognitive e

metacognitive

sviluppare

Desideri di fare esperienza diretta sul territorio

soddisfare

ISIS POLOCATTANEO

Cecina (LI)

PIANO OFFERTA FORMATIVA INTEGRATA 2012/13 4

Il POF non la somma delle parti ma un centro intorno al quale ruotano innumerevoli progetti. In questo documento si rendono operative le indicazioni del Consiglio Europeo di Lisbona (primavera 2000) che ha fissato gli obiettivi europei per i sistemi di istruzione e formazione e gli obiettivi di coesione sociale (obiettivi chiave di cittadinanza), che devono contraddistinguere e caratterizzare le politiche sociali europee. LEuropa invita le istituzioni scolastiche a:

ridurre nei giovani la tendenza allabbandono scolastico, interrompendo la formazione in maniera prematura rispetto ai fabbisogni del mercato del lavoro

potenziare la societ dell'informazione mediante dotazioni informatiche sviluppare competenze trasversali di base relativamente a: lingue straniere,

cultura scientifica e tecnologica, imprenditorialit valorizzare la mobilit dei giovani mediante lo sviluppo degli strumenti

(certificazione, valutazione, accreditamento di competenze)

LISBONA 2010

Famiglie

Indicazioni Nazionali

Territorio Collegio dei

Docenti coordinato dal D.S.

POI

ISIS POLOCATTANEO

Cecina (LI)

PIANO OFFERTA FORMATIVA INTEGRATA 2012/13 5

Il POI dIstituto ha fatto proprie le otto competenze chiave di cittadinanza in quanto coerenti con gli obiettivi di Lisbona e con le finalit educative generali: 1. Imparare ad imparare: ogni giovane deve acquisire un proprio metodo di studio e di lavoro 2. Progettare: ogni giovane deve essere capace di utilizzare le conoscenze apprese per darsi obiettivi significativi e realistici. 3. Comunicare o comprendere messaggi di genere diverso 4. Collaborare e partecipare: ogni giovane deve saper interagire con gli altri comprendendone i diversi punti di vista. 5. Agire in modo autonomo e responsabile: ogni giovane deve saper riconoscere il valore delle regole e della responsabilit personale. 6. Risolvere problemi: ogni giovane deve saper affrontare situazioni problematiche e saper contribuire a risolverle. 7. Individuare collegamenti e relazioni: ogni giovane deve possedere strumenti che gli permettano di affrontare la complessit del vivere nella societ globale del nostro tempo. 8. Acquisire ed interpretare linformazione: ogni giovane deve poter acquisire ed interpretare criticamente l'informazione ricevuta valutandone lattendibilit e lutilit, distinguendo fat

Recommended

View more >