integrazione della componente geologica, idrogeologica e ... ?· relazione geologica illustrativa...

Download INTEGRAZIONE DELLA COMPONENTE GEOLOGICA, IDROGEOLOGICA E ... ?· relazione geologica illustrativa e…

Post on 20-Feb-2019

212 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

STUDIO DI GEOLOGIA

Dott. Geol. Marco ParmigianiVia R. Sanzio, n.3 - 21049 - Tradate (VA)

Tel. e Fax ufficio: 0331 - 810710 e_mail: geologoparmigiani@gmail.com

Studi e progetti nel settore della idrogeologia e geologia ambientale

RELAZIONE GEOLOGICA ILLUSTRATIVAE NORME GEOLOGICHE DI PIANO

(MARZO 2016)

Tradate, Novembre 2015Aggiornamento 31/03/2016

CITTA' DI CORBETTAProvincia di Milano

INTEGRAZIONE DELLA COMPONENTE GEOLOGICA,IDROGEOLOGICA E SISMICA DEL PIANO DI

GOVERNO DEL TERRITORIO, IN ATTUAZIONEDELL'ART. 57 DELLA L.R. 11 MARZO 2005, N. 12

Dott. Geol. Marco Parmigiani

Via R. Sanzio, n. 3 - 21049 - Tradate (VA)

Tel. e Fax: 0331 - 810710

I

CITT DI CORBETTA

Provincia di MILANO

INTEGRAZIONE DELLA COMPONENTE GEOLOGICA,

IDROGEOLOGICA E SISMICA DEL PIANO DI GOVERNO DEL

TERRITORIO, IN ATTUAZIONE DELLART. 57 DELLA L.R. 11

MARZO 2005, N. 12

RELAZIONE GEOLOGICA ILLUSTRATIVA

E NORME GEOLOGICHE DI PIANO (MARZO 2016)

Sommario:

1. PREMESSA ........................................................................................................................... 1

2. ANALISI DELLA SISMICITA DEL TERRITORIO ................................................................ 2

2.1 ASPETTI NORMATIVI E METODOLOGICI ............................................................................... 2 2.2 PERICOLOSIT SISMICA DI BASE DEL TERRITORIO COMUNALE ............................................. 3 2.3 SCENARI DI PERICOLOSIT SISMICA LOCALE E POSSIBILI EFFETTI INDOTTI ........................... 5

3. QUADRO DEI VINCOLI NORMATIVI ................................................................................... 6

3.1 VINCOLI DERIVANTI DALLE AREE DI SALVAGUARDIA DELLE CAPTAZIONI AD USO IDROPOTABILE 6 3.2 VINCOLI DI POLIZIA IDRAULICA........................................................................................... 8 3.3 VINCOLI DERIVANTI DALLE NORME DEL PTCP DELLA CITT METROPOLITANA DI MILANO ..... 9

3.3.1 Ambiti ed elementi di prevalente valore naturale Corsi dacqua ............................. 9 3.3.2 Ambiti ed elementi di prevalente valore storico e culturale Insediamenti rurali di interesse ed elementi del paesaggio agrario (fontanili) ....................................................... 10 3.3.3 Difesa del suolo Ciclo delle acque ........................................................................ 11

3.4 ALTRI VINCOLI ................................................................................................................ 12

4. SINTESI DELLE CONOSCENZE ACQUISITE ................................................................... 13

5. CLASSI DI FATTIBILIT GEOLOGICA E NORME GEOLOGICHE DI PIANO ................. 14

5.1 CONSIDERAZIONI GENERALI E METODOLOGICHE .............................................................. 14 5.2 CLASSI DI FATTIBILIT GEOLOGICA E NORME TECNICHE .................................................... 15 5.3 NORME ANTISISMICHE .................................................................................................... 18

Dott. Geol. Marco Parmigiani

Via R. Sanzio, n. 3 - 21049 - Tradate (VA)

Tel. e Fax: 0331 - 810710

II

5.3.1 Norme di carattere generale .................................................................................... 18 5.3.2 Indagini per la caratterizzazione sismica locale ....................................................... 19 5.3.3 Norme relative agli ambiti di amplificazione sismica locale ..................................... 20 5.3.4 Specifiche per lesecuzione dellanalisi sismica di livello 3 ...................................... 21

5.4 NORME GENERALI PER LACCERTAMENTO DELLA SALUBRIT DEI TERRENI NELLAMBITO DELLA RICONVERSIONE DI ATTIVIT INDUSTRIALI DISMESSE .................................................................... 22

Tavole:

Tav. 5 nord: Sintesi degli elementi conoscitivi scala 1:5.000

Tav. 5 sud: Sintesi degli elementi conoscitivi scala 1:5.000

Tav. 6.1 nord: Carta di fattibilit geologica delle azioni di piano scala 1:5.000

Tav. 6.1 sud: Carta di fattibilit geologica delle azioni di piano scala 1:5.000

Tav. 6.3 nord: Carta della Pericolosit Sismica Locale scala 1:5.000

Tav. 6.3 sud: Carta della Pericolosit Sismica Locale scala 1:5.000

Dott. Geol. Marco Parmigiani

Via R. Sanzio, n. 3 - 21049 - Tradate (VA)

Tel. e Fax: 0331 - 810710

1

1. PREMESSA

Il presente documento aggiorna ed integra la componente geologica, idrogeologica e sismica del piano di governo del territorio del Comune di Corbetta ed motivato dal recepimento di quanto previsto dalla D.G.R. 30 novembre 2011 n. 9/2616:

Aggiornamento dei criteri ed indirizzi per la definizione della componente geologica, idrogeologica e sismica del piano di governo del territorio, in attuazione dellart. 57, comma 1, della L.R. 11 marzo 2005, n. 12.

Lorganizzazione del presente lavoro ha pertanto previsto l'esame della documentazione disponibile, con particolare riferimento agli elaborati che costituiscono la componente geologica vigente:

Studio Dott. Geol. Franzosi - Maggio 2005;

Studio Dott. Geol. Franzosi - Maggio 2008;

ed il successivo aggiornamento degli elaborati i cui contenuti sono strettamente riferibili al recepimento dei nuovi criteri e degli indirizzi tecnici della citata delibera regionale.

L'esito finale del presente lavoro si concretizzato nella redazione delle seguenti tavole:

Carta della Pericolosit Sismica Locale,

Sintesi degli elementi conoscitivi,

Carta di fattibilit geologica delle azioni di piano,

che sostituiscono integralmente le omologhe tavole contenute nella documentazione vigente (Maggio 2008).

stato inoltre redatto un elaborato testuale che rappresenta le nuove:

Norme Geologiche di Piano,

e che sostituisce integralmente lelaborato Norme e prescrizioni (Elaborato 2 bis Maggio 2008).

Restano pertanto sostanzialmente validi tutti i restanti elaborati della componente geologica, idrogeologica e sismica vigente con il P.G.T.

Fa eccezione la Carta dei Vincoli (Tav. 4 - Maggio 2008) che risulta aggiornata dal nuovo elaborato (Tav. 4 bis Giugno 2013) redatto dallo stesso Dott. Franzosi in occasione della stesura del documento di polizia idraulica.

***************

Si precisa che il presente elaborato recepisce le osservazioni e richieste di integrazione di cui al parere della Citt Metropolitana di Milano allegato al Decreto Dirigenziale n. 2802 del 22/03/2016 relativo al parere di compatibilit al PTCP.

Tale elaborato (Marzo 2016) sostituisce pertanto la versione datata Novembre 2015.

Dott. Geol. Marco Parmigiani

Via R. Sanzio, n. 3 - 21049 - Tradate (VA)

Tel. e Fax: 0331 - 810710

2

2. ANALISI DELLA SISMICITA DEL TERRITORIO

2.1 ASPETTI NORMATIVI E METODOLOGICI

Con la D.G.R. 30 novembre 2011 n. 9/2616, la Regione Lombardia ha ulteriormente aggiornato le linee guida e le procedure operative per la valutazione degli effetti sismici di sito a cui uniformarsi nella definizione del rischio sismico locale, gi definiti nelle precedenti D.G.R. n. 8/1566/05 e n. 8/7374/08.

Nel caso specifico, nellambito dei tre livelli di approfondimento previsti dalla suddetta normativa e tenuto conto:

della mappa di pericolosit sismica di riferimento a scala nazionale contenuta nella OPCM n. 3519 del 28 aprile 2006 Criteri generali per lidentificazione delle zone sismiche e per la formazione e laggiornamento degli elenchi delle medesime zone;

della confermata classificazione del territorio comunale di Corbetta in Zona Sismica 4 ai sensi della D.G.R. 11 luglio 2014 n. 10/2129 Aggiornamento delle zone sismiche in Regione Lombardia (L.R. 1/2000, art. 3, c. 108, lett. d);

del D.M. 14 gennaio 2008 Norme tecniche per le costruzioni,

lanalisi del rischio sismico stata condotta adottando la procedura di I livello che, a partire dalle informazioni territoriali di base disponibili, consente di individuare le zone caratterizzate da specifici scenari di pericolosit sismica locale (PSL).

La procedura di I livello (obbligatoria per tutti i comuni lombardi) rappresenta il riferimento per lapplicazione dei successivi livelli di approfondimento nellambito degli scenari qualitativi suscettibili di amplificazione, per la caratterizzazione semi-quantitativa (II livello) o quantitativa (III livello) degli effetti di amplificazione sismica attesi.

Per i comuni ricadenti in Zona sismica 4, come il Comune di Corbetta, lapplicazione dei livelli di approfondimento sono cos regolati (D.G.R.9/2616/11):

- livello II: si applica in fase pianificatoria solo per edifici strategici e rilevanti1 di nuova previsione (elenco tipologico di cui al D.D.U.O. n. 19904/03) nelle zone di pericolosit sismica locale suscettibili di amplificazioni topografiche e/o litologiche (PSL Z3 e Z4);

- livello III: si applica in fase progettuale nelle aree indagate con il livello II quando il fattore damplificazione calcolato supera il fattore soglia comunale e nelle zone di pericolosit sismica locale suscettibili di effetti di instabilit o cedimenti e/o liquefazioni (PSL Z1 e Z2) solo per edifici strategici e rilevanti.

1 costruzioni il cui uso prevede affollamenti significativi, industrie con attivit pericolose per

lambiente, reti viarie e ferroviarie la cui interruzione provochi situazioni di emergenza e le

costruzioni con funzi

Recommended

View more >