giornale dell'energia

Download Giornale dell'Energia

Post on 23-Mar-2016

218 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

Pvb Group Giornale dell'energia

TRANSCRIPT

  • Un nuovo Polo Ospedaliero

    per il Trentino

    Acqua: relax, terapia, efficienza

    energetica

    ItaliaCamp, energia

    per le idee

    Il DM per il rinnovabile non

    fotovoltaico

    Post

    e It

    alia

    ne S

    pa -

    Spe

    dizi

    one

    in A

    bbon

    amen

    to P

    osta

    le 7

    0% -

    CN

    S Tr

    ento

    DICEMBRE 2012 - n. 9Periodico di informazione di PVB Group S.p.A.

    PVB NEWS

    Sostenibilit ambientale

    Migliorare la gestione degli edifici esistenti possibile e conviene

  • ASCOLTATE BENE.SE EDILIZIA SOSTENIBILE, VI PARLER DI NOI.

    ABBIAMO PORTATO LA CERTIFICAZIONE LEED IN ITALIA E NE ABBIAMO DIFFUSO LA CONOSCENZA E LUSO.PER QUESTO SIAMO LEADER NEL SETTORE CON IL PACCHETTO PI COMPLETO E AFFIDABILE DI SERVIZI.

    LEADER IN LEED

  • DICEMBRE 2012 - 3

    SAPER GUARDARE AVANTI E CRESCERE, ANCHE IN TEMPO DI CRISI

    di Sergio Bortolotti

    ll 2012 ormai alle spalle e, come si conviene, tempo di bilanci. Non si pu certo dire che quello che si chiuso sia stato un anno facile. I venti di crisi hanno continuato a soffiare impetuosi, il mercato interno

    soffre ancora e lexport, che pur cresciuto, non stato in grado di

    volgere in positivo i trend di crescita. Per lanno che si apre le previsioni

    non sembrano migliorare molto.

    Se ci fermassimo a queste crude constatazioni il rischio di cadere nello

    sconforto sarebbe davvero incombente.

    Quindi meglio cambiare registro. Non

    per un forzato ottimismo che risultereb-

    be inutile, se non controproducente, ma

    per la necessit di trovare lo spunto per

    reagire, il passo giusto per iniziare un

    nuovo percorso di crescita.

    Certo, ci vogliono impegno e mezzi ade-

    guati, ma ci che fa realmente la differen-

    za lo stato danimo, quel misterioso

    mix di sentimenti e di sensibilit che ci

    fa vedere il bicchiere mezzo pieno, anzi-

    ch mezzo vuoto. Ci detto, resta il fatto

    che il verificarsi di queste condizioni positive non un dato oggettivo,

    indifferente a ci che facciamo. Se cos fosse, non si spiegherebbe

    perch a parit di condizioni alcune aziende vanno bene ed altre male.

    Come Gruppo PVB una consapevolezza che abbiamo ben chiara ed

    proprio per questo che i tempi difficili che stiamo attraversando non

    ci inibiscono ma ci inducono ad imboccare strade nuove.

    Sappiamo di poter contare su un patrimonio di professionalit eccezio-

    nale e su una fiducia da parte della clientela che abbiamo conquistato

    in pi di trentanni di lavoro serio e affidabile. Sappiamo che con noi

    c un Paese che intende tenacemente giocare la partita della ripresa.

    E dentro questo Paese il Trentino in prima fila. Laugurio per il 2013

    quindi quello di mettere in positivo risorse, capacit e ingegno per

    dare a tutti noi, alle nostre famiglie e alle piccole e grandi comunit in

    cui viviamo, un futuro pi motivante e pi sereno. n

    Sostenibilit ambientale 4

    Nuove Mini Hydro per il Trentino 6

    Verso il 2015 7

    Un nuovo Polo Ospedaliero per il Trentino 8

    La gestione energetica integrata del Comune di Occhiobello 10

    PVB Retail raggiunge quota 10 11

    Acqua: relax, terapia ed efficienza energetica 12

    ItaliaCamp, energia per le idee 16

    La sede del Parco Naturale di Paneveggio 18

    RUbRICHE

    RINNOVABILI 19

    NOVIT NORMATIVe 20

    SOSTeNIBILIT 21

    Rivista trimestrale di PVB GROUP SpA Via ernesto Sestan, 3 - TrentoRedazione: Via ernesto Sestan, 3

    Direttore: Sergio bortolotti

    Direttore responsabile: Mauro Marcantoni

    Coordinamento generale: Maria Liana Dinacci

    Responsabile scientifico: Lorenzo Strauss

    Comitato di redazione: Renzo bortolotti, Daniele bortolotti, Fabrizio Giurgevich, Mauro Dossi, Giuseppe Marino, Francesca Garbari

    Layout grafico: Gianfranco Rizzoli

    Stampa: Tipolitografia Effe & Erre - Trento

    Registrazione tribunale di Trento: n 1149 del 26/11/2002

    IN qUESTO NUMERO

    PVb NEWS

    Sergio Bortolotti, Presidente PVB Group

    Questa rivista disponibile in formato pdf anche sul sito wwwpvbgroupcom

    ASCOLTATE BENE.SE EDILIZIA SOSTENIBILE, VI PARLER DI NOI.

    ABBIAMO PORTATO LA CERTIFICAZIONE LEED IN ITALIA E NE ABBIAMO DIFFUSO LA CONOSCENZA E LUSO.PER QUESTO SIAMO LEADER NEL SETTORE CON IL PACCHETTO PI COMPLETO E AFFIDABILE DI SERVIZI.

    LEADER IN LEED

    Editoriale

  • 4 - DICEMBRE 2012

    Gianni Lazzari

    Amministratore Delegato di Habitech societ consortile a r.l.

    lIFAD (Fondo Internaziona-le per lo Sviluppo Agricolo, agenzia specializzata delle Nazio-

    ni Unite con sede a Roma) il pri-

    mo edificio in Italia ad ottenere

    la certificazioneLEED EB&OM,

    il rating LEED (Leadership in

    Energy and Environmental De-

    sign)di sostenibilit ambientale

    per gli edifici esistenti.

    Lo scorso novembre nella Capi-

    tale, durante la terza tappa del

    lancio ufficiale di LEED Italia,

    avvenuta la consegna del rico-

    noscimento da parte di Scott

    Horst, Vicepresidente di USGBC,

    ad un rappresentante dellIFAD.

    Lappuntamento coincideva con

    il World Green Building Day, la

    giornata mondiale per la promo-

    zione degli edifici ecosostenibili.

    Ledificio dove lavora una comu-

    nit internazionale si sviluppa su

    27.000 m2 di superficie, 8 piani

    fuori terra e due piani interrati e

    i livelli prestazionali raggiunti per

    ottenere la certificazione sono

    notevoli: una riduzione dei con-

    sumi energetici annui di circa il

    10%; il tasso di riciclaggio dei

    rifiuti prodotti da beni di consu-

    mo pari all88% e quello da beni

    durevoli pari al 100%; il 100%

    dellenergia elettrica utilizzata

    proveniente da fonti rinnovabili

    e certificata RECs; l82% di tutte

    le apparecchiature elettriche ad

    elevato risparmio energetico e

    SOSTENIbILIT AMbIENTALEMigliorare la gestione degli edifici esistenti possibile e conviene

    Primo piano

  • DICEMBRE 2012 - 5Questa rivista disponibile in formato pdf anche sul sito wwwpvbgroupcom

    certificate Energy Star; le mate-

    rie prime per gli arredi contenenti

    legno certificato FSC e materiale

    riciclato. Particolare attenzione

    stata dedicata anche alla mo-

    bilit sostenibile, incentivando

    luso dei mezzi pubblici e della

    bicicletta.

    Questo importante risultato

    stato raggiunto grazie al lavoro

    del Facility Management dellI-

    FAD in stretta collaborazione

    con Habitech-Distretto Tecnolo-

    gico Trentino, lunica societ in

    Italia ad offrire un pacchetto di

    servizi integrato per misurare e

    migliorare la gestione del singo-

    lo edificio o di interi patrimoni

    immobiliari.

    Certificare un edificio di nuova

    costruzione sicuramente il mo-

    do pi efficiente per assicurare

    un futuro ecosostenibile alledi-

    ficio stesso e di conseguenza

    modificarne limpatto ambienta-

    le. Tuttavia, la partita pi impor-

    tante della sostenibilit si gioca

    sul tema della riqualificazione

    degli immobili esistenti, i quali,

    oltre a rappresentare la quasi

    totalit del costruito, per ovvie

    ragioni non potranno cessare di

    esistere.

    Solo riducendone limpronta

    ecologica si pu compiere un

    piccolo passo verso il migliora-

    mento della sostenibilit globale,

    individuando una politica di ge-

    stione ecosostenibile, lavorando

    sui comportamenti personali

    consapevoli, senza i quali ogni

    intervento risulterebbe assai

    limitativo, e fissando obiettivi

    ambiziosi e coerenti con il con-

    cetto di sostenibilit, intesa co-

    me misura delle caratteristiche

    ambientali di un involucro e dei

    suoi impianti.

    Nella gestione di un edificio esi-

    stente non si utilizzano nuove

    risorse come per le new con-

    struction, si implementano bens

    azioni atte a misurare prima e a

    ridurre poi limpatto ambientale

    globale della struttura. Ci che si

    rende indispensabile pertanto

    valutare i parametri fondamentali

    di un singolo immobile o di un

    intero patrimonio immobiliare

    (energia, qualit dellaria inter-

    na, gestione dei rifiuti, mobili-

    t, eccetera) e impostare azioni

    e programmi che consentano

    il raggiungimento di concreti

    obiettivi di sostenibilit.

    Il protocollo LEED EB&OM

    oggi lo strumento pi completo,

    diffuso e riconosciuto, soprattut-

    to negli Stati Uniti, finalizzato ad

    aumentare lefficienza, ridurre i

    consumi, le emissioni, limpatto

    ambientale e soprattutto a mi-

    gliorare le condizioni di comfort

    degli spazi interni. una certifi-

    cazione di qualit di un proces-

    so e come tale prevede che le

    prestazioni delledificio e le pra-

    tiche di gestione siano oggetto

    di raccolta dati e analisi durante

    un periodo prestazionale (perfor-mance period) definito. La soste-nibilit della conduzione basata

    su dati prestazionali ed effettivi

    misurabili e per i quali devono

    essere prodotte ed elaborate

    delle evidenze documentali. La

    certificazione LEED EB&OM

    deve essere rinnovata almeno

    ogni cinque anni.

    Il momento storico sembra esse-

    re propizio: si costruisce meno e

    si riqualifica di pi quello che c;

    messaggi importanti veng