giardino grotta rossa - 19.02.2016

Click here to load reader

Post on 26-Jul-2016

220 views

Category:

Documents

4 download

Embed Size (px)

DESCRIPTION

 

TRANSCRIPT

  • Giardino Sociale Roberto 'Freak' Antoni

    Grotta Rossa Spazio Pubblico Autogestito

  • Febbraio 2014: iniziano i lavori di sistemazione del giardino antistante al centro

    da parte dei volontari chegestiscono lo spazio

    Se possedete una biblioteca e un giardino, avete tutto ci che vi serve.

    (Cicerone)

  • Siamo partiti dal taglio dellerba

    Coltivare il giardino ci macchia le mani, ma ci pulisce la mente.

    (Ramon Eder)

  • Gli uomini si dividono in quelli che costruiscono e quelli che piantano.

    I costruttori concludono il loro lavoro e sono colti dalla noia. Quelli che piantano sono soggetti a piogge o tempeste,

    ma il giardino non cesser mai di crescere. (Paulo Coelho)

    allo spostamento di alcune piante

  • abbiamo piantato alberi e fiori ornamentali

    Il segreto non correre dietro alle farfalle. curare il giardino perch esse vengano da te.

    (Mrio Quintana)

  • abbiamo fatto una catalogazione fotografica delle piante spontanee presenti

    nel giardino

    Prendi la vanga, la tua matita. Prendi i semi e le piante, sono i tuoi colori.

    (William Mason)

  • Per fare un prato occorrono un trifoglio e un'ape, Un trifoglio e un'ape. E il sogno.

    Il sogno pu bastare se le api sono poche. (Emily Dickinson)

    Trovandone moltissime

  • Per fare il seme ci vuole il frutto per fare il frutto ci vuole un fiore

    (Sergio Endrigo)

    E per finire abbiamo potato e sistemato gli alberi da frutto gi presenti!

  • Finiti i lavori, il 1 giugno 2014 abbiamo inaugurato il giardino

    intitolandolo a Roberto 'Freak' Antoni

  • Linsegna del Giardino stata creata da Filippo Mozone durante latelier di

    writing utilizzando materiale recuperato

  • Diventando spazio per incontri tematici, per i mercatini dellautoproduzione,

    luogo dei saperi e ... Di musica!

  • Il lavoro di riqualificazione complessiva della zona ancora lungo, ma attivare

    progetti e relazioni consente a chi la vive di riappropriarsene pienamente!

  • Per questo nel 2015 sono proseguiti i lavori per la costruzione di un piccolo palco

    e di un bar esterno.

  • dando vita a LE NOTTI DEL GRANDE COCOMERO!!!

  • Che cosa vorremmo realizzare:

    uno spazio di socialit per il quartiere; un giardino dedicato alle arti: musica,

    disegno, scultura un luogo improntato al riciclo; un crocevia di saperi e sapori.

  • Nello specifico, vorremmo creare:

    siepi e barriere naturali; sistemi di irrigazione con recupero acqua piovana;

    giardino di piante officinali e profumate; orti in cassetta;

    giardino dei frutti dimenticati e di piante mellifere; percorsi didattico-sensoriali;

    laboratori di guerrilla gardening.