esame prenatale non invasivo (nipt) mediante analisi .xxx (trisomia x) xxy (sindrome di klinefelter)

Download Esame Prenatale Non Invasivo (NIPT) mediante analisi .XXX (Trisomia X) XXY (Sindrome di Klinefelter)

If you can't read please download the document

Post on 06-Oct-2018

214 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Esame Prenatale Non Invasivo (NIPT) mediante analisi del DNA fetale libero

    da sangue materno

  • E un test prenatale non invasivo (NIPT) che, analizzando il DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, rileva aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali:

    Trisomia 21 (Sindrome di Down)

    Trisomia 18 (Sindrome di Edwards)

    Trisomia 13 (Sindrome di Patau)

    Monosomia X (Sindrome di Turner)

    XXX (Trisomia X)

    XXY (Sindrome di Klinefelter)

    XYY (Sindrome di Jacobs)

    Il test prevede anche un livello di approfondimento che consente di valutare aneuploidie e alterazioni cromosomiche strutturali (delezioni e duplicazioni) fetali a carico di ogni cromosoma, con risultati molto simili allanalisi del cariotipo fetale mediante tecniche invasive di diagnosi prenatale.

    Cos

  • Campione di sangue materno

    DNA libero di origine materna

    DNA libero di origine fetale

    analizza il DNA fetale libero circolante nel sangue materno

  • Il DNA fetale libero (cfDNA) circolante nel sangue materno

    Durante la gravidanza, alcuni frammenti del Dna del feto circolano nel sangue materno.

    Il DNA fetale rilevabile a partire dalla 5settimana di gestazione. La sua concentrazione aumenta nelle settimane successive e scompare subito dopo il parto.

    La quantit di DNA fetale circolante dalla 10 settimana di gestazione sufficiente per garantire lelevata specificit e sensibilit del test.

  • Origine del DNA fetale libero (cfDNA)

    Il DNA fetale libero consiste in corti frammenti di DNA (~145/200 bp) presenti nel plasma in percentuali variabili a seconda del periodo gestazionale

    Viene rilasciato, attraverso il processo dellapoptosi (morte cellular programmata)

    Origina dai trofoblasti placentari.

  • Caratteristiche del test

  • PrenatalSafe: Tecnologia FAST ad Alta RisoluzioneRisultato in 3 giorni

    Grazie alla recente introduzione della innovativa tecnologia FAST ad elevata profondit di lettura (~30 milioni di sequenze), possibile ottenere i risultati dell'esame dopo soli 3 giorni lavorativi, mantenendo i medesimi parametri di sensibilit e specificit del test.

    La procedura FAST attualmente applicabile solo ai test:PrenatalSafe 3 (aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13 e sesso fetale) PrenatalSafe 5 (aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13, X, Y);PrenatalSafe Karyo (analisi del cariotipo fetale).

  • Test eseguito da GENOMA

  • Maggiore accuratezza rispetto al Bi-test

    I test di screening del primo trimestre (Bi-Test) presentano unincidenza del 5% di falsi positivi, comportando un aumento significativo di esami invasivi non necessari, e non

    rilevano il 5-15% dei casi di trisomia 21 (falsi negativi)

  • Gravidanze in cui controindicata la diagnosi prenatale invasiva (es. rischio di aborto spontaneo)

    Screening del primo trimestre (Bi-Test) positivo

    Et materna avanzata (>35 anni)

    Quadro ecografico di anomalie fetali suggestive di aneuploidia

    Anamnesi personale/familiare di anomalie cromosomiche

    Partner(s) della coppia portatore(i) di traslocazione cromosomica bilanciata.

    Gravidanze a basso rischio (casistica limitata)

    Indicazioni allesecuzione del test

  • gravidanze singole ottenute mediante:

    concepimento naturale

    tecniche di fecondazione assistita omologhe

    tecniche di fecondazione assistita eterologhe

    gravidanze gemellari ottenute mediante:

    concepimento naturale

    tecniche di fecondazione assistita omologhe

    tecniche di fecondazione assistita eterologhe

    precedenti gravidanze andate a termine

    precedenti gravidanze esitate in aborto spontaneo o seguite da interruzione volontaria di gravidanza

    A chi dedicato il testA tutte le donne in gravidanza con un et gestazionale di almeno 10 settimane

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Cromosomi

    2 3 4 5 61

    8 9 10 11 127

    14 15 16 17 1813

    20 21 22 XX-sesso femminile

    o

    XY-sesso maschile

    19

    Trisomia 13

    Trisomia 21

    Trisomia 18

    Il test PrenatalSafe rileva le trisomie 21, 18 e 13 sia nelle gravidanze singole che in quelle gemellari

    PrenatalSafe 3 rileva le principali trisomie fetali

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Il test PrenatalSafe 5 rileva sia le trisomie 21, 18 e 13, che le aneuploidie dei cromosomi sessuali (solo nelle gravidanze singole). Nelle gravidanze gemellari, viene rilevata la presenza o

    lassenza del cromosoma Y.Cromosomi

    2 3 4 5 61

    8 9 10 11 127

    14 15 16 17 1813

    20 21 22 XX-sesso femminile

    o

    XY-sesso maschile

    19

    Trisomia 13

    Trisomia 21

    Trisomia 18

    XXY XYYXXX Monosomia X

    PrenatalSafe 5 rileva anche le aneuploidie dei cromosomi sessuali

  • prevede 5 livelli di indagine

  • Esame Prenatale Non Invasivo del Cariotipo Fetale

  • E il test prenatale non invasivo (NIPT) tecnologicamente pi avanzato e rappresenta una evoluzione dei tradizionali test di screening non invasivi che analizzano il cfDNA da sangue materno

    Prenatalsafe Karyo rileva:

    Aneuploidie fetali (sia quelle comuni in gravidanza che quelle meno frequenti);

    Alterazioni cromosomiche strutturali fetali (delezioni e duplicazioni segmentali)

    a carico di ogni cromosoma del cariotipo fetale

    E un test prenatale non invasivo (NIPT) che consente di studiare il cariotipo fetale

    Che cos

    Il nuovo test prenatale non invasivo per lo studio

    del cariotipo fetale

  • Nessun altro NIPT oggi disponibile offre un livello dindagine cos avanzato.

    Gli altri test prenatali non invasivi analizzano solamente alcuni cromosomi fetali, quali i cromosomi 21, 18, 13, X e Y.

    Il test prenatale non invasivo che studia il cariotipo fetale

  • prevede 2 livelli di indagine

  • Detection rate

    Il test evidenzia il 92.6%delle anomalie cromosomiche fetali rilevabili in epoca prenatale, ed il 96.2% di quelle riscontrate alla nascita

  • Livello di detection rate molto simile al cariotipo fetale tradizionale

  • Cariotipo fetale tradizionale vs

  • prevede 2 livelli di indagine

  • Detection rate

    Il test evidenzia il 95.5%delle anomalie cromosomiche fetali rilevabili in epoca prenatale, ed il 99.1% di quelle riscontrate alla nascita

    Plus

  • Livello di detection rate molto simile al cariotipo fetale tradizionalePlus

  • Cariotipo fetale tradizionale vs Plus

    E consigliabile ricorrere allutilizzo del PrenatalSafe Karyo Plus solo in determinati contesti clinici(esempio dubbi ecografici suggestivi di sindrome da microdelezione cromosomica)

  • Studi di validazione pubblicati

  • Esempi di casi clinici

  • Esempio di un recente caso clinico (Caso 1)

    Paziente di 31 anni

    5

    Risultato Negativo

    Anomalie fetali ecografiche(ipoplasia del cervelletto; ventricolomegalia)

    Rianalisi con Amniocentesi

    20^ settimana di gestazione

    12^ settimana di gestazione

  • Del5p15.33-13.2

    Chr. 5Chr. 5

    PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquido

    Amniotico

    34 Mb

    Identifica una delezione 5p confermata con array-CGH

  • Paziente di 32 anni

    5

    Risultato Negativo

    Anomalie fetali ecografiche

    Amniocentesi

    21^ settimana di gestazione

    13^ settimana di gestazione

    (difetto interventricolare, piede torto, intestino iperecogeno, dismorfismo facciale, arteria ombelicale unica)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 2)

  • Del18p11.32-p11.31Chr. 18

    PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquido

    Amniotico

    3,8 Mb

    Del18q21.32-q2321,3 Mb

    Identifica due delezioni (18p e 18q) confermate con array-CGH

    Chr. 18

  • Paziente di 32 anniPortatrice di traslocazione reciproca 46,XX,t(7;9)(p15;q22)

    Gravidanza ottenuta con PMA

    Risultato Patologicorilevato cariotipo fetale con traslocazione sbilanciata

    Anomalie fetali ecografiche

    Villocentesi

    12^ settimana di gestazione

    11^ settimana di gestazione

    (labiopalatoschisi; idrocefalia tetraventricolare, ipoplasia cuore)

    Chr. 7

    Chr. 9

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 3)

    Risultato confermato

  • PrenatalSafe KaryoArray-CGHcfDNAVilli Coriali

    PrenatalSafe KaryoArray-CGHVilli Coriali

    Dup7p22.3p21.2 15 Mb Dup9p24.3-q31.1 107.5 Mb

    cfDNA

    Identifica una traslocazione sbilanciata confermata con array-CGH

  • Paziente di 35 anni

    Amniocentesi(cariotipo tradizionale)

    13^ settimana di gestazione

    Risultato Negativo(Cariotipo fetale 46, XY)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 4)

    Anomalie fetali ecografiche(Sospetta Sindrome di DiGeorge)

    20^ settimana di gestazione

    Sindrome di DiGeorge

    Amniocentesi

  • PrenatalSafe KaryoArray-CGH

    cfDNALiquidoAmniotico

    Del22q11.21Sindrome di DiGeorge

    Identifica una gravidanza con sindrome di DiGeorgePlus

    4 Mb

    Chr.22

  • Paziente di 33 anni(non consapevole di essere portatrice di traslocazione cromosomica)

    Risultato Patologicorilevato cariotipo fetale con delezione 13q33.1q34 di 11.4 Mb

    Anomalie fetali ecografiche

    Villocentesi15^ settimana di gestazione

    12^ settimana di gestazione

    (Igroma Cistico e Sacci Giugulari)

    Esempio di un recente caso clinico (Caso 5)

    Paziente portatrice di traslocazione reciproca

    46,XX,t(13;20)(q33;q13.3)

    Risultato confermato