emissione nآ° 2010-12-06آ  songbook: george gershwin, cole porter, irving berlin, richard...

Download Emissione Nآ° 2010-12-06آ  Songbook: George Gershwin, Cole Porter, Irving Berlin, Richard Rodgers e

Post on 04-Apr-2020

13 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Emissione N° 283

    WORLD CONNECTION 8712629430886 WC 43088 DIGIPACK 2010 World Music

    DEOLINDA DOIS SELOS E UM CARIMBO Deolinda è un gruppo musicale nato a Lisbona che, ispirato dal Fado e dalle tradizioni musicali portoghesi, propone canzoni originali e moderne che ricreano un suono radicato nella musica popolare attraverso l’utilizzo di diversi linguaggi musicali. Il gruppo è nato nel 2006 dall’incontro di quattro musicisti con formazioni ed esperienze musicali diverse: Ana Bacalhau (voce), Luís José Martins (chitarra, ukulele, cavaquinho, guitalele, viola braguesa e voce), Pedro da Silva Martins (chitarra e voce) e Zé Pedro Leitão (contrabbasso e voce). La band compatta, ma versatile allo stesso tempo, ha stupito il pubblico europeo con il sua miscela di sonorità folk, melodie pop e ritmi brasiliani e capoverdiani, il tutto unito alla rilettura del fado in chiave moderna che evita facili stereotipi o nostalgie. Il magazine Songlines li ha definiti “il nuovo fenomeno musicale che conquistando il Portogallo” e li ha premiati come Best European World Music Artist del 2009 ai World Songlines Music Awards, che si svolgono in collaborazione con la BBC. Dopo il successo di critica e pubblico del loro primo album, “Canção Ao Lado” (WC 43084), i Deolinda continuano il loro viaggio di ricerca musicale con il loro secondo album: “Dois Selos e Um Carimbo”. Un disco coinvolgente e variegato, in cui si susseguono atmosfere e sonorità diverse. Pu continuando nella strada intrapresa con il loro precedente lavoro, i Deolinda dimostrano di non essersi lasciati distrarre dal successo, ma di aver continuato nel loro lavoro di ricerca e perfezionamento. Una nuova maturità e soprattutto consapevolezza sembra animare i brani di “Dois Selos e Um Carimbo”. Quattordici composizioni che compongono un mosaico variopinto e che esprimono pienamente il multiforme talento di questo straordinario gruppo.

    Deolinda vincitori del SONGLINES MUSIC AWARDS 2010 nella categoria "Gruppo Emergente". 1. Se Uma Onda Invertesse A Marcha 2. Um Contra O Outro 3. Não Tenho Mais Razões 4. Passou Por Mim E Sorriu 5. Sem Noção 6. A Problemática Colocação De Um Mastro 7. Ignaras Vedetas 8. Quando Janto Em Restaurantes 9. Entre Alvalade E As Portas De Benfica 10. Canção Da Tal Guitarra 11. Patinho De Borracha 12. Há Dias Que Não São Dias 13. Fado Notário 14. Uma Ilha Deolinda "Um Contra O Outro" http://www.youtube.com/watch?v=y7hqlwM8te4

  • WORLD CONNECTION 8712629430862 WC 43086 DIGIPACK 2010 World Music

    HANGGAI HE WHO TRAVELS FAR Dalle distese selvagge della Mongolia alle caotiche strade di Pechino, la musica degli Hanggai getta un ponte tra un’antica tradizione e il mondo scintillante del rock così come viene visto e ascoltato da una nuova generazione di cinesi. I sei membri del gruppo Hanggai uniscono tradizione, cultura e folklore popolare con le sonorità del ventunesimo secolo per creare il loro sound unico. A partire dal suo debutto nel 2008, il gruppo è diventato famoso in tutto il mondo per la sua rilettura e riscoperta della tradizione musicale mongola (attraverso il recupero di strumenti, melodie e tecniche vocali tradizionali) e la sua fusione con nuovi generi musicali. Il leader del gruppo, Ilchi, è stato componente di un gruppo punk prima di scoprire la ricchezza del patrimonio musicale mongolo di cui lui era discendente. Da quel momento ha trascorso anni studiando e ricercando le antiche tradizioni mongole del nord della Cina, con le sue tecniche e i canti oramai a rischio di scomparsa. Con il loro nuovo album “He who travels far” gli Hanggai continuano ad approfondire il loro percorso di riscoperta e rivitalizzazione di questa antica cultura. Questo nuovo lavoro vede anche l’arrivo di un nuovo membro nella band, la nascita di nuove collaborazioni (il produttore Ken Stringfellow e il chitarrista Marc Ribot), quattordici nuovi brani (molti di loro basati su testi e melodie tradizionali) e l’utilizzo di un approccio più 'live' alla registrazione.

    La musica degli Hanggai getta un ponte tra un’antica tradizione e il mondo scintillante del rock. FEAT. MARC RIBOT. 1. Gobi Road 2. Uruumdush [Mountain Top] 3. Yuan Ding Cap 4. Hairan Hairan 5. Zhang Dan 6. Cha 7. Xiger Xiger 8. Borulai's Lullaby 9. Hanggai 10. Ayrhindu 11. Dorov Morlaril 12. Golden Bangle 13. Juan Zou De Ren [He Wh o Travels Far] 14. Togur Jin Mountain

    ...Etichetta... 7330081000044 TMCCD 004 JEWEL BOX

    NYBERG LINA, SVENSSON ESBJORN CLOSE Registrato e pubblicato per il mercato svedese nel 1993, questo album rappresenta una delle ultime registrazioni come sideman realizzate dal pianista Esbjorn Svensson prima di dedicarsi al suo noto Esbjorn Svensson Trio (E.S.T.), fondato quello stesso anno. Da quel momento in poi il pianista si sarebbe focalizzato sul suo progetto che lo avrebbe presto portato alla fama internazionale prima della sua tragica scomparsa nel 2008. Le sue collaborazioni come sideman si sarebbe inoltre limitate quasi esclusivamente agli artisti della sua stessa etichetta, la tedesca ACT Music. In questo disco Esbjorn Svensson, all’epoca trentenne, non si presenta dunque nelle vesti di leader, ma in quelle di compositore (i brani “Waiting” e “Waltz For The Lonely Ones” portano la sua firma) e soprattutto fidato accompagnatore della splendida e giovanissima cantante svedese Lina Nyberg. La collaborazione dei due era iniziata già tre anni prima di questa registrazione e questo è evidente dalla loro sintonia e dalla naturalezza del loro interplay. Lina Nyberg aveva solo ventitre anni al momento di queste registrazioni ed è incredibile come nelle sue interpretazioni si combinino la freschezza e la creatività giovanile (espressa anche nella scelta di brani meno noti o non appartenenti al mondo del jazz) e una perfetta padronanza tecnica e stilistica. D’altro canto Svensson, pur se limitato dal contesto e dal ruolo di

    "CLOSE" rappresenta una delle ultime registrazioni come sideman realizzate dal pianista Esbjorn Svensson prima di dedicarsi al noto Esbjorn Svensson Trio (E.S.T.).

    Lina Nyberg & Esbjörn Svensson - Waltz For The Lonely Ones

    http://www.youtube.com/watch?v=i2HxysWAY2I

    1. Little Unhappy Boy

  • 2093 Jazz

    accompagnatore, esprime un pianismo originale che preannuncia la sua successiva evoluzione stilistica. Il risultato dell’incontro di questi due talenti è un album coinvolgente e accattivante che esprime ancora oggi una vivace modernità.

    2. Close

    3. Here, There And Everywhere

    4. Never Let Me Go

    5. In Your Own Sweet Way

    6. You Can Have Him

    7. Waiting

    8. Ruby My Dear

    9. I Wish I Didn't Love You So

    10. You Let My Love Grow Cold

    11. Spring Can Really Hang You Up The Most

    12. I Hadn't Anyone 'Til You

    13. May I Come In

    14. Waltz For The Lonely Ones

  • RADAR 8015948400159 RADAR 40015 DELUXE DIGIPACK 2010 Jazz

    RIGGI GIACOMO ISEVARM Diplomato in strumenti a percussione con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale P. Mascagni di Livorno, sotto la guida del M° Jonata Faralli, Giacomo Riggi ha sempre affiancato lo studio della musica classica con il jazz, vantando collaborazioni con: Danilo Rea, Mauro Grossi, Tony Scott, Tiziana Ghiglioni, Stefano “Cocco” Cantini, Tino Tracanna, Garrison Fewell, Big Band di Barga jazz e Raffaello Pareti, solo per citarne alcuni. Particolarmente attivo sia come interprete che come compositore, Giacomo Riggi ha ampliato nel corso degli anni i suoi interessi musicali arrivando a plasmare uno stile estremamente personale in cui confluiscono le esperienze e influenze eterogenee (musica classica e jazz su tutte) che hanno segnato la sua formazione. Questo suo nuovo lavoro, “Isevram” lo vede impegnato a vibrafono, pianoforte e voce, e lo vede affiancato da Simone Graziano al pianoforte e dal Quartetto Even8 (con Gloria Merani e Marco Domenichelli ai violini, Valentina Gasperetti alla viola e Simone Centauro al violoncello). Il disco è impreziosito dalla presenza di due ospiti speciali: Luciano Biondini alla fisarmonica (nei brani “3 Funky 4”, “Isevarm” e “Il regno di Fantasia”) e Paul McCandless al sax soprano nel brano “Un LAb per Chiara”

    Il nuovo lavoro dell'eclettico percussionista GIACOMO RIGGI! Il disco è imprezios ito dalla presenza di due ospiti speciali: Luciano Biondini alla fisarmonica (nei brani “3 Funky 4”, “Isevarm” e “Il regno di Fantasia”) e Paul McCandless al sax soprano nel brano “Un LAb per Chiara”. 1) 3 Funky 4 2) Un LAb per Chiara 3) Isevram 4) Il mare 5) One for Andrea 6) Quartetto N° 2 7) Il regno di Fantasia Vincitore della terza edizione del "Waltex Jazz Competition".

    RADAR 8015948400166 RADAR 40016

    SIGNORI G LIVE IN CAFFE' MORLACCHI Disco d’esordio per il duo perugino “Signori G” formato da Giulia Zeetti (voce) e Giuseppe Barbaro (chitarra), album di raccolta di cover che traccia il loro percorso di crescita artistica. Un disco live, scelta mirata per rispecchiare quello che è il loro showcase, spettacolo che si muove tra la musica e il teatro. L’esperienza di Gulia Zeetti, nell’ambito teatrale, fa si che si trasformi nella peculiarità del duo tanto da farne il loro cavallo di battaglia. Gli arrangiamenti di Giuseppe Barbaro accompagnano ironicamente e non, i testi scelti, spaziando da una trascinante versione di “Dancing” (di P.Conte,ndr) seguendo un percorso teatralmente coinvolgent