economia delle aziende non profit inquadramento generale

Download Economia delle aziende non profit Inquadramento generale

Post on 01-May-2015

215 views

Category:

Documents

1 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Slide 1
  • Economia delle aziende non profit Inquadramento generale
  • Slide 2
  • Dipartimento di Economia2 I settori in cui intervengono sono i pi diversi Sociale Sanitario Culturale Sportivo Educazione
  • Slide 3
  • Quali sono i fattori peculiari delle anp? finalit istituzionali non economiche, ma caratterizzate da un elevato contenuto sociale; risulta prevalente la logica di produzione di benessere tramite persone; governance, caratterizzata dallassenza di specifici interessi proprietari; assenza della distribuzione degli utili, non vi un divieto a conseguire il profitto, ma sono presenti vincoli specifici allassegnazione dello stesso.
  • Slide 4
  • Dipartimento di Economia4 Le aziende non profit Lo sviluppo delleconomia e delle aziende Non Profit strettamente e correlato a questi principi: 1.Principio di coinvolgimento e di partecipazione (senso di identificazione); 2.Principio di solidariet (sul piano individuale) e di sussidiariet (sul piano sociale); 3.Principio dellautorealizzazione (l'esigenza di ogni individuo di "diventare ci che si capaci di diventare" e di "attuare le proprie migliori potenzialit". Maslow)
  • Slide 5
  • Classificazione: aziende auto-produttrici, sono aziende che destinano la propria produzione a soggetti predeterminati, che contribuiscono nella azienda a vario titolo. Lazienda nasce dalla volont di questi soggetti, al fine di soddisfarne i bisogni in modo sistematico e duraturo. Le aziende non profit
  • Slide 6
  • aziende erogatrici, sono aziende che offrono, sulla base di spinte filantropiche, religiose, etiche, beni e servizi alla collettivit o ad una parte specifica della stessa in assenza di scambio economico. La controprestazione in denaro al bene/servizio offerto, quando presente, assume un valore poco pi che simbolico in quanto insufficiente a remunerare i fattori della produzione. Allimpiego di risorse non sono direttamente correlati ricavi ed il valore della prestazione non rappresenta lespressione di criteri di convenienza economica.
  • Slide 7
  • imprese sociali, sono aziende che destinano la propria produzione al mercato, che realizzano processi di produzione ed allocazione caratterizzati dallo scambio economico. Queste aziende di produzione per si differenziano dalle aziende for profit in quanto caratterizzate da finalit diverse dal profitto. La produzione e lo scambio economico sono strumentali a finalit sociali ispirate da valori etici e morali.
  • Slide 8
  • 8 I SOGGETTI GIURIDICI CHE APPARTENGONO AL NON PROFIT minor grado di formalizzazionemaggior grado di formalizzazione associazioni non riconosciute organizzazioni di volontariato L.266/91 Associazioni Fondazioni Coop. sociali L. 381/91 fondazioni di partecipazione fondazioni ex enti lirici L. 367/96 ex bancarie L.del.461/98 e D. lgs. 153/99
  • Slide 9
  • 9 Anp: Inquadramento giuridico Codice Civile Associazioni e fondazioni riconosciute (art. 14 e segg) Associazioni e fondazioni non riconosciute (art. 36 e segg.) Comitati (art. 36 e segg.) Societ cooperative (art. 2511-2545) Societ di mutuo soccorso (art. 2546-2548)
  • Slide 10
  • 10 Anp: Inquadramento giuridico Piena capacit dagire dellAnp Responsabilit in capo allente Maggiore trasparenza Contratti pubblici di fornitura Sgravi ed agevolazioni fiscali Riconoscimento
  • Slide 11
  • ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA (artt. 36-42 del c.c.) irrilevanza del patrimonio responsabilit personale degli amministratori ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA (artt. 14-35 del c.c.) lassociazione acquisisce la personalit giuridica responsabilit limitata e irresponsabilit patrimoniale degli amministratori
  • Slide 12
  • ASSOCIAZIONE artt. 14-35, Libro I, Titolo II, Capo II del c.c. prende vita dallaccordo degli associati: tale accordo si manifesta nel contratto di associazione, cio nellatto costitutivo (contratto plurilaterale) lassociazione un contratto con comunione di scopo, in cui le parti mirano a realizzare un interesse comune a tutti i soggetti che partecipano allassociazione scopo dellassociazione, diversamente da quello delle societ quello di soddisfare i bisogni di natura ideale, o comunque non economica, dei propri membri lassenza di finalit di lucro non impedisce allassociazione di svolgere attivit economiche, purch esse siano strumentali al perseguimento delle finalit istituzionali
  • Slide 13
  • ATTO COSTITUTIVO E STATUTO (anche per le non riconosciute) La distinzione fra atto costitutivo e statuto nasce dalla diffusa pratica di stabilire in momenti diversi, e quindi in atti diversi, gli elementi dellente: prima, nellatto costitutivo, gli elementi individualizzanti e, per cos dire, essenziali ai fini dellidentificazione del nuovo ente poi, nello statuto, le regole di organizzazione e funzionamento
  • Slide 14
  • 14 Atto costitutivo Contratto, sottoscritto dai fondatori, con cui si costituisce lAnp Implica la nascita dell Anp ma non spiega il suo funzionamento Statuto Atto che contiene le regole di funzionamento dellAnp Anp: Atto costitutivo e statuto
  • Slide 15
  • ATTO COSTITUTIVO E STATUTO art. 16 c.c. devono contenere: denominazione dellente deve essere nuova, distintiva e veridica scopo deve essere lecito, non economico e di pubblica utilit deve essere specifico e non generico sede patrimonio deve essere sufficiente per il perseguimento dello scopo norme sullordinamento e lamministrazione possono contenere: norme relative allestinzione dellente e alla devoluzione del patrimonio norme relative alleventuale trasformazione dellente
  • Slide 16
  • ATTO COSTITUTIVO E STATUTO art. 16 c.c per le associazioni: norme sullordinamento e lamministrazione gli organi obbligatori sono lassemblea e quelli relativi agli amministratori diritti e obblighi degli associati condizioni per lammissione degli associati per le fondazioni: norme sull'ordinamento e lamministrazione un organo amministrativo, formato da una o pi persone
  • Slide 17
  • NORME SULLORDINAMENTO E LAMMINISTRAZIONE DI UNASSOCIAZIONE ASSEMBLEA GENERALE - lorgano fondamentale dellassociazione, org. sovrano, costituito da tutti gli associati in funzione deliberante; le spettano tutte le decisioni concernenti lesistenza, la disciplina e lattivit dellente; deve essere convocata almeno una volta allanno; modalit di convocazione; I e II convocazione; democrazia diretta; delega; AMMINISTRATORI - Consiglio di Amministrazione o - Consiglio Direttivo nominati dallassemblea (possono anche non essere associati) devono rendicontare, rendere conto di quello che si fatto
  • Slide 18
  • NORME SULLORDINAMENTO E LAMMINISTRAZIONE DI UNASSOCIAZIONE COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI controlla la regolarit delle scritture contabili, parte redazionale, documentale. COLLEGIO DEI PROBIVIRI un organo interno, di elezione assembleare, permanente, definito da una clausola statutaria, sorta di commissione per le garanzie statutarie CLAUSOLA ARBITRALE le controversie interne vengono demandate a arbitri di parte, che formeranno un Collegio Arbitrale, di cui normalmente si prevede un rappresentante nominato per ciascuna delle parti contendenti.
  • Slide 19
  • 19 Anp: contenuto dellatto costitutivo Denominazione unica per provincia Scopo: definisce il contenuto del sodalizio. Deve essere: - lecito -non economico (non di lucro) Attivit: pu avere contenuto economico Patrimonio: elemento non sempre indispensabile Sede Norme sullamministrazione ed organi sociali: 1) Assemblea principio di democraticit della struttura 2) Amministratori: rapporto di mandato
  • Slide 20
  • 20 Democraticit della struttura una testa un voto Associati diritto di: voto eleggibilit alle cariche associative partecipazione alle assemblee e diritto di intervento in assemblea diritto di impugnare le delibere (una delibera assembleare annullabile quando contraria alle norme imperative, allordine pubblico, al buon costume, alla.c. o allo s.) diritto di recesso ( un aspetto della libert di associazione, non si possono ripetere il contributo versato, considerata una liberalit) Associati obbligo di: conferire la quota sociale rispettare le norme statutarie Collaborazione CONDIZIONE PER LAMMISSIONE Clausola di gradimento; di adesione Diritti e doveri degli associati
  • Slide 21
  • ESTINZIONE DELLENTE unassociazione si pu estinguere quando lo prevedono latto costitutivo o lo statuto ( art. 21 c.c.: lassemblea pu deliberare lo scioglimento dellass. e la devoluzione del patrimonio, ma occorre il voto favorevole di almeno 3/4 degli associati) o quando lo scopo stato raggiunto o diventa impossibile, quindi lassociazione non ha pi motivo di esistere ( art. 27 ) o quando tutti gli associati sono venuti a mancare ( art. 27 ) cause legali
  • Slide 22
  • 22 Associazioni Fondazioni Elemento fondamentale Persone Patrimonio Causa comune Anp: Inquadramento giuridico
  • Slide 23
  • FONDAZIONE Non esiste una definizione da codice civile Ente di diritto privato con personalit giuridica dotato di un PATRIMONIO destinato ad uno scopo lassociazione pu esistere senza patrimonio la fondazione non pu esistere senza patrimonio
  • Slide 24
  • COMITATI (c.c. 39 e segg.) Comitati di soccorso o di beneficienza e i comitati Promotori di opere monumenti, esposizioni, mostre, festeggiamenti e simili Gli organizzatori e coloro che assumono la gestione dei fondi raccolti sono responsabili personalmente e solidalmente della conservazione d

Recommended

View more >