digiuno acqua dieta stile di vita conclusioni

Download DIGIUNO ACQUA DIETA STILE DI VITA CONCLUSIONI

Post on 02-May-2015

219 views

Category:

Documents

6 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

  • Slide 1
  • Slide 2
  • Slide 3
  • Slide 4
  • Slide 5
  • Slide 6
  • DIGIUNO ACQUA DIETA STILE DI VITA CONCLUSIONI
  • Slide 7
  • DIGIUNO
  • Slide 8
  • Laltopiano su cui vivono, in Pakistan, un luogo in gran parte inospitale e non d raccolto sufficiente per alimentare i 10.000 abitanti Hunza per tutto lanno, cos in primavera, quando le risorse invernali sono terminate, adottano quello che i naturopati definiscono digiuno terapeutico. Fino a marzo infatti, prima che maturi lorzo, digiunano anche per settimane intere (fino a due mesi in semi digiuno) per poter razionare i pochi viveri rimasti in attesa del primo raccolto. Il bello che questa bizzarra consuetudine, che secondo le tradizionali teorie nutrizionistiche porterebbe a debolezza, morte e distruzione, al contrario nel corso degli anni ha prodotto nella popolazione straordinarie capacit di vigore.
  • Slide 9
  • Anche in molti animali il digiuno una cosa normale per la sopravvivenza, nei periodi di carenza di prede. I violenti scontri che i cervi hanno tra di loro per l accoppiamento e la successiva fecondazione avvengono proprio in pieno inverno, quindi praticamente a digiuno, che non compromette, anzi enfatizza le loro energie. I lupi cacciano per giorni, ma poi possono restare per settimane senza mangiare e nello stesso tempo percorrono grandi distanze per procacciare altro cibo, vivendo con il solo grasso corporeo come del resto quasi tutti i predatori.
  • Slide 10
  • Studi scientifici dimostrano che periodi brevi e ciclici di digiuno proteggono il cervello da malattie neurodegenerative come Alzheimer e Parkinson. Gli studiosi ipotizzano anche che la restrizione calorica riduca lo stress al quale sono sottoposte le cellule cerebrali, favorendone la crescita e migliorando le connessioni sinaptiche. La digiuno-terapia avrebbe inoltre effetti positivi a livello cardiovascolare, riducendo del 58% il rischio di patologie cardiache e del 50% lo sviluppo di diabete.
  • Slide 11
  • Una nuova ricerca dell'Intermountain Medical Center Heart Institute, negli USA, ha coinvolto 230 persone le quali sono state sottoposte ad un digiuno di 24 ore durante il quale era concessa solo lassunzione di acqua. Al termine delle 24ore i test clinici sui partecipanti alla ricerca avevano evidenziato che la condizione di digiuno aveva indotto nellorganismo la riduzione del 14% del colesterolo LDL ovvero cattivo, che era stato utilizzato come fonte energetica al posto del glucosio. Durante il digiuno i soggetti, inoltre, producevano una maggiore quantit dellormone della crescita (Gh), capace di svolgere unazione di protezione sui muscoli e sul bilancio metabolico.
  • Slide 12
  • Il digiuno terapeutico non una pratica moderna: gi Platone, Socrate e Plutarco lo praticavano perch ritenevano che migliorasse le loro prestazioni psico-fisiche; gli arabi e gli egiziani lo consigliavano come cura per le malattie. Se si vuole ridurre il rischio di patologie, digiunare una volta al mese lo si pu considerare come un momento di "disintossicazione", ma anche indispensabile badare a cosa mangiamo ogni giorno: questa la condizione base per il mantenimento di un buono stato di salute e per vivere a lungo.
  • Slide 13
  • Peccato che, sebbene per gli occidentali il digiuno non sia una realt sconosciuta, essi lo adottino con fini differenti. La restrizione alimentare, dunque, pu essere di due tipi: restrizione calorica: la persona riduce lapporto calorico complessivo per controllare il proprio peso; restrizione cognitiva: la persona esclude alcuni cibi ritenuti ingrassanti (dolci, pasta, pane, grassi ecc..); spesso la persona con DCA (disturbi del comportamento alimentare) si autoimpone divieti rigidi non giustificati da un punto di vista nutrizionale.
  • Slide 14
  • Dunque, se per gli Occidentali il digiuno pu rappresentare una tendenza di massa, una moda seguita per perdere peso in maniera considerevole, gli Hunza non si pongono problemi di questo genere: il loro digiuno dettato dalle regole della natura, non dallaspirazione ad un corpo esile e magro. ALLA MAPPA
  • Slide 15
  • ACQUA
  • Slide 16
  • Si crede che le persone siano ci che mangiano, e se fossero anche quello che bevono?
  • Slide 17
  • Allinizio del secolo scorso il Dott.Henri Coanda, premio Nobel e padre della dinamica dei fluidi, trascorse 6 anni di studi cercando di capire quali benefici questacqua determinasse esattamente sul corpo umano. Un punto di forza per la longevit del popolo Hunza la composizione dell acqua che attingono da una valle situata a 2700m e circondata da alcune tra le pi alte montagne del mondo nonch da ghiacciai vecchi milioni di anni; essa possiede un elevato pH, per questo definita acqua alcalina. Nel 1966 il ministero della sanit giapponese lapprov come terapia medica.
  • Slide 18
  • Ma cosa si intende per acqua alcalina? E quali sono i suoi effetti benefici sullorganismo? Ha un notevole potere antiossidante, un elevato contenuto di minerali colloidali, una straordinaria quantit di idrogeno attivo, ovvero con un elettrone in pi, e differisce dallacqua che comunemente beviamo per viscosit, tensione superficiale, indice di rifrazione. Confronto del contenuto di idrogeno attivo (2004 Giappone Dr. Shirahata)
  • Slide 19
  • Una graffetta immersa in acqua normale o in acqua semplicemente purificata si arrugginisce, ma ci non succede con lacqua alcalina ridotta. Un ricercatore, effettuando questo esperimento, ha affermato che la graffetta non si arrugginita per un anno.
  • Slide 20
  • Questacqua costituita da delle minuscole sfere mineralizzate lisce, non pi grandi di 5 nanometri di diametro, vale a dire 2000 volte pi piccole di un globulo rosso; queste sfere sono portatrici di un potenziale elettrico elevatissimo chiamato zeta.
  • Slide 21
  • Per una perfetta salute, lacqua deve essere satura di elettroni, ovvero con un ORP (Potenziale di Ossidoriduzione) negativo che dunque fornisce una certa riserva di elettroni liberi, utili per bloccare lossidazione dei tessuti del corpo da parte dei radicali liberi dellossigeno. Le sue propriet antiossidanti sono quindi ancora pi potenti di qualunque cibo o integratore. Agisce velocemente ed capace di raggiungere tutti i tessuti in un tempo molto breve; gli effetti del bere acqua ridotta sono immediati. Lacqua alcalina deve avere un ORP almeno di -250 mV e fino a pi di -1250 mV. Ma la maggior parte dellacqua di rubinetto registra valori intorno a +400 mV e fino a +1250 mV ed satura di protoni; agisce acquisendo elettroni ed ossidando le altre molecole.
  • Slide 22
  • Lassunzione di antiossidanti che si sciolgono facilmente in acqua, come la vitamina C, non efficace per proteggere le cellule cerebrali, perch non riescono a passare attraverso i vasi sanguigni, essendo troppo grandi. I componenti presenti nellacqua possono arrivare in tutte le parti del corpo, cervello, ossa, ecc, attraverso i vasi capillari. Questo significa che lacqua, con propriet antiossidanti, sar molto efficace nel contrastare la tendenza ossidativa del corpo.
  • Slide 23
  • COME PRODURRE ACQUA ALCALINA RIDOTTA?
  • Slide 24
  • Lacqua (H2O) viene divisa in ioni di idrogeno (H+) e ioni idrossido (OH-). Quando lacqua viene elettrolizzata, lo ione di idrogeno (H+) riceve gli elettroni (e) sul polo negativo e diventa idrogeno attivo (H). Allo stesso modo, lo ione di metallo riceve gli elettroni (e) e diventa nanocolloide di metallo. Questo assorbe e immagazzina lidrogeno attivo stabilizzato nellacqua.
  • Slide 25
  • ESPERIMENTO DI SOPPRESSIONE DI CELLULE CANCEROGENE Riduzione della capacit di formazione di colonie in agar morbido, caratteristica maligna della cellula cancerogena, da parte dellacqua alcalina ridotta elettrolitica. Le cellule cancerogene mantengono caratteristiche maligne, come la moltiplicazione, anche in ambienti poveri come lagar morbido e con conseguente formazione di grandi colonie. Tuttavia, non hanno formato grandi colonie nella soluzione contenente acqua alcalina ridotta elettrolitica.
  • Slide 26
  • CASI CLINICI Guarigione di ulcere ai piedi dovute a una complicazione del diabete e costipazione per 20 anni Lee, anni 72, ha lottato con il diabete e la costipazione per 20 anni e i suoi piedi si sono ulcerati come complicazione. Lospedale gli aveva prospettato lamputazione dei piedi ed era in attesa dellintervento quando venuto a conoscenza dellacqua alcalina ridotta. Ha bevuto una quantit sufficiente e i suoi piedi, che dovevano essere amputati, sono guariti miracolosamente.
  • Slide 27
  • Prova clinica su pazienti affetti da diabete: Soggetti dellesperimento: pazienti (volontari) con diabete. Durata dellesperimento: 36 giorni (03/12/2003 07/01/2004). Sospeso trattamento con insulina, somministrata solo acqua alcalina ridotta elettrolitica (sottoposti a bagni caldi, una terapia naturale per evitare effetti collaterali in seguito allingestione di troppa acqua alcalina ridotta elettrolitica). ALLA MAPPA
  • Slide 28
  • DIETA
  • Slide 29
  • Pur essendo un popolo ancorato a regimi alimentari alquanto primitivi, la caccia e lallevamento non sono una costante nelle abitudini del popolo Hunza. Pertanto, lassunzione di carni di vario genere risulta tuttaltro che frequente, limitata ai ritrovamenti occa

Recommended

View more >