deontologia medica ed inquadramento giuridico della .... della pietra. deontologia medica ed... ·...

of 13 /13
1 1 Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Sperimentale Sezione di Medicina Legale Deontologia ed inquadramento giuridico della professione medica Prof. Bruno Della Pietra scaricato da www.sunhope.it Deontologia Il termine deontologia deriva dal greco to deon (ciò che deve essere e che si deve fare) e logos (discorso, parola, scienza) e fu usato per la prima volta da Jeremy Bentham che la definì come “la parte delle nostre azioni alla quale il diritto positivo lascia il campo libero”. 2 scaricato da www.sunhope.it Deontologia Medica La deontologia medica riguarda i contenuti etico-sociali della professione, vista l’essenza più elevata e spirituale e nella nobiltà della missione, da cui discendono le buone regole di comportamento del medico. 3 scaricato da www.sunhope.it Deontologia Medico-legale La deontologia medico-legale considera gli aspetti propriamente legali della professione, disciplinati da norme giuridiche, inerenti agli obblighi che il medico esercente contrae nei confronti dello Stato e delle autorità pubbliche e ai divieti imposti per legge ai medici operanti nelle strutture pubbliche e nella professione privata. 4 scaricato da www.sunhope.it

Author: nguyenkhue

Post on 16-Feb-2019

224 views

Category:

Documents


0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

1

1

Seconda Universit degli Studi di Napoli

Facolt di Medicina e Chirurgia

Dipartimento di Medicina Sperimentale

Sezione di Medicina Legale

Deontologia ed inquadramento giuridico della professione medica

Prof. Bruno Della Pietra

scaricato da www.sunhope.it

Deontologia

Il termine deontologia deriva dal greco todeon (ci che deve essere e che si deve fare)e logos (discorso, parola, scienza) e fu usatoper la prima volta da Jeremy Bentham che ladefin come la parte delle nostre azioni allaquale il diritto positivo lascia il campo libero.

22scaricato da www.sunhope.it

Deontologia Medica

La deontologia medica riguarda i contenutietico-sociali della professione, vista lessenzapi elevata e spirituale e nella nobilt dellamissione, da cui discendono le buone regole dicomportamento del medico.

33scaricato da www.sunhope.it

Deontologia Medico-legale

La deontologia medico-legale considera gliaspetti propriamente legali della professione,disciplinati da norme giuridiche, inerenti agliobblighi che il medico esercente contrae neiconfronti dello Stato e delle autoritpubbliche e ai divieti imposti per legge aimedici operanti nelle strutture pubbliche enella professione privata.

44scaricato da www.sunhope.it

2

Art. 32.

La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettivi t, e

garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno pu essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non pu in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

5scaricato da www.sunhope.it

Art. 50 del Codice penale.Consenso dellavente diritto: non punibile chi lede o pone in pericolo un diritto con il consenso della persona che pu validamente disporne.

Art. 54 del Codice penale.Stato di necessit: non punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessit di salvare s od altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, n altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo .

6scaricato da www.sunhope.it

Trattamenti Sanitari VolontariTrattamenti Sanitari Volontari

-- relazione tra la potest di curare/libert di cu rare e la libert di relazione tra la potest di curare/libert di cu rare e la libert di essere curato essere curato

-- contratto di opera intellettuale che si configu ra nella relazione contratto di opera intellettuale che si configura nella relazione medico/pazientemedico/paziente

Come a dire che non si tratta solo di curare il p aziente, ma Come a dire che non si tratta solo di curare il p aziente, ma soprattutto di soprattutto di prendersi cura prendersi cura delluomodelluomo--paziente assolvendo, cos, al paziente assolvendo, cos, al fondamentale dovere di solidariet dellarte medica .fondamentale dovere di solidariet dellarte medica .

Linformazione parte integrante della relazione m edico/paziente e, Linformazione parte integrante della relazione m edico/paziente e, quindi, del contratto dopera.quindi, del contratto dopera.

Non finalizzata solo al consenso al trattamento sanitario Non finalizzata solo al consenso al trattamento sanitario (Tribunale di Pordenone 1992 e Cassazione penale n(Tribunale di Pordenone 1992 e Cassazione penale n 431 del 21.03.1997) 431 del 21.03.1997) ma anche alla ma anche alla conoscenza del proprio stato di salute per una va lutazione di conoscenza del proprio stato di salute per una va lutazione di capacit capacit di prestazione.di prestazione.

7scaricato da www.sunhope.it

Trattamenti Sanitari Trattamenti Sanitari ObbligatoriObbligatori

La potest di curare oggi, quindi, limitata ai La potest di curare oggi, quindi, limitata ai T.S.O.T.S.O. ed allo stato di necessit.ed allo stato di necessit.

Nei Nei T.S.O.T.S.O. la legittimit dellatto medico non la legittimit dellatto medico non deve mai prescindere dallinformazione e dalla deve mai prescindere dallinformazione e dalla consapevolezza del cittadino onde attenuare il consapevolezza del cittadino onde attenuare il carattere coattivo e coercitivo dello stesso.carattere coattivo e coercitivo dello stesso.

8scaricato da www.sunhope.it

3

Nella Sentenza n 3520/05 (pubblicata il 29.03.2005) del Tribunale di Milano viene ripercorso tutto liter sinora delineato e vengono sottolineati i seguenti punti:

a) il consenso che non un atto puramente formale e burocratico, ma presupposto indefettibile per un corretto esercizio dellars medica ;

b) il diritto del paziente di formulare un consenso informato allintervento appartiene ai diritti inviolabili della persona, ed espressione del diritto allautodeterminazione in ordine a tutte le sfere ed ambiti in cui si svolge la personalit delluomo, fino a comprendere anche la consapevole adesione al trattamento sanitario(con legittima facolt di rifiutare quegli interventi e cure che addirittura possano salvare la vita del soggetto);

9scaricato da www.sunhope.it

Sentenza n 3520/05 (pubblicata il 29.03.2005) del Tribunale di Milano

c) viene pure chiarito che il consenso devessere frutto di un rapporto reale e non solo apparente tra medico e

paziente, in cui il sanitario tenuto a raccogliere unadesione effettiva e partecipata, non solo cartacea,

allintervento. Esso non dunque un atto puramente

formale e burocratico ma la condizione imprescindibile per trasformare un atto

normalmente illecito (la violazione dellintegrit psicofisica) in un atto lecito,

fonte appunto di responsabilit.10scaricato da www.sunhope.it

11

LA QUALIFICA GIURIDICA DEL MEDICO

Il professionista sanitario NON ha una qualifica giuridica unica ed universalmente valida.

Il medico, a seconda dell'attivit svolta in concreto, pu rientrare in una delle 3 figure rilevanti per il diritto penale e per l'attivit amministrativa da questi svolta:

1) Pubblico Ufficiale;

2) Incaricato di Pubblico servizio;

3) persona esercente un servizio di pubblica necessit.

scaricato da www.sunhope.it 12

Art. 357 Codice PenaleArt. 357 Codice Penale

Nozione di pubblico ufficialeNozione di pubblico ufficiale

AgliAgli effettieffetti delladella leggelegge penale,penale, sonosono pubblicipubblici ufficialiufficialicolorocoloro ii qualiquali esercitanoesercitano unauna pubblicapubblica funzionefunzione legislativa,legislativa,giudiziariagiudiziaria oo amministrativaamministrativa.. AgliAgli stessistessi effettieffetti pubblicapubblica lala funzionefunzione amministrativaamministrativa disciplinatadisciplinata dada normenormedidi dirittodiritto pubblicopubblico ee dada attiatti autoritativiautoritativi,, ee caratterizzatacaratterizzatadalladalla formazioneformazione ee dalladalla manifestazionemanifestazione delladella volontvolontdelladella pubblicapubblica amministrazioneamministrazione oo daldal suosuo svolgersisvolgersi perpermezzomezzo didi poteripoteri autoritativiautoritativi oo certificativicertificativi..

scaricato da www.sunhope.it

4

13

Art. 358Art. 358 Codice PenaleCodice Penale

Nozione di persona incaricata Nozione di persona incaricata

di pubblico serviziodi pubblico servizio

Agli effetti della legge penale, sono Agli effetti della legge penale, sono incaricati di un incaricati di un pubblico servizio coloro i quali, a qualunque titolo, pubblico servizio coloro i quali, a qualunque titolo, prestano un pubblico servizioprestano un pubblico servizio..

Per pubblico servizio deve intendersi un'attivit Per pubblico servizio deve intendersi un'attivit disciplinata nelle stesse forme della pubblica funzione, disciplinata nelle stesse forme della pubblica funzione, ma caratterizzata dalla ma caratterizzata dalla mancanza dei poteri tipici di mancanza dei poteri tipici di quest'ultimaquest'ultima, e con esclusione dello svolgimento di , e con esclusione dello svolgimento di semplici mansioni di ordine e della prestazione di opera semplici mansioni di ordine e della prestazione di opera meramente materialemeramente materiale

scaricato da www.sunhope.it 14

Art. 359 Codice PenaleArt. 359 Codice Penale

Persone esercenti un servizio di pubblica necessitPersone esercenti un servizio di pubblica necessit

Agli effetti della legge penale, sono Agli effetti della legge penale, sono persone che persone che esercitano un servizio di pubblica necessitesercitano un servizio di pubblica necessit::

1)1) i privati che esercitano professioni forensi o i privati che esercitano professioni forensi o sanitariesanitarie, o altre professioni il cui esercizio sia per , o altre professioni il cui esercizio sia per legge vietato senza una legge vietato senza una speciale abilitazione dello speciale abilitazione dello StatoStato, quando dell'opera di essi il pubblico sia per , quando dell'opera di essi il pubblico sia per legge obbligato a valersi; legge obbligato a valersi;

2) i privati che, non esercitando una pubblica funzione, 2) i privati che, non esercitando una pubblica funzione, n prestando un pubblico servizio, adempiono un n prestando un pubblico servizio, adempiono un servizio dichiarato di pubblica necessit mediante un servizio dichiarato di pubblica necessit mediante un atto della pubblica amministrazione atto della pubblica amministrazione . .

scaricato da www.sunhope.it

15

Lordinamento giuridico tiene conto che le professionisanitarie (quella medica in particolare) costituiscono unservizio di pubblica utilit, in quanto la salute deicittadini un bene individuale e collettivo, alla cuitutela lo Stato interessato (art.32 Costituzione)

Per tali motivi lattivit del medico assoggettata alcontrollo dello Stato, che garantisce lesclusiva delservizio, obbligando i cittadini a rivolgersi ai mediciabilitati.

Ne deriva il fatto che la professione si svolge in regimedi monopolio poich solo i medici abilitati possonoesercitare la medicina; tale privilegio, del resto comunead altre professioni, viene riconosciuto come unanecessit nellinteresse di affidare la salute pubblica aprofessionisti che abbiano ottenuto la patente ufficialedi capacit, evitando la pericolosa attivit deiguaritori, degli empirici e degli abusivi.

scaricato da www.sunhope.it 16

I FONDAMENTI ETICOI FONDAMENTI ETICO--GIURIDICI GIURIDICI DELLATTIVITA DEL MEDICODELLATTIVITA DEL MEDICO

IlIl medicomedico haha lala prerogativaprerogativa didi esercitareesercitare lalaprofessioneprofessione perper servireservire lUmanitlUmanit

(Associazione(Associazione MedicaMedica Mondiale,Mondiale, 19751975))

NellesercizioNellesercizio delladella professioneprofessione ilil medicomedico simpegnasimpegna aadaredare prioritpriorit agliagli interessiinteressi delladella salutesalute deldel malatomalato

(art(art.. 22 GuidaGuida EuropeaEuropea didi EticaEtica Medica,Medica, 19821982))

scaricato da www.sunhope.it

5

17

POTESTA/DOVERE POTESTA/DOVERE DIDI CURARECURARE

Latto del diagnosticare e del curare non un Latto del diagnosticare e del curare non un poterepotereo un o un dirittodiritto che proviene al medico per il fatto di essere che proviene al medico per il fatto di essere abilitato allesercizio della professione, bens un abilitato allesercizio della professione, bens un doveredovere che sorge dal rapporto (contrattuale od che sorge dal rapporto (contrattuale od extracontrattuale) che si stabilisce tra medico ed extracontrattuale) che si stabilisce tra medico ed assistito ed assistito ed una facolt che il medico stesso acquisisce una facolt che il medico stesso acquisisce tramite la volont del paziente (tramite la volont del paziente (lunico titolare del bene lunico titolare del bene salute il paziente stessosalute il paziente stesso)), il quale rimette alla , il quale rimette alla discrezione ed alla competenza del curante la scelta dei discrezione ed alla competenza del curante la scelta dei mezzi diagnostici e terapeutici adatta al proprio caso.mezzi diagnostici e terapeutici adatta al proprio caso.

Tutto ci, ovviamente, dopo essere stato Tutto ci, ovviamente, dopo essere stato opportunamente informatoopportunamente informato e dopo avere espresso un e dopo avere espresso un valido consensovalido consenso ((problematica della validit del problematica della validit del consensoconsenso))..

scaricato da www.sunhope.it

DIAGNOSI E

TERAPIA

PREVENZIONE

MEDICINA

LEGALE

RIABILITAZIONE

Legge n 833/1978

Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale

18scaricato da www.sunhope.it

Legge n 833/1978

Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale

Solo dopo lemanazione della Legge di Riforma Sanitaria si compresoche la ripartizione in quattro settori dellintervento sanitario non dovevaessere inteso nella dimensione di comparti adiacenti, ma nellottica disettori contigui dello stesso cerchio tesi ad ununitariet e globalitdellofferta sanitaria.

Proprio in tale dimensione si affermata la realt della MedicinaLegale che sottende e supporta ogni aspetto disciplinare delloffertasanitaria dalla prevenzione alla riabilitazione per cui la relazioneinterna al cerchio deve essere continua e reciproca.

Nel corso di questi anni levoluzione della ricerca scientifica elemanazione di nuove Leggi in uno con levoluzione della dottrinagiuridica e giurisprudenziale di merito ha fatto s che le tematichemedico-legali che hanno invaso il Sistema Sanitario siano divenutenumerose ed ognuna con diversissime sfaccettature che solo in partepossono essere di seguito riportate. 19scaricato da www.sunhope.it

Alcune delle Tematiche medico-legali prevalenti ed attuali nel Servizio Sanitario Nazionale

Diritti inviolabili della persona: eutanasia, donazione di organi e tessuti (trasfusioni), clonazione;Diritti del malato o del cittadino utente del S.S.N.;Informazione;Consenso;Segreto professionale;Privacy;Sperimentazione;Responsabilit professionale;Urgenza ed emergenza;Rapporto-denuncia o Referto;Legittimit dei trattamenti sanitari (volontari o T.S.O.);Accanimento terapeutico;Le dipendenze e le cure alternative (operatori di strada, comunit terapeutiche, recupero e riqualificazione professionale, ecc.); Trattamento dellAIDS; Disagio minorile;

20scaricato da www.sunhope.it

6

Alcune delle Tematiche medico-legali prevalenti ed attuali nel Servizio Sanitario Nazionale

Sessualit e riproduzione (I.V.G. e P.M.A.); Sessualit diversa; Problematiche della consulenza genetica;Adozione ed affidamento;Assistenza e riabilitazione psichiatrica; Geriatria ed assistenza domiciliare; Medicina trasfusionale; Espianti e trapianti; Rischio professionale e rischio ambientale; Farmacovigilanza; Invalidit civile; Disabilit ed handicap I.C.F.; Causalit di servizio > I.N.A.I.L.; Medicina necroscopica e Cremazione; Medicina penitenziaria e compatibilit con lo stato di detenzione; Problematiche della malpractice e rischio clinico; Nuove figure professionali sanitarie.

21scaricato da www.sunhope.it 22

DEONTOLOGIA GENERALE

Studio di un particolare gruppo di doveri inerentiuna determinata categoria sociale o professionale

Aspetti legali della professione

Contenuti etico-socialidella professione

Deontologia legale

Divieti imposti per leggeai medici operanti nelle

strutture pubbliche e nellestrutture private

Deontologia Medica

Insieme di principi e di regoleche ogni medico chirurgo e ogniodontoiatra devono osservare

scaricato da www.sunhope.it

La nascita degli Ordini dei MediciGi a partire dal 1897 si formano nel Regno dItalia

i primi Ordini dei Sanitari su base volontaria, ma solo nel1910 con la legge n. 455 che il Governo disciplina leprofessioni sanitarie (Medici, Veterinari e Farmacisti) eistituisce lOrdine dei Medici. Da questo momento in poilOrdine dei Medici (dal 1985 anche degli Odontoiatri)diventa un ente di diritto pubblico, a cui il Governodemanda di tenere un relativo albo, svolgere funzionidisciplinari e quando necessario dirimere controversie.Liscrizione allalbo diventa condizione imprescindibile peresercitare lattivit.

Nel corso degli anni in relazione allo sviluppo oraverso alcune, ora verso altre tematiche il codicedeontologico viene cambiato e si susseguono diverseedizioni.Tuttavia si sottolinea come il codice di DeontologiaMedica sia espressione del pensiero della intera comunitmedica e non di un singolo.

23scaricato da www.sunhope.it

Deontologia Vs Codice Deontologico

Non vi unidentit concettuale traDeontologia Professionale e Codice deontologico,infatti le norme contenute in un codice perquanto articolate non possono esaurire lecaratteristiche proprie della riflessionedeontologica.

I codici deontologici rappresentano, di fatto,lespressione di una previsione formale dicomportamenti professionali.

2424scaricato da www.sunhope.it

7

La ricerca dei fondamenti La ricerca dei fondamenti eticoetico--deontologicideontologici della della professione medica impone preliminarmente lanalisi del professione medica impone preliminarmente lanalisi del documento documento unanimamenteunanimamente reputato come reputato come primo Codice primo Codice Deontologico di tale ArteDeontologico di tale Arte: il : il Giuramento di IppocrateGiuramento di Ippocrate..

Esso, infatti, sia nella sua forma antica che in Esso, infatti, sia nella sua forma antica che in quella moderna, attualmente proposta come formula di quella moderna, attualmente proposta come formula di giuramento dei giovani laureati in Medicina e Chirurgia, giuramento dei giovani laureati in Medicina e Chirurgia, anticipa e riassume precetti, suggerimenti e norme anticipa e riassume precetti, suggerimenti e norme comportamentali tuttoggi presenti nei moderni codici comportamentali tuttoggi presenti nei moderni codici deontologici e, spesso, di rinnovata e cogente attualitdeontologici e, spesso, di rinnovata e cogente attualit..

E sembrato dunque utile individuare allinterno di E sembrato dunque utile individuare allinterno di tale documento, prima di affrontare lanalisi dellultimo tale documento, prima di affrontare lanalisi dellultimo testo testo codicisticocodicistico emanato nel 2006, quei principi che, pur emanato nel 2006, quei principi che, pur allo stato embrionale, gi erano parte integrante della allo stato embrionale, gi erano parte integrante della cultura del medico in epoca tanto remota. cultura del medico in epoca tanto remota.

2525scaricato da www.sunhope.it 26

GIURAMENTO GIURAMENTO DIDI IPPOCRATE (ANTICO)IPPOCRATE (ANTICO)

""Giuro per Apollo medico e Giuro per Apollo medico e AsclepioAsclepio e Igea e Panacea e e Igea e Panacea e per gli di tutti e per tutte le dee, chiamandoli a per gli di tutti e per tutte le dee, chiamandoli a testimoni, che eseguir, secondo le forze e il mio testimoni, che eseguir, secondo le forze e il mio giudizio, questo giuramento e questo impegno scritto: giudizio, questo giuramento e questo impegno scritto:

di di stimare il mio maestrostimare il mio maestro di questa arte di questa arte come mio padrecome mio padree di vivere insieme a lui e di soccorrerlo se ha bisogno e e di vivere insieme a lui e di soccorrerlo se ha bisogno e che considerer i suoi figli come fratelli e insegner che considerer i suoi figli come fratelli e insegner quest'arte, se essi desiderano apprenderla; quest'arte, se essi desiderano apprenderla;

di di rendere partecipirendere partecipi dei precetti e degli insegnamenti dei precetti e degli insegnamenti orali e di ogni altra dottrina i miei figli e i figli del mio orali e di ogni altra dottrina i miei figli e i figli del mio maestro e gli allievi legati da un contratto e vincolati dal maestro e gli allievi legati da un contratto e vincolati dal giuramento del medico, giuramento del medico, ma nessun altroma nessun altro ((la medicina la medicina antica intesa come conoscenza a carattere ermeticoantica intesa come conoscenza a carattere ermetico))

scaricato da www.sunhope.it

27

RegolerRegoler ilil tenoretenore didi vitavita perper ilil benebene deidei malatimalatisecondosecondo lele miemie forzeforze ee ilil miomio giudizio,giudizio, mimi asterrasterr daldalrecarrecar dannodanno ee offesaoffesa..

NonNon somministrersomministrer adad alcuno,alcuno, neppureneppure seserichiesto,richiesto, unun farmacofarmaco mortalemortale,, nn suggerirsuggerir unun taletaleconsiglioconsiglio;; similmentesimilmente aa nessunanessuna donnadonna ioio dardar ununmedicinalemedicinale abortivoabortivo..

ConCon innocenzainnocenza ee purezzapurezza ioio custodircustodir lala miamia vitavita eelala miamia artearte..

NonNon opereroperer colorocoloro cheche soffronosoffrono deldel malemale delladellapietrapietra,, mama mimi rivolgerrivolger aa colorocoloro cheche sonosono espertiesperti didiquestaquesta attivitattivit..

InIn qualsiasiqualsiasi casacasa andrandr,, ioio vivi entrerentrer perper ililsollievosollievo deidei malati,malati, ee mimi asterrasterr dada ogniogni offesaoffesa ee dannodannovolontariovolontario,, ee frafra l'altrol'altro dada ogniogni azioneazione corruttricecorruttrice sulsulcorpocorpo delledelle donnedonne ee deglidegli uomini,uomini, liberiliberi ee schiavischiavi..

scaricato da www.sunhope.it

Ci che io possa vedere o sentire Ci che io possa vedere o sentire durante il mio esercizio o anche durante il mio esercizio o anche fuori dell'esercizio sulla vita degli fuori dell'esercizio sulla vita degli uomini, uomini, tacer ci che non tacer ci che non necessario sia divulgato, ritenendo necessario sia divulgato, ritenendo come un segreto cose similicome un segreto cose simili. .

E a me, dunque, che adempio un E a me, dunque, che adempio un tale giuramento e non lo calpesto, tale giuramento e non lo calpesto, sia concesso di godere della vita e sia concesso di godere della vita e dell'arte, onorato degli uomini dell'arte, onorato degli uomini tutti per sempre; tutti per sempre; mi accada il mi accada il contrario se lo violo e se contrario se lo violo e se spergiurospergiuro". ".

2828scaricato da www.sunhope.it

8

29

GIURAMENTO GIURAMENTO DIDI IPPOCRATE (MODERNO)IPPOCRATE (MODERNO)

Consapevole dell'importanza e della solennitConsapevole dell'importanza e della solennitdell'atto che compio e dell'impegno che assumo,dell'atto che compio e dell'impegno che assumo,

GIURO:GIURO:

1)1) di di esercitare la medicina in libert e indipendenzaesercitare la medicina in libert e indipendenza di di giudizio e di comportamento;giudizio e di comportamento;

2) di perseguire come 2) di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vitascopi esclusivi la difesa della vita, , la la tutela della salute fisica e psichicatutela della salute fisica e psichica dell'uomo e il dell'uomo e il sollievo della sofferenzasollievo della sofferenza, cui ispirer con responsabilit e , cui ispirer con responsabilit e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale atto professionale ((la tutela della salute, un bene la tutela della salute, un bene tutelato dallart. 32 della Costituzione Italianatutelato dallart. 32 della Costituzione Italiana)); ;

scaricato da www.sunhope.it 30

3) di 3) di non compiere mai atti idonei a provocare non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di un pazientedeliberatamente la morte di un paziente ((problematica problematica medicomedico--legale dell eutanasia e/o del cosiddetto omicidio legale dell eutanasia e/o del cosiddetto omicidio del consenzientedel consenziente); );

4) di 4) di attenermi nella mia attivit ai principi eticiattenermi nella mia attivit ai principi etici della della solidariet umanasolidariet umana, contro i quali, nel rispetto della vita e , contro i quali, nel rispetto della vita e della persona non utilizzer mai le mie conoscenze;della persona non utilizzer mai le mie conoscenze;

5) di prestare la mia opera con 5) di prestare la mia opera con diligenza, perizia e diligenza, perizia e prudenzaprudenza ((problematica medicoproblematica medico--legale della colpa medica legale della colpa medica in generale e della colpa generica in particolarein generale e della colpa generica in particolare) ) secondo secondo scienza e coscienza ed scienza e coscienza ed osservando le norme deontologicheosservando le norme deontologiche((problematica medicoproblematica medico--legale della responsabilit legale della responsabilit deontologica del medicodeontologica del medico) ) che regolano l'esercizio della che regolano l'esercizio della medicina medicina e quelle giuridichee quelle giuridiche ((problematica della problematica della responsabilit penale e civile del medicoresponsabilit penale e civile del medico) ) che non risultino in che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione; contrasto con gli scopi della mia professione; scaricato da www.sunhope.it

31

66)) didi affidareaffidare lala miamia reputazionereputazione esclusivamenteesclusivamente allealle miemiecapacitcapacit professionaliprofessionali eded allealle miemie dotidoti moralimorali;;

7) di 7) di evitare, anche al di fuori dell'esercizio evitare, anche al di fuori dell'esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignit della professione ledere il prestigio e la dignit della professione ((problematica della responsabilit disciplinare regolata problematica della responsabilit disciplinare regolata dagli Ordini Professionalidagli Ordini Professionali););

8) di 8) di rispettare i colleghi rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di anche in caso di contrasto di opinioni; opinioni;

9) di 9) di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolocurare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e ispirano e prescindendo da ogni differenza di razza, prescindendo da ogni differenza di razza, religione, nazionalit, condizione sociale e ideologia religione, nazionalit, condizione sociale e ideologia politicapolitica; ;

scaricato da www.sunhope.it

10) di 10) di prestare assistenza d'urgenza a qualsiasi infermoprestare assistenza d'urgenza a qualsiasi infermo che che ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamit, a ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamit, a disposizione dell'Autorit competente (disposizione dell'Autorit competente (la funzione sociale la funzione sociale del medico, cos come concepita anche e soprattutto dalla del medico, cos come concepita anche e soprattutto dalla legge 833/78, reale mezzo di attuazione del programma di legge 833/78, reale mezzo di attuazione del programma di difesa sociale suggerito dal dettato costituzionaledifesa sociale suggerito dal dettato costituzionale); );

11) di rispettare e facilitare in ogni caso 11) di rispettare e facilitare in ogni caso il diritto del il diritto del malato alla libera scelta del suo medico malato alla libera scelta del suo medico tenuto conto che tenuto conto che il il rapporto tra medico e paziente fondato sulla fiducia e in rapporto tra medico e paziente fondato sulla fiducia e in ogni caso sul reciproco rispetto ogni caso sul reciproco rispetto ((trasformazione del trasformazione del rapporto rapporto medicomedico--pazientepaziente prima in rapporto prima in rapporto medicomedico--utenteutentee successivamente in rapporto e successivamente in rapporto medicomedico--clientecliente) )

3232scaricato da www.sunhope.it

9

12) di 12) di astenermi dallaccanimento astenermi dallaccanimento diagnostico e terapeuticodiagnostico e terapeutico((problematica del rapporto tra problematica del rapporto tra potest/dovere di curare del potest/dovere di curare del medico e diritto ad essere/non medico e diritto ad essere/non essere curato del pazienteessere curato del paziente););

13) di 13) di osservare il segretoosservare il segreto su tutto su tutto ci che mi confidato, che vedo o ci che mi confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito che ho veduto, inteso o intuito nell'esercizio della mia professione nell'esercizio della mia professione o in ragione del mio stato o in ragione del mio stato ((problematica del segreto problematica del segreto professionaleprofessionale).).

3333scaricato da www.sunhope.it

I Galatei: gli antenati dei codici deontologici

34scaricato da www.sunhope.it

I Galatei: gli antenati dei codici deontologici

A cavallo tra il 1700 ed il 1800 fiorirononumerosi Galatei, i quali, tuttavia rappresentavano ilpensiero di un singolo medico.

Le funzioni dei Galatei possono essere cosschematizzate: funzione apologetico-propagandistica; funzione di educazione rivolta alla classe medica; funzione polemica contro i ciarlatani; funzione polemica contro i detrattori; funzione deontologica; funzione educativa degli utenti.N.B. Alcuni galatei vennero indirizzati direttamente aipazienti per indirizzarli nella scelta del buon medico enon del ciarlatano.

35scaricato da www.sunhope.it

Il Codice di Deontologia Medica del 16.12.2006

36scaricato da www.sunhope.it

10

37

CODICE CODICE DIDI DEONTOLOGIA MEDICA (2006)DEONTOLOGIA MEDICA (2006)

Il Codice di Deontologia Medica del 2006 riassume le Il Codice di Deontologia Medica del 2006 riassume le norme di comportamento ritenute vincolanti nellattivit di norme di comportamento ritenute vincolanti nellattivit di ogni esercente la professione sanitariaogni esercente la professione sanitaria..

Infatti, anche quelle che erano una volta considerate Infatti, anche quelle che erano una volta considerate professioni sanitarie di secondo livello (infermieri, professioni sanitarie di secondo livello (infermieri, ostetrici, tecnici di laboratorio biomedico, ostetrici, tecnici di laboratorio biomedico, audioprotesistiaudioprotesisti, , etc.), con la riforma di tale settore (che ha eliminato etc.), con la riforma di tale settore (che ha eliminato sostanzialmente tale termine, identificando tutto il sostanzialmente tale termine, identificando tutto il personale sanitario, medico e non, nella unica dizione di personale sanitario, medico e non, nella unica dizione di professioni sanitarie) hanno riconosciuto come norma professioni sanitarie) hanno riconosciuto come norma comportamentale di riferimento il Codice di Deontologia comportamentale di riferimento il Codice di Deontologia Medica (in attesa dell eventuale emanazione di una propria Medica (in attesa dell eventuale emanazione di una propria norma norma codicisticacodicistica).).

scaricato da www.sunhope.it

TITOLO I: OGGETTO E CAMPO TITOLO I: OGGETTO E CAMPO DI APPLICAZIONE DI APPLICAZIONE

TITOLO II: DOVERI GENERALI TITOLO II: DOVERI GENERALI DEL MEDICODEL MEDICOCAPO I: Indipendenza e dignit CAPO I: Indipendenza e dignit della professionedella professioneCAPO II: Prestazioni d'urgenzaCAPO II: Prestazioni d'urgenzaCAPO III: Obblighi peculiari del CAPO III: Obblighi peculiari del medico medico CAPO IV: Accertamenti CAPO IV: Accertamenti diagnostici e trattamenti diagnostici e trattamenti terapeutici terapeutici CAPO V: Obblighi professionali CAPO V: Obblighi professionali

3838scaricato da www.sunhope.it

39

TITOLO IV: RAPPORTI CON I COLLEGHICAPO I: Solidariet tra mediciCAPO II: Consulenza e consultoCAPO III: Altri rapporti tra mediciCAPO IV: Medicina legaleCAPO V: Rapporti con l'Ordine professionale

TITOLO V: RAPPORTI CON I TERZICAPO I: Svolgimento dell'attivit professionale

TITOLO VI: RAPPORTI CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E CON ENTI PUBBLICI E PRIVATICAPO I: Obblighi deontologici del medicoa rapporto di impiego o convenzionatoCAPO II: Medicina dello SportCAPO III: Tutela della salute collettiva

scaricato da www.sunhope.it

Art. 3 Cod. DeontologicoArt. 3 Cod. DeontologicoDoveri del MedicoDoveri del Medico

Dovere del medico la Dovere del medico la tutela della vita, della salute fisica e tutela della vita, della salute fisica e psichicapsichica dellUomo e il sollievo dalla sofferenza nel rispetto dellUomo e il sollievo dalla sofferenza nel rispetto della libert e della dignit della persona umana, senza della libert e della dignit della persona umana, senza discriminazioni di et, di sesso, di razza, di religione, di discriminazioni di et, di sesso, di razza, di religione, di nazionalit, di condizione sociale, di ideologia, in tempo di pace nazionalit, di condizione sociale, di ideologia, in tempo di pace come in tempo di guerra, quali che siano le condizioni come in tempo di guerra, quali che siano le condizioni istituzionali o sociali nelle quali opera.istituzionali o sociali nelle quali opera.

La salute intesa nell'accezione pi ampia del termine, La salute intesa nell'accezione pi ampia del termine, come condizione cio di benessere fisico e psichico della come condizione cio di benessere fisico e psichico della persona persona ((tale articolo recepisce la definizione di salute tale articolo recepisce la definizione di salute proposta dallOMSproposta dallOMS))

4040scaricato da www.sunhope.it

11

41

Art. 5 Cod. DeontologicoArt. 5 Cod. DeontologicoEsercizio dell'attivit professionaleEsercizio dell'attivit professionale

IlIl medicomedico nell'esercizionell'esercizio delladella professioneprofessione devedeveattenersiattenersi allealle conoscenzeconoscenze scientifichescientifiche ee ispirarsiispirarsi aiaivalorivalori eticietici fondamentali,fondamentali, assumendoassumendo comecome principioprincipio ililrispettorispetto delladella vita,vita, delladella salutesalute fisicafisica ee psichica,psichica, delladellalibertlibert ee delladella dignitdignit delladella personapersona;; nonnon devedevesoggiaceresoggiacere aa interessi,interessi, imposizioniimposizioni ee suggestionisuggestioni didiqualsiasiqualsiasi naturanatura..

IlIl medicomedico devedeve denunciaredenunciare all'Ordineall'Ordine ogniogni iniziativainiziativatendentetendente aa imporgliimporgli comportamenticomportamenti nonnon conformiconformi allaalladeontologiadeontologia professionale,professionale, dada qualunquequalunque parteparte essaessaprovengaprovenga..

scaricato da www.sunhope.it 42

Art. 7Art. 7Obbligo di interventoObbligo di intervento

Il medico, indipendentemente dalla sua abituale Il medico, indipendentemente dalla sua abituale attivit, non pu mai rifiutarsi di prestare soccorso attivit, non pu mai rifiutarsi di prestare soccorso o cure d'urgenza e deve tempestivamente attivarsi o cure d'urgenza e deve tempestivamente attivarsi per assicurare ogni specifica e adeguata assistenza.per assicurare ogni specifica e adeguata assistenza.

Art. 8Art. 8CalamitCalamit

Il medico, in caso di catastrofe, di calamit o di Il medico, in caso di catastrofe, di calamit o di epidemia, deve mettersi a disposizione dell'Autorit epidemia, deve mettersi a disposizione dell'Autorit competente.competente.

scaricato da www.sunhope.it

43

Art. 12Art. 12Prescrizione e trattamento terapeuticoPrescrizione e trattamento terapeutico

LaLa prescrizioneprescrizione didi unun accertamentoaccertamento diagnosticodiagnostico e/oe/o didiunauna terapiaterapia impegnaimpegna lala responsabilitresponsabilit professionaleprofessionale ededeticaetica deldel medicomedico ee nonnon pupu cheche farfar seguitoseguito aa unauna diagnosidiagnosicircostanziatacircostanziata oo quantomenoquantomeno aa unun fondatofondato sospettosospettodiagnosticodiagnostico..

SuSu taletale presupposto,presupposto, alal medicomedico riconosciutariconosciutaautonomiaautonomia nellanella programmazione,programmazione, nellanella sceltascelta ee nellanellaapplicazioneapplicazione didi ogniogni presidiopresidio diagnosticodiagnostico ee terapeutico,terapeutico,ancheanche inin regimeregime didi ricovero,ricovero, fattafatta salvasalva lala libertlibert deldelpazientepaziente didi rifiutarlerifiutarle ee didi assumersiassumersi lala responsabilitresponsabilit deldelrifiutorifiuto stessostesso..

scaricato da www.sunhope.it 44

LeLe prescrizioniprescrizioni ee ii trattamentitrattamenti devonodevono essereessere ispiratiispiratiadad aggiornateaggiornate ee sperimentatesperimentate acquisizioniacquisizioni scientifichescientificheancheanche alal finefine dellusodelluso appropriatoappropriato delledelle risorse,risorse,sempresempre perseguendoperseguendo ilil beneficiobeneficio deldel pazientepaziente..

IlIl medicomedico tenutotenuto adad unauna adeguataadeguata conoscenzaconoscenza delladellanaturanatura ee deglidegli effettieffetti deidei farmaci,farmaci, delledelle loroloroindicazioni,indicazioni, controindicazioni,controindicazioni, interazioniinterazioni ee delledelleprevedibiliprevedibili reazionireazioni individuali,individuali, nonchnonch delledellecaratteristichecaratteristiche didi impiegoimpiego deidei mezzimezzi diagnosticidiagnostici eeterapeuticiterapeutici ee devedeve adeguare,adeguare, nell'interessenell'interesse deldelpaziente,paziente, lele suesue decisionidecisioni aiai datidati scientificiscientificiaccreditatiaccreditati ee allealle evidenzeevidenze metodologicamentemetodologicamentefondatefondate ((problematicaproblematica dellobbligodellobbligo didi aggiornamentoaggiornamentotecnicotecnico--professionaleprofessionale deldel medicomedico))

scaricato da www.sunhope.it

12

45

In nessun caso il medico dovr accedere a richieste In nessun caso il medico dovr accedere a richieste del paziente in contrasto con i principi di scienza e del paziente in contrasto con i principi di scienza e coscienza allo scopo di compiacerlo, coscienza allo scopo di compiacerlo, sottraendolo alle sottraendolo alle sperimentate ed efficaci cure disponibilisperimentate ed efficaci cure disponibili ((problematica problematica della validazione delle cosiddette Medicine Alternativedella validazione delle cosiddette Medicine Alternative))

La prescrizione di farmaci, per indicazioni non La prescrizione di farmaci, per indicazioni non previste dalla scheda tecnica o non ancora autorizzate al previste dalla scheda tecnica o non ancora autorizzate al commercio, consentita, purch la loro efficacia e commercio, consentita, purch la loro efficacia e tollerabilit sia scientificamente documentata tollerabilit sia scientificamente documentata ((problematica della sperimentazione del farmaco sulla problematica della sperimentazione del farmaco sulla popolazionepopolazione).).

In tali casi, In tali casi, acquisito il consenso scritto del paziente acquisito il consenso scritto del paziente debitamente informatodebitamente informato, il medico si assume la , il medico si assume la responsabilit della cura ed tenuto a monitorarne gli responsabilit della cura ed tenuto a monitorarne gli effetti effetti

scaricato da www.sunhope.it 46

E' E' obbligo del medico segnalare tempestivamenteobbligo del medico segnalare tempestivamentealle autorit competenti le reazioni avverse alle autorit competenti le reazioni avverse eventualmente comparse durante un trattamento eventualmente comparse durante un trattamento terapeuticoterapeutico ((problematica della farmacovigilanzaproblematica della farmacovigilanza))

Art. 19Art. 19Rifiuto dopera professionaleRifiuto dopera professionale

IlIl medicomedico alal qualequale venganovengano richiesterichieste prestazioniprestazioni chechecontrastinocontrastino concon lala suasua coscienzacoscienza oo concon ilil suosuoconvincimentoconvincimento clinico,clinico, pupu rifiutarerifiutare lala propriapropria operaopera((libertlibert didi curarecurare problematicaproblematica dellobiezionedellobiezione didicoscienzacoscienza perper linterruzionelinterruzione volontariavolontaria didi gravidanzagravidanza)),, aamenomeno cheche questoquesto comportamentocomportamento nonnon siasia didi gravegrave eeimmediatoimmediato nocumentonocumento perper lala salutesalute delladella personapersonaassistitaassistita.. scaricato da www.sunhope.it

Art. 20Art. 20Continuit delle cureContinuit delle cure

Il medico deve garantire al cittadino la continuit delle Il medico deve garantire al cittadino la continuit delle cure.cure.

In caso di indisponibilit, di impedimento o del venir meno In caso di indisponibilit, di impedimento o del venir meno del rapporto di fiducia deve assicurare la propria sostituzione, del rapporto di fiducia deve assicurare la propria sostituzione, informandone il cittadino e, se richiesto, affidandolo a colleghi di informandone il cittadino e, se richiesto, affidandolo a colleghi di adeguata competenza.adeguata competenza.

Il medico non pu abbandonare il malato ritenuto inguaribile Il medico non pu abbandonare il malato ritenuto inguaribile ((problematica del confine tra dovere di curare ed accanimento problematica del confine tra dovere di curare ed accanimento terapeuticoterapeutico)),, ma deve continuare ad assisterlo ma deve continuare ad assisterlo anche al solo fine anche al solo fine di lenirne la sofferenza fisica e psichicadi lenirne la sofferenza fisica e psichica ((problematica della problematica della necessit di terapia del dolorenecessit di terapia del dolore))

4747scaricato da www.sunhope.it 48scaricato da www.sunhope.it

13

Codice di Hammurabi 2000 a.c.

se un medico curando un signore apre un ascesso con un coltello di bronzo e salva locchio del paziente deve essere ricompensato con dieci sicli dargento. Se il paziente uno schiavo il padrone pagher due sicli dargento.

Se un medico operando un ascesso con un coltello di bronzo uccide il paziente o distrugge la vista dellocchio gli saranno tagliate le mani.

4949scaricato da www.sunhope.it

lidealelidealelidealelideale deldeldeldel rapportorapportorapportorapporto tratratratra medicomedicomedicomedico eeee

pazientepazientepazientepaziente lalalala relazionerelazionerelazionerelazione tratratratra duedueduedue

personepersonepersonepersone razionalirazionalirazionalirazionali inininin cuicuicuicui lespertolespertolespertolesperto

tecnicotecnicotecnicotecnico vienevienevieneviene inininin aiutoaiutoaiutoaiuto deldeldeldel malatomalatomalatomalato

Karl Jaspers Il medico nellet della tecnica 1986

50scaricato da www.sunhope.it

In conclusione appare quanto mai calzantelaffermazione fatta sulle pagine di Federazione Medicada parte del prof. Adalberto Pazzini primadellapprovazione del codice di deontologia medica del1958: si compilano codici deontologici, si codificano inparagrafi, commi, capoversi i doveri del medico, sisottilizza, si cavilla, spesso, si discute sulla propriet de ltermine, sullestensione della parola. Lunghi elenchi cheinaridiscono la fonte prima, ed opacano la luce viva cheda essa proviene e possono anche prestarsi alla duplicitdellequivoco, o per lo meno alla variet delleinterpretazioni. Ma il vero poeta non ha bisogno di trattatidi estetica, o di rimari, quando in lui veramente sta il sacrofuoco che lispira, cos nel medico che sulla scienzainnalza larte sua, sia viva la fiamma del triplice amore:amore dellarte, amore delluomo, che anche amore diDio; ed allora mai cadr in fallo !

51scaricato da www.sunhope.it