contenuti e saperi minimi - .brevi cenni alla sintassi latina ... pavese, calvino, pasolini, gadda,

Download CONTENUTI E SAPERI MINIMI - .Brevi cenni alla sintassi latina ... Pavese, Calvino, Pasolini, Gadda,

Post on 14-Feb-2019

215 views

Category:

Documents

0 download

Embed Size (px)

TRANSCRIPT

1

CONTENUTI E SAPERI MINIMI (indicati per disciplina, indirizzo, anno di corso) N. B. I seguenti materiali seguono landamento della Riforma che sar a regime nella.s. 2014/2015; per la.s. 2010/2011, quindi, seguono il nuovo ordinamento solo le classi prime di tutti gli indirizzi, mentre le rimanenti classi seguono ancora lordinamento tradizionale DIPARTIMENTO LINGUISTICO-LETTERARIO biennio ITALIANO

CONTENUTI ESSENZIALI classe I del I Biennio N O (i contenuti sono misurati sullintera estensione del I Biennio)

tutti i corsi

Vengono indicati come contenuti comuni i seguenti argomenti, in base ai quali il docente imposter liberamente il percorso del biennio, a seconda della specificit dei diversi indirizzi:

- epica e mito; - teatro; - narrativa: favola, fiaba, racconto, romanzo con lettura de I promessi sposi;

- poesia: lettura e analisi del testo poetico con esempi che includano anche testi del Duecento; - riflessione sulla lingua (analisi grammaticale, logica e del periodo; gli elementi della comunicazione) - produzione di testi: riassunto, testo argomentativo, testo espositivo-informativo, testo descrittivo, testo regolativo. Analisi del testo narrativo e poetico.

CONTENUTI ESSENZIALI V ginnasio V O

tutti i corsi

V

1. Sillabazione, ortografia, punteggiatura, morfologia, analisi logica, analisi del

periodo 2. Analisi del testo (testo narrativo, descrittivo, argomentativo, poetico)

LATINO

CONTENUTI ESSENZIALI

Area 1

INDIRIZZO CLASSICO

1. Fonetica 2. Quattro coniugazioni verbali attive e passive, il

verbo sum 3. Morfologia del sostantivo, dellaggettivo e di

alcuni pronomi

2

I del I Biennio

4. Principali complementi 5. Elementi fondamentali di sintassi

Area 2

INDIRIZZO SCIENTIFICO

1. Fonetica 2. Quattro coniugazioni verbali attive e passive, il

verbo sum 3. Morfologia del sostantivo e dellaggettivo e di

alcuni pronomi (pron. personali,dimostrativi, determinativi)

4. Principali complementi 5. Elementi di sintassi funzionali alla lettura di

semplici testi: proposizioni temporali, infinitive, finali, cum narrativo, ablativo assoluto

Area 3

INDIRIZZO LINGUISTICO

e

INTERNAZIONALE FRANCESE

1. Fonetica 2. Le quattro coniugazioni verbali attive e passive;

coniugazione del verbo sum (indicativo; congiuntivo) 3. Morfologia del nome e dellaggettivo 4. Pronomi personali e relativi 5. Principali complementi 6. Cenni di sintassi finalizzati alla lettura di semplici testi

Area 4

INDIRIZZO INTERNAZIONALE

SPAGNOLO

1. Fonetica 2. Le quattro coniugazioni verbali attive e passive; coniugazione del verbo sum (indicativo; congiuntivo) 3. Morfologia del nome e dellaggettivo 4. Pronomi personali e relativi 5. Principali complementi 6. Cenni di sintassi finalizzati alla lettura di semplici testi

V

Area 1

INDIRIZZO CLASSICO

1.Completamento della morfologia del pronome e del verbo 2.Sintassi dei casi 3.Sintassi del periodo: proposizione finale, consecutiva,

infinitiva, interrogativa diretta e indiretta, temporale, causale. Uso del participio, del gerundio e del gerundivo, dell infinito, del supino.

Area 2

INDIRIZZO SCIENTIFICO

1.Completamento della morfologia del pronome e del verbo 2.Sintassi del periodo: proposizione relativa, consecutiva, interrogativa diretta e indiretta, causale, ipotetica; gli usi di ut,

del participio, del gerundio e del gerundivo, dell infinito, del supino; perifrastica passiva. 3. Lineamenti essenziali di sintassi dei casi (particolari costrutti verbali)

3

Area 3

INDIRIZZO LINGUISTICO e

INTERNAZIONALE FRANCESE

1. Morfologia del sostantivo, dellaggettivo e del verbo (completamento) 2. Pronomi dimostrativi, determinativi, interrogativi e indefiniti 3. Brevi cenni alla sintassi latina (proposizione infinitiva;

interrogativa diretta e indiretta; gli usi di ut; uso del gerundio e del gerundivo; uso del uso del participio; cum narrativo)

4. Lineamenti essenziali di sintassi dei casi (particolari costrutti verbali)

Area 4

INDIRIZZO INTERNAZIONALE

SPAGNOLO

1.Morfologia del sostantivo, dellaggettivo e del verbo

(completamento) 2. Pronomi dimostrativi, determinativi, interrogativi e indefiniti 3. Brevi cenni alla sintassi latina (proposizione infinitiva;

interrogativa diretta e indiretta; gli usi di ut; uso del gerundio e del gerundivo; uso del uso del participio; cum narrativo)

4. Lineamenti essenziali di sintassi dei casi (particolari costrutti verbali)

GRECO

classico tradizionale e classico Brocca CONTENUTI ESSENZIALI

I del I Biennio

1. Fonetica 2. Morfologia del sostantivo e dellaggettivo 3. Morfologia del verbo: il tema del presente (indicativo, congiuntivo, ottativo, imperativo,

infinito e participio); presente ed imperfetto attivo e medio-passivo della coniugazione tematica e atematica

4. Usi del participio (attributivo, sostantivato, congiunto, genitivo assoluto) 5. Principali complementi 6. Elementi fondamentali di sintassi

V

1. Conoscenza previa della morfologia del nome 2. Morfologia del verbo. Coniugazione tematica e atematica attiva, media e passiva : futuro,

aoristo, perfetto 3. Sintassi del periodo: costrutti fondamentali (proposizione dichiarativa, finale, consecutiva,

temporale, causale, interrogativa diretta e indiretta). Uso del participio

STORIA

Storia (insieme alla geografia)

CONTENUTI ESSENZIALI

indirizzi classico, scientifico, linguistico

I anno: dalle origini al primo secolo a.C.; II anno: dal primo secolo a.C. a Carlo Magno

4

GEOGRAFIA (insieme alla storia)

CONTENUTI ESSENZIALI

indirizzi classico, scientifico, linguistico

Vengono indicati gli argomenti riportati nelle Indicazioni nazionali, in base ai quali il docente sceglier

liberamente di impostare il percorso del biennio: il paesaggio, l'urbanizzazione, la globalizzazione e le sue conseguenze, le diversit culturali (lingue, religioni), le migrazioni, la popolazione e la questione demografica, la relazione tra economia, ambiente e societ, gli squilibri fra regioni del mondo, lo sviluppo sostenibile (energia, risorse idriche, cambiamento climatico, alimentazione e biodiversit), la geopolitica, l'Unione europea, l'Italia, l'Europa e i suoi Stati principali, i continenti e i loro Stati pi rilevanti.

STORIA (VECCHIO ORDINAMENTO ANNO SCOLASTICO 2010-2011)

CONTENUTI ESSENZIALI

Primo anno: indirizzi internazionale francese e spagnolo

I anno: dalle origini al secondo secolo d.C.;

Secondo anno: indirizzi classico, scientifico, linguistico, internazionale francese e spagnolo

II anno: dal secondo secolo d.C. allet dei Comuni

GEOGRAFIA (VECCHIO ORDINAMENTO)

CONTENUTI ESSENZIALI

Primo anno:

indirizzi internazionale francese e spagnolo

Secondo anno: indirizzi classico, scientifico,

linguistico, internazionale francese e spagnolo

1. Riconoscimento delle caratteristiche del territorio. 2. Capacit di individuare le relazioni intercorrenti tra

ambiente e uomo 3. Organizzazione di un testo orale con i contenuti appresi

con luso del linguaggio specifico della materia 4. Conoscenza, anche per tematiche, di aree o paesi

rappresentativi dei continenti extraeuropei

5

DIPARTIMENTO LINGUISTICO-LETTERARIO triennio ITALIANO

CONTENUTI e SAPERI MINIMI

Autori, testi e contesto della letteratura italiana dalle origini allUmanesimo (I anno)

Autori, testi e contesto della letteratura italiana dal Rinascimento al primo Ottocento

(II anno)

Autori, testi e contesto della letteratura italiana dal Romanticismo al secondo Novecento

(III anno)

Divina Commedia: lettura e analisi di almeno sei canti dellInferno (I anno)

del Purgatorio (II anno)

del Paradiso (III anno).

Lettura integrale e analisi di romanzi e testi teatrali di autori significativi

Vengono definiti come saperi minimi comuni ai diversi indirizzi allinterno dei quali individuare il percorso del triennio i seguenti argomenti, che il docente potr liberamente integrare con altri autori e momenti per accrescere la coerenza complessiva del percorso: Nascita dei volgari. La lirica del 200. Dante e la Divina Commedia (con lettura di almeno 6 canti per Cantica). Francesco Petrarca e il Canzoniere. Giovanni Boccaccio e il Decameron. La letteratura e la riflessione estetica dellet umanistico-rinascimentale. La questione della lingua nel 500. Ludovico Ariosto e lOrlando Furioso; Torquato Tasso e La Gerusalemme Liberata. Il principe di Machiavelli. Levoluzione del teatro tra 500 e 600. Levoluzione della lirica nellet del barocco. Intellettuali e societ nellet dei lumi. Il teatro nel 700: Goldoni e Alfieri. Ugo Foscolo Il Romanticismo italiano. Giacomo Leopardi. Alessandro Manzoni. Giovanni Verga. Simbolismo e Decadentismo: Giovanni Pascoli e Gabriele dAnnunzio. La crisi del soggetto e del