allegati pof 15 16 scuola primaria progetti · danze popolari premessa ... relazione con i compagni...

12
Scuola Primaria Allegati DANZE POPOLARI PREMESSA Il progetto intende far conoscere ed approfondire alcune danze e canti delle varie tradizioni popolari, con riferimento alla gestualità che caratterizza i diversi linguaggi del corpo, che comunica e traduce i luoghi del passato. Costruendo un clima di collaborazione e condivisione, si cercherà di condurre i ragazzi all’interiorizzazione dei molteplici aspetti della danza e della voce che canta, esprime, racconta. Le varietà dei linguaggi, la diversità espressiva con cui si declinano nella quotidianità, costituiscono una risorsa per l'arricchimento del patrimonio culturale che ogni identità sa riconoscere e ricercare nelle proprie radici. Finalità L’attività proposta intende favorire nei partecipanti la conoscenza di tradizioni, usi e costumi di culture diverse, recuperando la corporeità e la voce come canali comunicativi privilegiati per star bene assieme, accettare se stessi e gli altri, sviluppare il senso della multiculturalità in un clima di pace e cooperazione. Il progetto è finalizzato inoltre alla partecipazione alla “Festa della Borgata che danza”, al cui interno sono previsti più momenti didattici al fine di conoscere e riconoscere le diverse culture della nostra regione, di altre regioni d’Italia e di parti dell’Europa. Contenuti Danze etniche e canti della tradizione popolare. Metodologia Le insegnanti propongono attività differenziate a seconda delle classi interessate al progetto attraverso momenti di ascolto e di conoscenza, di approccio ed esecuzione delle danze e dei canti programmati. TEMPI Le insegnati hanno utilizzato nel secondo quadrimestre le ore dell’orario scolastico e talvolta della giornata libera. VERIFICA L’attività ha raggiunto gli obiettivi programmati grazie ad un lavoro condotto, a volte a piccoli gruppi, a volte con le intere classi interessate, in alcuni casi a classi aperte (prime e seconde), attraverso un sistematico intervento di coordinamento, di cooperazione all’interno dei gruppi. Scuola Primaria Statale “ G. CARDUCCI” Via Mazzini 1 – 47814 Bellaria Igea Marina (RN) Tel. E Fax 0541 349533 Anno Scolastico 2015/2016

Upload: lydieu

Post on 18-Feb-2019

218 views

Category:

Documents


0 download

TRANSCRIPT

Page 1: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

DANZE POPOLARI

PREMESSA

Il progetto intende far conoscere ed approfondire alcune danze e canti delle varie tradizioni popolari, con riferimento alla gestualità che caratterizza i diversi linguaggi del corpo, che comunica e traduce i luoghi del passato. Costruendo un clima di collaborazione e condivisione, si cercherà di condurre i ragazzi all’interiorizzazione dei molteplici aspetti della danza e della voce che canta, esprime, racconta. Le varietà dei linguaggi, la diversità espressiva con cui si declinano nella quotidianità, costituiscono una risorsa per l'arricchimento del patrimonio culturale che ogni identità sa riconoscere e ricercare nelle proprie radici.

Finalità

L’attività proposta intende favorire nei partecipanti la conoscenza di tradizioni, usi e costumi di culture diverse, recuperando la corporeità e la voce come canali comunicativi privilegiati per star bene assieme, accettare se stessi e gli altri, sviluppare il senso della multiculturalità in un clima di pace e cooperazione. Il progetto è finalizzato inoltre alla partecipazione alla “Festa della Borgata che danza”, al cui interno sono previsti più momenti didattici al fine di conoscere e riconoscere le diverse culture della nostra regione, di altre regioni d’Italia e di parti dell’Europa.

Contenuti

Danze etniche e canti della tradizione popolare.

Metodologia

Le insegnanti propongono attività differenziate a seconda delle classi interessate al progetto attraverso momenti di ascolto e di conoscenza, di approccio ed esecuzione delle danze e dei canti programmati.

TEMPI

Le insegnati hanno utilizzato nel secondo quadrimestre le ore dell’orario scolastico e talvolta della giornata libera.

VERIFICA

L’attività ha raggiunto gli obiettivi programmati grazie ad un lavoro condotto, a volte a piccoli gruppi, a volte con le intere classi interessate, in alcuni casi a classi aperte (prime e seconde), attraverso un sistematico intervento di coordinamento, di cooperazione all’interno dei gruppi.

Scuola Primaria Statale “ G. CARDUCCI” Via Mazzini 1 – 47814 Bellaria Igea Marina (RN)

Tel. E Fax 0541 349533

Anno Scolastico 2015/2016

 

Page 2: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati    

   

!

!

!

Progetto!Giovani!in!folk!OBIETTIVI!DEL!PROGETTO!Plurimi!gli!obiettivi!didattici!che!si!vogliono!conseguire!con!“Giovani!in...Folk!!!”!nello!specifico!si!indicano:!!

•!sensibilizzare!i!più!giovani!alla!conoscenza!delle!tradizioni!del!proprio!territorio!e!sul!vissuto!delle!generazioni!passate,!per!incentivarne!il!senso!di!appartenenza;!!

•!predisporre!le!nuove!generazioni!al!confronto!e!alla!conoscenza!delle!tradizioni!di!altri!popoli!e!territori,!come!arricchimento!culturale!ed!educazione!al!dialogo!ed!alla!pace;!

!•!far!comprendere!alle!giovani!generazioni!come,!attraverso!i!linguaggi!artistici!si!possa!raccontare!e!rappresentare,!in!modo!gioioso!e!divertente!la!propria!identità,!eliminando!le!differenze!che!“spaventano”.!•!creare!un!appuntamento!che,!riproponendosi!anno!per!anno,!diventi!un!importante!punto!di!riferimento!per!i!giovani!ed!i!loro!educatori!incentivando!così!specifici!percorsi!di!studi!legati!alle!tradizioni!dei!luoghi.!•!incentivare!il!dialogo!e!la!cooperazione!fra!Comuni,!Province!e!Regioni!italiane!ed!estere,!creando!un!occasione!di!scambio!culturale!e!di!valorizzazione!dei!loro!territori!e!delle!loro!istituzioni!più!importanti,!

!•!promuovere!lo!scambio!identitario!fra!le!giovani!generazioni.!

MODALITA'!DI!PARTECIPAZIONE!Il!progetto!“Giovani!in...folk!!!”,!supportato!e!condiviso!con!gli!Istituti!Scolastici!Comprensivi!di!Bellaria!Igea!Marina,!è!rivolto!a!tutte!le!classi,!di!ogni!ordine!e!grado!che!abbiano!lavorato!durante!l’anno!scolastico!ad!uno!specifico!repertorio!popolare,!sia!esso!del!territorio!di!provenienza!che!di!altri!territori,!attraverso!studi!specifici!e!qualificati.!•!Si!può!partecipare!a!“Giovani!in...Folk!!!”!portando!un!breve!saggio!(della!durata!massima!di!20!min.)!tratto!dal!repertorio!tradizionale!di!provenienza!e!scelto!fra!danze,!canti,!musiche,!racconti...affrontato!durante!il!percorso!scolastico.!Da!tale!programma,!si!richiede!che!venga!individuato!un!elemento!del!repertorio!proposto,!che!possa!coinvolgere!tutti!o!parte!degli!studenti!partecipanti.!•!È!importante!che,!all'interno!di!ogni!gruppo,!vengano!individuati!alcuni!studenti!capaci!di!presentare!il!proprio!territorio!ed!il!lavoro!svolto.!Questa!modalità!di!presentazione!permetterà!ai!ragazzi!di!essere!i!veri!protagonisti!della!manifestazione!migliorando!la!loro!capacità!di!comunicazione!e!trasmissione!del!proprio!sapere.!•!La!partecipazione!è!aperta!anche!a!quelle!scuole!che!abbiano!lavorato!sugli!usi!e!costumi!del!proprio!territorio!creando!mostre!espositive!o!brevi!rappresentazioni!di!antichi!mestieri!ed!usanze.!

Scuola Primaria Statale “ G. CARDUCCI”

Via Mazzini 1 – 47814 Bellaria Igea Marina (RN)

Tel. E Fax 0541 349533

Anno Scolastico 2012/2013

!

 

Page 3: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

 

Azione 4: Laboratori nelle scuole

Destinatari: Insegnanti, bambini, genitori, volontari

Modalità di realizzazione

L’idea progettuale prevede di lavorare all’interno delle classi, con l’aiuto di un esperto, insieme agli insegnanti, per cogliere le dinamiche relazionali e tutti gli elementi che ostacolano l’apprendimento, per promuovere un’educazione accogliente, attenta allo sviluppo delle risorse personali e all’essenzialità. Attraverso il gioco i partecipanti possono esprimere se stessi, le loro emozioni. Allo stesso tempo le attività proposte offriranno l’occasione ai bambini di mettersi in gioco nella relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare così anche il significato collettivo del percorso. Significato che in termini ancor più ampi potrà rafforzare, nei bambini, rapporti di cooperazione volti a invertire la logica economica che purtroppo sempre più spesso sostiene le relazioni. Altresì i laboratori espressivi potranno essere inseriti in un’ ottica di prevenzione del disagio. Permettono ai bambini di prendere dimestichezza con le emozioni, riconoscerle, dare loro un nome ed esprimerle adeguatamente. Ciò significa dare la possibilità agli stessi di manifestare il loro mondo interiore, di spiegare i loro pensieri, i loro sogni e tutto quello che hanno nel cuore e quindi dar loro la possibilità di comprendere che le emozioni non fanno male se vengono espresse e se diamo loro una forma. Si intendono svolgere 6 incontri di 2 ore ciascuno per ogni classe coinvolta così articolati :

1) Incontro in aula con i ragazzi 2) Incontro in aula con i ragazzi 3) Incontro in aula con i ragazzi 4) Incontro in aula con i ragazzi 5) Incontro in aula con i ragazzi e i loro genitori 6) Incontro di restituzione con i genitori

Durante i laboratori in classe saranno trattate le seguenti tematiche:

• Rendere costruttivo il conflitto • Riconoscere e affrontare un problema • I valori di ognuno • Le potenzialità e i limiti • La creatività una risorsa fondamentale

Sarà utilizzata la metodologia interattiva consolidata dall’Associazione Famiglie in Cammino nella pluriennale esperienza di attività laboratoriali nelle scuole, ampiamente descritta nella pubblicazione “La maestra delle emozioni” a cura di Volontarimini, 2011. Verranno pertanto utilizzati strumenti semplici e immediati che i bambini possono utilizzare direttamente con l’intento di creare degli “spazi emotivi” in cui il bambino possa sentirsi a suo agio e libero da ogni giudizio.

Progetto EMOZIONI:

“I VALORI DI OGNUNO”

 

Page 4: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati    

 

Azione 4: Laboratori nelle scuole

Destinatari: Insegnanti, bambini, genitori, volontari

Modalità di realizzazione

L’idea progettuale prevede di lavorare all’interno delle classi, con l’aiuto di un esperto, insieme agli insegnanti, per cogliere le dinamiche relazionali e tutti gli elementi che ostacolano l’apprendimento, per promuovere un’educazione accogliente, attenta allo sviluppo delle risorse personali e all’essenzialità. Attraverso il gioco i partecipanti possono esprimere se stessi, le loro emozioni. Allo stesso tempo le attività proposte offriranno l’occasione ai bambini di mettersi in gioco nella relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare così anche il significato collettivo del percorso. Significato che in termini ancor più ampi potrà rafforzare, nei bambini, rapporti di cooperazione volti a invertire la logica economica che purtroppo sempre più spesso sostiene le relazioni. Altresì i laboratori espressivi potranno essere inseriti in un’ ottica di prevenzione del disagio. Permettono ai bambini di prendere dimestichezza con le emozioni, riconoscerle, dare loro un nome ed esprimerle adeguatamente. Ciò significa dare la possibilità agli stessi di manifestare il loro mondo interiore, di spiegare i loro pensieri, i loro sogni e tutto quello che hanno nel cuore e quindi dar loro la possibilità di comprendere che le emozioni non fanno male se vengono espresse e se diamo loro una forma. Si intendono svolgere 6 incontri di 2 ore ciascuno per ogni classe coinvolta così articolati :

1) Incontro in aula con i ragazzi 2) Incontro in aula con i ragazzi 3) Incontro in aula con i ragazzi 4) Incontro in aula con i ragazzi 5) Incontro in aula con i ragazzi e i loro genitori 6) Incontro di restituzione con i genitori

Durante i laboratori in classe saranno trattate le seguenti tematiche:

• Rendere costruttivo il conflitto • Riconoscere e affrontare un problema • I valori di ognuno • Le potenzialità e i limiti • La creatività una risorsa fondamentale

Sarà utilizzata la metodologia interattiva consolidata dall’Associazione Famiglie in Cammino nella pluriennale esperienza di attività laboratoriali nelle scuole, ampiamente descritta nella pubblicazione “La maestra delle emozioni” a cura di Volontarimini, 2011. Verranno pertanto utilizzati strumenti semplici e immediati che i bambini possono utilizzare direttamente con l’intento di creare degli “spazi emotivi” in cui il bambino possa sentirsi a suo agio e libero da ogni giudizio.

Progetto EMOZIONI:

“I VALORI DI OGNUNO”

 

Page 5: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

 

PROGETTI HERA acqua / Scuola primaria

• SOGNAMBOLESCO - Acqua, dal cielo alla Terra (per le classi 1° e 2°)

Attraverso una rappresentazione teatrale che utilizza un approccio narrativo, poetico, divertente ed emozionale, i bambini verranno coinvolti intimamente verso il tema dell’acqua e stimolati al contempo alla partecipazione attiva e concreta.

• INCURSIONE GREEN

Un vero e proprio evento a scuola che prevede un percorso di avvicinamento alle tematiche di acqua, energia e ambiente attraverso l’allestimento di postazioni dedicate (i corner tematici) nei quali i bambini verranno coinvolti, attraverso esperimenti e giochi, nell’analisi di importanti fenomeni scientifici e ambientali.

• SCEGLI TU IL FINALE - Acqua

Attraverso la metodologia dello storytelling l’educatore introduce una storia che mette in luce una problematica, un episodio o un fenomeno legato alla tematica acqua che dovrà essere analizzata dai bambini per comprenderne il significato e per poi costruire un seguito plausibile e un finale originale.

 

Page 6: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati    

 

 

Page 7: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

 

PROGETTO SCUOLA & VOLLEY 2015/2016 Il progetto “Scuola & Volley”, nato nella stagione 2006/2007, è un'iniziativa promossa annualmente dalla A.S.D Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina allo scopo di avviare i bambini all'attività motoria e quindi allo sport, con particolare riferimento naturalmente alla pallavolo. L’intento del progetto è anche quello di fornire un supporto didattico e tecnico agli insegnanti ampliando l’offerta formativa scolastica. In ognuna delle edizioni andate in scena sino ad oggi il progetto " Scuola & Volley " ha coinvolto centinaia di bambini e classi, tutti di età compresa tra i 6 e i 12 anni, frequentanti le scuole di Bellaria Igea Marina che hanno aderito.

Le lezioni saranno svolte da ottobre a marzo e consiste in quattro interventi effettuati da allenatori FIPAV e/o laureati in scienze motorie all’interno delle ore di motoria più un momento di festa

conclusivo al Palasport d’Igea Marina.

Le classi interessate ad aderire al progetto dovranno entro fino novembre presentare il “modulo di

adesione” al responsabile della Dinamo Pallavolo.

La Dinamo Pallavolo mette a disposizione materiali e attrezzi necessari per lo svolgimento del progetto. Il progetto è gratuito.

Durante l’anno scolastico 2014/2015 hanno aderito al progetto la scuola Media Panzini e le Scuole primarie Pascoli, Tre ponti, Ferrarin e Carducci per un totale di circa 500 alunni.

Il progetto “Scuola & Volley” è diviso per fasce d’età:

x Progetto “Giocolandia”: programma motorio per le classi prime e seconde. Si tratta di un

percorso molto ludico e fiabesco in cui i bambini vengono sollecitati a rapportarsi con sé stessi, gli altri e gli attrezzi in modo semplice, graduale e divertente;

x Progetto “Alla scoperta del Minivolley” è percorso motorio studiato per i bambini delle

classi dalla terza alla quinta. Vengono proposte attività per la formazione psico-motoria globale del bambino in particolare quelle strutture motorie di base utili nel gioco del minivolley.

x Progetto “1,2,3.. Volley!” percorso motorio studiato per i ragazzi di prima media, prevede lezioni che abbiano come oggetto la presentazione delle tecniche sportive dei fondamentali della pallavolo.

PER ADERIRE E INFORMAZIONI:

Resp. Progetto Scuola & Volley:

Fabio Pesaresi 338 3757846 [email protected]

   

Page 8: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati    

 

 

Page 9: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

 

 

Page 10: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati    

 

Page 11: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati  

 

Page 12: Allegati POF 15 16 Scuola Primaria progetti · DANZE POPOLARI PREMESSA ... relazione con i compagni attraverso la dimensione del FARE INSIEME e questo ci permetterà di evidenziare

Scuola  Primaria  Allegati